27
marzo

L’Amica Geniale di Elena Ferrante diventa una fiction HBO-Rai. Dirige Saverio Costanzo

Il regista Saverio Costanzo

Il regista Saverio Costanzo

Gli ultimi grandi successi seriali della Rai dimostrano che le opere letterarie in tv funzionano: I Bastardi di Pizzofalcone e Rocco Schiavone hanno sbancato l’auditel, e anche in futuro alcuni personaggi continueranno ad uscire dai libri per finire sul piccolo schermo, in carne e ossa. I prossimi a farlo saranno quelli de L’Amica Geniale, il best seller di Elena Ferrante alla cui trasposizione televisiva stanno lavorando HBO, Rai, Lorenzo Mieli e Mario Gianani per Wildside e Domenico Procacci per Fandango.

L’Amica Geniale: una nuova fiction Rai nata in libreria

Saranno quattro stagioni, una per ogni libro della saga (oltre a L’Amica Geniale anche Storia del nuovo cognome, Storia di chi fugge e di chi resta e Storia della bambina perduta): quattro cicli da otto puntate ciascuno, per un totale di trentadue capitoli da cinquanta minuti. Un’operazione, pare, del valore di circa venti milioni di euro.

L’intero progetto – il cui titolo originario doveva essere The Neapolitan Novels, già usato per la vendita dei romanzi all’estero – ambisce ad uscire dai confini italiani per arrivare al mercato estero, dove i romanzi della Ferrante hanno avuto un grande riscontro. E il coinvolgimento dell HBO non è certo casuale. Ma è proprio l’autrice una delle chiavi del successo de L’Amica Geniale, perchè da lei parte quel mistero sottile che ha reso così affascinanti le sue opere: nessuno conosce, infatti, la verà identità della Ferrante, né se quello sia il suo vero nome o un nome d’arte, magari di un uomo. Nessuno l’ha mai vista e così i suoi libri hanno conservato quel sapore di mistero e magia che ha fatto innamorare i lettori.

A lavorare alla sceneggiatura insieme a lei Francesco Piccolo e Laura Paolucci, mentre per la regia è stato scelto Saverio Costanzo, che ha già diretto In Treatment per Sky. La casting director Laura Muccino si sta dedicando ai provini per l’individuazione delle due protagoniste Lenù e Lila, le due bambine nate negli anni ‘40 che con le loro vicende e la loro complessa amicizia porteranno i telespettatori fino al 2000 partendo da un miserabile rione di periferia e attraversando cinquant’anni di storia italiana.

L’Amica Geniale sarà ovviamente una fiction in costume, almeno nelle prime parti, e dovrebbe essere girata interamente a Napoli. Dopo il grande ritorno d’immagine ottenuto con I Bastardi di Pizzofalcone per la città partenopea potrebbe essere un’altra buona occasione per uscire dallo spettro artistico di Gomorra e mostrare una nuova parte di sé.



Articoli che potrebbero interessarti


I Medici
Rai Fiction: i titoli che vedrete e le classifiche delle serie più seguite. Per il 2017 budget e serate ridotti


Rai Fiction
RAI FICTION: LE CASE DI PRODUZIONE CHE HANNO RICEVUTO PIU’ SOLDI. SVETTA LUX VIDE


Tinni Andreatta
RAI FICTION CAMBIA VOLTO E PUNTA A GIOVANI E UOMINI: MOODBOARD, COMING OF AGE E OFFERTA MULTIPIATTAFORMA LE PAROLE CHIAVE


Paolo Sorrentino - Oscar 2014
PAOLO SORRENTINO CONTRO RAI FICTION: “FAREI UNA SERIE TV, SKY E’ L’UNICO INTERLOCUTORE. TV GENERALISTA LEGATA A SCHEMI OBSOLETI”

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.