8
giugno

Ascolti TV Usa, i più visti della stagione 2016/2017

NCIS

NCIS

Tempo di bilanci non solo per le reti tv italiane ma anche per quelle americane, che ogni anno riforniscono le nostre di serie tv destinate ad appassionare il pubblico. Per la stagione che va concludendosi i network che hanno collezionato gli ascolti più alti sono NBC e CBS: entrambi devono buona parte dei propri successi al football, a dimostrazione che lo sport catalizza l’attenzione generale non solo nel Belpaese. 

I trenta programmi tv americani più visti nella stagione 2016/2017

Tra i titoli che spiccano, e che si sono fatti conoscere anche in Italia, ci sono l’intramontabile NCIS, la serie tv più vista in assoluto, nonché The Big Bang Theory (prima serie nel target commerciale 15-49), Hawaii Five-0, Grey’s Anatomy, Empire e finanche Madame Secretary, trasmessa qualche mese fa nel pomeriggio di Rai 2. Fuori dai primi trenta in classifica, ma comunque ben piazzati, ci sono anche Scandal (50° posto), The Blacklist (53°), Blindspot (64°), i Simpson (76°) e C’era una Volta (103°). Le novità più seguite sono Bull e This is Us (al secondo posto nel ranking delle serie tv più viste dal target commerciale). Sul fronte intrattenimento si impongono invece su tutti The Voice e Dancing with the Stars.

Ecco dunque a seguire la classifica dei trenta programmi più visti sui network americani free nella stagione 2016/2017.

1. Sunday Night Football (NBC) 19.634.000 spettatori
2. Thursday Night Football (NBC) 16.999.000 spettatori
3. NCIS (CBS) 14.631.000 spettatori
4. Thursday Night Football (CBS) 14.508.000 spettatori
5. The Big Bang Theory (CBS) 14.030.000 spettatori
6. The OT (FOX) 13.592.000 spettatori
7. 60 Minutes (CBS) 11.935.000 spettatori
8. Bull (CBS) 11.385.000 spettatori
9. Football Night in America Pt 3 (NBC) 10.827.000 spettatori
10. The Voice – Monday (NBC) 10.551.000 spettatori
11. Dancing With the Stars (ABC) 10.434.000 spettatori
12. The Voice – Tuesday (NBC) 10.322.000 spettatori
13. NCIS: Los Angeles (CBS) 10.125.000 spettatori
14. Blue Bloods (CBS) 9.947.000 spettatori
15. This Is Us (NBC) 9.854.000 spettatori
16. NCIS: New Orleans (CBS) 9.570.000 spettatori
17. Hawaii Five-0 (CBS) 9.249.000 spettatori
18. Little Big Shots (NBC) 9.125.000 spettatori
19. Survivor (CBS) 8.424.000 spettatori
20. Madam Secretary (CBS) 8.287.000 spettatori
21. Grey’s Anatomy (ABC) 7.851.000 spettatori
22. MacGyver (CBS) 7.722.000 spettatori
23. Kevin Can Wait (CBS) 7.618.000 spettatori
24. Empire (FOX) 7.616.000 spettatori
25. Mom (CBS) 7.610.000 spettatori
26. The Great Indoors (CBS) 7.481.000 spettatori
27. Criminal Minds (CBS) 7.468.000 spettatori
28. The Bachelor (ABC) 7.370.000 spettatori
29. Scorpion (CBS) 7.232.000 spettatori
30. Chicago Fire (NBC) 6.951.000 spettatori

I PROGRAMMI TV PIU’ VISTI DELLA TV ITALIANA NELLA STAGIONE 2016/2017

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


NCIS
ASCOLTI TV USA AUTUNNO 2014: THE BIG BANG THEORY SI CONFERMA PROGRAMMA PIU’ VISTO. BOOM THE WALKING DEAD, NCIS NEW ORLEANS SPICCA TRA LE NOVITA’


Gabbani (Sanremo 2017) ufficio Stampa Rai-iwan
FESTIVAL DI SANREMO 2017: I RISULTATI DELLE VOTAZIONI SERATA PER SERATA. 0 PER ALBANO E GIGI D’ALESSIO DALLA GIURIA DEGLI ESPERTI


Classifica Sanremo
FESTIVAL DI SANREMO 2017: LA CLASSIFICA


Sanremo 2017 Big
FESTIVAL DI SANREMO 2017, PRIMA SERATA: CLEMENTINO, RON E GIUSY FERRERI A RISCHIO ELIMINAZIONE

2 Commenti dei lettori »

1. Giovanni ha scritto:

8 giugno 2017 alle 11:40

NCIS IMMORTALE!



2. Giacomo ha scritto:

8 giugno 2017 alle 20:41

Negli Stati Uniti c’è una popolazione 5 volte più numerosa di quella italiana eppure il programma più visto dell’anno conta “solo” 19 milioni di telespettatori, solo 6 in più rispetto al più visto in Italia. C’è da riflettere sull’attaccamento del popolo italiano alla TV.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.