5
aprile

«Botulino gli intoppa il cervello»: Claudio Baglioni querela Antonio Ricci

Claudio Baglioni

non ha perdonato Antonio Ricci. E non intende fargliela passare liscia. Il cantautore e direttore artistico del Festival di Sanremo 2018 avrebbe infatti querelato per diffamazione l’ideatore di Striscia la Notizia, che alla vigilia della kermesse canora gli aveva rivolto giudizi particolarmente sferzanti. Il botta e risposta tra i due finirà in tribunale. 

Secondo Il Messaggero, che riporta la notizia, la Procura di Roma ha aperto un fascicolo d’indagine in seguito alla denuncia presentata dello stesso Baglioni. Ad occuparsi della vicenda sarà il pubblico ministero Rosalia Affinito.

A quasi due mesi dalla conclusione del Festival di Sanremo da lui condotto, il cantautore romano non ha lasciato cadere nel vuoto le dichiarazioni pungenti del patron di Striscia, che aveva polemicamente ammesso di non aver mai retto Baglioni. “Se gli dai fuoco si sparge odore acre di plastica che semina diossina in tutto il Paese” aveva affermato Ricci. Poi lo sprezzante affondo:

Di fondo non penso sia uno disonesto… del resto non è capace: il botulino gli intoppa i ragionamenti nel cervello“.

Nei giorni della kermesse sanremese, Baglioni si era sottratto alle polemiche e si era rifiutato di replicare al dominus di Striscia (“Ho cose più importanti da fare nei prossimi cinque giorni“, aveva chiosato). Nel frattempo, Ricci si era scontrato anche con i fan del cantautore e li aveva liquidati così: “Piuttosto la morte che l’accoccolamento“, in riferimento al verso di una nota canzone di Baglioni.

Per quelle dichiarazioni, il cantante ha deciso di adire le vie legali contro l’ideatore del tg satirico di Canale5.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


«Botulino gli intoppa il cervello»: Claudio Baglioni querela Antonio Ricci
Antonio Ricci sulla querela di Baglioni: “Dimostrerò scientificamente che quando bacia la fidanzata ciuccia botulino”


Antonio Ricci
Sanremo 2018, Antonio Ricci vs Claudio Baglioni: «Il botulino gli intoppa i ragionamenti. Deve chiedere perdono all’Italia. Piuttosto la morte che l’accoccolamento»


Gad-Lerner-e la querela di Antonio Ricci
GAD LERNER, DOPO LA QUERELA DI ANTONIO RICCI, ATTACCA: ‘PRETESA SATIRA A SENSO UNICO’


FINALE SANREMO 2018
Sanremo 2018, le pagelle finali

3 Commenti dei lettori »

1. aaaaa ha scritto:

5 aprile 2018 alle 15:27

beh gli ha talmente intoppato il cervello che solo dopo 2 mesi ha pensato di querelarlo…



2. ANGELO ha scritto:

5 aprile 2018 alle 15:46

Ha fatto benissimo, ancora non ho capito chi e’ ANTONIO RICCI che può’ fare e dire ciò’ che vuole. Riguardo il primo commento di questo post, caliamo un velo…



3. lila ha scritto:

5 aprile 2018 alle 16:56

Ha fatto bene. L’educazione deve tornare di moda.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.