9
maggio

Storie Italiane, una voce a microfono aperto sfotte Sandra Milo mentre piange per i figli: «Che attrice!»

Eleonora Daniele e Sandra Milo - Storie Italiane

Eleonora Daniele e Sandra Milo - Storie Italiane

Il delicato momento che sta attraversando Sandra Milo continua a tenere banco. Dei suoi problemi economici se n’è parlato anche questa mattina su Rai 1, nel programma Storie Italiane. Una luce in fondo al tunnel, però, sembra intravedersi. All’attrice, stando a quando ha dichiarato questa mattina, è stato infatti sbloccato il pignoramento dei compensi ed ora potrà rateizzare ed iniziare a pagare il suo debito con il fisco (800 mila euro, dice la conduttrice del programma).

Nell’intervista ad Eleonora Daniele, Sandra si è lasciata andare alle lacrime, ripercorrendo gli ultimi mesi, che definisce drammatici, ribadendo – come dichiarò a Verissimo – di aver pensato al suicidio:

E’ vero, ho pensato anche di uccidermi perché ho detto: oddio, come faccio? Come farò un giorno a dire ai miei figli, a mio nipote ‘non vi posso dare niente’. Come posso?”.

Proprio in quell’istante, da un microfono aperto, arriva un drastico disappunto nei confronti della Milo:

Che attrice!

si sente dire. La voce, fin troppo chiara, sembra quella di una donna, certa di non essere ascoltata. La conduttrice ha fatto finta di nulla e sorvolato sul fattaccio (sempre che l’abbia sentito), che però si è perfettamente avvertito da casa. Nel salotto di Storie Italiane, per dovere di cronaca, erano presenti Rosario Trafiletti, Concita Borrelli e Massimo Maffei.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Sandra Milo - Storie Italiane
Storie Italiane, Sandra Milo shock: «Per pagare i debiti mi sono venduta ad un uomo» – Video


Monica Setta vs Roberta Bruzzone
Storie Italiane, Monica Setta vs Bruzzone: «Una persona seria non va a Ballando». La criminologa: «Cambia goccine»


Manuela Arcuri - Storie Italiane
Manuela Arcuri sul matrimonio della Prati: «Un copione già scritto. E’ un gioco delle due agenti perverso e malato»


Simona Ventura a Storie Italiane
Simona Ventura: «Pamela Prati mi ha chiesto di fare da testimone al suo matrimonio»

1 Commento dei lettori »

1. Nicola83 ha scritto:

12 maggio 2019 alle 02:50

Ma perché la Milo non dice ai suoi figli di andare a lavorare e non la smette di mantenere tutta la famiglia? E comunque i debiti che ha col fisco non sono certo un buon esempio… le tasse vanno pagate.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.