10
febbraio

ASCOLTI SANREMO, PRIMA SERATA: ECCO TUTTI I RISULTATI DAL 2000 AD OGGI. QUANTO FARA’ CONTI?

Festival di Sanremo 2015

Il direttore di Rai 1 Giancarlo Leone, pronosticando gli ascolti della prima serata del Festival di Sanremo 2015, ha dichiarato di ritenersi felicissimo nel caso in cui Carlo Conti raggiungesse e superasse il 38% di share. Una previsione decisamente al ribasso, considerando anche quanto fatto da Fabio Fazio dodici mesi fa (45,93% la prima sera) e, in generale, da tutti i Festival degli ultimi anni.

Ascolti Sanremo, prima serata: classifica share dal 2000 ad oggi

Tenendo conto di tutte le edizioni del Festival di Sanremo trasmesse nel nuovo secolo (dal 2000 ad oggi), andiamo a ricordare tutti i risultati auditel di ogni prima serata della storica kermesse canora di Rai 1 in una speciale classifica share, che evidenzia un distacco di oltre venti punti tra la prima e l’ultima posizione:

1. Sanremo 2000 (57,18%) – Fabio Fazio
2. Sanremo 2002 (56,22%) – Pippo Baudo
3. Sanremo 2005 (54,78%) – Paolo Bonolis
4. Sanremo 2001 (51,98%) – Raffaella Carrà
5. Sanremo 2012 (49,70%) – Gianni Morandi
6. Sanremo 2013 (48,30%) – Fabio Fazio
7. Sanremo 2009 (47,93%) – Paolo Bonolis
8. Sanremo 2011 (46,39%) – Gianni Morandi
9. Sanremo 2014 (45,93%) – Fabio Fazio
10. Sanremo 2010 (45,29%) – Antonella Clerici
11. Sanremo 2007 (44,82%) – Pippo Baudo
12. Sanremo 2006 (44,45%) – Giorgio Panariello
13. Sanremo 2003 (42,55%) – Pippo Baudo
14. Sanremo 2004 (42,48%) – Simona Ventura
15. Sanremo 2008 (36,46%) – Pippo Baudo

Ascolti Sanremo, prima serata: dove si piazzerà l’esordio di Carlo Conti?

Ed ora tocca a Carlo Conti inserirsi nella classifica share delle prime serate del Festival di Sanremo. Ma dove? Impossibile, probabilmente, toccare le prime posizioni, che significherebbe tornare a sfondare il muro del 50% di share (cosa che non accade ormai da dieci anni). Ci andarono molto vicino, però, sia Gianni Morandi nell’edizione del 2012 (49,70%) e sia Fabio Fazio in quella successiva (48,30%). Il tentativo di Sanremo 2015, però, è di non peggiorare l’esordio dello stesso Fazio lo scorso anno, che – con quasi 11 milioni di spettatori e il 45,93% di share – portò a casa la prima serata meno vista delle ultime quattro edizioni. Riuscirà Conti – con l’aiuto di Albano e Romina (qui tutti gli ospiti) – ad invertire questa tendenza? A voi i pronostici, ai post…auditel l’ardua sentenza.

..:: Tutto su Sanremo 2015 ::..



Articoli che potrebbero interessarti


Carlo Conti
ASCOLTI SANREMO, PRIMA SERATA: IN QUANTI PER CONTI E DE FILIPPI? TUTTI I RISULTATI DAL FESTIVAL DEL 2000 AD OGGI


Sanremo 2008
ASCOLTI SANREMO, PRIMA SERATA: TUTTI I RISULTATI AUDITEL DAL 2000 AD OGGI. PRONOSTICO PER L’ESORDIO DEL CONTI-BIS?


Carlo Conti
ASCOLTI SANREMO: LA CLASSIFICA DELLE FINALI PIU’ SEGUITE. DOVE SI PIAZZERA’ CONTI?


Antonella Clerici
ASCOLTI SANREMO, QUARTA SERATA: SHARE RECORD PER ANTONELLA CLERICI NEL 2010. CONTI LA SUPERERA’?

3 Commenti dei lettori »

1. Fra X ha scritto:

10 febbraio 2015 alle 21:51

E pensare che l’ edizione della Carrà da come ho capito è considerata un flop! Non sarà stato il top, ma alla fine il risultato l’ ha portato a casa. Povera Raffaella che in quel periodo mi pare perse il fratello. Il quarto di Fazio alla fine mica è andato male. Si piazza al centro. L’ ultimo di Baudo si che fu un flop! Notare come le conduzioni consecutive di Baudo e Fazio tendano sempre a perde qualcosa.
Dal 2003 solo il primo di Bonolis, al suo penso apogeo di carriera, ha raggiunto il 50 sfiorato da quello simpatico e godibile di Morandi.



2. Fra X ha scritto:

10 febbraio 2015 alle 21:55

Morandi invece comunque curiosamente si è migliorato!



3. mogol_gr ha scritto:

11 febbraio 2015 alle 10:04

Non ha la maggioranza assoluta.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.