Skyuno



4
febbraio

THE FOLLOWING: UCCIDERE NON E’ MAI STATO COSI SOCIAL

Kevin Bacon e James Purefoy

Un affascinante duello a tinte noir tra un eroe tormentato e una mente eccelsa che ha scelto la via dell’oscurità per elevarsi e fare proseliti. Parliamo di The Following, la serie che si presenta come un evento e ha tutte le caratteristiche per mantenere le ambiziose premesse. Lo stampo, a giudicare dal pilot, è cinematografico, merito di una sceneggiatura ad alto tasso tensivo e inusuale per la televisione generalista a stelle e strisce. Tutto ciò si mescola alla maestria degli interpreti principali Kevin Bacon – all’esordio da protagonista in tv – e James Purefoy (visto in Rome).

Il primo veste i panni dell’agente F.B.I. Ryan Hardy, richiamato all’indagine dopo l’evasione di Joe Carroll (Purefoy), il diabolico serial killer che aveva arrestato 9 anni prima dopo l’uccisione di 14 studentesse in un’università della Virginia dove insegnava letteratura con la passione per Edgar Allan Poe. Esperto nell’analisi dei profili psicologici, Hardy si getta sulle tracce dell’assassino che nel frattempo ha iniziato ad utilizzare i social network per alimentare una sorta di macabro culto degli omicidi seriali, una rete di killer che rischia di spandersi per tutto il Paese “Non mi piace il termine setta. Io preferisco chiamarli ‘amici’ o ’seguaci (followers)”, ripete Carrol.

Per fermarlo e arginare la sua furia omicida che rischia di diventare social, il detective protagonista si fa affiancare dagli agenti Debra Parker (Annie Parisse) e il giovane Mike Weston (Shawn Ashmore). Natalie Zea interpreta Claire Matthews, la donna contesa da Hardy e Carroll in una sfida nella sfida. Come se non bastasse il carisma del serial killer fa proseliti e la prevenzione alla sua lucida follia deve essere a tutto campo in una lotta contro il tempo in cui è difficile capire di chi fidarsi… La “nuova frontiera” dei serial killer conferisce originalità alla serie anche se, unita all’ossessione di Carrol per Poe, affascinante ma forse eccessiva, rischia nel lungo periodo di togliere verosimiglianza al prodotto. In questo senso la scelta di limitare a 15 – pare per volere di Bacon che non ha intenzione di trascurare la sua carriera cinematografica – il numero di episodi della prima stagione è da considerarsi positiva.




23
gennaio

YAMAMAY FASHION SHOW: SIMONA VENTURA A CACCIA DI MODELLE

Simona Ventura

Sin dagli inizi del suo passaggio a Sky ha sempre parlato di sperimentazione, spesso abusando del significato proprio del termine, e recentemente ha detto di aver già girato il numero zero di un nuovo programma che la pay tv satellitare non ha ancora mai mandato in onda. Il numero di Tv Sorrisi e Canzoni in edicola questa settimana riferisce che “Simona Ventura si confronterà con il mondo della moda e delle modelle e avrà l’ambizioso compito di scegliere la nuova testimonial per una nota linea di intimo“. DM è in grado di mettere ordine e anticipare ai suoi lettori qualche dettaglio in più.

Parlare di nuovo format è infatti un po’ eccessivo. Vero è infatti che SuperSimo parteciperà a un nuovo show ma vero è anche che si tratta di un’unica puntata-evento e non di un test. Mona Nostra sarà infatti guest star del bootcamp finale di Yamamay Fashion Show, in onda a marzo su Skyuno affiancando la giuria tecnica che dovrà eleggere, tra le 180 modelle selezionate, le vincitrici delle tre categorie Young, Woman e Curvy (vale a dire le più “abbondanti”, oltre la taglia 46).

La Ventura dunque non abbandonerà i panni del giudice ma fornirà un contributo per l’individuazione delle nuove testimonial dell’intimo Yamamay partecipando alla puntata finale di un percorso iniziato proprio tra ieri e oggi (a Roma e Milano si sono infatti tenuti i casting dell’evento) e che vedremo in tv nel mese di marzo attraverso alcune pillole in onda sul canale 109 della pay tv.


10
gennaio

DM LIVE24: 10 GENNAIO 2013. LA PALLOPLASTICA DI CLOONEY, DONNAVVENTURA TORNA SU RETE4, THE FOLLOWING ARRIVA SU SKYUNO

The Following

The Following

>>> Dal Diario di ieri…

  • La palloplastica di Clooney

George Clooney su Max: ”Non mi sono mai fatto sistemare gli occhi, ma ho speso parecchio per farmi stirare la pelle dei testicoli. Li’ si’ che non mi piacciono le rughe!”. Clooney spiega: ”E’ una tecnica nuova, ball ironing, a Hollywood la fanno tutti”.

  • The Following su Skyuno

Conte Dracula ha scritto alle 15:32

Tweet di Scrosati: “A Febbraio su SkyUno arriva ‘The Following’. Una delle serie più intense e meglio scritte degli ultimi anni.

