TG4



24
gennaio

BOOM! MARIO GIORDANO AL TG4, CLAUDIO BRACHINO A VIDEONEWS, ANNA BROGGIATO A STUDIO APERTO

Anna Broggiato

Anna Broggiato

Un valzer di poltrone è pronto a Cologno Monzese. I soggetti interessati sono alcuni giornalisti del gruppo Mediaset che nelle prossime ore potrebbero essere i protagonisti di un rimpasto nell’informazione del Biscione.

Il condizionale, tuttavia, è d’obbligo: affinchè si scateni l’effetto domino è ‘necessaria’ la discesa in politica di Giovanni Toti, attuale direttore di Tg4 e Studio Aperto. C’è comunque chi ipotizza che l’annuncio dei cambi ai vertici possa avvenire già questo pomeriggio, giorno in cui si commemora San Francesco di Sales, protettore dei giornalisti.

Le designazioni, d’altro canto, sono già pronte. Vi sveliamo cosa potrebbe succedere:

Mario Giordano, complici le ultime vicende che hanno riguardato Domenica Live e Lucignolo, passerebbe dalla direzione di VideoNews a quella del Tg4.

Claudio Brachino ritornerebbe alla direzione di VideoNews, posizione già ricoperta prima dell’insediamento di Giordano, mantenendo allo stesso tempo la direzione di Sport Mediaset.

Anna Broggiato, già vice direttore di Studio Aperto e Tg4, assumerebbe la responsabilità del telegiornale della rete giovane del gruppo Mediaset.




6
gennaio

DMLIVE24: 6 GENNAIO 2014. BUONA EPIFANIA A TUTTI! BELEN, DOPO IL VAFFA, TORNA AD ATTACCARE MARIA CARMELA – IL TG4 SBAGLIA SULLA MIASTENIA OCULARE?

Ventura - Venier - Clerici

Ventura - Venier - Clerici

Il DM Live 24 è un post pubblicato ogni giorno (a mezzanotte circa) nel quale, tramite i commenti, vengono raccolte in tempo reale le segnalazioni degli utenti su qualunque programma in onda e, più in generale, in relazione a qualsivoglia notizia televisivamente rilevante. I più interessanti verranno pubblicati nel DM Live 24 del giorno successivo.

Belen: dopo il vaffa, torna ad attaccare Maria Carmela

alex ha scritto alle 10:52

“Quella è stata furbizia, io non mi nascondo dietro alle parole piccole, rispondo di getto e non penso al fatto che mi possano denunciare, perché le cose gravi sono altre” ha rivelato Belen Rodriguez “Mi fa molta tenerezza che una donna grande, una signora che ha avuto dei figli, si metta in competizione con una ragazza giovane. Può farlo con le conduttrici della sua generazione, ma non con una trentenne”. (da un’intervista a Chi)

Il Tg4 sbaglia sulla miastenia oculare?

lauretta ha scritto alle 11:31 (che non sia una riapparizione flash, Lauretta!)

Ma buongiorno a tutti… rieccomi qui. Questa volta devo segnalare un fatto piuttosto grave.

Durante l’edizione del Tg4 del 4 gennaio delle ore 19 è stato mandato in onda un servizio inerente la scomparsa della donna di Aosta. Al diciassettesimo minuto si parla della patologia di cui è affetta, che sarebbe il motivo alla base della sua scomparsa.


2
gennaio

TG, ASCOLTI IN CALO NEL 2013. GIU’ ANCHE MENTANA, BENE SOLO IL TG1

Tg3, Bianca Berlinguer

Se i talk show sono mezzi tramortiti, i telegiornali non si sentono tanto bene. Non solo i programmi d’approfondimento; nel 2013 anche i tg nazionali hanno registrato un generale calo degli ascolti. Lo confermano alcuni dati pubblicati da Il Foglio.it, che rivelano – attraverso un raffronto con le passate stagioni – come i principali notiziari abbiano accusato un progressivo ribasso dello share. Ad eccezione del Tg1, che ha ottenuto risultati positivi, le testate giornalistiche del piccolo schermo hanno sofferto una evidente emorragia di ascoltatori. Chi più, chi meno: nessuno escluso. Con qualche sorpresa.

Ascolti: TgLa7 e Tg3 in calo nel 2013

Nemmeno Enrico Mentana è scampato al calo degli ascolti. Il direttore del TgLa7 ha perso qualche colpo nell’edizione delle 20, proprio quella abitualmente condotta da lui. Nel 2012, infatti, il suo notiziario serale aveva una media di 1.771.470 spettatori (7,82% di share), mentre nel 2013 la platea è scesa a 1.657.017 spettatori (7,30% di share). La matematica non è un’opinione, dunque lo scorso anno il Mitraglietta ha perso lo 0,52% di share, pari a 114.453 spettatori. Cifre in rosso anche per il Tg3 di Bianca Berlinguer, che in dodici mesi ha perso 23 mila spettatori, cioè meno 0,46%. Nell’edizione delle 19, la media dei suoi ascoltatori è passata da 2.084.892 (12,84%) a 2.061.843 (12,38%).

