Fargo



8
maggio

Fargo: la terza stagione su Sky Atlantic

Ewan McGregor - Fargo

Ha debuttato negli Stati Uniti lo scorso 19 aprile, in Italia invece arriverà stasera. La terza stagione di Fargo, serie tv ispirata all’omonimo film dei fratelli Coen sarà in onda alle 21.15 su Sky Atlantic, e tra le sue principali novità porta con sè lo “sdoppiamento” di Ewan McGregor. Proprio così, perchè l’attore scozzese già protagonista di successi come Moulin Rouge e Trainspotting interpreterà per l’occasione non uno bensì due personaggi. Altra chicca attesa nella serie, la presenza di una canzone di Adriano Celentano nella colonna sonora: si tratta, nel dettaglio, di Prisencolinensinainciusol.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




22
dicembre

FARGO: TORNA QUESTA SERA SU SKY ATLANTIC HD LA DARK COMEDY DAGLI OMICIDI SURREALI

Fargo - Kirsten Dunst

La dark comedy Fargo torna stasera alle 21:10 su Sky Atlantic HD con la sua seconda stagione. Dopo gli ottimi consensi ricevuti in patria, la serie ispirata all’omonimo film dei fratelli Coen (1996), arriva in Italia con il sequel – che in realtà è un prequel – della prima stagione.


13
gennaio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (5-11/01/2015). PROMOSSI FARGO E COSI LONTANI COSI VICINI, BOCCIATE LE POLEMICHE SULLA MANCATA COPERTURA RAI DELL’ATTENTATO PARIGINO E LA LOTTERIA ITALIA

Forte Forte Forte giuria

9 a Fargo. L’appuntamento del martedì di Sky Atlantic è una delle più felici intuizioni seriali della stagione. A riprova di ciò l’incetta di nomination – che le è valsa due premi, nella notte dei Golden Globes.

8 a Così Lontani Così Vicini. Il programma di Rai1 e Magnolia con la sua seconda stagione mantiene intatta la sua freschezza. E’ un esempio di quello che si chiede ad una rete generalista: declinare in forma nuova temi tradizionali.

7 a People’s Choice Awards 2015. Se Emmy Awards e Golden Globes sono ormai sempre più proiettati verso prodotti di nicchia, il premio assegnato dalla gente riporta al centro la tv generalista americana, priva della raffinatezza delle tv a pagamento ma forte di un alto consenso quantitativo a livello mondiale.

6 a Downton Abbey. Consapevole dell’alto valore, Rete 4 continua a mandare in onda le avventure dei Crawley in prime time, a dispetto degli ascolti non proprio eccellenti. Nella quarta stagione, il lento incedere narrativo, tipico delle serie inglesi, è stato ancora più accentuato.





12
gennaio

GOLDEN GLOBES 2015: EDIZIONE DOMINATA DALLE NOVITA’ THE AFFAIR, FARGO E TRANSPARENT. PRIMO GOLDEN GLOBE NELLA STORIA DI CW

Gina Rodriguez

Presentata dalle sempre brillanti Tina Fey ed Amy Poehler, si è svolta questa notte dal Beverly Hilton Hotel di Los Angeles la cerimonia dei 72esimi Golden Globes, i premi annuali assegnati dalla Foreign Press Association – organizzazione che riunisce tutti i corrispondenti esteri dello spettacolo che lavorano a Hollywood – alle migliori produzioni televisive e cinematografiche dell’anno appena concluso.

Sul versante televisivo, l’edizione 2015 ha visto come prevedibile protagonisti i canali via cavo e i colossi dello streaming on demand, che – quando si tratta di ricevere premi dalla critica – offuscano i grandi network in chiaro, ormai da diversi anni pressoché assenti. Quest’anno, però, abbiamo assistito ad una piccola e inaspettata eccezione.

Le novità Fargo (FX), The Affair (Showtime) e Transparent (Amazon) dominano la scena dividendosi equamente i premi. La dark comedy Transparent, a tema LGBT, fa l’en plein portandosi a casa ben due premi su due: miglior serie comedy e miglior attore protagonista in una commedia, consegnato all’attore Jeffrey Tambor per l’interpretazione del controverso capofamiglia transgender Mort. Dopo l’incetta di Emmy lo scorso settembre, anche Fargo – serie più nominata – si difende bene guadagnando due globi nella categoria miglior miniserie e miglior attore in una miniserie consegnato a Billy Bob Thornton, che “strappa” al favorito Matthew McConaughey il riconoscimento per la migliore performance attoriale. Anche The Affair, targato Showtime, si aggiudica due premi nella categoria miglior drama e miglior attrice protagonista, consegnato a Ruth Wilson per l’interpretazione della cameriera Alison.


