16
gennaio

PAOLO BONOLIS: “IL RESTYLING FUNZIONA, BISOGNA INNOVARE NEL LINGUAGGIO E NEL RITMO”. VOI QUALI PROGRAMMI VORRESTE ‘ATTUALIZZARE’?

Paolo Bonolis

Con quasi 6 milioni e mezzo di spettatori (6.478.000) e il 26,97% di share, il nuovo Scherzi a Parte di Paolo Bonolis e Le Iene è senza alcun dubbio – almeno fino ad oggi – il successo televisivo della stagione in corso. Numeri del genere sembra(va)no diventati quasi un’eccezione per la tv di questi tempi, figuriamoci per la prima serata di Canale 5, che dallo scorso settembre vive un’annata tutt’altro che da incorniciare. Lunedì prossimo, dunque, gli scherzi tornano in onda con la seconda ed ultima puntata, in vista di una inevitabile nuova edizione (già annunciata dal direttore della rete Giancarlo Scheri).

Il conduttore, che nel frattempo si è legato a Mediaset per altri due anni, ha saputo nuovamente brillare in un format che vanta già tredici edizioni (e che mancava da tre anni, dopo la brutta edizione del 2012 targata Luca e Paolo). E in una tv che poco investe e poco rischia come quella di oggi, preferendo puntare sull’usato sicuro (ma non sempre garantito), l’estro di chi sa rispolverare un prodotto, rendendolo “nuovo” e vincente, è quanto di meglio possano desiderare gli addetti ai lavori. E Bonolis lo sa:

“Vorrei ragionarci ancora un po’, ci saranno altre cose (che farò a Mediaset, ndDM) ma la sperimentazione non garantisce l’efficacia commerciale – dichiara il conduttore a Repubblica – La prima cosa che ti chiedono è: ‘E se poi non funziona?’. Questo vale per la Rai e per Mediaset. Chi deve investire denaro cerca garanzie”.

Paolo Bonolis: “Il restyling funziona”

Un format (come è Scherzi a Parte) che ha fatto la storia, più o meno recente, della tv commerciale sembra essere per Paolo Bonolis il punto da dove ripartire:

Il restyling funziona, bisogna innovare nel linguaggio e nel ritmo, con Scherzi a Parte abbiamo lavorato su un disegno precedente, fastoso, rendendolo contemporaneo. Il linguaggio non è quello di dieci anni fa, tutto cambia [...] Se riesci a raccontare la varietà di ciò che ti circonda hai imboccato la via giusta. Il varietà non è morto, si tratta di renderlo contemporaneo.

Ma quali programmi, secondo voi, si potrebbero riproporre attualizzandoli?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,



Articoli che potrebbero interessarti


Forte Forte Forte ce la farò
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (19-25/01/2015). PROMOSSO BONOLIS. BOCCIATE LE INVASIONI BARBARICHE


le iene presentano scherzi a parte Bonolis e Renzi
SCHERZI A PARTE: PUPO E BRUNO BARBIERI TRA LE VITTIME DELLA SECONDA PUNTATA


Scherzi a Parte - Le Iene
LE IENE PRESENTANO SCHERZI A PARTE: NEL TENTATIVO DI SALVARLO. 12 e 19 GENNAIO 2015 SU CANALE 5


Avanti un altro Scotti Bonolis
AVANTI UN ALTRO: BONOLIS E SCOTTI INSIEME PER 4 PUNTATE, POI GERRY DA SOLO. NON ERA MEGLIO TESTARE UN NUOVO FORMAT?

34 Commenti dei lettori »

1. Tommi ha scritto:

16 gennaio 2015 alle 13:52

Per me va “attualizzato” Striscia la notizia, Paperissima e La Corrida



2. kekko27 ha scritto:

16 gennaio 2015 alle 13:53

La corrida con Bonolis! Per me farebbe il botto



3. CIAK ha scritto:

16 gennaio 2015 alle 13:54

io renderei attuale SCOMMETTIAMO CHE, BIG e SOLLETICO (per i giovani e bambini).



4. kekko27 ha scritto:

16 gennaio 2015 alle 13:56

@fabiofabbretti Bonolis legato a mediaset fino al 2017 in pratica?



