17
ottobre

L’Aria che Tira, Mussolini vs Friedman: «Povero str0nzo, tornatene in America!» – Video

L'Aria che tira, Alessandra Mussolini

Assistere ad un confronto pacato tra Alessandra Mussolini ed Alan Friedman? Impresa impossibile. Proprio ieri, chiamati a discutere sul caso dei bambini stranieri esclusi dalla mensa di Lodi, l’europarlamentare ed il giornalista americano si sono scontrati verbalmente a , su La7. Sono volate stoccate reciproche, offese e parolacce.

Le scintille sono iniziate a volare dopo l’intervento di un lavoratore licenziato per la delocalizzazione dalla azienda danese Nilfisk, il quale aveva chiesto che la legge fosse uguale per tutti. Ribadendo il medesimo concetto, la Mussolini si era dichiarata concorde. A quel punto, è arrivata la prima stoccata da parte di Friedman:

Certo che è d’accordo, lei è la nipote di un dittatore statalista“.

L’eurodeputata, accennando un dito medio nei suoi confronti, è passata oltre: “Io non lo sento proprio, non lo vedo“. La bagarre vera e propria, però, doveva ancora iniziare:

Non scendo a livelli bassi con gli interlocutori che non sono informati. L’Italia che amo e che conosco è un Paese di solidarietà

ha detto sibillino l’opinionista americano. La Mussolini, a quel punto, è passata al contrattacco. “Scusi signore, a chi si riferisce? Al lavoratore?. Replica: “Lei sta facendo la cafona per non farmi finire di parlare?“. Di fronte alla richiesta della conduttrice  di non ricorrere alle offese, il giornalista ha chiosato: “Io mi sento offeso solo dalle persone che stimo. Quindi non mi offendo“.

Povero str0nzo!” ha commentato in modo lapidario la Mussolini. E Friedman, mostrando disappunto: “Scusami? Ho sentito una parola brutta“. L’esponente politica ci ha giocato sopra:

No, ho detto povero sciocco”. Poi l’ammissione:Str0nzo? Sì! (…) Myrta, io non posso ogni giorno subire“.

Lei è molto volgare” ha replicato Friedman, contro il quale l’europarlamentare si è poi scagliata di nuovo:

Ma perché non te torni in America? Stai in Italia a rompere le cose, ma tornatene in America!“.



Articoli che potrebbero interessarti


L'Aria che Tira, Myrta Merlino e Alessandra Mussolini
L’Aria che tira, Mauro Corona vs Alessandra Mussolini. Lei lascia lo studio: «Sono stanca, ho già subito un attacco grave in Rai»


L'Aria che Tira, Paolo Sottocorona
La7, fuori programma del meteorologo Sottocorona: «Sono contento che il mio Presidente sia Mattarella, non Trump»


Mauro Corona
La7, vietato fumare in diretta. Mauro Corona non ci sta e sbotta: «Brutti bigotti bacchettoni!»


Tiziana Panella
La7 e il girl power dell’informazione

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.