  • Su Rete4 ritorna Donnavventura!

Markos ha scritto alle 18:23





28
dicembre

MASTERCHEF 2, TERZA PUNTATA: ELIMINATE REGINA E MARGHERITA, SUIEN FA TRIPLETE. CRACCO IRONIZZA SU TIZIANA, CHE ‘SCAPOCCIA’ DOPO L’INVENTION

MasterChef 2 - Ivan, Margherita e Federico

MasterChef 2 - Ivan, Margherita e Federico

Incredibile come già dalla terza puntata si inizino a delineare perfettamente i personaggi di questa seconda edizione di MasterChef che, ora possiamo dirlo, sembra molto più chic rispetto alla prima. A partire dall’abbigliamento dei tre temibili giudici che, divenuti famosi lo scorso anno, hanno iniziato a sfoggiare per questa importante promozione su SkyUno un look “da star”, quasi eccessivo. Dettagli stilistici a parte che poco hanno a che fare con il talent di Magnolia, anche se all’apparenza il programma ricalca in tutti i suoi aspetti l’edizione andata in onda su Cielo, qualche piccola novità, è bene dirlo, non manca: la colonna sonora ad esempio, fortemente arricchita di nuove sonorità, più ricercate e particolari rispetto a quelle canoniche a cui oramai ci eravamo abituati.

Sulla puntata invece, come già accennato in precedenza, iniziano ad emergere le personalità più forti del talent show. Torniamo a parlare di Letizia che, dopo le prime due puntate in cui sembrava avesse deciso di indossare gli scomodi abiti che furono di Alberico, ha iniziato a mostrare nella terza il lato più curioso e divertente del suo carattere, dosando la giusta cattiveria e ironia. Interessante anche il personaggio di Paola, una simpatica canaglia milanese con delle ottime doti da responsabile.

Chi invece sembra non digerire i severi giudizi di Bastianich, Barbieri e soprattutto Cracco, mostrandosi un po’ troppo saccente. è l’avvocato Tiziana, che durante l’Invention Test ha fatto una “scenata” non appena Cracco ha osato tirare in ballo ironicamente la sua professione. Per la cronaca sia la Mistery Box, che vedeva l’astice come ingrediente principale, che l’Invention a seguire sono stati vinti da Suien, grazie soprattutto – per quanto riguarda la seconda prova – all’importante aiuto fornito da Spyros, per l’occasione super ospite della puntata, nella preparazione, nella doppia cottura dell’uovo in camicia ma anche nella fornitura degli ingredienti giusti.


22
dicembre

MASTERCHEF 2, SECONDA PUNTATA: ELIMINATO GIORGIO. LETIZIA E’ IL ‘NUOVO ALBERICO’?

MasterChef 2 - I tre peggiori del primo Invention Test

MasterChef 2 - I tre peggiori del primo Invention Test

Squadra che vince non si cambia, e infatti i concorrenti di questa seconda edizione di MasterChef sembrano l’esatta copia di quelli della prima (indimenticata) stagione (clicca qui per scoprire chi sono). Insomma, i tre giudici per quest’anno hanno puntato sull’usato sicuro con dei concorrenti che hanno sì sufficienti capacità tra i fornelli, ma che risultano interessanti soprattutto da un punto di vista televisivo. E così a MasterChef 2 ci ritroviamo tra tanti affascinanti… personaggi: i buzzurri e il romano doc (idraulico per giunta), ma non mancano ovviamente gli studenti universitari alla ricerca di chissà quale seconda strada, la casalinga over (che si è presentata ai casting con il compagno e l’ex marito) e la siciliana estroversa per portare un po’ di brio in cucina.

Di tutto, di più. E dopo il patatrac dello scorso anno, non poteva mancare anche il nuovo Alberico: a ricoprire lo scomodo ruolo del vanitoso stavolta è una ragazza di Roma, italo-francese, studentessa di giurisprudenza ma appassionata di cucina (i fagioli non li ha saputi cucinare però, e per questo ha rischiato di finire tra i peggiori all’Invention Test). Parliamo di Letizia, 24 anni, il cui motto è tutto un programma: “La Fidotti vince coi botti”. Letizia ha mostrato i denti sin dai casting, con quell’atteggiamento da maestrina sotuttoio che, non abbiamo dubbi, ci riserverà non poche sorprese. Convintissima di avere la finale in tasca, già ai casting stava rischiando grosso per via di quel comportamento un po’ troppo sopra le righe che si è poi spesso palesato nei commenti dal backstage della seconda puntata. Staremo a vedere se la storia si ripete.

Per il resto, il secondo appuntamento con MasterChef 2 è filato “liscio come l’olio”: alla Mistery Box ha avuto la meglio Maurizio, un personaggio curioso e piuttosto sicuro di sè, che ha avuto la possibilità di scegliere l’ingrediente principale dell’Invention Test a tema “cucina povera”. La scelta è ricaduta sui temutissimi fagioli e ad aggiudicarsi la prova è stato il veterinario Michele, grazie alla cottura perfetta del legume. Per lui un’ora di lezione privata con Bruno Barbieri e nulla di più.





