10
ottobre

Cartabianca, Sgarbi vs Giordano: «Sei una testa di caz*o. Stai zitto oca». Berlinguer infuriata col critico: «La butto fuori!» – Video

Cartabianca, Vittorio Sgarbi vs Mario Giordano

Lite furibonda ieri sera a Cartabianca tra Vittorio Sgarbi e Mario Giordano. Il critico d’arte (presente in studio) ed il giornalista Mediaset (in collegamento) se le sono date di santa ragione, scannandosi verbalmente sull’arresto del sindaco di Riace. In diretta su Rai3, i toni si sono infiammati a più riprese e Sgarbi non ha trattenuto gli insulti. Bianca Berlinguer, visibilmente infuriata per l’accaduto, ha tentato invano di placare la bagarre. 

A dividere i contendenti è stato il caso di Mimmo Lucano, il sindaco di Riace arrestato con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Giordano ha affermato che la violazione della legge non può essere giustificata con la scusante della disobbedienza civile, come fatto da alcuni sostenitori del sindaco calabrese. Al riguardo, il giornalista ha mostrato anche un cartello provocatorio con la seguente scritta: “Anche le Br dicevano di violare la legge in nome di un bene superiore“. Ed ha affermato:

La nostra bussola in questo momento è il rispetto della legge. La disobbedienza civile si può fare, ma si fa in modo pubblico, non di nascosto (…) si fa davanti alle telecamere incorrendo nei rischi. La legge è sacra!“.

Apriti cielo. All’udire quest’ultima affermazione, Sgarbi ha sbottato con veemenza inveendo contro Giordano.

La legge non è sacra! la legge non è sacra! la legge non è sacra! La legge non è sacra, sei una testa di caz*o! La legge è umana, cogl*one. Fallo tacere, questa rana! La legge non è sacra, Dio è sacro, imbecille“.

Spazientita e adirata a sua volta, la conduttrice Bianca Berlinguer si è avvicinata al critico d’arte intimandogli di interrompere la sfuriata:

“Non voglio sentire parolacce e insulti in questo studio, chiaro? Chi le dice va fuori! Chiuso il discorso”.

Ma la movimentata lite, che lì per lì sembrava essersi placata, si è riaccesa poco più tardi. Sgarbi, infatti, ha rimproverato a Giordano di non aver ugualmente sostenuto la sacralità della legge quando Salvini venne accusato di sequestro di persona aggravato per il caso della nave Diciotti. Il giornalista Mediaset, però, ha prontamente replicato sottolineando la differenza rispetto alla vicenda di Riace. “Il sequestro di persona non si viola” ha esclamato, mandando di nuovo Sgarbi su tutte le furie.

Ma stai zitto, oca! Sto parlando io, vuoi farlo stare zitto? Lo strangolo

ha strillato l’onorevole, chiamando in causa la Berlinguer. Quest’ultima, dopo aver tentato di stemperare gli animi (“per fortuna non siete in studio insieme“) ha definitivamente perso la pazienza di fronte all’ennesima parolaccia pronunciata da Sgarbi. Rivolgendosi a quest’ultimo, la conduttrice ha intimato:

“Basta, la butto fuori veramente, un’altra parola e la butto fuori (…) La faccio prendere e la butto fuori. Non è possibile!”.

A inizio puntata, la Berlinguer aveva battibeccato – ma con toni decisamente civili – con Mauro Corona, che l’aveva accusata di aver liquidato troppo velocemente il tema della strage del Vajont.



Articoli che potrebbero interessarti


Mario Giordano, Fuori dal Coro
Sgarbi offende Giordano: «Rincoglionito, castrato di mer*a». Il giornalista replica: «E’ ossessionato, intelligenza bruciata»


Cartabianca, Mauro Corona e Bianca Berlinguer
La coppia più forte della tv: Corona – Berlinguer. Ieri: «Berlinguer, lei ha la faccia da bevitrice! Renzi prenderà il suo posto»


Chef Rubio
Cartabianca, Chef Rubio si improvvisa opinionista politico (e la spara grossa): «Col Decreto Salvini c’è l’Apartheid, è evidente»


Barbara D'Urso
Barbara D’Urso a Cartabianca, la Rai: «Nessun blocco, solo un rinvio». Ma arriva la frecciata della conduttrice

4 Commenti dei lettori »

1. Vattelalbicocca ha scritto:

10 ottobre 2018 alle 17:57

E la copertura venerdì ne “I NUOVI MOSTRI” è garantita XD



2. marco urli ha scritto:

10 ottobre 2018 alle 22:13

Sgarbi pur nella sua esagerazione ha detto quello che pensano tutti.
E purtroppo dobbiamo “ringraziare” il compagno radical chic- per sua ammissione- Gad Lerner che lo ha lanciato se dobbiamo sorbirci questo fastidioso Giordano.



3. Patrick ha scritto:

11 ottobre 2018 alle 02:50

Ma tu pensa, invita Sgarbi e si stupisce di quello che succede in studio infuriandosi pure? Beh vabbè.



4. Vattelalbicocca ha scritto:

11 ottobre 2018 alle 12:51

“quello che pensano tutti” di cosa? Spero non del sindaco di Riace.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.