14
ottobre

Bake Off Italia 2017: la rivincita della nonna

Bake Off Italia - Giustina

Bake Off Italia - Giustina

Che Giustina, la concorrente sessantacinquenne dal sorriso tenero e i modi semplici, potesse trionfare proprio nella puntata di Bake Off 2017 dedicata alla letteratura, era quasi impensabile. E invece è accaduto: la nonna ideale, sempre allegra e solare, capace di ridere e di far ridere anche nel corso delle prove più complicate, si è guadagnata il grembiule blu della settima puntata sorprendendo tutti e mostrandosi ben più pericolosa di quello che i suoi avversari potessero immaginare.

Bake Off Italia 2017, settima puntata: grembiule blu a Giustina, eliminata Maria Grazia

Giustina non conosce precisione ed attenzione al dettaglio, ragion per cui Ernst Knam si vede costretto a riprenderla quasi ad ogni prova. La presentazione è il suo tallone d’Achille e questo Clelia d’Onofrio non glielo perdona; quando a Damiano Carrara, lui non ne può più delle arance che la signora di Monopoli ficca in ogni ricetta, come un marchio di fabbrica.

Ma puntata dopo puntata Giustina si sta imponendo, dimostrando che i dolci buoni si fanno anche con il cuore e non solo con la tecnica, nella quale sicuramente pecca rispetto ai colleghi, più giovani e più ambiziosi di lei. Lei si impegna per portare a termine ogni prova, sudando letteralmente sette camicie, attingendo alla tradizione e non prendendosi troppo sul serio, bensì prendendo tutto a ridere, senza farsi impressionare dai giudici.

La forza di Giustina sta nel fatto di essere innocua all’apparenza, quasi un fumetto, una concorrente dall’aspetto così poco pericoloso che nessuno fino ad oggi aveva valutato a dovere. “Ina”, come la chiamano tutti, si definisce “misteriosa“, Rosalind le ha assegnato l’aggettivo “ingannevole“, ma è soprattutto sorprendente, se si pensa che, nonostante l’età, è grande appassionata di tecnologia e tiene un blog di ricette da tempo.

Il finale della settima puntata di Bake Off ha visto in contrapposizione la luce e l’ombra, il giorno e la notte: se infatti la scoppiettante Giustina è risultata la migliore, ad uscire è stata l’ombrosa Maria Grazia, il suo alter ego, di cui solo Christian e i suoi peluche sentiranno la mancanza.

Bake Off 2017: resoconto della settima puntata

Sfide Creativa: Torta Biografica
Sfida Tecnica: Torta Agatha Christie – Speziata alle more
Sfida Wow: Torta Chocolat – Cioccolato e Spezie
Eliminato: Maria Grazia
Grembiule Blu: Giustina

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


GFVip 2017 - Veronica Angeloni
Grande Fratello Vip 2017: eliminata Veronica Angeloni. La ‘beatificazione’ di Jeremias ha funzionato – Video


Bake Off Italia 2017 - Carlo
Bake Off Italia 2017: tre, due, uno… dolci a terra!


Bake Off Italia 2017 - Manuela e Viola
Bake Off Italia 2017: il naufragar m’è «dolce» in questo mare… di lacrime


Maria De Filippi, Simona Ventura e Maradona (4) - Amici 2017
Amici 2017: anticipazioni settima puntata Serale. Gli ospiti e l’eliminato di sabato 6 maggio – Foto

7 Commenti dei lettori »

1. RoXy ha scritto:

14 ottobre 2017 alle 12:41

Credo che da ieri sia chiaro a tutti che Knam ha un debole per Carlo. Quando si avviccina a lui sorride teneramente, come fosse un suo caro, e ieri lo ha fatto arrivare primo ex aequo con Giustina nella prova tecnica (sono certa che sia stata una sua scelta non condivisa dagli altri giudici). Carlo ha una faccetta da furbetto che la sa lunga, e sembra nascondere un segreto, forse sa già di essere il vincitore? Di sicuro sa di poter contare sempre sull’appoggio e sulla fiducia di Knam.



2. Nina ha scritto:

14 ottobre 2017 alle 13:28

Roxy, frena con questa paranoia. Ne sai qualcosa di pasticceria? Ebbene se ne sapessi qualcosa ti saresti accorta che Carlo è molto bravo, anche se ha fatto quegli errori imperdonabili a mio parere. Inoltre ti è sfuggito, proprio perchè non sei esperta che Carlo è chiaramente uno che conosce benissimo le ricette e lo stile di Knam.



3. Nina ha scritto:

14 ottobre 2017 alle 13:29

PS; anche la vincitrice dello scorso anno conosceva tutte le ricette di Knam, lo disse la seconda classificata “Uffa con queste mousse che le avrai fatte 1000 volte”.



4. Travis ha scritto:

14 ottobre 2017 alle 15:57

1) “l’ombrosa Maria Grazia, il suo alter ego, di cui solo Christian e i suoi peluche sentiranno la mancanza” parlate per voi io tifavo MariaGrazia, l’unica che almeno ci provava a fare qualcosa di diverso e a volta ci riusciva.
2) Sono daccordo parzialmente con Roxy perchè si vede che Carlo è favorito,nonstante gli errori in ogni puntata. Anzi, lui in quel tendone non doveva proprio esserci visto la pessima prova nella prima puntata e ora è passato ad essere il migliore. Quest’anno compito facilissimo visto il livello generale infimo.



5. Nina ha scritto:

14 ottobre 2017 alle 16:25

Comunque w Malindi e W Benedetta le due pink lady esempio, assieme a Giustina, di positività, allegria e autoironia. Grandissime soprattutto vedendo le sfi…. del GF Vip.



6. xxxxx ha scritto:

14 ottobre 2017 alle 21:13

Secondo me, è stato leggermente peggiore Tony, ma sono contento che se ne sia andata Maria Grazia: insopportabile, negativa, antipatica come poche e di una tristezza infinita. Mi ritrovo perfettamente nella reazione di Malindi.
Non capisco come si faccia a definire Carlo un raccomandato, dal momento che è indubbiamente il più preparato, altrimenti non correrebbe a destra e a manca ad aiutare la gente. A mio avviso, fatto salvo la puntata in cui ha appoggiato i biscotti a terra, come concorrente è incriticabile.
Riguardo ai concorrente, a mio avviso siamo tornati ai livelli della seconda stagione, dopo la pessima terza edizione e la mediocre edizione scorsa. Ai pasticcieri non escono sempre tutte le ricette? Bene, sappiate che sono pasticcieri AMATORIALI, e che nella vita fanno altre cose.
Ad ogni modo, sono contento che abbia vinto Giustina. Tra l’altro, il suo sito rappresenta le sue torte: esteticamente bruttarello, ma contenutisticamente interessante.
Nina: anch’io preferisco questo programma al GF, ma non capisco il perché citare la Merda in un programma di pasticceria.



7. Nina ha scritto:

16 ottobre 2017 alle 10:22

xxxx:ma che cattivo, non le chiamerei così quelle ragazze. Invece sai cosa pensavo ieri, che ho visto il finale dell’ospitata della Di Pietro C5? (prima ero ad una festa all’aperto per fortuna) Che stiamo tornando all’epoca in cui negli spettacoli ambulanti si andava a vedere i “freakes”. Non lo sono fisicamente, anche se con tutti quegli interventi chirurgici poco ci manca, ma a livello mentale sì.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.