CdA Rai



21
settembre

Marcello Foa Presidente Rai: ok del CdA. Ora serve il via libera della Vigilanza

Marcello Foa

riparte dal via. Sì, dal via libera del alla sua nomina a Presidente di Viale Mazzini. L’assemblea, riunitasi stamane, ha nuovamente eletto il giornalista con quattro voti a favore: quelli dell’Ad Fabrizio Salini e dei consiglieri Beatrice Coletti (M5S), Igor De Biasio (Lega), Gianpaolo Rossi (Fdi). Rita Borioni (quota Pd) ha votato contro, mentre Riccardo Laganà, rappresentante dei dipendenti Rai, si è astenuto. Foa non ha preso parte alla votazione, come già aveva fatto nelle scorse settimane, quando però l’iter non andò a buon fine.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




20
settembre

Presidenza Rai, la Vigilanza riapre i giochi: CdA può riproporre Foa

Marcello Foa

I giochi sono di nuovo aperti: può ancora diventare Presidente della Rai. Ieri la Commissione di Vigilanza ha infatti dato l’ok alla risoluzione che apre la strada alla ricandidatura del giornalista da parte del CdA di viale Mazzini. Il provvedimento è stato approvato con i voti di M5s, Lega e Fratelli d’Italia. Forza Italia si è astenuta, contrari Pd, LeU e Pier Ferdinando Casini.


9
agosto

CdA Rai: approvati i contratti per gli highlights della Serie A e «Un Posto al Sole»

Un Posto al Sole

La decisione sul nuovo Presidente Rai, per il momento, è rinviata a settembre dopo la bocciatura di Riccardo Laganà. In compenso, ieri il CdA di Viale Mazzini ha dato l’ok a questioni riguardanti direttamente i telespettatori del servizio pubblico: l’acquisizione del pacchetto di immagini (highlights) per tre stagioni del Campionato di calcio di serie A, al via il prossimo 18 agosto, e il rinnovo del contratto per la produzione della fiction Un Posto al Sole, in onda su Rai 3 dal 1996.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





9
agosto

Presidenza Rai: il Cda boccia Riccardo Laganà. La decisione slitta a settembre

Riccardo Laganà

Rimandata a settembre. La delibera sul nuovo Presidente Rai slitta dopo le ferie: ieri il ha infatti cassato la candidatura del consigliere Riccardo Laganà, proposta dalla senatrice Pd Rita Borioni ma bocciata per l’assenza della maggioranza dei voti. Il tema – rispetto al quale la Vigilanza aveva sollecitato una urgente risoluzione – sarà pertanto all’ordine del giorno anche nella prossima riunione del Consiglio, dopo la pausa estiva.


8
agosto

Rai, la Vigilanza pressa il CdA: «Indicare un nuovo Presidente». Delibera attesa per oggi

Alberto Barachini, Presidente Vigilanza Rai

A Viale Mazzini urgono decisioni. La nomina del nuovo Presidente Rai, non a caso, è il primo punto che il CdA del servizio pubblico affronterà nella seduta fissata per oggi alle ore 16. La risoluzione dell’impasse che dura da giorni sulla candidatura di è improrogabile, anche e soprattutto dopo la lettera con cui ieri la ha sollecitato il CdA sulla nomina di un nuovo Presidente per l’azienda. 





31
luglio

Marcello Foa Presidente Rai: via libera del CdA. Ora manca l’ok della Vigilanza

Marcello Foa

ce l’ha fatta, ma non è ancora detta l’ultima parola. Il CdA Rai ha dato il via libera alla nomina del giornalista a nuovo Presidente del servizio pubblico radio televisivo. Stando a quanto si apprende, l’assemblea di Viale Mazzini ha espresso parere favorevole a maggioranza, con un solo no e un astenuto. Ora, però, manca la ratifica della Vigilanza, per ottenere la quale Foa potrebbe non avere i numeri sufficienti.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


27
luglio

Rai: Fabrizio Salini Amministratore Delegato, Marcello Foa sarà Presidente

Marcello Foa

Il governo ha trovato l’accordo sui vertici Rai. Il ministro del Tesoro Tria ha proposto al Consiglio dei Ministri il nominativo di Fabrizio Salini come Amministratore Delegato Rai e Marcello Foa come Consigliere di amministrazione. Quest’ultimo, come annunciato dal vicepremier Luigi Di Maio, sarà votato dalla commissione di Vigilanza per la carica di Presidente dell’azienda di Viale Mazzini.


20
luglio

Rai, nuovi Amministratore Delegato e Presidente: tutti i nomi in lizza

Raffaele Annecchino

Alla completa composizione della nuova governance Rai manca solo un ultimo e decisivo passaggio: quello che spetta al governo. L’esecutivo, infatti, avrà il compito di indicare i nomi del prossimo Amministratore Delegato e del Presidente del servizio pubblico, figura quest’ultima che dovrà ottenere il voto dei due terzi della commissione di Vigilanza. Diversi i profili al vaglio dei partiti di maggioranza per quella che, di fatto, sarà un’ulteriore prova per la tenuta dell’alleanza giallo-verde.