Querela



7
aprile

SanPa, i figli di Vincenzo Muccioli querelano Netflix

SanPa

SanPa

I figli di Vincenzo Muccioli, il fondatore della comunità terapeutica di recupero per tossicodipendenti di San Patrignano, hanno querelato per diffamazione aggravata Netflix per la docu-serie SanPa sulla figura del padre.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




25
luglio

Giancarlo Magalli querela Marcello Cirillo

Magalli e Cirillo

Magalli e Cirillo

Il botta e risposta a distanza tra Giancarlo Magalli e Marcello Cirillo prende le vie legali. E’ il conduttore de I Fatti Vostri ad annunciare di aver deciso di querelare il cantante:


14
maggio

La Lega querela Federica Sciarelli: «Non tollereremo squadrismo mediatico»

Federica Sciarelli

Federica Sciarelli

La Lega ha deciso di querelare Federica Sciarelli. Ad annunciarlo, durante il suo intervento in commissione di Vigilanza Rai, dove è in corso l’audizione del presidente dell’Agcom Angelo Cardani, è il deputato del Carroccio e segretario della bicamerale Massimiliano Capitanio.





5
aprile

Antonio Ricci sulla querela di Baglioni: “Dimostrerò scientificamente che quando bacia la fidanzata ciuccia botulino”

Antonio Ricci

Antonio Ricci

La querela di Baglioni? È la riprova del “piccolo grande amore” con cui ha affascinato tanto i fasci. Il Divino Claudio non accetta la critica e neppure il diritto di satira. Nonostante abbia migliaia di fan, voglio ribadire che “accoccolati ad ascoltare il mare” per me è un verso cacofonicamente osceno, meritevole di essere radiato dall’Alta Cantautoreria Italiana.


5
aprile

«Botulino gli intoppa il cervello»: Claudio Baglioni querela Antonio Ricci

Claudio Baglioni

non ha perdonato Antonio Ricci. E non intende fargliela passare liscia. Il cantautore e direttore artistico del Festival di Sanremo 2018 avrebbe infatti querelato per diffamazione l’ideatore di Striscia la Notizia, che alla vigilia della kermesse canora gli aveva rivolto giudizi particolarmente sferzanti. Il botta e risposta tra i due finirà in tribunale. 





21
marzo

Mediaset vs Vivendi, parte il processo civile su Premium. I francesi chiedono i danni, il Biscione contrattacca

Mediaset

Vivendi attacca, chiede i danni. E Mediaset risponde. L’ennesimo scambio di colpi tra il colosso francese ed il Biscione si consuma nel giorno della prima udienza per il processo civile che vede contrapposte le due società sul caso Premium. Stavolta a fare il primo passo sono stati i transalpini, che hanno depositato in Tribunale una domanda riconvenzionale di risarcimento danni per diffamazione in merito alla “campagna mediatica” che avrebbero subito dopo il mancato accordo sulla pay tv di Cologno.


11
ottobre

PAMELA PRATI: QUERELO BETTARINI SE SI RIFERIVA A ME [...] AL GF VIP HO DIMOSTRATO DI ESSERE UNA DONNA COME LE ALTRE

Pamela Prati

Nuovi guai in arrivo (forse) per Stefano Bettarini. Dopo la famosa “notte brava” nella casa del Grande Fratello Vip, durante la quale aveva rivelato a Clemente Russo i nomi delle donne con cui era stato in passato, l’ex calciatore ora si trova a sua insaputa a dover fare i conti con le reazioni delle “nominate”. Dopo la querela annunciata da Sara Varone, anche Pamela Prati – squalificata ieri sera dal gioco – ha fatto sapere di non essere intenzionata a lasciar cadere la cosa.


4
ottobre

GRANDE FRATELLO VIP: SARA VARONE QUERELA STEFANO BETTARINI

Sara Varone

Non accenna a placarsi il polverone attorno a Stefano Bettarini e Clemente Russo per le esternazioni di qualche notte fa, quando l’ex calciatore ha rivelato al pugile l’ormai famosa “lista” di donne con le quali era stato in passato, anche durante il suo matrimonio con Simona Ventura. Gli strascichi non si sono fatti attendere: nella puntata di ieri sera Clemente Russo è stato squalificato dal gioco e Bettarini ha ammesso le sue colpe (qui tutti i dettagli). Il peggio per lui, tuttavia, sembra destinato ad arrivare una volta che sarà uscito dalla casa del Grande Fratello Vip.