3
gennaio

3 NOVITA’ SERIALI DEL 2014 DA “PORTARE” NEL NUOVO ANNO

True Detective

Nonostante il 2015 sia iniziato soltanto da poche ore, sono tanti gli appassionati di serie tv già scalpitanti in attesa di rivedere i personaggi che, nel corso del 2014, li hanno letteralmente tenuti incollati agli schermi di tv, tablet e pc: eroi e antieroi che giorno dopo giorno hanno conquistato il pubblico, gettandolo dentro storie e ambientazioni pazzesche, realtà parallele capaci di mettere in luce aspetti più o meno verosimili, più o meno grotteschi e inquietanti della natura umana.

Se non sono mancate le grandi conferme, da House of Cards a Homeland, a The Walking Dead, l’anno appena conclusosi è stato anche segnato da novità molto interessanti che di sicuro sono destinate nel futuro prossimo a conquistare sempre più il pubblico e anche il mondo degli “addetti ai lavori”, alla costante ricerca di nuove ispirazioni e di chiavi narrative per stupire e coinvolgere senza cadere nel banale o nel già visto. Facendo un’operazione di sintesi, nell’ampio panorama di serie tv del 2014 è possibile simbolicamente sceglierne tre per riassumere i principali elementi di sperimentazione portati sul piccolo schermo.

Gomorra – La Serie

Una serie italiana ispirata ad un libro (poi film) di successo, che parla di criminalità organizzata e che fa del dialetto napoletano la sua lingua principale. La sfida era davvero ardua da vincere e la materia su cui lavorare molto pericolosa, rischiando di cadere nella ripetitività se pensiamo non solo a Romanzo Criminale ma anche a tutto il filone di film e fiction a base di mafia e camorra. Invece no, Gomorra si è rivelata la serie italiana dell’anno (insieme alla fiction Braccialetti Rossi), brillando non soltanto per sceneggiatura, così ben architettata, ma anche per regia e messa in scena, avvalendosi di un cast di attori (su tutti Marco D’Amore alias Ciro Di Marzio) e professionalità che hanno realizzato un prodotto inedito nella serialità italiana, spazzando via qualsiasi tipo di “provincialismo stilistico”.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





16
dicembre

FARGO: UN KILLER PROFESSIONISTA E UN POLIZIOTTO IMPACCIATO NELLA NUOVA SERIE DI SKY ATLANTIC

Fargo

Che ormai la qualità espressa negli ultimi anni dalle serie tv sia ai livelli delle grandi produzioni cinematografiche non ci sono dubbi e così, grazie anche al crescente interesse di star e registi di primo livello, ecco moltiplicarsi prodotti per la televisione di grande valore e, parallelamente, anche qualche esperimento. Tra gli “azzardi” più attesi e acclamati della scorsa stagione americana Fargo, miniserie in dieci puntate trasmessa da FX, non poteva che ricoprire un ruolo primario.

Sulla scia del film del 1996 diretto dai fratelli Coen, ecco arrivare il progetto rivelazione dell’anno, già pluripremiato agli Emmy con 3 statuette di peso e in testa anche nelle nomination per i prossimi Golden Globes. A metà tra una rivisitazione dell’opera originale dei Coen (questa volta impegnati a curare solo la sceneggiatura) e un’estensione della stessa, Fargo si candida a essere l’ennesima scommessa vinta della televisione via cavo americana, che conferma la sua leadership in termini di versatilità e coraggio.

Recuperando dal film le atmosfere thriller/noir impregnate allo stesso tempo di satira esilarante, la miniserie diretta da Colin Bucksey rivoluziona invece il cast, scegliendo di puntare tutto su Billy Bob Thornton, Martin Freeman, il figlio d’arte Colin Hanks e Allison Tolman, nel ruolo della brillante agente di polizia che vide premiata con l’Oscar Frances McDormand. Dopo le critiche lusinghiere raccolte Oltreoceano e la conferma di una seconda stagione, non resta che attendere l’esordio italiano della miniserie, in onda da stasera alle 21: 10 su Sky Atlantic.

Fargo: la trama

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,