Ascolti: Tg1 +0,59% di share

A proposito di Tg3: ieri la Rai ha divulgato un comunicato con cui si sottolineavano gli “ascolti sopra la media negli ultimi giorni“. Un caso? Dati positivi, invece, per il Tg1 diretto da Mario Orfeo. Nell’edizione delle 20, il notiziario ha guadagnato 171 mila spettatori (+0,59%) in un anno, passando da 5.057.575 unità (22,55%) a 5.229.246 (23,14%). Il 2013, del resto, è stato caratterizzato da assestamenti istituzionali significativi, e il tg ‘filo-governativo’ per vocazione potrebbe averne beneficiato in termini di interesse da parte del pubblico.

Gli ascolti dei tg Mediaset

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , , ,





19
dicembre

TG4: SOSPESA L’EDIZIONE DELLE 14

Tg4

Cambiamenti sotto l’albero per il Tg4: attenzione al palinsesto di rete. Da lunedì prossimo, 23 dicembre, il notiziario diretto da Giovanni Toti sospenderà l’edizione delle ore 14.00, quella che tradizionalmente apriva il pomeriggio all’insegna dell’informazione d’attualità e cedeva poi la linea allo Sportello di Forum. Una decisione che entrerà in vigore proprio alla vigilia del periodo delle festività natalizie.

L’edizione delle 14.00, lo ricordiamo, era stata introdotta nel settembre 2012 dallo stesso Giovanni Toti, che con il suo arrivo alla guida della redazione del telegiornale provò a rilanciare l’informazione con un nuovo appuntamento pomeridiano e cambiamenti alla conduzione. Tuttavia, dati alla mano, l’intuizione del direttore non è mai decollata dal punto di vista degli ascolti, risultati altalenanti e attestatisi attorno ad una media tra il 3% e il 4% di share.

Così, da lunedì prossimo si cambia nuovamente: niente più notiziario alle 14.00. A quell’ora, come riporta il palinsesto di rete modificato, partirà direttamente lo Sportello di Forum condotto da Barbara Palombelli. Confermata invece, l’edizione mattutina delle 11.30 così come quella serale delle 18.55, che restano gli appuntamenti fondamentali per l’informazione d’attualità del canale diretto da Giuseppe Feyles.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes


28
novembre

ALESSANDRO SALLUSTI AL TG4? IL GIORNALISTA SMENTISCE: LUNGA VITA A TOTI

Alessandro Sallusti

Da Emilio Fede ad Alessandro Sallusti, passando per Giovanni Toti: realtà o fantasia? C’è un filo rosso che lega gli eccellenti nomi (ma il colore non ha certo connotazioni politiche). Il denominatore comune è la direzione del Tg4, che secondo alcune indiscrezioni potrebbe nuovamente passare di mano. Con la rinascita di Forza Italia, dicono infatti che Silvio Berlusconi abbia avvertito la necessità di ‘aggiustare’ alcuni settori strategici della comunicazione, interni ed esterni al suo partito.

Qualora cambiasse davvero qualcosa, pare che il notiziario di Rete4 rimarrebbe coinvolto nel valzerino delle poltrone. Affaritaliani.it, aveva infatti ipotizzato che l’attuale direttore del Tg4 Giovanni Toti venisse nominato capo Ufficio Comunicazione del nuovo partito berlusconiano, e che al suo posto potesse arrivare Alessandro Sallusti. Nell’eventualità, la guida di Studio Aperto (oggi nelle mani di Toti) sarebbe invece stata affidata alla giornalista Anna Broggiato.

Indiscrezioni interessanti, che ieri l’attuale direttore de Il Giornale ha però smentito, almeno per quel che lo riguarda. Intervenuto a La Zanzara di Radio24, Sallusti ha commentato così il rumor: “l’ho letto anch’io da qualche parte ma non ne sono assolutamente a conoscenza. Io sto benissimo dove sono“. Incalzato dai conduttori Cruciani e Parenzo, che gli chiedevano ironicamente un posto da editorialisti nel notiziario di Rete4, il giornalista ha scherzato: “semmai come meteorine…“.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





12
settembre

STUDIO APERTO E TG4: NO MORE FEMINICIDE

Studio Aperto - giornaliste e direttore Giovanni Toti

Studio Aperto - giornaliste e direttore Giovanni Toti

Studio Aperto e Tg4 aderiscono alla campagna contro il femminicidio promossa dal Ministero degli Interni, facendo indossare durante tutte le edizioni dei due telegiornali in onda oggi delle specialissime magliette alle proprie conduttrici.

