29
luglio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (21-27/07/2014). PROMOSSI ALEX GADEA E FRANCESCA MACRI’, BOCCIATI GABANELLI E LA TV CHE DIMENTICA MIKE

Vincenzo Nibali

Promossi

10 a Vincenzo Nibali. Con sacrificio e dedizione, il ciclista siciliano è salito sul tetto del mondo appassionando milioni di spettatori che hanno fatto schizzare alle stelle gli ascolti del Tour de France, in onda su Rai3, Rai Sport 2 e, per l’atto finale, Rai2 (!).

8 a Alex Gadea. In attesa che il suo Tristan venga ridimensionato con l’avvento della seconda stagione de Il Segreto, l’attore guadagna per la seconda volta in poco più di un mese la copertina di Tv Sorrisi & Canzoni. Non solo, dopo aver partecipato alle registrazioni di C’è Posta Per Te, ha infiammato la platea dello Sconfinando Sarzana Festival, con uno spettacolo teatrale tratto da un’opera di Camus.

7 a Francesca Macrì. L’intuizione giusta, quella di imitare Barbara Berlusconi, ha portato fortuna alla comica lanciata da Scorie. Francesca è stata promossa a conduttrice, al fianco di Matteo Branciamore, del divertente Comedy On The Beach, in onda su Comedy Central.

6 a Temptation Island. Conduzione da dimenticare, fotografia non proprio eccezionale, qualche sbavatura nel ritmo, ascolti normali, eppure il programma di Canale 5 agguanta la promozione. Il format ha funzionato, Maria de Filippi sa come mettere in scena i sentimenti e le emozioni. Per quanto riguarda l’aspetto trash, se scegli di fare una trasmissione come Temptation Island, non puoi certamente essere a prova di Moige.

Bocciati

5 ad un telemercato che costringe Simona Ventura ad “accontentarsi” di Fox Life. Il progetto di Mona Nostra sarà pure tra i più ambiziosi del canale al femminile dal micro share, ma nulla ha a che vedere con Italia’s got talent o l’Isola dei Famosi.

4 a Rai2 che si è fatta soffiare la prima tv di The Good Wife da Fox Life. Complice il ritardo nella messa in onda free, con gli ultimi episodi della quarta stagione l’emittente pay ha “sorpassato” la tv pubblica. A leggere i comunicati stampa, peraltro, Rai2 non se n’è nemmeno accorta.

3 all’overdose estiva dei film tv del ciclo Rosamunde Pilcher, offerti da Canale 5, che – forse proprio a causa dell’uso eccessivo – stanno lasciando a desiderare in quanto ad ascolti.

2 al ricordo offuscato che Rai e Mediaset – come sottolineato da Daniela Bongiorno – hanno fatto in questi anni di Mike Bongiorno.

1 a Milena Gabanelli. Al Corriere della Sera la padrona di casa di Report torna a lamentarsi della Rai (per maggiori info clicca qui), ledendo gioco forza la sua stessa azienda che avrebbe potuto aiutare in altri modi. Non solo, l’integerrima giornalista dimentica la sua proverbiale meticolosità e divulga informazioni non corrette e, quando glielo fanno notare, non chiede scusa ma pensa di attaccarsi al cavillo.



Articoli che potrebbero interessarti


techetechetè
Pagelle TV dell’Estate 2017. Promossi Techetechetè e Reazione a Catena. Bocciata la Rai dalla doppia morale


Fabio-Fazio
Pagelle TV della Settimana (1-7/05/2017). Promosso Big Little Lies. Bocciati Briatore e Fazio


MARIA DE FILIPPI
LE PAGELLE DELL’ANNO 2016: I PROMOSSI


Logo dieci cose
LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (10-16/10/2016). PROMOSSI GABANELLI E IL PRATI SHOW, BOCCIATO DIECI COSE

6 Commenti dei lettori »

1. giacomo bartoluccio ha scritto:

29 luglio 2014 alle 16:21

8 a Alex Gadea. chiiiiii ? Manco fosse un premio oscar

6 a Temptation Island, qualità pessima che non giustifica un 6, gioco facile contro il nulla, ha pescato nel pubblico tipico di U&D

1 a Milena Gabanelli. Ho letto l’articolo e la replica della rai. Imprecisi i numeri, ma la sostanza della critica ci può stare se parliamo di un’azienda che finanzia gli sprechi con le nostre tasse offrendo un servizio pubblico un po’ così. Ok a rainews non lavora 1700 giornalisti, ma skytg24 offre un servizio nettamente superiore con molto meno giornalisti



2. Mattia Buonocore ha scritto:

29 luglio 2014 alle 16:29

@giacomo che in Rai ci siano degli sprechi è cosa nota, ed è pure da tempo iniziata la lotta per ridurli. Rimarcare per l’ennesima volta la situazione in Rai, in pubblica, dicendo cose non corrette, a chi giova? Se la Gabanelli ha delle soluzioni (non dei lamenti) può chiedere un incontro a Gubitosi.

Appunto non è un Premio Oscar e viene acclamato, pensa tu. Lo spettacolo teatrale in cui recita è anche un’opera molto valida. Su Temptation, se ha pescato nel pubblico di UeD ha fatto bene.



3. Fabrizio ha scritto:

29 luglio 2014 alle 16:58

L’8 giugno del 1999 moriva il grande CORRADO!
Esattamente 15 anni fa!
Se lo sono dimenticati tutti, compreso anche di sottolineare la dimenticanza. Eppure era un mito tale e quale a Mike! Che ingratitudine! Ciao Corrado, ci manchi!



4. Mattia Buonocore ha scritto:

29 luglio 2014 alle 17:09

@fabrizio io preferivo di gran lunga Corrado.



5. same old story ha scritto:

30 luglio 2014 alle 12:50

capisco che in questo periodo manchino i soggetti da criticare/commentare ma seriamente… voto 8 a Alex Gadea per “guadagnare per la seconda volta in poco più di un mese la copertina di Tv Sorrisi & Canzoni”? Ma stiamo scherzando?? semmai voto 2 alla china pietosa di un settimanale storico come Tv Sorrisi & Canzoni! poi come scritto sopra voto 6 alla defilippi assolutamente regalato, ha fatto il suo solito programma ignorante e fasullo a raschiare il fondo del barile raccogliendo ascolti mediocri, oggettiamente ci stava il 5 o anche meno…



6. Mattia Buonocore ha scritto:

30 luglio 2014 alle 13:15

@same old story non è perchè guadagna per la seconda volta ma per la popolarità. Può anche non piacerti ma Alex Gadea è molto amato e lo spettacolo teatrale che porta avanti è degno di nota.



RSS feed per i commenti di questo post

Lascia un commento


Se sei registrato fai il login oppure Connetti con Facebook

Per commentare non è necessaria la registrazione, tuttavia per riservare il tuo nickname e per non inserire i dati per ciascun commento è possibile registrarsi o identificarsi con il proprio account di Facebook.