TG La7



16
febbraio

IL TG5 BATTE IL TG1: SCONFITTA DI NON RITORNO? MINZO NON CI STA, MENTRE MENTANA SUPERA IL 10%

Augusto Minzolini

Destini incrociati. Proprio quando Silvio Berlusconi viene rinviato a giudizio con rito immediato per concussione e prostituzione minorile (il processo inizierà il prossimo 6 aprile, ndDM), il direttore del Tg1 Augusto Minzolini si trova alla sbarra, messo davanti al fuoco delle accuse. E se i grattacapi del premier riguardano gli sviluppi giudiziari del caso Ruby, quelli del giornalista Rai interessano i dati d’ascolto televisivi. Carta canta: domenica scorsa il notiziario della prima rete è stato battuto da quello di Canale5, 22,5% contro 22,38%. Ecco la prova - affermano i detrattori – che il tg “berlusconiano” del Minzo ha fallito! Così l’altalena dello share ha subito assunto una connotazione politica.

Il sorpasso del Tg5 ai danni del Tg1 segna un punto di non ritorno nella caduta degli ascolti del telegiornale diretto da Minzolini” ha dichiarato l’esponente Pd Giachetti. Qualcuno poi ha gridato persino al complotto, sostenendo che il ‘direttorissimo’ faccia apposta ad affossare il suo notiziario, in modo da favorire quello di Mediaset. Vi sembra plausibile? A nessuno, però, è venuta in mente l’alternativa più semplice, quella per cui gli ascolti tv si alternano da sempre tra vittorie e sconfitte. Nel 2007, ad esempio, il Tg1 è stato battuto 3 volte dal competitor di Canale5, 19 volte nel 2006, 70 nel 2005, 14 nel 2004, 25 nel 2003… Bisogna inoltre annotare che, dati alla mano, la domenica sera è spesso stata il tallone d’Achille del primo notiziario Rai (a favore del Tg5), quindi per stabilire se quel ko sia effettivamente un “punto di non ritorno”, dovremo considerare l’eventuale ripetersi dell’espisodio in futuro, magari durante la settimana.

Mentre Minzolini respinge le accuse con la ben nota atarassia (“La polemica politica è accettabile. Non lo è quella legata all’auditel. Il Tg1 ha un’anima ed è bene che ce l’abbia…“), il responsabile del Tg5 Clemente Mimun afferma: “Ho troppa esperienza per abbattermi o per esaltarmi sui dati d’ascolto di un giorno, di una settimana, di un mese. L’imperativo è quello di fare un buon tg e noi lo facciamo“. Ma tra i dati recenti sui notiziari, ci sono anche altri numeri significativi che riguardano le testate dirette da Enrico Mentana e Mario Orfeo.




3
febbraio

MENTANA TORNA IL DIVO DEL TALK. INFORMAZIONE E CONTENUTI: IL MITRAGLIETTA DI LA7 FA SCORDARE I ‘POSTRIBOLI’ DELLA TV

Enrico Mentana - Il Divo

Il Mitraglia è come il potere nell’aforisma andreottiano: logora chi non ce l’ha. In un’epoca di “uomini medi” (copyright Zio Giulio), Enrico Mentana si distingue dalla massa, suscita invidie ed attenzioni, diventa un gigante dell’informazione televisiva. Forte dei successi ottenuti dal Tg La7 che dirige, ieri sera il giornalista è tornato a condurre un dibattito d’approfondimento in diretta, come ai tempi del suo Matrix. L’occasione è stata la messa in onda de Il Divo di Paolo Sorrentino, trasmesso per la prima volta in chiaro dalla rete cenerentola delle generaliste. Al termine del film, Mentana ha presentato un talk sul tema del Potere in Italia, ieri e oggi. Un appuntamento di raffinata fattura giornalistica, di quelli che non vedevamo da tempo, abituati come siamo ai postriboli televisivi vari ed eventuali del prime time.

Nell’approfondimento di Chicco Mitraglia ci si confronta senza azzuffarsi, si ricorre il concetto, c’è la sana presunzione di voler informare il pubblico in modo lineare e completo. Una sfida non da poco, che ieri sera – dopo qualche anno - il direttore del Tg La7 ha intrapreso assieme ad un parterre di ospiti scelto con cura. Ad animare il dibattito c’erano infatti Gad Lerner, Nicola Porro, Paolo Mieli, Marco Ferrante e Umberto Ambrosoli, figlio di Giorgio, il liquidatore della Banca privata italiana che pagò con la vita l’aver indagato sugli affari del banchiere Michele Sindona. Niente politici, troppo abituati a recitare il solito copione e a far gazzarra davanti alla lucina rossa delle telecamere.

