TG3



15
maggio

Rai, via alle nomine: Franco Di Mare nuovo direttore di Rai3, Mario Orfeo al Tg3. Teresa De Santis a RaiCom

Franco Di Mare

Fumata bianca a Viale Mazzini per le nuove attese nomine alla direzioni di rete, dei tg e delle consociate. Il Cda Rai, confermando le indiscrezioni, ha espresso il proprio parere per l’indicazione di nomina del direttore del Tg3 Mario Orfeo, ex DG Rai, che subentra a Giuseppina Paterniti, indicata a sua volta come direttore dell’Offerta informativa. Direttore del Gr Rai e Radio1 è stata indicata Simona Sala. Franco Di Mare sarà il nuovo direttore di Rai3.




2
aprile

Coronavirus, Rai3 e Rete4 si trasformano in «tele-pandemia». Ecco i dati Agcom

Rete4, Barbara Palombelli

Se ne parla sempre, anche fin troppo. Ad ogni ora del giorno e pure della notte. L’argomento Coronavirus ha monopolizzato gli spazi televisivi, soprattutto in ambito informativo. Ma questa non è di per sé una notizia: basta accendere la tv per rendersene conto ed essere travolti da un esercito di esperti (talvolta improvvisati) e di virologi. Quella che probabilmente sfugge è invece la distribuzione della tematica in termini di tempo e in riferimento alle varie emittenti.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,


20
febbraio

Tg Rai, nuove nomine: salta tutto. Lo scontro M5S-Pd costringe Salini a rinviare

Mario Orfeo

Tutto bloccato. E rinviato. L’accordo sulle nomine dei nuovi direttori dei tg è venuto meno a motivo di uno stallo politico. Nella tarda serata di ieri – quando tutto sembrava definito – i Cinquestelle avrebbero avanzato nuove richieste, costringendo l’AD , che aveva pronta la lista dei candidati alle direzioni, a rimandare il CdA previsto per domani.





13
febbraio

Tg: ecco i leader politici più presenti. Spunta la sardina Santori

Mattia Santori, capo delle sardine

Bipolarismo col terzo incomodo. In tv, Matteo Salvini e Nicola Zingaretti devono fare i conti con un protagonista della politica altrettanto ingombrante, almeno per ora: il premier Giuseppe Conte. Il Presidente del Consiglio è, assieme ai due leader di partito, il soggetto più presente nei telegiornali italiani per tempo di parola. Ma anche Sergio Mattarella fa la sua parte. Nelle più recenti rilevazioni dell’Agcom, inoltre, irrompono pure le Sardine.


28
ottobre

Umbria, Salvini polemico sulla Rai: «Hanno deciso di trasferire su Rai3 lo Speciale elettorale. Stranezze degli equilibri e dei pesi» – Video

Matteo Salvini, Tg3

La vittoria del centrodestra alle elezioni regionali in Umbria ha ringalluzzito . Forte del trionfo alle urne, che hanno premiato la candidata Donatella Tesei, ieri sera il leader leghista si è presentato davanti alle telecamere a scrutini ancora in corso per sciorinare i dati positivi in arrivo dai seggi. Con l’occasione, l’ex vicepremier ha polemizzato con la Rai, rea – a suo giudizio – di aver ’stranamente’ collocato lo Speciale elezioni sul terzo canale e non sulla rete ammiraglia.





15
ottobre

Agcom: Pd e M5S primeggiano nei tg. Ma a parlare di più sono Conte e Salvini

Matteo Salvini, Giuseppe Conte

M5S e Pd primeggiano, calamitano l’attenzione. Nei telegiornali, si intende. Complice l’avvio del nuovo governo giallo-rosso, i partiti di Luigi Di Maio e Nicola Zingaretti hanno conquistato ampi spazi nei notiziari televisivi del mese di settembre. E’ quanto emerge dal più recente rapporto dell’Agcom sul pluralismo politico/istituzionale: i dati, elaborati da Geca Italia, testimoniano l’avvenuto cambiamento negli equilibri parlamentari ma confermano anche il ruolo centrale del premier Giuseppe Conte e di Matteo Salvini, passato a capitanare l’opposizione.


16
maggio

Tg3, il CdR contro la direttrice Paterniti: «Usa un linguaggio mortificante e talvolta violento, con episodi persino ingiuriosi»

Giuseppina Paterniti, Tg3

Al il clima è tesissimo. “Negativo“. Nella redazione del notiziario Rai si respira un’atmosfera pesante, tutt’altro che tranquilla. Lo denunciano gli stessi giornalisti della testata, ormai in polemica con la direttrice , alla quale gli stessi rimproverano una serie di “episodi spiacevoli e talvolta gravi” che “continuano a ripetersi“. Per rendersi conto di quanto la situazione sia compromessa, basta leggere la lettera aperta che il CdR del Tg3 ha scritto alla direttrice, chiedendole un drastico cambiamento di rotta.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


31
ottobre

Rai, nuove nomine: Carboni al Tg1, Sangiuliano al Tg2, Paterniti al Tg3

Gennaro Sangiuliano

Il Consiglio di amministrazione della Rai ha dato il via libera alla nomina dei nuovi direttori dei tg. L’unico voto contrario in Cda è stato quello di Rita Borioni, consigliere in quota PD. Giuseppe Carboni è il nuovo direttore del Tg1, Gennaro Sangiuliano del Tg2, Giuseppina Paterniti del Tg3. Alessandro Casarin andrà alla Tgr e Luca Mazzà dal TG3 passa a Radio Rai.