27
gennaio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (19-25/01/2015). PROMOSSO BONOLIS. BOCCIATE LE INVASIONI BARBARICHE

La scelta dei concorrenti a Forte Forte Forte

Promossi

9 a Paolo Bonolis. Mentre Avanti Un Altro, privato della sua presenza, dà segni di cedimento, il conduttore romano approda trionfalmente a Scherzi a Parte. Il grande successo delle prime due puntate è proprio frutto della fortunata commistione tra la forza di un brand (Scherzi a Parte) e l’appeal di Bonolis.

8 a Beppe Fiorello che si conferma “uomo d’oro” della fiction nostrana.

7 a Le Iene Presentano Scherzi a Parte. Gli ascolti sono stati ottimi ma dubitiamo che il programma, se fosse andato avanti per le canoniche 10-12 puntate, avrebbe retto con quegli scherzi (spesso lunghi e inconcludenti) e quell’impostazione. Perchè stravolgere per la seconda volta un programma che ha sempre funzionato? Voto 0 al cambio titolo.

6 al Ce la Farò di Forte Forte Forte. La scelta finale dei concorrenti di Forte Forte Forte ha fatto impazzare il web, per qualcuno sarà sembrata orribile ma in realtà, oltre ad essere uno dei pochi momenti originali dello show, l’intuizione era più che giusta e in grado di conferire pathos al delicato momento. Peccato che non ci fosse stata una grafica e una regia in grado di coinvolgere lo spettatore, già poco entusiasta del livello dei concorrenti.

Bocciati

5 a Fine Living e Laeffe, canali dtt molto diversi, accomunati da alcune interessanti produzioni e da ascolti davvero bassi (per maggiori info clicca qui). E se i problemi più grossi venissero dalla collocazione in palinsesto dei prodotti più che dai prodotti in sè?

4 a Heather Parisi. L’ex showgirl sul suo blog si lascia andare ad un pesantissimo sfogo contro Forte Forte Forte. Non che dicesse cose del tutto infondate, però perchè sparare a zero contro una collega? In generale inizia ad apparire eccessivo l’accanimento dei media nei confronti della Carrà. E’ come se la sonora bocciatura nasconda in realtà un duplice fine: da un lato, aver finalmente occasione di poter criticare un mostro sacro non sempre simpatico dietro le quinte; dall’altro per chiedere la testa di qualcuno.

3 al flop de Le Invasioni Barbariche. Daria Bignardi è brava, però se il copione è sempre lo stesso da anni e l’appeal dei personaggi invitati è mediocre, gli ascolti al di sotto del 3% te li cerchi.

2 al cambiamento repentino di ospiti a S’è Fatta Notte. Nella scorsa puntata era prevista, e  annunciata con tanto di comunicato stampa, la presenza al cospetto di Maurizio Costanzo di Alessandra Amoroso; poi la decisione di Rai1 di far saltare last minute la puntate mandando in onda l’ospitata di Vincenzo Salemme. Pare che la rete fosse convinta che la Amoroso dovesse presenziare a C’è Posta per Te. Siamo alla follia.

1 a Zelig Remix. Non era meglio mandare un vecchio film in replica piuttosto che raschiare il fondo del barile con il meglio del varietà comico?



Articoli che potrebbero interessarti


Pagelle Beppe Fiorello
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (18-24/02/2013). PROMOSSI VOLARE E TIZIANA STEFANELLI, BOCCIATI I TELEFILM SU SKY CINEMA


parietti ballando
Pagelle della Settimana Tv (20-26/03/2017). Promossi La Porta Rossa e Guanciale, bocciati la vis polemica della Parietti e il caos Parliamone Sabato


Giuliana De Sio - Maykel Fonts Ballando
Le Pagelle della Settimana Tv (20-26/01/2017). Promossi Jimmy Kimmel e la De Sio. Bocciati Bruzzone e Massimo Ceccherini


MARIA DE FILIPPI
LE PAGELLE DELL’ANNO 2016: I PROMOSSI

18 Commenti dei lettori »

1. Groove ha scritto:

27 gennaio 2015 alle 18:37

Sono d’accordo per il 7 a Scherzi a parte, per il 9 a Bonolis e per il voto alla Bignardi. Zelig Remix assurdo condivido pienamente l’1, e il bello è che stasera c’è un’altra puntata! S’è fatta notte e la storia degli ospiti è davvero pura follia, sono d’accordo per il voto. Unica cosa che non condivido: il 6 a Ce la farò!! Che la canzoncina di Forte Forte Forte sia originale non vi è dubbio ma che sia una buona intuizione… Potevano inventarsi qualche altra cosa per scegliere i concorrenti, io lo reputo imbarazzante come momento!!!



