Vittorio Sgarbi



4
marzo

MAURO MASI RICEVUTO A PALAZZO CHIGI. PARTONO I RUMORS SUL DG: AVRA’ PRESTO UN NUOVO INCARICO?

Gianni Letta, Mauro Masi

Che ci faceva Mauro Masi nella stanza dei bottoni? Ieri il Direttore Generale della Rai è stato avvistato dalle parti di Palazzo Chigi, dove si è recato per ottenere ricevimento. Una visita probabilmente fissata da tempo nell’agenda del responsabile di Viale Mazzini, che ha comunque suscitato rumors e illazioni circa il suo futuro lavorativo. Il dirigente della tv pubblica ha incontrato Gianni Letta, con il quale si sarebbe intrattenuto circa una quindicina di minuti. Cosa si saranno detti? Alcuni sospettano che Masi abbia discusso con il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, uomo fidatissimo di Berlusconi, di un’eventuale decisione di lasciare la direzione generale della Rai.

Sembra però piuttosto improbabile che una questione così spinosa sia stata affrontata in pochi minuti, e anche in Viale Mazzini si esclude categoricamente che il tema dell’incontro fosse quello. Ufficialmente, il ricevimento avvenuto ieri a Palazzo Chigi serviva infatti a definire e concordare gli ultimi dettagli sul palinsesto speciale che la tv pubblica trasmetterà il 16, 17 e 18 marzo, in occasione dei dei 150 anni dell’Unità d’Italia. Ci sono in programma appuntamenti celebrativi, un po’ nello stile patriottico della terza serata di Sanremo 2011, quella con Roberto Benigni.

Quindi niente accordi su un’eventuale uscita anticipata di Masi. In realtà, però, le indiscrezioni a riguardo si susseguono da tempo e a più riprese. In molti sostengono che l’attuale DG possa lasciare l’incarico prima della sua naturale scadenza, che avverrà tra un anno, nel marzo 2012. A suggerire tale eventualità, il fatto che tra un mese verranno chiuse le liste dei candidati per i Cda di diverse aziende primarie come Eni, Enel, Finmeccanica e Poste. Secondo le solite voci di corridoio (quelle che vanno tutte verificate) Masi potrebbe essere sostituito in Rai e indirizzato verso una di quelle poltrone, altrettanto prestigiose e remunerative.




21
febbraio

DM LIVE24: 21 FEBBRAIO 2011. MORGAN RICOMINCIA, LA RIPA DI MEANA TROMBA(VA), SGARBI FA UN BEL TEATRINO

Diario della Televisione Italiana del 21 Febbraio 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • Ora incomincia di nuovo!

lauretta ha scritto alle 17:01

Morgan a Quelli che il calcio: “non andrò più in televisione, oggi è l’ultima volta. Stanno sfruttando solo la mia immagine”.

  • 8 anni

lauretta ha scritto alle 18:08

Marina Ripa di Meana a Domenica 5: “Il primo rapporto sessuale l’ho avuto a 8 anni con una cameriera lesbica in un albergo. E mi è pure piaciuto”. La Panicucci imbarazzata: “È domenica pomeriggio, non mandiamo questo messaggio”.

  • Un bel teatrino

Andre ha scritto alle 21:34

Dopo la questione Sgarbi – De Filippi a L’Arena, Massimo dà la pubblicità ma prima che parta si sente in sottofondo Sgarbi che dice a Giletti: “Abbiamo fatto un bel teatrino”.


7
febbraio

DM LIVE24: 7 FEBBRAIO 2011. ELI O BELEN CON SGARBI, GRIGNANI IN PLAYBACK, BARALE BATTE CUCCARINI.

Diario della Televisione Italiana del 7 Febbraio 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • Grignani in playback

mats ha scritto alle 15:44

Il playback di Grignani a Domenica 5 è così evidente che sembra di vedere una puntata di Non è la Rai.

  • Si si

AnTo ha scritto alle 15:56

Vittorio Sgarbi, in collegamento da Milano con L’arena di Giletti, annuncia che una tra Belen Rodriguez ed Elisabetta Canalis sarà la valletta nel programma che condurrà in prima serata su Rai1. La scelta sarà fatta in base ai riscontri del Festival di SanRemo.

  • Barale batte Cuccarini

lauretta ha scritto alle 18:31

Da Domenica in…onda apprendiamo che a conduzioni di programmi domenicali la Barale batte la Cuccarini 5 a 4.





6
febbraio

DM LIVE24: 6 FEBBRAIO 2011. BERLUSCONI E’ SUPERIORE, MASI E’ ZORRO, CORONA E’ DERUBATO.

Diario della Televisione Italiana del 6 Febbraio 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • Complessi di superiorità

lauretta ha scritto alle 09:35

A Mattina in Famiglia si parla di narcisismo e Vittorio Sgarbi racconta un aneddoto. Il primo giorno che Berlusconi parlò agli uomini del suo partito disse: “Io ho un complesso di superiorità”. A quel punto Sgarbi prese la parola e disse: “Mi dispiace per lei! Pensi che invece io sono superiore ma senza complessi!

