28
ottobre

QUESTO NOSTRO AMORE 70: ANTICIPAZIONI SECONDA PUNTATA DEL 4 NOVEMBRE 2014

Anna Valle in Questo Nostro Amore '70

Anna Valle in Questo Nostro Amore '70

Il direttore di RaiFiction Tinny Andreatta, al momento del suo insediamento a Viale Mazzini, aveva promesso una rivoluzione a colpi di fiction attuali incentrate su tematiche contemporanee. Qualcosa deve essere andato storto, visto che a distanza di due anni dalla nomina, l’offerta della fiction Rai, salvo qualche eccezione, continua a rivolgere lo sguardo al passato. E così questa sera il pubblico di Rai1 è tornato indietro di oltre 40 anni, per seguire Neri Marcorè e Anna Valle in Questo Nostro Amore 70, nuovo capitolo con protagoniste le vicende della coppia di concubini Costa-Ferraris.

Nella seconda stagione della serie diretta da Luca Ribuoli, Anna e Vittorio sono cambiati. Con l’arrivo del nuovo decennio hanno modificato le acconciature, gli abiti, hanno i modi più spigliati, ma soprattutto hanno perso l’intesa che li univa in passato. Anna, ora che le figlie sono cresciute, ha voglia di riprendersi un po’ del tempo che ha dedicato alla famiglia, ritrovandosi su una frequenza diversa rispetto a Vittorio che non capisce questo suo bisogno. Vittorio, a sua volta, si è imbarcato all’insaputa di tutti, in una nuova avventura professionale. Ha deciso di vendere l’amata libreria, per acquistare una nuova azienda proprietaria del brevetto di una rivoluzionaria marmitta catalitica per le auto. Ma vediamo cosa accadrà nella seconda puntata, in onda martedì 4 novembre 2014, alle 21,10 su Rai1.

Questo Nostro Amore 70 – Anticipazioni seconda puntata – 4 novembre 2014

Per Anna, Vittorio è troppo distratto dal nuovo lavoro, al contrario di Diego (Marco Foschi) che cerca di farle sentire un affetto rimasto immutato. Salvatore già sogna la ricchezza, mentre Teresa comincia ad accorgersi che le donne stanno prendendo coscienza dei propri diritti. La vita dei ragazzi è scandita dagli amori, dalle fatiche scolastiche e da piccoli furti fonte soltanto di guai, quando arriva Lorenzo, figlio di Alvaro, che era clandestino in Svizzera.

Questo Nostro Amore 70 – Foto

L’attrazione verso Bernardo continua a essere troppo forte per Benedetta, anche se Luca, il padre del piccolo Marco Vittorio, sta per rientrare di prepotenza nella sua vita.



Articoli che potrebbero interessarti


Gigi D'Alessio - Battiti Live 2017
Battiti Live 2017: Gianni Morandi ospite a sorpresa della seconda puntata. Ecco la scaletta


Wind Summer Festival 2017 - Seconda puntata
Wind Summer Festival 2017: la scaletta della seconda puntata


Valeria e il single Paolo, Temptation Island
Temptation Island 2017: seconda puntata tra ripicche e sceneggiate. Francesca contro Ruben: «Io la figura della polla che sta con il pollo non la faccio»


Virginia Raffaele imita Belen
Facciamo Che Io Ero: la vera Sabrina Ferilli e Giorgia tra gli ospiti della seconda puntata

1 Commento dei lettori »

1. grilloparlante ha scritto:

29 ottobre 2014 alle 11:33

Al giorno d’oggi lo sguardo al passato può essere più appagante di quello sul presente. Gli anni in cui si svolge la fiction sono stati irripetibili per l’Italia, al punti che pare incredibile vedere oggi le immense potenzialità di allora, quando un operaio emigrato dalla Sicilia poteva in pochi anni salire la scala sociale arrivando a far vivere la famiglia agiatamente, vivere in una bella casa, mandare un figlio al classico e diventare imprenditore … l’effetto nostalgia fa dimenticare per un pò la tristezza del presente, e per questo è sempre vincente.
Trovo però la ricostruzione storica in questa fiction un pò troppo disinvolta, almeno a tratti. Impensabile che in quegli anni una coppia non sposata con tre figli vivesse così integrata nella società, peridpiù con una figlia a sua volta ragazza madre. Io sono stata adolescente vent’anni dopo Benedetta e nemmeno ai miei tempi si restava così disinvoltamente incinta a quell’età … :-) … E dubito fortemente che a una donna con famiglia “irregolare” avrebbero dato un incarico di maestra. Gli autori hanno voluto dare un alone di buonismo romantico alla storia che però va a discapito della sua credibilità, abbastanza lontana, dalle ricostruzioni impeccabili di “Raccontami”, per fare un esempio.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.