2. sboy ha scritto:

27 gennaio 2015 alle 19:09

Ottima pagella, ma io a Beppe Fiorello avrei però dato un 10, questo non è sbaglia una!



3. lorenzo ha scritto:

27 gennaio 2015 alle 19:32

Le invasioni barbariche non le vedo bene a La7 , meglio su Rete 4 rete piu appropriata al genere e secondo me puo crescere molto in ascolti se trasmessa li, certo mediaset dovrebbe fare un contratto con la Bignardi



4. Luca11 ha scritto:

27 gennaio 2015 alle 19:42

Condivido tutto e penso che il momento “Ce la farò” in un altro talent sarebbe stato accolto a furor di popolo.. (Sarebbe stato fatto probabilmente molto meglio..)
La cosa più brutta è stata la passerella della Carrà..
Per me bastava poco.. Tipo.. Studio buio. Ogni ragazzo illuminato da un faro. Ogni tot di tempo un faro si spegne.
Oppure boh.. Via l’idea del buio e dentro uno schermo gigante con il volto dell’eliminato..
Non so.. Ripeto, la cosa che mi ha dato più fastidio è stata la Carrà che consola i concorrenti, le risate, la tristezza che portava con se durante la passeggiata..
Il meccanismo è fondamentalmente cattivo (si eliminava, non si sceglieva chi mandare avanti) quindi siate cattivi fino in fondo!



5. selena ha scritto:

27 gennaio 2015 alle 19:59

Concordo con la pagella: sul nove, l’otto e anche la motivazione del 4.
Il 3 pure: ormai la Bignardi non viene più seguita.
Sul 2 una menzione meriterebbe anche Costanzo, che nel periodo in cui c’era ballando si lamentava di dover iniziare all’una e chiedeva una chiusura anticipata del talent. Ora che potrebbe andare in onda prima (forse lui) chiede involontariamente di posticipare il programma e di cambiare pure ospiti pur di non fare torto alla consorte e di non esserne contrapposto.



6. Claudio75 ha scritto:

27 gennaio 2015 alle 20:01

8 l avrei dato a Maria de Filippi non ne sbaglia una
7 Fiorello, la fiction non era poi tutto sto granché
Non condivido il 6 del c’è la farò (roba copiata da fantastico di baudo) che merita un 3
Tra i bocciati avrei dato 1 alla Parisi fuori luogo l attacco alla carra e 0 a scheri più che a zelig, che lo ha mandato in onda



7. pedro ha scritto:

27 gennaio 2015 alle 20:07

“Potevano inventarsi qualche altra cosa per scegliere i concorrenti”

Infatti, Groove. Infatti, io mi aspettavo una nuova esibizione di tutti quelli che avevano passato il turno per poter scegliere i 14 finalisti, visto che a molti di loro li avevano detto cose del tipo “Per me sei forte ma voglio vederti fare tutta un’altra cosa”. Mah. Mi sento preso in giro con questa scelta. Assurdo e ridicolo.
Tuttavia, continuerò a seguire le prossime puntate.



8. Marco89 ha scritto:

27 gennaio 2015 alle 20:38

Davvero ottima pagella, bravo Mattia.
Concordo soprattutto sul 4, Parisi eccessiva (non e’ che lei giurata di Ballando abbia lasciato chissa’ quali ricordi) e Carra’ martoriata senza pieta’. Diciamo che quando pero’ ci sono di mezzo tanti soldi, uno sforzo e’ d’obbligo, e’ comunque un’offerta televisiva proposta al pubblico, non in forma privata. E l’atteggiamento della Carra’ non ha aiutato, purtroppo poi il livore e la rabbia personale di tanta gente sfocia nelle offese e negli insulti con troppa facilita’.
Riguardo il ce la faro’ penso anche io che il momento sia stato originale, e talmente brutto e surreale da meritare di essere ricordato nei secoli, ottima anche la parodia a QCIC. Il punto pero’ era la canzone: mancava solo l’incenso e pareva un funerale, altro che phatos. Peccato perche’ l’intuizione era buona, ma solo quella. Giusto il voto alla Bignardi, di barbarici son rimasti solo gli ascolti, non le sue interviste.



