12
gennaio

GOLDEN GLOBES 2015: EDIZIONE DOMINATA DALLE NOVITA’ THE AFFAIR, FARGO E TRANSPARENT. PRIMO GOLDEN GLOBE NELLA STORIA DI CW

Gina Rodriguez

Presentata dalle sempre brillanti Tina Fey ed Amy Poehler, si è svolta questa notte dal Beverly Hilton Hotel di Los Angeles la cerimonia dei 72esimi Golden Globes, i premi annuali assegnati dalla Foreign Press Association – organizzazione che riunisce tutti i corrispondenti esteri dello spettacolo che lavorano a Hollywood – alle migliori produzioni televisive e cinematografiche dell’anno appena concluso.

Sul versante televisivo, l’edizione 2015 ha visto come prevedibile protagonisti i canali via cavo e i colossi dello streaming on demand, che – quando si tratta di ricevere premi dalla critica – offuscano i grandi network in chiaro, ormai da diversi anni pressoché assenti. Quest’anno, però, abbiamo assistito ad una piccola e inaspettata eccezione.

Le novità Fargo (FX), The Affair (Showtime) e Transparent (Amazon) dominano la scena dividendosi equamente i premi. La dark comedy Transparent, a tema LGBT, fa l’en plein portandosi a casa ben due premi su due: miglior serie comedy e miglior attore protagonista in una commedia, consegnato all’attore Jeffrey Tambor per l’interpretazione del controverso capofamiglia transgender Mort. Dopo l’incetta di Emmy lo scorso settembre, anche Fargo – serie più nominata – si difende bene guadagnando due globi nella categoria miglior miniserie e miglior attore in una miniserie consegnato a Billy Bob Thornton, che “strappa” al favorito Matthew McConaughey il riconoscimento per la migliore performance attoriale. Anche The Affair, targato Showtime, si aggiudica due premi nella categoria miglior drama e miglior attrice protagonista, consegnato a Ruth Wilson per l’interpretazione della cameriera Alison.

A tenere alta la bandiera dei network in chiaro troviamo la piccola TheCW, che, grazie a Jane The Virgin, fresca di rinnovo, si aggiudica il primo Golden Globe della sua storia assegnato all’emergente Gina Rodriguez, che scalza la veterane Edie Falco e Julia Louis-Dreyfus alla corsa per il premio alla miglior attrice in una serie comedy. Nessuna sorpresa per Kevin Spacey, che si aggiudica il riconoscimento di miglior attore in una serie drama per l’interpretazione del deputato Frank Underwood in House Of Cards. Primo Golden Globe all’attrice non protagonista Joanne Froggatt, che, grazie all’interpretazione di Anna Bates, regala a Downton Abbey l’ennesimo riconoscimento internazionale. Piccola delusione per The Normal Heart di Ryan Murphy, che ottiene solo la statuetta come miglior attore non protagonista in una miniserie consegnata a Matt Bomer.

..:: Golden Globes 2015: le nominations e tutti i vincitori ::..



Articoli che potrebbero interessarti


Jane the Virgin
JANE THE VIRGIN: SU RAI2 L’”EREDE” VERGINE E INCINTA DI UGLY BETTY


The Affair
TOP CRIME: IN ARRIVO THE AFFAIR, AMERICAN CRIME E AQUARIUS


Golden-Globe 2015 vincitori
GOLDEN GLOBES 2015: ECCO I VINCITORI


FARGO  FX/MGMEp 105/106
FARGO: UN KILLER PROFESSIONISTA E UN POLIZIOTTO IMPACCIATO NELLA NUOVA SERIE DI SKY ATLANTIC

2 Commenti dei lettori »

1. XxdanyxX ha scritto:

12 gennaio 2015 alle 17:21

a bocca asciutta Orange Is The New Black, peccato, speriamo nei prossimi Emmy



2. Valerio91 ha scritto:

12 gennaio 2015 alle 20:10

È stata una serata piacevole con alcuni premi scontati e altri a sorpresa. Immagino la festa alla CW per il premio alla Rodriguez.

Sono curioso di vedere se gli Oscar scombineranno le carte per il cinema.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.