22
settembre

MISS ITALIA 2015: DALLA PACE NEL MONDO ALLA SECONDA GUERRA MONDIALE. CHE AMAREZZA. E CHE IGNORANZA!

Miss Italia 2015 - Alice Sabatini e Simona Ventura

Ogni anno viene annunciata una rivoluzione a Miss Italia, e puntualmente il pubblico rimane deluso. Gli addetti ai lavori fanno promesse che poi non mantengono e la kermesse, ormai ridotta ad una sola puntata in prime time, coinvolge sempre meno. Certo, probabilmente nessuno farà mai peggio del trio Massimo Ghini-Cesare Bocci-Francesca Chillemi del 2013, ma lo spettacolo di domenica scorsa su La7 con Simona Ventura ci è andato pericolosamente vicino.

Miss Italia 2015: spettacolo inconsistente, la Ventura impreparata

Quell’infausta edizione aveva delle scusanti: i tre conduttori non erano conduttori e La7 si trovava per la prima volta a dove gestire un evento del genere. Ma per l’edizione 2015 scusanti non ce ne sono: non è ammissibile che la Ventura, con la sua esperienza, si presenti impreparata sul palco, neanche fosse capitata lì per caso all’ultimo momento; né si possono ancora tollerare problemi tecnici quali l’audio pessimo e la regia incerta.

Ma questo è niente. La cosa più penosa è stata la delusione generale che si è creata attorno alle concorrenti, ree di essere “solo” belle: per stare al passo con la modernità, infatti, ormai la stessa Patrizia Mirigliani rifugge dal concetto di semplice concorso di bellezza, sbandierando la preparazione delle sue ragazze ed esaltandone preparazione e carattere. E quando queste ragazze inciampano nelle banali domande dei giudici, tipo rispondendo a Joe Bastianich che il piatto che le identifica è una squallida (per l’esperto di cucina) pasta al tonno, finiscono per fare compassione.

Miss Italia 2015: la gaffe di Alice Sabatini

E il caso ha voluto che la più grande gaffe l’abbia fatta proprio la vincitrice del titolo, Alice Sabatini, che dopo essere risultata sempre la più votata dal televoto ed essersi mostrata allegra e solare per tutta la serata, appena ha aperto bocca è crollata, rispondendo in maniera sconclusionata al suo tutor Claudio Amendola che le chiedeva in che epoca le sarebbe piaciuto vivere:

“42. La seconda guerra mondiale. I libri parlano, pagine e pagine… beh… la volevo… vivere?! Tanto so’ donna, il militare non lo avrei fatto, sarei stata a casa con la paura”.

Un nonsense che prima ha gelato lo studio e poi ha scatenato il web, che da ormai due giorni massacra la reginetta di bellezza sottolineando la gravità della guerra, la sua ignoranza e quell’atteggiamento da svampita che, appunto, delude chi da Miss Italia si aspetta di più. Inutili ovviamente i tentativi di Alice di spiegare ai giornali quello che intendeva dire (dubitiamo volesse dire altro!). La frittata è fatta.

Ed è fatta in tutto e per tutto, con quel misero 5.12% di share raccolto da La7, l’anteprima squallida, un talent annunciato che poi non c’è stato e lo spettacolo singhiozzante e noioso del quale si salvano solo la verve di Vladimir Luxuria e l’ospitata di Massimo Ferrero. Ospitata inopportuna e fuori contesto, per carità, ma almeno fuori dagli schemi e sicuramente meno triste di quella di Morgan, annunciata pure in pompa magna.