5. Fabio Fabbretti ha scritto:

16 gennaio 2015 alle 14:03

kekko27: no, “dicembre 2016″



6. Marco89 ha scritto:

16 gennaio 2015 alle 14:07

Fermo restando che Scherzi a parte andava attualizzato fino ad un certo punto (non mi sembra si sia fatta un’operazione rilevante in tal senso, basta che gli scherzi siano efficaci), Striscia di sicuro andrebbe in parte attualizzata anche se gli ascolti continuano a premiare la formula. Probabilmente anche Ballando con le stelle e I Migliori anni che gia’ nell’ultima edizione era migliorata. Poi ce ne sarebbero tantissimi altri ma le considero cause perse, sia ora in onda che non.

Per il resto, anche se non per renderlo moderno, vorrei rivedere in tv Music farm. E pure La Talpa ma so che e’ utopia.



7. Gianni ha scritto:

16 gennaio 2015 alle 14:14

Non mi è chiaro se quel “IL RESTYLING FUNZIONA, BISOGNA INNOVARE NEL LINGUAGGIO E NEL RITMO” è una indicazione generica sul fare tv oggi o se è una autocritica della prima puntata di SAP in previsione delle prossime.
Perchè la prima puntata è stata decisamente lentissima e mortaccina!
Gli scherzi, ad eccezione di quello ad amadeus (non per caso il primo ad essere mandato in onda) li ho trovati cattivi e per niente divertenti.
Brosio ha rattristato tutti, deprimente.
La Parietti è stata terrorizzata dal vedere sparire sui figlio…non sono cose belle! Sono pensate male.
Il confronto con le repliche di scherzi a parte al pomeriggio è impietoso. Qui non si ride più (manco con le battute da bagaglino di Bonolis che preferisco più vero e naturale che stand-up comedian).
E’ una di quelle trasmissioni che ti vedi per intero ma rimani deluso alla fine. Gli ascolti non tengono conto del gradimento…e in questo caso servirebbe.



8. Giuseppe ha scritto:

16 gennaio 2015 alle 14:34

Certamente reinvestirei in Passaparola (togliendo ovviamente quell’obrobrio del Gadano e le letterine ) che è uno dei format più riusciti e più ricordati di Mediaset (altro che Money Drop!). Riproporrei anche il Quizzone, con i personaggi famosi che si contendono il montepremi,magari da devolvere,però un pò più social (ricordo ancora il gioco del “che cos’è” con in sottofondo la Carmen di Bizet). E poi è uno scandalo che non esista un gioco con la musica (tralasciamo quell’oscenità che conduce Pupo su Agon Channel) stile Furore o Sarabanda (però versione Papi,non Mammuccari).



9. Fabio Fabbretti ha scritto:

16 gennaio 2015 alle 14:39

Gianni: si riferiva al fare tv oggi, non era assolutamente un’autocritica. Ti dirò, comunque, che sono d’accordo con te



10. Groove ha scritto:

16 gennaio 2015 alle 14:40

Striscia la notizia va attualizzata secondo me dei programmi ora in onda che puntano tutto su il linguaggio, e anche Paperissima che secondo me in una vedste rinnovata potrebbe funzionare, poi non so… Scherzi a parte esperimento riuscito perchè oltre a fare il botto in tv è stato un boom incredibile anche sul web, tra l’altro erano anni che uno scherzo come quello di Brosio non faceva cosí clamore, dell’edizione di Luca e Paolo non mi ricordo nulla, ricordo solo che era di una noia mortale e che dopo 2 puntate ho mollato il programma, Bonolis invece da solo e senza inutili contorni (vallette, gag in studio e roba della prima guerra mondiale) è riuscito a catalizzare l’attenzione, e poi grazie all’irriverenza e alla modernitá delle iene il programma non ha tradito il suo filo conduttore. A me è piaciuto molto, ho detto che non mi ha fatto impazzire perchè penso che possa essere migliorato ulteriormente, però nel complesso l’ho promosso.



11. Paolo Aquilanti ha scritto:

16 gennaio 2015 alle 14:53

IL PRANZO E’ SERVITO

JONATHAN DIMENSIONE AVVENTURA

NONSOLOMODA

IL MAURIZIO COSTANZO SHOW

BIM BUM BAM

SUPER FLASH

GRAND PRIX

I programmi che hanno fatto la storia delle varie TV pubbliche o commerciali secondo me non sono da lasciare negli archivi ma possibilmente riattualizzarli. Ovviamente ho inserito quelli FININVEST/MEDIASET per ricollegarmi alle parole di Bonolis.



