20
giugno

Reazione a Catena: sconfitti I Tre di Denari

I Tre di Denari

I Tre di Denari - Reazione a Catena

Sono arrivati al capolinea. Nella puntata del 19 giugno 2017 di Reazione a Catena, I Tre di Denari sono stati sconfitti nel gioco dell’Intesa Vincente, in assoluto il loro ‘cavallo di battaglia’ tra tutte le fasi del quiz.

Dopo il ripescaggio e la relativa riammissione in gara per errore del notaio, all’inizio della nuova stagione, i tre amici brianzoli hanno subito imposto un proprio ritmo di gara grazie a tante Catene di parole risolte e a tutte le volte in cui sono riusciti ad individuare l’Ultima parola. Ma soprattutto si sono sempre distinti nella sfida centrale -quando si trattava di confermarsi campioni- per via di un affiatamento unico nell’intuire quali fossero i vocabolari da indovinare. Stavolta, però, non ce l’hanno fatta e hanno ceduto sotto il peso della pressione e delle numerose puntate sulle spalle, concedendo il sorpasso alla squadra avversaria (13 parole per le nuove campionesse, una in più rispetto a I Tre di Denari).

Così i 35 volte vincitori (21 tra agosto e settembre 2016 e 14 in questo mese di giugno), dall’alto dei loro quasi 400 mila euro di montepremi accumulato, abbandonano il campo per tornare alla loro vita di sempre. Marco, Francesco e Michael, inoltre, nel corso della loro lunga permanenza sul piccolo schermo, hanno stabilito anche un altro record assoluto con le 26 parole trovate durante i 60 secondi a disposizione dell’Intesa Vincente.

Al loro posto Le Caffeine, Noemi, Chiara ed Anna Chiara, tre ragazze di Modena che, approfittando della stanchezza degli avversari, sono riuscite con piglio deciso a scalzarli dalle loro postazioni diventate ormai quasi intoccabili. Fin da subito, Amadeus ha rassicurato il pubblico: i super campioni riappariranno a breve, in prima serata, negli speciali inediti che si stanno registrando in questi giorni, dedicati alle migliori squadre di sempre. E forse non finisce nemmeno tutto qui: pochi minuti dopo la sconfitta, su Twitter si sono scatenati i commenti su una risposta dubbia delle Caffeine, le quali avrebbero usato nella formulazione della domanda l’espressione ‘due pezzi‘, da vocabolario sinonimo di ‘bikini‘ (il termine da indovinare) e dunque, in base a quanto sosterebbe il regolamento, contestabile.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Amadeus
Reazione a Catena in prima serata ad agosto, Amadeus: «Sarà un triangolare. Ecco chi giocherà»


Amadeus - I Tre di Denari
Reazione a Catena 2017: nuovo ricorso per I Tre di Denari? Amadeus risponde alla polemica


Reazione a Catena - I Tre di Denari
Reazione a Catena: sono tornati I Tre di Denari, eliminati per un errore del notaio


I Tre di Denari - Selfie con Amadeus
Reazione a Catena: i Tre di Denari licenziati dall’azienda in cui lavoravano. Ecco cosa faranno ora

6 Commenti dei lettori »

1. vicky ha scritto:

20 giugno 2017 alle 12:50

Non mi sono mai appassionata a nessuno come a questi tre bravi ragazzi.Ma la cosa non mi convince.Le loro parole erano difficili mentre quelle delle concorrenti erano elementari.Dovevano perdere? Comunque sia BRAVI anzi BRAVISSIMI



2. kalinda ha scritto:

20 giugno 2017 alle 14:14

non vedremo più Marco……………….



3. Den ha scritto:

20 giugno 2017 alle 15:41

Brava Vicky, li volevano far perdere..
Parole che erano di una difficoltà assoluta rispetto le Caffeine.



4. masterx ha scritto:

20 giugno 2017 alle 16:19

A parti invertite allora lo stesso ragionamento dovreste farlo per tutti i gruppi precedenti. Alcune volte la fila di parole date ai tre di denari erano semplicissime.

Guardate sempre quello che vi fa comodo guardare.

Per il resto tutto sto casino per sti 3 ragazzi… senza poi dire che mezzo web era stufo della continua presenza. E’ un gioco per come tale va preso.



5. vicky ha scritto:

20 giugno 2017 alle 17:43

veramente la rete è dalla loro parte.Che vuol dire essere stufi? Tre ragazzi preparati e per bene vincono per quale motivo dovrebbero annoiare.Spero facciano ricorso la parola bikini è proprio sinonimo esattamente come baule. A loro è stata corretta.



6. Srich ha scritto:

20 giugno 2017 alle 23:54

Sono davvero bravissimi, io farei un mese di sfide solo tra loro e le Intese a distanza per vedere chi è la squadra migliore. Marco mancherà, ecco. Urge ripescaggio per Pechino Express 2018, voglio i #reazionari.

Io non capirò mai perchè gli autori devono “aiutare” le eliminazioni con intese sproporzionate, ma mettete il limite di puntate invece di giocarvi la credibilità vostra e del programma, no?

L’unico lato positivo è che se la pigliano in saccoccia tutte le fan social esaurite del trio (ok, di Marco). Hanno sempre massacrato tutti i campioni più forti, guarda caso arriva il trio maschile col figo e boom, questi erano simpatici. Spero smettano di seguire come minacciano, magari con l’estate troveranno qualcuno fuori dallo schermo.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.