3
novembre

Di Maio vs Renzi: su Twitter si accordano per un confronto in TV il 7 novembre. Il pentastellato vorrebbe sfidarsi a DiMartedì:«È la trasmissione più vista in prima serata»

Luigi Di Maio

Sfida accettata: il faccia a faccia televisivo tra Luigi Di Maio e Matteo Renzi si farà. Ieri, tramite Twitter, il candidato premier del Movimento Cinque Stelle ha lanciato al leader del Pd la proposta di un confronto in tv da tenersi dopo le elezioni regionali in Sicilia. E l’ex premier ha detto sì. Il duello politico si terrà martedì 7 novembre prossimo in prima serata, anche se non è ancora stato deciso su quale emittente (la scelta sarà probabilmente tra Rai e La7). 

Accusando Renzi e Berlusconi di aver fatto un accordo per “spartirsi la Sicilia e l’Italia”, Di Maio aveva aggiunto di volere un confronto in tv con il segretario del Pd, che stavolta – a sorpresa – non si è fatto ripetere due volte l’invito ed ha accettato.

Con una nota pubblicata su Facebook, Renzi ha ribadito poi la propria intenzione di confrontarsi con l’avversario politico pentastellato:

Il candidato premier del Movimento Cinque Stelle, Luigi Di Maio, mi ha sfidato con un tweet a un confronto pubblico televisivo dopo il 5 novembre. Gli ho risposto di sì, subito. Mi va bene martedì sera, il 7, la prima data utile.  Ci sono trasmissioni di approfondimento politico su Rai1, Rai3, La7: penso che sia giusto non sottrarsi e accettare la sfida. Del resto gli italiani dovranno scegliere a chi consegnare i prossimi cinque anni: dunque è giusto metterci la faccia e confrontarsi in modo civile. A martedì sera, amici. Avanti

ha scritto il leader del Pd. I due contendenti per ora hanno fissato la data, ma non è ancora chiaro su quale rete si terrà il confronto. Di Maio aveva proposto La7 per motivi di visibilità, Renzi ha lasciato invece aperta l’ipotesi Rai. Infatti, secondo indiscrezioni riportate dall’Ansa, il servizio pubblico avrebbe già proposto ai due politici di confrontarsi su Rai1 in prima serata subito dopo il Tg1, nel corso di uno speciale Porta a Porta condotto da Bruno Vespa ed approntato per l’occasione proprio il 7 novembre (slot in cui la regolare programmazione di Rai3 prevede CartaBianca).

Ieri sera, intervenendo a Piazzapulita su La7, Di Maio ha precisato che nelle prossime ore il suo staff e quello di Renzi si consulteranno per decidere quale sarà il terreno televisivo su cui si disputerà il già attesissimo duello politico.



Articoli che potrebbero interessarti


Luigi di maio
Di Maio annulla il confronto TV con Renzi


Confronto tv Primarie Pd
Primarie Pd, confronto tra i candidati in diretta su SkyTg24 e Tv8. Il conduttore Vitale: «Semprini? Io avrò un altro stile»


Matteo Renzi, Porta a Porta
MATTEO RENZI ANNULLA LA CONFERENZA STAMPA UE PER ANDARE A PORTA A PORTA


Speciale Porta a Porta, Renzi
SPECIALE PORTA A PORTA: MATTEO RENZI INAUGURA IL SEMESTRE EUROPEO STASERA DA BRUNO VESPA

3 Commenti dei lettori »

1. Luca ha scritto:

3 novembre 2017 alle 11:58

ahahahahaha
Il m5s ?
Non era per caso quello che ,fino a due anni fa,cacciava i suoi esponenti rei di essersi fatti intervistare in televisione ?
Ora sono i più presenti in tv !!! ad ogni ora del giorno e in ogni tv…
ma per piacere



2. Claudio75 ha scritto:

3 novembre 2017 alle 12:41

Chi artefice del suo mal pianga se stesso..
Hanno sempre rifiutato qualsiasi confronto ed ora vogliono andare in tv!!
Sbaglia chi si presta al gioco in questo caso RENZI



3. Conte Dracula ha scritto:

3 novembre 2017 alle 14:40

Di Maio è sempre in TV!!! ma quando lavora?



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.