11
aprile

The Voice 2019 su Radio 2 con Stefano De Martino e Andrea Delogu

Stefano De Martino

Stefano De Martino

Dalle poltrone dei quattro coach su Rai 2 al divano rosso di Radio 2, dove siederà il gruppo d’ascolto di The Voice 2019. Anche quest’anno il talent andrà in onda in radio con una nuova coppia di conduttori: Stefano De Martino e Andrea Delogu.

Radio 2 racconterà in diretta, in contemporanea alla messa in onda su Rai 2 (da martedì 23 aprile, per otto puntate), la sesta edizione di The Voice. E lo farà con l’ex ballerino di Amici, che in Rai sta in qualche modo ’seminando’ la sua carriera di presentatore. Dopo l’impegno con Made in Sud, promosso da buoni ascolti (media attuale dell’8.85% di share), De Martino debutterà anche in radio.

Al suo fianco, come detto, Andrea Delogu, un altro volto di Rai 2, già voce dell’emittente guidata da Paola Marchesini (ha raccontato in diretta anche il Festival di Sanremo nel 2016 e 2018), dove conduce attualmente La Versione delle Due con Silvia Boschero.

I due conduttori, insieme a Simona Ventura e i quattro coach Gigi D’Alessio, Elettra Lamborghini, Morgan e Gué Pequeno, saranno presenti alla conferenza stampa di presentazione di The Voice 2019 giovedì 18 aprile, presso gli studi Rai di Milano – Mecenate.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Andrea Delogu - Pierluigi Diaco - Mauro Masi (Vita in Diretta)
Andrea Delogu in diretta a Diaco: «Sei un volto molto amato [...] sicuramente ti vedremo in onda in Rai». Il web la incorona “Regina del Perculo”


Greta Elisa Ravelli Rampoldi (Watt) - Castrocaro
I Watt vincono il Festival di Castrocaro 2020


De Martino e i giudici - Castrocaro 2020
Castrocaro 2020: Bugo, Maria Antonietta, Zanotti e Gohara in giuria. Ospiti gli Arteteca


Andrea Delogu mostra la cellulite a La Vita in Diretta
Vita in Diretta Estate, Andrea Delogu mostra la cellulite. Antonella Delprino (autrice e inviata di VID): «Oggi si propaganda la bruttezza. Che tristezza!»

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.