Da parte sua, Mentana ha retto con abilità le redini del dibattito, dando spazio al confronto delle opinioni ma interrompendo prontamente la fastidiosa sovrapposizioni delle voci. Così, ad un Gad Lerner che paragonava l’intricatissimo sistema del potere andreottiano al berlusconismo e alle “cricche” dei nostri giorni, si alternavano Mieli e Porro, convinti invece che la situazione sia diversa, perchè “alcuni poteri forti, oggi sono più deboli“. Politica, magistratura, banche, finanza: nel dibattito di La7 si passano in rassegna i poli di comando della società, quelli di cui spesso la tv non parla nemmeno per autocensura. Il Mitraglietta mira ai punti nevralgici del sistema e poi, per quanto si possa fare nei tempi di una trasmissione tv, prova a tracciare il filo rosso che li unisce.


29
gennaio

DM LIVE24: 29/1/2011. MENTANA FA CHIAREZZA (SU ANNOZERO), LA NUOVA SQUADRA BISSA E BARONCINI PERDE IL PELO.

Diario della Televisione Italiana del 29 Gennaio 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • Chiarezza

lauretta ha scritto alle 20:53

Nel Tg La7, Mentana svela tutti i retroscena della puntata di Annozero, ma soprattutto mostra un filmato amatoriale girato dietro le quinte dove Santoro vieta all’On. Sisto, chiamato dal Pdl per sostituire Cicchitto, di partecipare al suo programma. “Lei non è stato invitato..” continuava a ripetere nel filmato il presentatore alquanto alterato..

  • Bis

lauretta ha scritto alle 15:18

Stando a Tony Sperandeo, ospite di Pomeriggio sul 2, la fiction ‘La nuova squadra’, in onda su Raitre, dalla prossima settimana andrà in onda sia di venerdì che di sabato.

  • Perdere il pelo…

lauretta ha scritto alle 18:38

Nel day time del Gf, secondo Margherita e Guendalina, Davide Baroncini starebbe perdendo i capelli. “Il lupo perde il pelo ma non il vizio..” aggiungono sorridendo in confessionale.





25
gennaio

DM LIVE24: 25/1/2011. RITA A KALISPERA, SANTANCHE’ VS LITTIZZETTO (DITO MEDIO DA MENTANA, COME RICHIESTO), PONTIFEX VS VAURO

Diario della Televisione Italiana del 25 Gennaio 2011

La Redazione Comunica: Rita a Kalispera!

Domani, mercoledi, Forum non sarà in diretta. Rita Dalla Chiesa, infatti, volerà a Milano per partecipare all’ultima puntata di Kalispera.

  • Santanchè VS Littizzetto

lauretta ha scritto alle 20:38

Durante il Tg La7, la Santanchè in collegamento: “Mentana posso salutare la Littizzetto? No, gli volevo giusto mostrare questo anello” e per un attimo alza il dito medio. Littizzetto accontentata.

ciottolina ha scritto alle 21:15

Ieri sera a ‘Che tempo che fa’, infatti, parlando della Santanchè, che ultimamente non fa altro che abbandonare gli studi televisivi, la Littizzetto ha detto “non vedo l’ora che vada da Mentana a fare il dito medio e poi esce”.

  • Pontifex VS Vauro

lauretta ha scritto alle 14:47

Il sito cattolico Pontifex Roma ha presentato una denuncia per ipotesi di reato relativo ad offesa a Capo di Stato estero, contro la vignetta di Vauro sul papa proposta giovedì ad Annozero. La denuncia è stata presentata alla questura di Bari contro lo stesso Vauro, Michele Santoro e il presidente della Rai, Paolo Garimberti. (ansa)


27
dicembre

DM LIVE24: 27/12/2010. IL REGISTA SPIEGA, LA ZANICCHI ACCUSA E MENTANA PROSEGUE LA VACANZA

Diario della Televisione Italiana del 27 Dicembre 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Replica ai commentatori

Ma’ ha scritto alle 12:24

Ciao, sono un regista del Grande Fratello, volevo solo spiegare che il seguire i concorrenti e’ parte essenziale del programma, se avessimo “pieta’” di lasciarli soli sarebbe un danno soparattutto per loro perche’ perdendo le reazioni non si permetterebbe di sviluppare quelle situazioni chiarificatrici che si vedono nelle puntate del lunedi’ sera. Inoltre i concorrenti ben sanno che saranno sempre seguiti in diretta in qualunque situazione 24 ore su 24. Calorosi saluti.

  • Capre

lauretta ha scritto alle 15:08

A L’Arena, commentando il successo delle ragazze del ‘calipo e na’ bira’ ospiti in studio, Iva Zanicci afferma: “In tv, meno talento hai e meglio é… Vieni apprezzato di più. Le capre vanno in tv e hanno successo…”.

  • Mentana in vacanza

lauretta ha scritto alle 20:29

Prosegue la ‘vacanza’ di Enrico Mentana. Dopo Natale anche per il giorno di Santo Stefano la conduzione del Tg La7 è affidata a Gaia Tortora.





26
dicembre

DM LIVE24: 26/12/2010. DOPO 4 MESI, SI RIPOSO’. AL TG LA7, IN VIDEO GAIA TORTORA.

