Mario Orfeo



5
luglio

Massimo Giletti: «Rimango a La7». Il conduttore polemizza con Orfeo

Massimo Giletti

rimarrà a La 7. Il conduttore torinese ha sciolto le riserve e confermato quel che già si era capito nei giorni scorsi, soprattutto dopo che il DG uscente della Rai, Mario Orfeo, aveva negato di essersi pentito per la chiusura de L’Arena. A pochi giorni dalla presentazione dei nuovi palinsesti della rete terzopolista, che avverrà giovedì prossimo, il riccioluto presentatore ha rinnovato il proprio sodalizio con Urbano Cairo.




7
maggio

Rai, bilancio 2017 con utili da 14,3 milioni e ricavi in calo. Orfeo annuncia al CdA: «Sanremo verso un Baglioni-bis »

Mario Orfeo

Diminuiscono i ricavi – colpa della riduzione del canone, dicono a Viale Mazzini – ma gli utili superano comunque i 14 milioni di euro. Il Direttore Generale della Rai Mario Orfeo ha dato i numeri del Bilancio 2017 del servizio pubblico, che il CdA ha approvato all’unanimità nella seduta odierna. Nella medesima circostanza, il giornalista e dirigente Rai ha formalizzato l’annuncio che già aveva dato ieri al Festival della Tv di Dogliani: c’è la disponibilità di Claudio Baglioni per un suo ritorno alla direzione artistica di Sanremo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


31
gennaio

Un Medico in Famiglia 11, Lino Banfi fa un appello ad Orfeo: «Andrebbe fatta un’ultima serie per salutare il pubblico»

Lino Banfi

Lino Banfi

Lino Banfi non si arrende. L’attore pugliese, che dal 1998 convive con il suo alter ego Nonno Libero, continua a sperare che l’undicesima stagione di Un Medico in Famiglia si faccia e tenta di far cambiare idea alla Rai, che ha fermato la produzione alcuni mesi fa. Oggi ha spiegato le sue motivazioni in diretta su RTL.





22
dicembre

Mondiali 2018 su Mediaset, Piersilvio Berlusconi: «Abbiamo superato la Rai». Orfeo replica

Piersilvio Berlusconi

Nel fare servizio per il pubblico, questa volta Mediaset supera il servizio pubblico vero e proprio. Ora che il Biscione si è aggiudicato i diritti tv per i Mondiali di Russia 2018, Piersilvio Berlusconi può segnare a porta vuota. La concorrenza, del resto, è stata già dribblata (ciò nonostante, la replica del DG Rai Orfeo non si è fatta attendere). L’AD del gruppo di Cologno non ha nascosto la propria soddisfazione quando, stamane, ha conferito con i giornalisti sull’esclusiva appena conquistata. Il top manager ha parlato di “operazione destinata a creare margine sia in Italia, sia in Spagna“, con ricavi aggiuntivi che “supereranno i costi. Poi ha dato i numeri. 


30
novembre

Mondiali 2018, diritti tv: Mediaset ci crede, la Rai non vuole «spese folli»

Mondiali Russia 2018

Le offerte sono state presentate la settimana scorsa. Ma, senza l’Italia in campo, quella per l’acquisizione dei diritti tv sui Mondiali di Russia 2018 è diventata tutta un’altra partita. Dopo la mancata qualificazione degli Azzurri alla competizione sportiva, le priorità sono infatti cambiate anche per i broadcaster interessati a trasmettere l’evento. La Rai – fanno sapere da Viale Mazzini – non intende più sborsare cifre folli per aggiudicarsi l’asta sui diritti, mentre Mediaset sembra sempre più intenzionata ad acchiappare l’esclusiva, come del resto si era già intuito nei mesi scorsi. 





31
ottobre

Rai, Milena Gabanelli si dimette. «La proposta di tornare a Report era mortificante»

Milena Gabanelli

Milena Gabanelli lascia la Rai. E il servizio pubblico ci smena ancora. Ad un anno dal suo addio a Report, la giornalista ha inviato oggi ai vertici di Viale Mazzini una lettera di dimissioni valide dal prossimo 15 novembre. La rottura definitiva tra l’azienda e l’ex conduttrice è avvenuta dopo che quest’ultima ha rifiutato l’offerta – avanzata dal Dg Mario Orfeo – della condirezione di Rainews per lo sviluppo del portale web ed il ritorno alla guida di Report.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


27
ottobre

Rai, approvato il contratto di servizio: ecco gli impegni presi. Il bilancio semestrale chiude in rosso

Rai, Mario Orfeo e Monica Maggioni

Il primo semestre ha chiuso in rosso (tutta colpa del canone, o quasi). Ma a Viale Mazzini sono fiduciosi: per il 2017 è previsto un “sostanziale pareggio”. Il CdA Rai ha dato il proprio via libera alla semestrale e soprattutto allo schema di contratto di servizio, cioè l’insieme degli impegni assunti dal servizio pubblico per il futuro nei confronti dei contribuenti. Tra gli obblighi imposti dall’azienda, l’avvio di un nuovo canale in inglese ed il sostegno ai produttori indipendenti.


10
ottobre

Fiorello verso il ritorno in Rai?

Fiorello - Mario Orfeo

Prove tecniche di convivenza tra Fiorello e i nuovi vertici di Viale Mazzini. Nella giornata di ieri, lunedì 9 ottobre 2017, il direttore generale Mario Orfeo ha incontrato l’ormai ex volto di Sky, nell’ufficio romano dello showman, per discutere con ogni probabilità di un suo possibile ritorno sulle reti del servizio pubblico.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,