9. Marco89 ha scritto:

27 gennaio 2015 alle 20:42

Io poi avrei inserito pure uno zero alle affermazioni della Guzzanti sulla De Filippi, a mio avviso gravissime e fuori da ogni forma accettabile di comunicazione. Son sempre interessato a chi pone concetti lontani dai miei, ma qua non ci siamo. Parlare in certi termini e’ intollerabile,soprattutto per una che dovrebbe utilizzare con molta attenzione, moderazione e pertinenza le parole.



10. Carogaga97 ha scritto:

27 gennaio 2015 alle 21:04

Purtroppo la 7 oltre servizio pubblico non fa più gli ascolti di una volta. .Zelig remix lasciamo stare lo avrei trasmesso su Italia Uno o la 5



11. trucidatus ha scritto:

27 gennaio 2015 alle 21:26

Caro Mattia,mi devo complimentare con te,poichè hai fatto,come sempre,un ottimo lavoro;io sono d’accordo più o meno su tutto,ma vorrei sottolineare in particolare il 9 a Bonolis ed il 7 a Scherzi a Parte che,siccome, purtroppo io comincio ad avere qualche annetto in più rispetto a molti altri, è uno dei programmi con cui sono cresciuto e devo ammettere che inizialmente,notando la mancanza delle parti relative all’intrattenimento,sono rimasto un po’ sconcertato,ma,se vogliamo, a differenza degli scorsi anni, i protagonisti indiscussi del programma sono finalmente diventati gli scherzi,che,come preannunciato sono stati architettati in maniera meno generica rispetto a prima,basandosi sulle caratteristiche della vittima e può essere anche coinvolgente seguire la loro completa realizzazione;oltretutto Bonolis,con la sua dialettica, è perfetto per il ruolo di “conduttore-narratore” che gli è stato affidato ed il cambiamento è stato radicale ,ma necessario,vista la vetustà del programma; anch’io penso tuttavia che il cambio di titolo sia stato inopportuno e la trasmissione così strutturata non sarebbe potuta durare a lungo,forse,aggiungo io,al massimo per un altra settimana.



12. kalinda ha scritto:

27 gennaio 2015 alle 21:28

Chi ha scritto la canzone “morte” della Carrà?



13. trucidatus ha scritto:

27 gennaio 2015 alle 21:42

Ops!Rileggendo il commento mi sono appena accorto di aver dimenticato un apostrofo,perchè avrei voluto e dovuto scrivere “un’altra settimana”;chiedo scusa per l’errore,buona serata.



14. federiko24 ha scritto:

27 gennaio 2015 alle 21:57

Bella pagella. Anzi ottima. Condivido appieno tutto, tranne il 6 alla carrà che per me meritava di meno.



15. liberopensiero ha scritto:

27 gennaio 2015 alle 22:13

Dissento sul voto alla Carra’, ha fatto una trasmissione davvero brutta, tutta incentrata sul suo ego, ma cio’che trovo sconcertante quanto non sia in grado di valutare il talento dei giovani, incensando stonate ragazzine in short o improbabili drag queen, nonostante decenni di esperienza, ma forse per apprezzare il talento altrui bisogna avere l’umilta’che alla Carra’manca. Ho trovato sia una grande svolta poter criticare un mostro sacro, attraverso i social. Accanimento? Forse. Ma non c’accanimento selvaggio verso altre conduttrici meno autocelebrative tipo la Perego? Dalla Carra’come artista ci si aspetterebbe bella televisione, non in momento talmente trash e terrificante da diventare un cult come un film dell’orrore di Argento (Dario).Per non parlare della scelta di prevalere sugli altri giudici, coi voti e scegliendoli a posta sottomessi o incapaci di esprimersi in italiano. Che brutta caduta di stile.



16. francekso ha scritto:

27 gennaio 2015 alle 22:33

criticare le invasioni barbariche? un programma di culto, l’ unico della televisione italiana che va in prima serata, lo bocci? mi spiace, purtroppo ormai il programma si valuta dagli ascolti ma non dal contenuto. FORZA LE INVASIONI, SIAMO POCHI CHE LO SEGUIAMO, MA SIAMO QUELLI BUONI!



17. giacomo bartoluccio ha scritto:

28 gennaio 2015 alle 10:34

Il bello di CE LA FARO’ è che trasuda trashiume da tutti i pori
Il brutto che attrae.



18. Ciu85 ha scritto:

28 gennaio 2015 alle 11:04

Bocciato Forte Forte Forte per me. Salvo solo sulla canzone



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.