18
marzo

Ballando con le Stelle 2018, seconda puntata: Don Diamont eliminato. Volano Gessica Notaro e Francisco Porcella

Gessica Notaro e Stefano Oradei

Gessica Notaro e Stefano Oradei

L’americano è fuori. Bye bye. A Ballando con le Stelle 2018 c’è un primo eliminato: si tratta di Don Diamont. Nella seconda puntata dello show di Rai1, l’attore statunitense interprete di Beautiful ha avuto la peggio nel duello finale con Stefania Rocca, che è stata salvata dal televoto (64% dei voti a favore). Hanno invece preso il volo Gessica Notaro e Francisco Porcella, premiati dalla giuria con una raffica di voti alti.

La ragazza riminese, in particolare, ha ottenuto i plausi di Selvaggia Lucarelli, che ha apprezzato la sensualità della sua bachata con il maestro Stefano Oradei, e di Carolyn Smith. A proposito: un voto alto ed un abbraccio alla giudice scozzese, che si è presentata in diretta col sorriso nonostante stia affrontando una malattia, lo diamo noi. Tra le esibizioni meglio valutate della puntata, anche quelle di Cesare Bocci e di Giaro Giarratana, che per la seconda volta ha conquistato il bonus di cinque punti garantito dal miglior riscontro su Instagram.

La prima diatriba della serata si è consumata attorno all’esibizione di Amedeo Minghi: il concorrente è stato definito “moscio” da Guillermo Mariotto ed in sua difesa è intervenuta la conturbante maestra Samanta Togni, particolarmente decisa a far valere le proprie ragioni. Avaro il giudizio attribuito al cantautore – solo 22 punti – nonostante non avesse fatto poi così male rispetto ad altri. Non ha entusiasmato il freestyle di Akash, che Selvaggia Lucarelli ha incalzato con sarcasmo sulle sue innumerevoli identità (di cui già vi avevamo parlato).

Eleonora Giorgi, che partiva svantaggiata da una penalità, non ha convinto i giudici ed è scivolata in fondo alla classifica. Il televoto, tuttavia, l’ha salvata e tenuta in gara. Il charleston di Nathalie Guetta ha colpito per la sua simpatia a tratti un po’ goffa: l’attrice, definita da Fabio Canino “una Minnie vera con la voce da Topo Gigio” (voleva essere un complimento, eh), ha ottenuto il tesoretto di cinquanta punti assegnato da Sandro Mayer ed è addirittura carambolata in testa alla classifica.

Polemica accesa, infine, tra Ivan Zazzaroni e Giovanni Ciacci. Il giornalista ha definito “totalmente fuori contesto” il ballo del concorrente senese, esprimendo un giudizio estetico negativo sulla sua accoppiata con Raimondo Todaro e rifilandogli uno zero. Da segnalare, l’esibizione di Silvan, ballerino per una notte: l’80enne prestidigitatore è riuscito ad accennare con successo qualche passo di danza, cavandosela egregiamente sulla scena. Quello, mica per niente è mago.

Ballando con le Stelle 2018: la classifica della seconda puntata

In ordine i voti di Zazzaroni, Canino, Smith, Lucarelli, Mariotto.

Nathalie Guetta e Simone De Pasquale: 4-7-4-3-3 +50 = 71
Giaro Giarratana e Lucrezia Lando: 8-8-10-8-10 +5 = 49
Gessica Notaro e Stefano Oradei: 10-9-9-9-10 = 47
Francisco Porcella e Anastasia Kuzmina: 10-8-9-9-10 = 46
Cesare Bocci e Alessandra Tripoli: 8-8-9-9-9 = 43
Cristina Ich e Luca Favilla: 8-7-8-4-8 = 35
Stefania Rocca e Marcello Nuzio: 7-7-7-6-6 = 33
Massimiliano Morra e Sara di Vaira = 7-6-6-6-5= 30
Akash e Vera Kinnunen: 6-6-7-4-7 = 30
Don Diamont e Hanna Karttunen: 5-5-7-6-6 = 29 *Eliminati al televoto
Giovanni Ciacci e Raimondo Todaro: 0-10-6-7-5 = 28
Amedeo Minghi e Samanta Togni: 5-4-4-5-4 = 22
Eleonora Giorgi e Samuel Peron: 4-5-4-3-2 = 18 - 10 (penalità) = 8