La situazione è grave, c’è poco da aggiungere. Soprattutto se si arrivano a rimpiangere le lungaggini di Fabrizio Frizzi e Carlo Conti su Rai 1, quando magari il ritmo mancava ma regnava sovrana l’etichetta, utile per dare almeno alla manifestazione quell’identità che ormai si sta perdendo.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


La consegna del tapiro a Miss Italia 2015 Alice Sabatini
TAPIRO A MISS ITALIA 2015 E NUOVA GAFFE DI ALICE SABATINI, CHE SBOTTA E SI DIFENDE (MA POI CANCELLA IL MESSAGGIO)


Miss Italia 2015 - proclamazione Alice Sabatini
MISS ITALIA 2015 E’ ALICE SABATINI


Sacrificio d'Amore - Francesca Valtorta
Sacrificio d’Amore: Il Segreto è un capolavoro a confronto


Scomparsa - Vanessa Incontrada
Scomparsa: Rai 1 vince facile con la «solita» Vanessa Incontrada

9 Commenti dei lettori »

1. Ale ha scritto:

22 settembre 2015 alle 13:40

Forse bisognerebbe guardare come vengono elette le varie miss America e universo X capire come si fa un concorso di bellezza 2.0



2. Marco89 ha scritto:

22 settembre 2015 alle 13:49

Simona non era nella sue serate migliori a livello di conduzione ma almeno un pò di verve era presente: a parità di scaletta,ospiti,problemi audio e lungaggini di vario tipo, con un’altra conduzione arrivare fino all’una di notte sarebbe stato proibitivo. Non ha funzionato quasi nulla. Io non riproporrei più il format che comunque fa ancora parlare e spopola sui social: ripartire dalle selezioni delle ragazze può servire ma il problema resta la rete…potrebbe funzionare meglio su Mtv o Deejay tv.



3. Mattrex ha scritto:

22 settembre 2015 alle 15:55

hai visto cosa succede a fare l’alternativona?



4. shiver ha scritto:

22 settembre 2015 alle 19:31

La conduzione della Ventura non poteva essere il massimo se la inseriamo in un contesto low cost e tecnicamente mediocre, proprio perchè era gran parte improvvisato le faccio un applauso, reggere così ore di diretta sul nulla e portare a casa una trasmissione ne fanno una professionista, altre conduttrici sarebbero scappate via o avrebbero avuto il badante affianco.

Giuria invece promossa e anche il meccanismo, ma quali innovazioni vi aspettate voi blogger ogni volta? Il meccanismo del coach giudice e i tre elementi hanno funzionato bene insieme. E’ stato portato ad una formula ottimale e moderna.

Peccato che invece lo spettacolo e la sua resa non siano potuti essere all’ altezza. Mi auguro che la Ventura rifiuti l’ edizione del prossimo anno, visto che continuerà su La7.



5. AleImpe ha scritto:

22 settembre 2015 alle 20:59

Il contratto tra Miren e La7 scade quest’anno.



6. ENRICA ha scritto:

23 settembre 2015 alle 14:31

se posso permettermi di esprimere un parere, credo che sia un errore voler fare coesistere la bellezza fisica e la bellezza interiore a tutti i costi! E’ un concorso di bellezza e che tale sia !! che venga organizzato come se si dovesse selezionare una modella e basta!!
Concorsi per geni esistono già altrove!



7. marcus ha scritto:

24 settembre 2015 alle 12:31

Che vergogna aver fatto vincere una che dice certe cose, sopratutto vedendo la situazione attuale dei migranti…



8. LadyAileen ha scritto:

27 settembre 2015 alle 13:35

Secondo me, Miss Italia non ha più senso di esistere come concorso. Quante Miss degli ultimi anni sono diventate davvero qualcuno nel mondo dello spettacolo? E soprattutto, qualcuno se le ricorda le vincitrici? Io no. L’ultima che ricordo è la Leone poi il vuoto.



9. Giovanni Bello ha scritto:

29 settembre 2015 alle 15:11

A me,invece,il programma televisivo Miss Italia è piaciuto,Simona Ventura ha presentato bene Miss Italia,mentre,in effetti,Alice Sabatini,Miss Italia 2015,ha sbagliato a dire che avrebbe voluto vivere durante la seconda guerra mondiale.Infine l’ascolto televisivo di Miss Italia,per la rete televisiva La Sette,è alto,dato che supera quello della trasmissione Di Martedì ed anche quello di Ballarò.Giovanni Bello.Cerreto d’Esi,in provincia di Ancona.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.