28
gennaio

LAEFFE LASCIA IL DIGITALE TERRESTRE E SARA’ VISIBILE SOLO SU SKY. AL SUO POSTO ARRIVA SKYTG24

Laeffe

Occhio alla tastiera del telecomando: ci sono novità. Dal 30 gennaio prossimo Laeffe sarà visibile soltanto sul canale 139 di Sky, mentre al suo posto, al canale 50 del dtt approderà SkyTg24. L’emittente di Feltrinelli, segnata da una situazione economica poco incoraggiante, inaugura così una partnership con la tv di Murdoch che prevede altresì la possibilità di sviluppare ulteriori sinergie commerciali anche al di fuori della sfera televisiva.

Laeffe abbandona quindi la tv in chiaro e approda sul satellite. L’ingresso del canale nella galassia Sky avverrà a fine gennaio con un valzer sulla numerazione dei canali. Con l’arrivo di Feltrinelli al 139, il canale 50 dtt (attualmente occupato proprio da Laeffe) verrà occupato dalla testata all news diretta da Sarah Varetto, che a sua volta lascerà il tasto 27 al nuovo Paramount Channel di Viacom.

Da settimane si aspettavano novità sul fronte Feltrinelli. L’editore stesso, del resto, aveva auspicato “l’apertura di una partnership con altri editori e distributori internazionali“, in risposta ad una situazione di crisi che avrebbe portato l’emittente alla chiusura. Laeffe – inaugurata nel 2013 – avrebbe chiuso il 2014 con ricavi per 4 milioni e una perdita di 6,5 milioni, mentre nel 2015 il fatturato sarebbe sceso a 2,6 milioni con un ebitda negativo per 4,6 milioni. Risultati non in linea con gli obiettivi prefissati.

Con l’esclusiva di Laeffe, insieme a Sky Arte HD e Classica HD creiamo attraverso la nostra offerta un polo di canali culturali che si arricchisce dell’indiscussa esperienza nel settore del Gruppo Feltrinelli, con cui condivideremo il racconto quotidiano dell’impatto che la cultura e l’arte hanno nella nostra vita

ha dichiarato in una nota Andrea Scrosati, Executive Vice President Programming di Sky Italia.

E’ ancora presto per conoscere il volto della nuova Laeffe, ma l’impressione è che il palinsesto verrà rinnovato con innesti e linguaggi derivati proprio dalla nuova sinergia con l’emittente di Murdoch. La raccolta pubblicitaria di Laeffe sarà poi affidata a Sky Media.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,



Articoli che potrebbero interessarti


Sky Tg24, nuovi studi di Milano
Sky Tg24 in onda da Milano: lunedì 30 ottobre partono le trasmissioni dai nuovi studi. Dipendenti in sciopero il 31


Rowan Atkinson nelle vesti di Maigret
Palinsesti laF, autunno 2017. Tutte le novità


A PLASTIC WHALE STILL 7 Tromso Landscape
Balena di Plastica: su Sky Tg24 la storia del cetaceo ucciso dai sacchetti


UnLibroPerDue
Un libro per due: su laeffe è incontro-scontro di lettori

9 Commenti dei lettori »

1. Lina ha scritto:

28 gennaio 2016 alle 15:16

Ultimamente su Laeffe è andata in onda la pluripremiata miniserie “Mildred Pierce” con Kate Winslet.



2. Luca ha scritto:

29 gennaio 2016 alle 10:12

Ottimo canale di nicchia
Ma come tale non poteva avere grandi ascolti e quindi alti ricavi pubblicitari ma solo ascolti di nicchia
Perfetto per entrare in Sky
Un vero peccato comunque perchè un canale di qualità lascia la tv in chiaro
Spero invece vivamente che vengano estirpati tutti queli canali che definire televisioni è persino esagerato
Sono solo flussi ininterrotti di pubblicità spesso truffaldine come quelle sulle previsioni del lotto,dimagranti inefficaci e vernici magiche che ,come per incanto ,eliminano le righe dalle carrozzerie delle automobili



3. DANIELA ha scritto:

29 gennaio 2016 alle 15:01

un vero peccato



4. Gaetano ha scritto:

30 gennaio 2016 alle 15:04

Io la vedevo sempre, mi piaceva sia per la qualità’ dei film trasmessi e sia per i suoi interessanti programmi, il re dello street food, il cuoco vagabondo e Bourdain. Sono sinceramente dispiaciuto, spero in un ripensamento, mal’amara constatazione e’ che le cose interessanti finiscono mentre molta TV che lascia a desiderare (eufemismo) continua a fare ascolti!!! Che peccato!!!



5. Antonietta ha scritto:

30 gennaio 2016 alle 17:13

……le cose belle finiscono sempre, che peccato. Logico, prima il business e poi, …….non si accontentano di fare utili, vogliono semper di più , di più , di più ……



6. lele ha scritto:

1 febbraio 2016 alle 10:55

Il problema è che Laeffe di utili non ne vede proprio.



7. mina ha scritto:

1 febbraio 2016 alle 15:08

È un’ennesima ingiustizia x gli abbonati alla televisione italiana ai quali vengono riservati solo canali spazzatura; ormai si può guardare ben poco alla tv pubblica, eppure bisogna pagarla. La Effe era un bell’esempio di canale televisivo. È veramente deprimente averla persa.



8. Francesco ha scritto:

8 febbraio 2016 alle 23:54

Che schifo! L’unico canale guardabile del digitale terrestre ce l’hanno tolto! Bah



9. alessandra ha scritto:

19 febbraio 2016 alle 20:59

Ci sono rimasta malissimo quando non mi sono più ritrovata il canale 50 il mio preferito programmi seri, documentari interessanti ,film attuali …l’ho seguivo ormai da 2 anni.Ridateci la EFFE!!!!!
Alessandra Buldini Bologna ITALY



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.