25
novembre

MASTERCHEF 2 IN ESCLUSIVA ASSOLUTA SU SKYUNO. NESSUNA REPLICA SU CIELO

Masterchef

Brutta notizia per i tanti appassionati. Nonostante sia chiaro che le repliche di X Factor 6 su Cielo non danneggiano il risultato in termini d’ascolti della puntata live del giovedì su SkyUno, ai piani alti di via Salaria hanno deciso di attuare tutt’altra strategia per la seconda edizione di MasterChef, in partenza il prossimo 13 dicembre, al giovedì al posto di X Factor, su SkyUno, con le canoniche puntate di casting e poi con le sfide tra gli aspiranti chef.

Andrea Scrosati, Vice Presidente di Sky Italia, ha confermato al Festival IMMaginario 3.0, che si sta tenendo in questi giorni a Perugia, ciò che in molti temevano: il talent culinario prodotto da Magnolia non avrà alcuna finestra in chiaro su Cielo. In altre parole MasterChef sarà a tutti gli effetti un’esclusiva dei soli abbonati alla paytv guidata da Andrea Zappia, mentre gli spettatori di Cielo dovranno presumibilmente attendere la prossima primavera.

Una decisione curiosa ma tutto sommato condivisibile, non essendo MasterChef una produzione in diretta come invece lo è X Factor, che richiede la continua interazione “live” del pubblico da casa tra applausometri e votazioni varie. Pubblico per questo maggiormente invogliato a seguire il programma nella giornata di messa in onda.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


19
novembre

MASTERCHEF 2: SU SKYUNO GLI SPECIALI DEDICATI AI TRE GIUDICI

MasterChef

MasterChef

In attesa della conclusione di X Factor 6, SkyUno inizia la promozione della seconda edizione di MasterChef che quest’anno, dopo i buoni riscontri ottenuti dalla prima annata targata Cielo, andrà in onda in esclusiva su SkyUno a partire dal 13 dicembre, nella speranza che si riescano a replicare gli ascolti della rete free di News Corp. Station Europe.

Non è chiaro per ora se l’azienda che fa capo a Rupert Murdoch ha intenzione di adottare la stessa strategia di X Factor, replicando le puntate di MasterChef su Cielo a pochi giorni di distanza dalla prima tv satellitare, o se invece rimanderà la messa in onda in chiaro direttamente in primavera, presumibilmente assieme alla versione americana con Gordon Ramsay e il “nostro” Joe Bastianich.

Comunque sia a partire da oggi, alle 15.40, partiranno nel daytime di SkyUnogli speciali dedicati ai tre spietati giudici: Affari di famiglia con Joe Bastianich, La quadratura dell’uovo con Carlo Cracco e Chef a 7 stelle con Bruno Barbieri. Gli speciali saranno una sorta di biografia in cui scopriremo, direttamente dalla voce dei diretti interessati, i momenti salienti della loro carriera, quei momenti che li hanno portati a diventare i migliori esperti in campo culinario, non solo nel Belpaese.


24
ottobre

CELEBRITY NOW: LA LUCARELLI SBARCA SU SKY PER UNA SATIRA ‘SELVAGGIA’ SUL GOSSIP

Selvaggia Lucarelli e Petra Loreggian

Oggetto: i vip. Obiettivo: farli tornare con i piedi per terra. Protagoniste: Selvaggia e Petra. Dove e quando: ogni venerdì, su SkyUno. Per metà 007, per metà dottoresse (vedi video presentazione), Selvaggia Lucarelli e Petra Loreggian sbarcano su SkyUno dal 2 Novembre alle 19.45, con una sola missione: cambiare faccia al gossip, e rieducare i vip. Ci riusciranno? Lo scopriremo guardando “Celebrity Now-Satira Selvaggia”, che andrà in onda anche in replica su Cielo la domenica alle 13.30.

Non faremo il pediluvio ai vip” ha detto presentando il programma la conduttrice blogger, alludendo allo stile un po’ arrendevole di certa stampa rosa. “Ci sono due tipi di gossip: quello pettinato, addomesticato, e poi c’è il nostro, che sarà irriverente e cercherà di raccontare quello che accade, ma con leggerezza e soprattutto con la satira” ha concluso Lucarelli, marcando presunte differenze e puntando ancora il dito contro reticenze e connivenze del gossip di casa nostra.

Ma al di là delle dichiarazioni di principio, e della fiducia nelle proprie potenzialità, che in tutta evidenza non le fa difetto, Selvaggia non sarà sola al timone della trasmissione, ma verrà affiancata da Petra Loreggian, speaker di RadioItalia. Insieme animeranno mezz’ora di trasmissione in formato tabloid, in cui faranno le pulci a vip e presunti tali, mostrando loro i lati più spigolosi –e meno ritoccati- delle loro carriere: filmati imbarazzanti e gag di cui pensavano di essersi liberati.