8
luglio

5 cose che non ci sono piaciute dei Palinsesti Mediaset 2017/2018

Palinsesti Mediaset 2017/2018

Palinsesti Mediaset 2017/2018

La clip di Cesara – All’inizio della conferenza stampa di presentazione è stato mostrato un (finto) filmato del Tg5 in cui la Buonamici annuncia la fine della televisione generalista. Al termine dei discorsi dei boss dell’intrattenimento, dei palinsesti e dell’informazione, ecco una nuova clip in cui la stessa giornalista rivela che la fine della televisione generalista era una fake news. Autoreferenziale e mal riuscito tentativo di “agganciarsi” ai tempi comunicando la loro forza.

Mediaset vs Rai – Mediaset sbandiera confronti, talvolta arditi, sui target tirando in ballo cinque programmi Rai. Ma se l’obiettivo era dimostrare che a Cologno il target commerciale conta di più degli individui, sarebbe stato più pertinente mostrare un esempio di due trasmissioni Mediaset confermate o non confermate per i risultati sui 15-64. Inoltre se il duopolio è finito, perchè non c’erano confronti in termini di composizione di pubblico con Sky e Discovery? In particolare, a differenza degli altri anni l’atteggiamento nei confronti di Sky è sembrato più morbido. Che nasconda qualcosa?

Surviving Raz/Surving Africa – Il progetto di affidare il nuovo programma di Italia1 a Raz Degan è tramontato prima del nascere, complici le esigenze dell’israeliano non compatibili con quelle dei vertici Mediaset. Noi, ad onore del vero, – premettendo di avere poche informazioni in merito – nutriamo più di una perplessità sull’intero progetto. Per Italia1, Mediaset dovrebbe “aprire” il portaglio rispolverando La Talpa o La Pupa e il Secchione e lavorando sull’access prime time.

Assenza di star – Il vero “Made in Mediaset” sono i volti noti, amati, bravi e riconoscibili. Allora perché non mostrare ai giornalisti il vero punto di forza, invitando alla cena di gala – come accadeva anni fa a Mediaset Night- personalità come Maria De Filippi, Barbara D’Urso, Gerry Scotti e via discorrendo? Gli stessi figliol prodighi della Gialappa potevano fare un’irruzione in video con uno speciale “Mai dire Montecarlo” .

Poche notizie – Al tempo di internet è sempre più difficile lanciare notizie inedite, tant’è che il plus della conferenza, a conti fatti, è quello di poter interloquire con il management. Allo stesso tempo, tante piccole o grandi news potevano essere annunciate relativamente ai cast del programma (da House Party a Scommettiamo, fino a Tú sí que vales e a Le Iene) e invece si è scelta la via dell’indeterminatezza.

Per conoscere le 5 cose che ci sono piaciute, clicca qui

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes



Articoli che potrebbero interessarti


Paolo Bonolis
Palinsesti Mediaset, Autunno 2017: tutti i programmi sera per sera


presentazione palinsesti mediaset
5 cose che ci sono piaciute dei Palinsesti Mediaset 2017/2018


Pier Silvio Berlusconi
Piersilvio Berlusconi: «Premium va verso Infinity. Acquistata Radio Subasio, lavoriamo al canale 20». E su Fazio e Giletti…


Presentazione Palinsesti Mediaset  - 1
Mediaset, palinsesti autunno 2017: parola d’ordine Made in Mediaset

4 Commenti dei lettori »

1. lorenzo ha scritto:

9 luglio 2017 alle 11:36

Concordo Su Italia1 che deve rispolverare LaTalpa (se non ci sono soldi si potrebbe anche fare da nip inveche che vip) , La pupa e il secchione e in acces Sarabanda



2. kalinda ha scritto:

9 luglio 2017 alle 12:01

La Talpa la potrebbero fare anche in Italia



3. Luke ha scritto:

13 luglio 2017 alle 13:39

Che voi sappiate, dal 3 Settembre è vero che tornerà DRAGON BALL SUPER su Italia 1 con NUOVI Episodi ?



4. Maurizio ha scritto:

29 agosto 2017 alle 17:06

Felicissimo per il ritorno di Squadra Mobile, (era ora), mi chiedo: perchè Mediaset e Taodue non rifanno Ris Delitti Imperefetti col Capitano Venturi interpretato da Lorenzo Flaherty? Splendida fiction, forse la migliore degli ultimi quindici anni, bravissimi gli attori splendide le trame. Moltissima gente la richiede a gran voce… Mediaset, Taodue e fateci stò regalo! Mi raccomando, se si con Lorenzo Flaherty che fa Venturi.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.