21
luglio

CdA Rai, Orfeo svela i costi dei programmi di Fazio: 14,4 milioni per il solo prime time

Fabio Fazio

Ora manca solo la messa in onda. Via libera del CdA Rai ai Piani di produzione e trasmissione per i palinsesti autunnali 2017, che vanno da settembre al 31 dicembre prossimi. Il Consiglio di Viale Mazzini, riunitosi ieri – 20 luglio – sotto la presidenza di Monica Maggioni e alla presenza del DG Mario Orfeo, ha dato il proprio placet con un solo voto in dissenso: quello del consigliere Carlo Freccero. Stando a quanto si apprende, durante la riunione Orfeo avrebbe anche svelato alcuni dettagli sui costi delle trasmissioni di Fabio Fazio per Rai1.

A poche settimane dall’avvio della prossima stagione, infatti, a far discutere e storcere il naso è ancora il super contratto che accompagnerà il debutto di Fazio su Rai1. Secondo l’Ansa, Orfeo ha fornito delucidazioni al riguardo, rispondendo così indirettamente (ma forse solo parzialmente) a quanti – anche in Rai – chiedevano maggiore chiarezza sui costi dell’operazione.

Ebbene, il costo delle 32 puntate di prime time del programma di Fazio su Rai1 non potrà superare i 450 mila euro a puntata, con un costo complessivo di 14,4 milioni di euro. Secondo Orfeo, la Rai risparmierà 8,1 milioni di euro rispetto alla scorsa stagione. Non sono invece trapelate cifre sulle seconde serate che lo stesso conduttore curerà il lunedì per altrettante puntate.

Il contratto con il presentatore ligure, che ha una durata quadriennale per 2,8 milioni l’anno, andrà perfezionato entro il 30 luglio. Stando a quanto si apprende, il contratto per la produzione (che invece avrà durata annuale e andrà perfezionato entro il 20 settembre) sarà composto da 250mila euro più iva per le prime serate e da 83 mila euro più iva per le seconde serate.

Si tratta, quindi, di 333mila euro a settimana, moltiplicato per 32 puntate fa 10.656.000 euro a stagione, che per la durata quadriennale del contratto fanno 42,6 milioni di euro

ha fatto notare il segretario della Vigilanza e deputato Pd Michele Anzaldi, particolarmente critico sul trattamento riservato al conduttore.

Il costo per la licenza del format Che tempo che fa per la prima stagione è di circa 600 mila euro. In caso di grave disallineamento in negativo dei conti Rai è prevista la possibilità di recesso.

Nella più recente riunione, il CdA Rai ha anche dato l’ok al contratto con Lux Vide per 26 nuovi episodi di Don Matteo da 50 minuti (accorpabili in 13 da 100) per l’inverno 2018 al costo di circa 16 milioni.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,



Articoli che potrebbero interessarti


Rai, Mario Orfeo e Monica Maggioni
Rai, approvato il contratto di servizio: ecco gli impegni presi. Il bilancio semestrale chiude in rosso


Bruno Vespa,
CdA Rai: ok al contratto milionario con Fazio. Per Bruno Vespa, invece, compensi tagliati del 30%


Mario Orfeo
Mario Orfeo in Vigilanza Rai: «Nel 2018 possibile perdita da 100 milioni. Giletti a La7? Scelta legittima. Costava più dei suoi ricavi»


Fabio Fazio, Mario Orfeo
Fabio Fazio su Rai1: costi e ricavi di Che tempo che fa. Ecco le cifre

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.