12. Dario Manili ha scritto:

16 gennaio 2015 alle 15:08

Per me i programmi che potrebbero essere attualizzati e funzionanti sono:

- Per tutta la vita

- Greed

- Beato tra le donne

- La ruota della fortuna

- Campanile sera che io ho rinominato (Intercity – Il Gran Premio estivo d’Italia)



13. Claudio ha scritto:

16 gennaio 2015 alle 15:13

Se è vero, che bisogna rinnovare nel ritmo e nel linguaggio le trasmissioni, è altrettanto vero che, occorre realizzare nuove idee, (non basta cambiare un titolo ad un programma che è la fotocopia di un altro, si veda i pacchi e il preserale di bonolis con i busti!) altrimenti saremmo fermi a canzonissima e al musichiere!
Che dio gli abbia in gloria!!! (Corrado e Riva, originali e mai scontati)



14. Nicolas ha scritto:

16 gennaio 2015 alle 15:43

Io non capisco tutto questo boom per scherzi a parte, nonostante io sia un grande fan di bonolis ma tutti quegli ascolti erano solo per pura curiosità, e per il fatto che c’era bonolis! Io in alcuni punti lho trovato noioso e le battute per nulla divertenti.. Poi saró il primo a sbagliarmi se gli ascolti saliranno, ma basta con sto scherzi a parte e puntiamo su ciao darwin o la corrida



15. Francesco Amico ha scritto:

16 gennaio 2015 alle 15:52

Il mio amato Pranzo…



16. Matteo G. ha scritto:

16 gennaio 2015 alle 15:58

-La prova del cuoco (e lo dico da fan della Clerici)
-Scommetiamo che
-La zingara con Cloris Brosca
-Bim bum bam
-Il Ristorante reality show con la Clerici



17. Matteo G. ha scritto:

16 gennaio 2015 alle 16:00

E ovviamente Furore. Non capisco perchè non sia stato più proposto. Rai Due avrebbe bisogno di programmi del genere per riemergere.



18. marcko ha scritto:

16 gennaio 2015 alle 16:22

matricole & meteore , il meccanismo ha sempre un suo perche’.
e poi tutti i programmi di ricci , sia striscia ma sopratutto paperissima, ma anche veline/one, avrebbero bisogno di una bella rinfrescata.



19. Francesco ha scritto:

16 gennaio 2015 alle 16:29

Quoto @matteog. Soprattutto il Ristorante era veramente ben fatto! @giankaleone pensaci sarebbe un buon show!! Mi ricordo era proprio piacevole seguirlo…



20. aleimpe ha scritto:

16 gennaio 2015 alle 16:43

Per Bonolis sarebbe ottimo attualizzare Miss Italia, se approdasse il concorso su Canale 5 ?



21. Alex2 ha scritto:

16 gennaio 2015 alle 17:17

LA TALPA!



22. marco74 ha scritto:

16 gennaio 2015 alle 18:48

io vedrei bene Stranamore… proprio con Bonolis. Seduto su quella panchina di Scherzi a parte mentre lanciava i filmati, mi ricordava Castagna…..



23. michele zaccaria ha scritto:

16 gennaio 2015 alle 18:59

* Ok il prezzo è giusto: ormai molti programmi tv mettono sponsor con chiari riferimenti commerciali (Affari tuoi, Masterchef…) , sarebbe ideale mettere sponsor alle varie case distributrici dei premi messi in palio

* Doppio Slalom: da anni manca una trasmissione quiz per ragazzi dopo Genius. Ripristinarla su Italia 1 nella facia pomeridiana risolleverebbe gli ascolti ormai bassi sulla rete in questa fascia

* Flash (o superflash) : La mitica trasmissione di Mike Bongiorno sarebbe ideale ripristinarla magari come quiz estivo per far da concorrenza a Reazione a Catena con manches consoni alla tempistica della fascia preserale.



24. ZACHARY2002 ha scritto:

16 gennaio 2015 alle 20:11

Scordatevi i quiz o programmi targati Mike Buongiorno perchè la famiglia Buongiorno non cede tanto volentieri i diritti.



25. Paolidyou ha scritto:

16 gennaio 2015 alle 22:08

attualizzerei Striscia la notizia con un cambio di conduttori ( via la Hunziker e Greggio troppo ricchi per un programma “di servizio”, punterei su volti nuovi e quindi piu’ poveri economicamente)…poi, farei tornare Non è la Rai perche’ ci vorrebbe un varieta pomeridiano con balletti e canzoni ma che non ci siano solo ragazze ma anche uomini fino a 40 anni…..Sulla Rai , invece, proporrei un bel game linguistico facendo ritornare Paroliamo in versione moderna.



