11
maggio

La7: Andrea Salerno è il nuovo direttore

andrea salerno

Andrea Salerno

La7 comunica che dalla fine del mese di maggio Fabrizio Salini lascerà l’azienda per motivi personali. A lui va il ringraziamento del Presidente Urbano Cairo per il lavoro svolto e per la collaborazione proficua, sia dal punto di vista umano che professionale. Dal 1° giugno prossimo Andrea Salerno assumerà l’incarico Direttore di Rete di La7.

Riporterà all’Amministratore Delegato Marco Ghigliani e avrà la responsabilità dei palinsesti, dei contenuti e dell’offerta multimediale, nella prospettiva di un ulteriore sviluppo editoriale. Salerno vanta esperienze rilevanti nel settore televisivo: da ultimo come Direttore Editoriale della società di produzione Fandango ed, in precedenza, tra le altre, nell’ambito di Rai3  in ruoli dirigenziali ed in qualità di ideatore ed autore di numerosi programmi.

Salini era arrivato a La7 nel novembre 2015, dopo l’esperienza come Amministratore Delegato di Fox.

Il curriculum di Andrea Salerno

Andrea Salerno (Roma, 3 dicembre 1965) è un giornalista professionista e autore televisivo italiano.

2007 – 2017 Direttore editoriale della società di produzione Fandango di Domenico Procacci.

Rai – Dirigente d’azienda. Dal 1996 al 1998, è stato Assistente del Presidente della RAI, Enzo Siciliano. Dal 1998 al 2007, assistente della direzione di Raitre. Sempre a Raitre, dal 2002 è stato responsabile e ideatore del “Nucleo produttivo satira”. Ha firmato e ideato numerosi programmi tra i quali il format di Per un pugno di libri (autore dal 1997 fino al 2007), La Mostra della Laguna (1998-1999), L’ottavo nano (Raidue 2001), Il caso Scafroglia (2002, con Corrado Guzzanti), Non c’è problema (2003, con Antonio Albanese), La Superstoria (molteplici edizioni dal 2003), Raiot (2003, con Sabina Guzzanti) e Parla con me (dal 2004 al 2011).

Fandango Tv – Per La7 ha curato e prodotto nel 2012 The show must go off, firmandolo anche come autore. Dal 2013 cura e produce Gazebo su Raitre firmandolo anche come autore.

Fiction – Nel 2014 è produttore delegato con Laura Paolucci della serie Sky Gomorra e Gomorra 2 prodotta da Cattleya e Fandango. Nel 2015 è produttore delegato con Laura Paolucci della mini serie “L’Oriana”, biografia di Oriana Fallaci, prodotta da Fandango Tv per Raifiction.

Cinema – Per Fandango ha curato, in qualità di produttore delegato, il film Qualunquemente (2011) con Antonio Albanese. È autore, con Stefano Bises e Laura Paolucci, del soggetto e della sceneggiatura del film di Lucio Pellegrini La vita facile (2011). Nel 2012 ha curato come produttore delegato, il film Tutto tutto niente niente di e con Antonio Albanese, collaborando alla sceneggiatura. Nel 2014 firma sempre come produttore delegato il film di Diego Bianchi Arance e martello, prodotto da Fandango, evento speciale della Settimana della Critica al Festival di Venezia.
Sempre con Antonio Albanese è coautore di soggetto e sceneggiatura e produttore delegato del film A casa! la cui uscita è prevista nell’autunno del 2017.

Curiosità
• Nel 2005 Andrea Salerno interpreta il ruolo del Balilla Bruno Caorso nel film Fascisti su Marte di Corrado Guzzanti.
• Interpreta Steno nel film documentario di Ettore Scola su Fellini Che strano chiamarsi Federico, presentato fuori concorso al Festival di Venezia 2013.
• Ha lavorato e collaborato con diverse testate (il manifesto, il mensile culturale Reset di cui è stato caporedattore, l’Espresso), condotto programmi radiofonici per Radio Due e Radio Tre, pubblicato numerosi libri.
• Il suo profilo Twitter è @Salernosal.

Opere
• Giornali in trappola (Reset, 1995)
• Violenza in TV. Il rapporto di Los Angeles (Reset, 1996)
• Che leggere? Lo scaffale del buon democratico (interviste ad alcuni esponenti del pensiero democratico, con Severino Cesari e Alberto Papuzzi, Theoria, 1999)
• L’ ultima partita. Vittoria e sconfitta di Agostino Di Bartolomei (con Giovanni Bianconi, Limina, 2000 / Fandango Libri, 2010)
• Era polare. La pazza storia dell’Italia di Berlusconi (Rizzoli, 2006), con DVD
• “Via Pasolini” (Rai Eri, 2005) con DVD
• Antonio Albanese. Personaggi (Einaudi, 2006), con DVD
• Radio Moro (Rizzoli, 2008), con DVD
• La super storia presenta: Ottanta. Dizionario di un decennio incompreso (Rizzoli, 2006), con DVD
• “Superstorie del tempo presente

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Andrea Salerno
Andrea Salerno: «Da Cairo ho il mandato di prendere quelli bravi. Non credo di spostare La7 a sinistra. Giletti? Può non piacere ma è un fuoriclasse»


salini LA7
LA7: FABRIZIO SALINI NUOVO DIRETTORE


Massimo Giletti, TgLa7
Massimo Giletti debutta a La7: «Questa rete mi dava più certezze di libertà di racconto. Il servizio pubblico lo si può fare ovunque»


Massimo Giletti
Massimo Giletti a La7: «Rifarò L’Arena. Se fossi rimasto in Rai avrei abdicato alla mia dignità»

2 Commenti dei lettori »

1. Mirko C ha scritto:

11 maggio 2017 alle 16:06

Speriamo che contribuisca a rinfrescare il palinsesto…magari con programmi e volti nuovi…la politica in questo momento non attira pubblico come in passato e la rete comincia ad arrancare. Nonostante alcuni esperimenti dagli esiti poco convincenti credo che sia importante per la rete trovare altre strade. Myrta Merlino ad esempio potrebbe riesumare Le Invasioni Barbariche. In bocca al lupo al nuovo direttore



2. Marco Urli ha scritto:

11 maggio 2017 alle 23:45

Come ha fatto a 31 anni ad essere già assistente del Presidente della Rai?
“E poi dice che uno si butta a sinistra!”



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.