Diario della Televisione Italiana del 26 Dicembre 2010

>>> Dal Diario di ieri…

  • Ottima idea!

lauretta ha scritto alle 17:55

Nel live del Grande fratello, Rosa si dispera dopo essere stata lasciata da Davide. La telecamera insegue la sua disperazione e lei tra le lacrime sussurra: “Ti prego non mi inquadrare per favore…”. E forse sarebbe stato il caso di ascoltare questa sua preghiera…

  • Casualità

lauretta ha scritto alle 20:27

Il Tg5 e Tg1 delle 20.00, a distanza di pochi minuti, mandano in onda un identico servizio su una famiglia che ha ospitato il giorno di Natale una famiglia Rom! Che casualità però…

  • Riposo

MetaMorph ha scritto alle 00:08

La notiziona del giorno: dopo quasi quattro mesi di conduzione ininterrotta, Enrico Mentana si è preso un giorno di ferie… a condurre il TG La7 questa sera c’era Gaia Tortora.


21
dicembre

BERLUSCONI STASERA OSPITE A MATRIX. IL PREMIER CONCEDE L’INTERVISTA AD ALESSIO VINCI MA LUSINGA MENTANA: “SEI IL PIU’ BRAVO, L’HO SEMPRE SAPUTO”

Silvio Berlusconi

Settimana scorsa lo spareggione alla Camera, oggi il one man show. A sette giorni di distanza dal voto di fiducia che ha salvato la ghirba al suo Governo, Silvio Berlusconi va in tv e racconta che aria tira ai posti di comando del ‘Titanic Italia’. Veni, vidi Vinci (Alessio): stasera il Presidente del Consiglio sarà ospite di Matrix, il programma d’approfondimento della seconda serata di Canale5. Ad annunciarlo è stato lui stesso, durante uno scambio di battute con i giornalisti avvenuto ieri al Quirinale. La sua presenza televisiva sarà dunque un’occasione per fare il punto sulla situazione politica e per discutere dello stato di salute del Paese.

Stasera il premier si sottoporrà ad un’intervista a tutto campo condotta da Vinci. Berlusconi parlerà certamente della fiducia ottenuta dal Governo e delle conseguenze politiche innescate dal risultato di Montecitorio. Poi gli scenari futuri… Ora che si fa? Il Cavaliere può tentare la strada delle nuove alleanze per allargare la maggioranza oppure quella delle elezioni anticipate. A Matrix si parlerà anche di riforme, con una particolare attenzione a quella universitaria appena approdata in Senato. La registrazione della trasmissione in onda stasera è prevista per le ore 19.

Lo spot dell’evento televisivo (e politico) della giornata lo ha lanciato ieri Sua Emittenza in persona. Incalzato dalle domande dei giornalisti al Quirinale, Berlusconi ha affermato: “Non fatemi dire di più, sennò domani a Matrix cosa dico?“. Un promo a regola d’arte per avvisare cronisti e telespettatori della sua ospitata di oggi. In quel momento lì accanto c’era il direttore del Tg La7 Enrico Mentana, che ha colto la palla al balzo e ironizzato sul talk show da lui condotto a Mediaset per quasi quattro anni. Rinnega la sua creatura?” lo ha rintuzzato ironico il premier.


5
novembre

VICTOR VICTORIA E ARTICOLO 3 RISCHIANO LA CHIUSURA. COLPA DI MENTANA E SOTTILE?

Victoria Cabello, rischio chiusura per Victor Victoria e Articolotre

Clamoroso al Cibali: sembra, come anticipato da Marco Castoro su Italia Oggi, che il programma di punta della seconda serata de La7, Victor Victoria, rischi la chiusura anticipata. Nonostante qualche sporadico exploit, infatti, il programma condotto da Victoria Cabello, in questo scorcio di stagione, ha ottenuto risultati davvero deludenti. Persino l’approdo della cantante – personaggio Arisa sembra non aver fatto la differenza.

Secondo l’agente della conduttrice Beppe Caschetto la colpa, strano a dirlo, sarebbe della new-entry Enrico Mentana che avrebbe stravolto la liturgia e la convenzione degli orari ritardando l’inizio dell’appuntamento di La 7 con un’edizione in seconda serata del suo telegiornale. Qualcuno sosterrà che un piccolo gioiello della programmazione rischia di scomparire, qualcun altro malizioso dirà che la Cabello sia stata eccessivamente sovrastimata nelle ultime annate.

Come abbiamo già avuto modo di osservare, questa stagione verrà ricordata per l’atipico numero di insuccessi in seconda serata tra una Tv Mania chiusa immediatamente e un Chiambretti Night che ha dovuto adeguarsi ai cambiamenti di palinsesto salva – share.  E’ pur vero che il periodo non renda giustizia alla comicità: l’omicidio soap di Sarah Scazzi ha fagocitato tutte le altre proposte differenti riuscendo a risvegliare dallo stato comatoso persino appuntamenti catodici prima ignorati dai più. Ne sa bene Maria Luisa Busi che ha visto il suo Articolo 3 messo in seria difficoltà da un inaspettato exploit del Quarto Grado di Salvo Sottile.