26. patrick ha scritto:

17 gennaio 2015 alle 02:44

Io rifarei subito Il Grande Gioco Dell’Oca. Ve lo ricordate? All’epoca era uno dei programmi più innovativi che ci fossero, rimetterei comunque in piazza Jocelyn, un genio della tv nostrana



27. lorenzo ha scritto:

17 gennaio 2015 alle 12:06

I programmi d riportare alla luce:
-Passaparola con Scotti in alternanza con Avanti un altro(canale5)
-La talpa con la Blasi (italia1)
-Sarabanda con Papi (italia1)
-Il pranzo è servito con la Folliero su rete4 oppure su canale 5 al posto di Forum che rimane(di una mezora in piu) solo su Rete 4
-Ciao Darwin con Bonolis (canale5)
-Chi ha incastrato peter pan? con Bonolis(canale5)

I programmai da rivedere per migliorali:
-Paperissima
-Striscia
-Grande fratello che deve assolutamente cambiare conduttrice



28. francesco ha scritto:

17 gennaio 2015 alle 20:44

La ruota della fortuna… bellezze sulla neve.. buona domenica targata cuccarini columbro..la stangata… odiens. .. milleluci…canzonissima..festival bar. . La talpa..



29. Ciro ha scritto:

18 gennaio 2015 alle 11:28

Sarebbe da attualizzare “La Stangata”, un programma che ebbe un buon successo nel 1995 condotto da Lorella Cuccarini e Enzo Iacchetti.
Potrebbe essere attualizzato anche FANTASTICA ITALIANA e LA CASA DEI SOGNI.
Anche La Talpa e una Buona Domenica.



30. mino ha scritto:

18 gennaio 2015 alle 11:55

Caro Paolo…premesso che tu sei forte e avantissimo…purtroppo cedi a dei compromessi famigliari imbarazzanti…lo scherzo a AMADEUS,perchè LUCIO PRESTA ha detto infiliamolo….si poteva evitare…poverino lui e la moglie a caccia di popolarità non si possono vedere!!!!…La Panicucci,complice e attrice pessima….si poteva evitare….ma LUCIO….ha detto…inf…..Il mondo è pieno di volti nuovi,non giovani…ATTENZIONE …nuovi…e Paolo,che è comunque Forte,potrebbe valorizzarli e rinnovare la vista della gente che non ne può più!



31. francesco ha scritto:

18 gennaio 2015 alle 11:58

Uno dei programmi che si potrebbe ripetere rinnovandolo.è FURORE!!!



32. IL MIO REALITY ha scritto:

19 gennaio 2015 alle 16:22

Programmi da riattualizzare potrebbero essere:

IL LAUREATO di Piero Chiambretti (chi se lo ricorda?)
IL TAPPETO VOLANTE di Luciano Rispoli (pomeriggio in salotto)
IL RISTORANTE di Antonella Clerici
OK IL PREZZO E’ GIUSTO
IL GRANDE GIOCO DELL’OCA di Jocelyn

ovviamente andrebbero ristudiati ritmo, linguaggi e scenografie. E ca va sans dire, i conduttori dovrebbero essere diversi dall’originale (tranne per Il Laureato e magari Il Ristorante).



33. Taichi ha scritto:

19 gennaio 2015 alle 18:26

bhè, “il grande gioco dell’oca” gioco forza dovrebbe avere un nuovo conduttore visto che purtroppo gigi sabani non c’è più. secondo me:

il grande gioco dell’oca (dove jocelyn ha caricato un video su youtube di una nuova versione in computer grafica chiamata “il grande gioco dell’oca nex generation”
il quizzone

sarebbero 2 programmi che ancora oggi funzionerebbero, anche se il quizzone è stato riproposto in una nuova edizione (faccie da quiz condotto da sabani) senza però il flipperone ad altre manche che hanno caretterizzato il successo del quizzone, secondo me funzionerebbero alla grande



34. Fra X ha scritto:

11 febbraio 2015 alle 01:09

IGGD’O mi piaceva un sacco! ^^ Ho letto che fu stoppato mi pare per polemiche sugli animali! -.- Bah!

” Doppio Slalom: da anni manca una trasmissione quiz per ragazzi dopo Genius. Ripristinarla su Italia 1 nella facia pomeridiana risolleverebbe gli ascolti ormai bassi sulla rete in questa fascia”

Quoto! Ci vorrebbe qualcosa per Italia 1! Che poi “Genius” andava pure bene. Perché l’ hanno tolta? Boh!
Quando la Gialappa’s ancora in era in declino TV avevano proposto il gustoso “Parlomat”, ma purtroppo non se ne è fatto, chissà perché, niente! Mah!



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.