  • Masi come Zorro

lauretta ha scritto alle 12:40

“Il Direttore Generale della Rai, Mauro Masi, verrà in trasmissione e avrà uno spazio suo. L’angolo di Zorro”. Ad annunciarlo è Vittorio Sgarbi che da marzo condurrà un appuntamento settimanale in prima serata su Raiuno. “Avrà un suo spazio – dice il critico televisivo in un’intervista al Corriere della Sera – Perchè costringerlo a quelle telefonate-lampo da Santoro per dire la sua? Masi è il cuoco della Rai. Cucina e mette in tavola i prodotti. Può anche giudicarli. Finalmente anche lui, come tutti, avrà libertà di parola”. (fonte Leggo)

  • Furti

lauretta ha scritto alle 19:05

Rubato nella notte l’archivio fotografico dello studio di Fabrizio Corona. A detta dell’ex fotografo dei vip, l’hard disk rubato conterrebbe “foto scottanti” che “non mi fanno più vivere”. Non sono stati presi soldi nè altro materiale, solo il disco esterno contenente diverse fotografie. Il fotografo ha smentito più volte di avere materiale sul ‘Rubygate’ e ha aggiunto: “Da quando ho detto che in giro ci sono alcune foto che scottano, non mi fanno piú vivere. Domani sarò in tv a raccontare tutta la mia verità”. (fonte Leggo)


3
febbraio

DM LIVE24: 3/2/2011. FEYLES CHIAMA IN DIRETTA, LILLI GRUBER APRE OTTO E MEZZO CON “BENVENUTI AL TG1″, VEDI IL MILIONE E POI… LAVORI.

Diario della Televisione Italiana del 3 Febbraio 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • Feyles chiama Rita

lauretta ha scritto alle 14:18

Nella sessione pomeridiana di Forum si parla di peli e di depilazioni. La Dalla Chiesa preoccupata per l’argomento: “Ma che ha già chiamato il direttore di rete? Ancora no? Strano”. Dopo pochi minuti il direttore chiama in diretta e la telefonata viene passata alla Dalla Chiesa: “Direttore, non si preoccupi, é una causa carina”. Una volta chiusa la telefonata poi sollevata: “Meno male va, possiamo andare avanti”.

  • Vedi il milione e poi… lavori

lauretta ha scritto alle 18:53

Da Studio Aperto apprendiamo che Michela De Paoli, vincitrice del milione di euro a ‘Chi vuol essere Milionario’, la prossima settimana sosterrà un colloquio per un lavoro come segretaria d’azienda.

  • Ditele che conduce Otto e Mezzo

lauretta ha scritto alle 20:40

Lilli Gruber apre Otto e Mezzo con un bel: “Benvenuti al Tg1″. Poi si blocca e sorridendo: “Beh, benvenuti al Tg1, bel lapsus!”.

  • Anche Sgarbi con Ruby

lauretta ha scritto alle 21:17

Ad Agorà su Raitre, Vittorio Sgarbi ha affermato: “Anche io sono stato con Ruby. Chiunque l’avesse vista avrebbe avuto voglia di stare con lei. Attendo adesso di essere indagato e di ricevere un avviso di garanzia..”. (fonte Leggo)





2
febbraio

PORTA A PORTA IN PRIME TIME, LUCIA ANNUNZIATA DI SERA, SGARBI TRA IL BENE E IL MALE: LE GRANDI MANOVRE DEI PALINSESTI PRIMAVERILI TRAFUGATI

Bruno Vespa

I nuovi palinsesti Rai contengono alcune sorprese, promettono grandi manovre: roba che scotta. Sarà per questo che adesso tutti li vogliono conoscere, che tutti li cercano e così vanno letteralmente a ruba. Ne sa qualcosa il loro responsabile Angelo Teodoli, che ieri ha denunciato alla polizia il furto di tre delle quattro uniche copie esistenti delle programmazioni primaverili, avvenuto negli uffici di Viale Mazzini. I soliti ignoti (non quelli di Frizzi…) hanno fregato alcuni tra i documenti più riservati della tv pubblica, gli stessi che giovedì verranno sottoposti al voto del Cda, salvo correzioni o cambiamenti dell’ultimo minuto. In quelle carte, ora custodite in cassaforte dal vicedirettore generale Antonio Marano, sono annotate le decisioni strategiche riguardanti i prossimi mesi televisivi. Le più interessanti, lo diciamo subito, riguardano i talk show e l’informazione.

Lucia Annunziata raddoppia, e lo fa di sera. La giornalista di Rai3, già conduttrice dell’approfondimento domenicale In 1/2 ora, presenterà un nuovo programma di seconda serata sulla stessa rete. La trasmissione si intitolerà “Potere“, e racconterà i principali avvenimenti del secolo scorso in chiave storica, analizzandoli nei settori specifici della politica, dell’industria e della finanza. Non sarà quindi un talk show vero e proprio, di quelli a perenne rischio “pollaio”, ma piuttosto un approfondimento con interviste e contributi singoli più simile a La storia siamo noi di Giovanni Minoli. Secondo le indiscrezioni de Il Giornale, il nuovo appuntamento dovrebbe partire lunedì 28 marzo ma non è da escludersi un rinvio al mese di maggio, quando i dirigenti Rai avranno la garanzia che la trasmissione non strizzi troppo l’occhio alle simpatie politiche – mai nascoste - della sua conduttrice.