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Tutto può succedere 3
Tutto può Succedere 3: anticipazioni seconda puntata di lunedì 25 giugno 2018


Ora o Mai Più - Lisa
Ora o Mai Più: Lisa trionfa «sempre», mentre si accendono le prime scintille


Giorgia ai Wind Music Awards 2018
Wind Music Awards 2018: la scaletta della seconda puntata. Giorgia canta la sigla, ci sono anche i Maneskin e Riki


Vuoi Scommettere
Vuoi Scommettere?: Savino, Blasi e Noemi tra gli ospiti della seconda puntata

8 Commenti dei lettori »

1. Luca ha scritto:

18 marzo 2018 alle 11:53

Gessica bravissima e tenerissima
Mi domando che razza di bestia possa avere avuto così tanta cattiveria per deturparle il volto in questo modo
D’accordo con il televoto per aver eliminato l’attore americano
certamente un uomo bello e statuario ,ma assolutamente incapace di ballare
Aspettiamo al più presto con trepidazione l’eliminazione della Giorgi,del Ciacci e della perpetua di Don Matteo che sono insopportabili



2. Primus ha scritto:

18 marzo 2018 alle 12:26

Tempo fa, un utente ha scritto un commento sprezzante e squallido su gessica e francamente non capisco come non sia stato cancellato …diceva ” questa qua è famosa per essere stata sfregiata” o una roba simile.vergognoso



3. vicky ha scritto:

18 marzo 2018 alle 13:59

Infatti Primus anche io l’ho letto e sono inorridita. Vai pure nella ricerca ,inserisci il nome della Notaro e trovi i commenti.



4. xxxxx ha scritto:

18 marzo 2018 alle 14:33

Ammetto di essere stato io.
Non ho nulla contro di lei, ma ammettetelo, è famosa fondamentalmente per quello, e mi sembrava squallido prenderla in trasmissione per lucrare su ciò.



5. primus ha scritto:

18 marzo 2018 alle 17:38

lucrare? .chi ha subito un crimine cosi’ orrendo puo’ avere grandi possibilità di riscatto questo è il messaggio..



6. aaaaa ha scritto:

18 marzo 2018 alle 17:52

almeno la Notaro non ha preso la strada intrapresa da Rosaria Aprea: da vittima di violenze e stalking ed esempio di coraggio a stalker becera a sua volta.



7. xxxxx ha scritto:

18 marzo 2018 alle 19:53

primus: lei no, la produzione intendevo.



8. Pongo&Peggy ha scritto:

19 marzo 2018 alle 12:22

Sono ormai svariati anni che in ogni edizione di Ballando viene proposto un concorrente con una situazione particolare, lo trovo giustissimo, e la cosa che trovo più bella del programma è che lo si fa senza indulgere assolutamente nel pietismo o nel patetico (prego immaginare come sarebbero trattate invece le stesse situazioni in altri programmi). Quindi “lucrare” proprio no, davvero non si può dire.

Credo invece che far vedere al pubblico la “normalità” anche in situazioni straordinarie sia importantissimo, e che alla fine sia anche il più grande desiderio dei protagonisti, essere trattati come tutti gli altri, sentirsi normali, come poi sono. A me colpì in modo particolare la partecipazione di Nicole Orlando. Penso che se ha aiutato (come spererei) anche un solo genitore a valutare in modo diverso una diagnosi prenatale di sindrome di Down, basterebbe questo a giustificare ottocento edizioni del programma.

L’unico a non aver capito questo concetto pare essere Ciacci (con tutto il suo seguito) che pretende di essere trattato con i guanti bianchi dalla giuria perchè omosessuale, che è proprio l’opposto del concetto di normalità. Se poi Cirinnà e co. pensano che si combatta il bullismo e la discriminazione con i balletti (oggettivamente inguardabili) di Ciacci stiamo proprio messi bene.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.