21
agosto

EMANUELA GRIMALDA TORNA IN TV CON GRAND HOTEL E NON CHIEDERE PERCHE’

Emanuela Grimalda

Per rivederla nei panni della simpatica Ave Battiston bisognerà ancora aspettare. La decima stagione di Un Medico in Famiglia è, infatti, ancora in fase di scrittura. Emanuela Grimalda, però, tornerà presto sugli schermi di Rai1, con un personaggio ben lontano da quello proposto nella fortunata fiction Publispei. L’attrice triestina reciterà in Grand Hotel, una delle produzioni di punta della prossima stagione della tv di Stato. La serie, adattamento della spagnola Gran Hotel, seguitissima fiction in costume ambientata nei primi del ‘900, sarà realizzata dalla Cattleya, casa di produzione reduce dal successo ottenuto con Gomorra – La Serie.

Intervistata dal quotidiano Il Piccolo, Emanuela Grimalda ha così presentato la fiction che, diretta da Luca Ribuoli, andrà in onda sulla prima rete Rai nei primi mesi del 2015.

“E’ una grande saga ambientata all’inizio del ‘900 che ruota intorno appunto a un grand hotel di proprietà di una famiglia. Una storia corale, davvero avvincente, con tanti personaggi e sfumature: si va dal giallo all’intrigo familiare, ci saranno indagini, intrecci amorosi. Un affresco, che parte con l’avvento della luce elettrica: da questo cambiamento epocale si dipanano varie storie, con al centro quella dei due giovani protagonisti interpretati da Valentina Bellé ed Eugenio Franceschini.

La Grimalda interpreterà il ruolo di Rosa, il capo del personale femminile dell’hotel.

“Rosa è il capo del personale femminile, una donna molto dura e severa, legatissima al figlio Angelo, interpretato da Flavio Fumo, e che nasconde un segreto. Del resto tutti i personaggi in questa fiction non sono quello che appaiono.”

Quello di Grand Hotel non sarà l’unico impegno televisivo. Nella prossima stagione vedremo la Grimalda anche al fianco di Beppe Fiorello nella miniserie Non chiedere Perché. La fiction, tratta dall’omonimo romanzo di Franco Di Mare, racconta la storia del giornalista Marco che, nell’estate del 1992, in seguito al fallimento del suo matrimonio, decide di accettare un incarico come inviato per la televisione italiana nell’inferno della ex Jugoslavia, dilaniata dalla guerra. Anche in questo caso la Grimalda interpreterà un personaggio ben diverso rispetto a quello della suocera pasticciona di Un Medico in Famiglia.

“Sono la presidente dell’associazione umanitaria che si occupa di bambini in zone di difficoltà e che aiuta concretamente il protagonista a salvare una bimba portandola dalla Bosnia in Italia, come appunto è accaduto davvero a Franco Di Mare. Un ruolo piccolo, ma che è un po’ il “deus ex machina” della vicenda.”



Articoli che potrebbero interessarti


Grand Hotel - Ugo Dighero 2
GRAND HOTEL 2 CI SARA’?


Valentina Bellè - Grand Hotel 5
GRAND HOTEL: ANTICIPAZIONI ULTIMA PUNTATA DI MARTEDI 22 SETTEMBRE


Grand Hotel
GRAND HOTEL: PIU’ CHE LA DOWNTON ABBEY, LA TEMPESTA D’AMORE ITALIANA


Valentina Bellè - Grand Hotel 5
GRAND HOTEL: TUTTI I PERSONAGGI (FOTO)

6 Commenti dei lettori »

1. marco de santis ha scritto:

21 agosto 2014 alle 13:21

Rosa? Angelo???? Se hanno già stravolto i nomi originali immagino che cosa abbiano potuto fare con la storia…..aiuto!!!!!!!



2. iki ha scritto:

21 agosto 2014 alle 14:32

Simpaticissima.
Davvero gradevole come attrice



3. fefe ha scritto:

21 agosto 2014 alle 16:35

come rovinare una fiction spagnola ben fatta con attorucci italiani!!!grand hotel in spagna è arrivato alla 3 stagione…qui mi sa che con questi attori se arriva alla fine della prima è pure troppo!!!perchè non mandare l originale come stanno facendo con un altra fiction ben fatta,anche questa spagnola come,”velvet”???!!!!



4. Peppe93 ha scritto:

21 agosto 2014 alle 23:28

Lei è davvero brava.



5. marco de santis ha scritto:

22 agosto 2014 alle 06:53

Chissà se sarà in grado di reggere il confronto con Concha Velasco……



6. dumurin ha scritto:

22 agosto 2014 alle 15:41

Grand Hotel sembra una gran bella fiction con una trama davvero avvicente. Se è come la versione spagnola è davvero bellissima e merita un sacco. Si spera che vada bene e che questa volta la Rai ci punti sopra pubblicizzandola per bene sia sui giornali che in tv e che lanci per bene i due giovani attori Valentina Bellè e Eugenio Franceschini.
Ovvio molto dipenderà dagli ascolti, ma davvero spero che questa volta la Rai non faccia l’ennesimo errore che ha fatto in precedenza prima con Terra Ribelle dove la protagonista femminile non fu minimamente pubblicizzata né fu lanciata e puntarono tutto solo sul protagonista maschile (per carità bellissimo, ma avrebbero dovuto fare le cose decisamente meglio, non si può puntare solo sul protagonista maschile e poco o niente sulla protagonista femminile) e poi con Rossella (qui passarono completamente sotto silenzio sia i due protagonisti sia la fiction in sé) tanto che all’arrivo della seconda serie di entrambe le fiction, Terra Ribelle e Rossella, nessuno sapeva più che cosa fossero.

La Rai dovrebbe pubblicizzare questo Grand Hotel per bene come fece in passato con Un Medico in famiglia, con Il Commissario Montalbano e di recente con Braccialetti Rossi (facendo uscire pure i libri e i dvd e di Braccialetti ha fatto pure il concerto).

Insomma dicono che vogliono puntare sulle donne e allora che lancino anche le protagoniste femminili, che non ripetano quello che fecero con Anna Favella di Terra Ribelle o peggio cosa fece la Mediaset con Isabella Orsini (questa dopo Il Sangue e la Rosa di Mediaset è completamente sparita dalla tv), che fatta una fiction nessuno le vede più.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.