Oggi, Sabrina Pieragostini e Alessandra Viero nei notiziari delle 12,25 e delle 18,30 del tg di Italia 1; Diletta Petronio e Monica Gasparini in tutti gli odierni appuntamenti del Tg4 indosseranno le magliette con il monito “No more feminicide – Don’t turn your back”.

Studio Aperto e Tg4 – No More Feminicide – foto

Oltre alle conduttrici dei Tg di questa giornata, tutte le giornaliste di Studio Aperto e Tg4 presteranno il loro volto a questa campagna.
Queste particolari T-SHIRT sono state realizzate dal Ministero dell’Interno nell’ambito della riunione dei Ministri dell’Interno dei Paesi del G6, che si svolgerà a partire da questo pomeriggio presso la Prefettura di Roma. Durante il vertice, per la prima volta, una intera sessione, quella di questa sera, sarà dedicata al tema del femminicidio.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


14
agosto

GIOVANNI TOTI: A SETTEMBRE SU RETE 4 DEBUTTA DENTRO LA NOTIZIA. IL NOSTRO CONCORRENTE E’ LA7

Giovanni Toti

Soap e telenovelas che ne fecero la fortuna tra la fine degli anni 80 e i primi anni 90 sono soltanto un lontano ricordo. Il nuovo corso di Rete4 è tutto sotto il segno dell’informazione. Parola di Giovanni Toti, il direttore del Tg4, che in un’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni svela i dietro le quinte del telegiornale della terza rete Mediaset e le novità della prossima stagione. In quel di Milano 2, un tempo regno incontrastato di Emilio Fede, Toti, impegnato anche alla guida di Studio Aperto, passa l’intera giornata.

“Lavoro dalle 9 del mattino alle 9 di sera. Poi quando ci sono grandi eventi di attualità andiamo in onda per un’intera giornata con degli speciali. Il 1° agosto, per seguire la sentenza della Cassazione sul processo Mediaset, il TG4 ha fatto sei ore di news in diretta.”

Con l’arrivo di Toti nel marzo del 2012 alla direzione del Tg4, complice il periodo di crisi del Gruppo Mediaset e dell’editoria tutta, le redazioni dei due tg da lui diretti sono state unite in unico grande gruppo di lavoro. Una scelta, a detta del direttore, rivelatasi vincente sotto più punti di vista.

“La sinergia tra i due tg è molto forte: l’unificazione di fatto delle redazioni di Studio  Aperto e Tg4 ci consente di utilizzare i giornalisti di entrambe le testate. Un esempio: il giorno della sentenza Mediaset due colleghi da Roma hanno coperto i servizi per i due tg. Questa collaborazione ci ha permesso, in un momento difficile per l’editoria, di non ridurre gli spazi delle news sulle due reti, ma di aumentarli del 30%, facendo salire anche gli ascolti. L’anno scorso il Tg4 ha lanciato l’edizione delle 14 e ha fatto decine di speciali sulle elezioni, la formazione del nuovo governo, il Papa.”

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


2
luglio

DMLIVE24: 2 LUGLIO 2013. LA MONA E UN REALITY DEL CA… NE! – GIUSEPPE BRINDISI AL TG4 – UN PASTO AL SOLE SU NAT GEO ADVENTURE

Giuseppe Brindisi

Giuseppe Brindisi

>>> Dal Diario di ieri…

  • Giuseppe Brindisi al Tg4

Mr.Gabry ha scritto alle 18:59

Dopo Alessandra Viero che settimana scorsa ha debuttato alla conduzione di Studio Aperto, è entrato a far parte della redazione di Giovanni Toti anche Giuseppe Brindisi che da oggi conduce il Tg4 delle 19.

  • Simona Ventura e il reality del ca… ne!

PierVivaCanale5 ha scritto alle 17:21

Simona Ventura dalla sua web tv, lancia il primo reality dog made in Italy, da lei ideato e realizzato. Si intitola The Beautiful Life of Hugo e partirà a settembre: un progetto che vedrà come protagonista il simpatico Jack Russell di casa Ventura e che sarà dedicato a tutti gli amanti e ai possessori di cani. Il format andrà in onda su simonaventura.tv, la web tv visibile sulla piattaforma di Yahoo!Italia. (reality & show)

  • Un Pasto al Sole su Nat Geo Adventure

Dall’Arcipelago delle Visayas nelle Filippine all’Isola Sulawesi in Indonesia. Dalla Repubblica di Vanuatu alle Isole Cook. Su Nat Geo Adventure (canale 410 di Sky) la fame vien viaggiando con UN PASTO AL SOLE, la serie che approda in alcuni dei luoghi più paradisiaci del pianeta per scoprirne l’arte culinaria. L’appuntamento è ogni martedì alle 22.30 a partire dal 2 luglio 2013.