24
maggio

Alberto Angela: Stanotte a Venezia, domani chissà…

alberto angela

Alberto Angela

Chissà se va? Dopo il passaggio a Mediaset di Nicola Savino, si aggiunge alla lunga lista dei personaggi desiderati da altri lidi anche il nome di Alberto Angela, volto storico del servizio pubblico e da tempo appassionato divulgatore scientifico in tv. Per lui si parla di Sky, con la proposta di un canale tutto suo, e di Discovery.

Ma a differenza di altri big che da tempo non fanno mistero di una certa insofferenza nei confronti di Mamma Rai, l’integerrimo paleontologo non ha rilasciato dichiarazioni a riguardo ed attualmente continua ad occupare il sabato pomeriggio del primo canale con Passaggio a Nord Ovest (come per tutta l’estate) e la prima serata su Rai 3, sempre di sabato, con le repliche di Ulisse. Inoltre, martedì 13 giugno, in prime time su Rai 1, sta per tornare ad esplorare ‘in notturna’ i luoghi più affascinanti della Penisola con Stanotte a Venezia, quarto appuntamento della fortunata serie (qui gli ascolti dell’ultimo speciale) dopo le tappe al Museo Egizio, Firenze e San Pietro.

Al calar della sera, tra gondole, ponti e canali deserti, il giornalista guiderà il pubblico alla scoperta della visitatissima città italiana, accompagnato da ospiti d’eccezione come il violinista Uto Ughi, l’astronauta Luca Parmitano, la costumista Nanà Cecchi e, ancora, da due volti della fiction Rai, Lino Guanciale e Giusy Buscemi, tutti parte delle curatissime ricostruzioni storiche del programma. Infine, a far da controcanto al presentatore, il personaggio storico che meglio di tutti ha saputo rendere gli umori della città: Carlo Goldoni, reso in vesti moderne da Giancarlo Giannini.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


angela_stanotte_a_venezia
Stanotte a Venezia su Rai1 tra droni e 4K. Fabiano: «Alberto Angela è un patrimonio assoluto di questa azienda». Ma lui nicchia sul suo futuro


Velvet 4
Rai 1, palinsesti estate 2017: Stanotte a Venezia, The Embassy e Velvet 4 in prima serata


ulisse_alberto-angela
Ulisse: il ritorno di Alberto Angela nel sabato sera di Rai3


Stanotte a San Pietro
STANOTTE A SAN PIETRO: IL VIAGGIO NOTTURNO DI ALBERTO ANGELA ARRIVA IN VATICANO

1 Commento dei lettori »

1. Arianna Dolcini ha scritto:

24 maggio 2017 alle 18:08

Ciao Alberto,
sei un fantastico, un grande, un bravo, preparato, colto e intelligente divulgatore culturale, storico, scientifico di cui il servizio pubblico ha bisogno, un servizio pubblico che spende cifre esagerate per i grandi eventi musicali, talent show e tv spazzatura, ma che risparmia sulla cultura, nonostante tu abbia dimostrato che si possa fare divulgazione di qualità e ottenere al tempo stesso un enorme successo come i programmi “Ulisse Il Piacere Della Scoperta” – “Passaggio a Nord Ovest” – “Stanotte a …” Queste tue trasmissioni televisive le ho seguite e le seguo con grande interesse, mi piacciono e mi sono piaciute. Anche tu mi piaci molto non solo fisicamente, anche per quello che fai e che proponi, per quello che hai fatto e che hai proposto, mi stai e mi sei simpatico. Con i tuoi racconti, con le tue storie, con i tuoi programmi, s’imparano e si conoscono tante cose, si scopre ciò che non si conosce lo si vede, lo si scopre e si ascolta sotto un altro aspetto ed un altro punto di vista. Ce la tendenza ad essere ignoranti, a deturpare e a non apprezzare le persone e le cose che ci circondano. Ciò tu ce le fai amare, conoscere, apprezzare.
Egregio Signore hai sempre creduto nel servizio pubblico, ma a questo servizio pubblico si può credere? La tv e la Rai si perdono un pezzo da novanta, no tu vali 100, 1000, sei unico, raro, un tesoro di valore inestimabile, sei un patrimonio da difendere che non ha prezzo e non ha età, sei un pezzo grosso sia fisicamente e moralmente. Sei, sei stato, sarai, rimani e rimarrai sempre il migliore di tutti. Mi mancherai, sono, sarò, rimango e rimarrò con te e dalla tua parte. Io credo, crederò e continuerò a credere in te. Ti voglio bene! Forza Alberto!

La tua amica – fan …

Arianna Dolcini, Ary
(Ancona – Marche)



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.