Ma quella che riguarda l’Annunziata non è certo l’unica novità televisiva di rilievo. Infatti, allo sbocciare dei freschissimi palinsesti primaverili, troveremo un Vespa pronto a ronzare in prima serata su Rai1. Dopo le richieste avanzate da più parti, e in paricolare dal consigliere Rai Nino Rizzo Nervo, pare si sia trovato un accordo per trasferire Porta a porta in prime time, una volta alla settimana (forse il mercoledì). Sull’avvio e sui tempi del progetto inciderà anche l’eventualità delle elezioni anticipate in seguito ai contraccolpi politici e giudiziari del caso Ruby. Inoltre, dal 16 marzo, Bruno Vespa sarà impegnato assieme a Pippo Baudo nella conduzione di uno show sulla prima rete per celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia.


21
gennaio

DM LIVE24: 21/1/2011. LA MUTI DIMENTICATA, LA PAMPANINI TROMBATA E LA FIGLIA DI SPOSINI… NO!

Diario della Televisione Italiana del 21 Gennaio 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • Muti dimenticata

lauretta ha scritto alle 12:45

Si sente una diva dimenticata. Perchè i registi non la chiamano più e per la tv “non è abbastanza radical chic”. Ornella Muti è amareggiata e al settimanale Oggi denuncia: “È una vergogna non farmi lavorare, forse sono troppo vecchia?”. Lei che è stata il sex simbol di una generazione e che ha fatto battere il cuore a Rupert Everett e perdere la testa ad Adriano Celentano. (fonte Tgcom)

  • Don’t touch my daughter

Anna ha scritto alle 18:04

A “La vita in diretta” si argomenta del caso Ruby e Sgarbi, rivolgendosi a Sposini, dice: “tutte le ragazze dai 14 ai 25 anni, compresa tua figlia, vanno a letto con chiunque”. E Sposini indispettito ribatte “mia figlia no”.

  • La Pampanini trombata

Alessandro ha scritto alle 19:57

Silvana Pampanini, ospite a Kalispera, ripercorre gli uomini della sua vita specificando però che quelli mostrati da Signorini sono stati tutti innocenti flirt. Signorini rompendo gli indugi le chiede: “Beh Silvana ma qualche trombata te la sarai fatta?!”.


28
dicembre

SGARBI, VESPA, FERRARA: SUI PALINSESTI L’OMBRA DEL NUOVO TRIDENTE MEDIATICO DI CENTRODESTRA

Bruno Vespa

I nomi sono quelli anticipati e discussi nei giorni scorsi: Vittorio Sgarbi, Bruno Vespa e Giuliano Ferrara. Volti noti che potrebbero diventare il nuovo tridente d’attacco del centrodestra, personaggi scelti per fare da contraltare mediatico ai blasonatissimi Santoro, Floris, Fazio (ma anche Dandini, Lerner, Annunziata…). I prossimi palinsesti, come prontamente riportato stamane su Il Giornale, pare abbiano una pretesa non da poco, quella di ristabilire la pluralità delle voci nei programmi d’approfondimento della tv pubblica. Una mission (im)possible che comporterà spaccature e frizioni soprattutto nel Cda. Già settimana scorsa i consiglieri di maggioranza avevano stoppato il DG Masi sull’approvazione dei piani di produzione, rimproverando proprio a lui dei palinsesti sbilanciati a sinistra (leggi qui).

Il primo progetto riguarda Vittorio Sgarbi. Il critico d’arte sarebbe pronto ad approdare in prima serata con uno show fatto di “idee, valori, spiritualità, arte. Un prodotto che, pare di capire, dovrebbe inserirsi nella scia di Vieni via con me, il programma di successo condotto da Fabio Fazio e Roberto Saviano su Raitre. Il progetto di Sgarbi è ancora al vaglio dei piani alti di Viale Mazzini, che ne decideranno le sorti. Nel caso venisse approvato, potrebbe andare in onda in primavera.

Bruno Vespa in prima serata. La notizia aveva suscitato stupore e pareri contrastanti anche tra i nostri lettori, eppure ad avanzare la proposta era stato Nino Rizzo Nervo durante il Cda di settimana scorsa. Il consigliere d’opposizione aveva eletto il giornalista a testimonial indiscusso” dell’approfondimento sulla rete ammiraglia, e aveva lanciato l’idea di mandarlo in prima serata alla stregua di Floris e Santoro. In effetti Raiuno relega ormai da anni il dibattito e l’informazione alle cerimoniose seconde serate di Porta a Porta, riservando il prime time all’intrattenimento e alle fiction. Un tabù, quest’ultimo, che ora sembra cominci a vacillare.