Sky Sport



8
settembre

IL NUOVO STADIO DELLA JUVENTUS: L’INAUGURAZIONE IN DIRETTA SU SKY E SU CIELO

Juventus, lo stadio che cambia il calcio

La Vecchia Signora cambia casa, anzi torna a casa. Lì dove dal 1990 sorgeva lo stadio Delle Alpi di Torino, è stato costruito il nuovo impianto, il primo di proprietà di una società italiana di calcio. “Lo stadio che cambia il calcio” è lo slogan di un evento imperdibile, l’inaugurazione di un tempio ultramoderno, che da questa sera sarà l’orgoglio non soltanto dei colori bianconeri ma di un intero Paese. E per questo la cerimonia d’apertura dello Juventus Stadium (questo il nome provvisorio, in attesa che lo sponsor Sportfive – che ha sborsato 75 dei 122 milioni di euro necessari alla costruzione – annunci il nome definitivo) promette di essere un autentico spettacolo (per la cronaca costato 2 milioni di euro), affidato al presidente di K-Events Marco Balich, già artefice nel 2006 della cerimonia di chiusura dei XX Giochi Olimpici di Torino.

L’evento sarà vissuto in diretta tv su Sky: SkySport1 HD (canale 201), SkySupercalcio HD (canale 205) e SkyCalcio1 (canale 251). A partire dalle 19.00, ricco prepartita condotto da Ilaria D’Amico, che ci accompagnerà fino alla cerimonia inaugurale (attorno alle 20.15), che precederà la partita di calcio tra la Juventus e il Notts County (telecronaca affidata a Fabio Caressa e Massimo Mauro). Terminato l’incontro, la diretta proseguirà fino a 00.00, sempre con la D’amico per il postpartita, con interviste e commenti dei diretti protagonisti. Ma quella di Sky è una lunga maratona, iniziata già questa mattina alle 6.00 e ribattezzata “Stadio Day“, ricca di quattro speciali per accompagnare la lunga attesa. Per tutti coloro volessero seguire la cerimonia live dal proprio IPad, c’è la nuova applicazione Sky Go, mentre gli abbonati Sky privi dei pacchetti Sport e Calcio, potranno acquistare l’evento in PPV (codice 426426) e sul servizio Sky On Demand. Inoltre, la cerimonia sarà integralmente visibile in chiaro su Cielo (canale 26 del Digitale e 126 di Sky) a partire dalle 21.00 e su Juventus Channel (canale 231 di Sky) live dalle 18.30.

Sul nuovo campo torinese questa sera succederà davvero di tutto. Dal countdown dei 29 scudetti (per la gioia di Inter e interisti) alla performance di acrobati e sbandieratori, dall’Inno di Mameli con cartoncini tricolore che voleranno in tutto lo stadio ai discorsi di Andrea Agnelli e del sindaco Piero Fassino. E poi l’arrivo sul campo dei protagonisti, con particolare attesa per il duetto Boniperti-Del Piero , seduti sulla panchina proprio come, da leggenda, vuole sia nata la storia della squadra più titolata d’Italia. E tanto altro spettacolo (condotto sul campo da Cristina Chiabotto e Linus) precederà la partita con la squadra inglese, che non è stata scelta a caso: da Nottingham, infatti, nel 1903 la società Juve si fece inviare le nuove maglie che, forse per errore, arrivarono a strisce bianche e nere (anzichè rosa, il colore originario).




22
agosto

LA DOMENICA SPORTIVA, PAOLA FERRARI NON TEME LA CONCORRENZA: “E’ IL FESTIVAL DI SANREMO DEL CALCIO”. ED ACCOGLIE IN SQUADRA GENE GNOCCHI

Gene Gnocchi

I riflettori de La Domenica Sportiva sono pronti a riaccendersi su Paola Ferrari, attesa per il settimo anno consecutivo alla conduzione della trasmissione storica firmata RaiSport, al via il 28 agosto alle 22.30 su Rai 2. Squadra che vince non si cambia e così, oltre alla conduttrice, trovano conferma anche Fulvio Collovati, Ivan Zazzaroni e Adriano Bacconi. Di prestigio i nuovi ingressi: il ct Claudio Ranieri (acquistato da RaiSport per il commento tecnico nelle telecronache della Nazionale di calcio) e Gene Gnocchi, che torna a riassaporare il clima domenicale sulla rete 2, dopo gli anni passati a Quelli che il Calcio con Simona Ventura.

“Gene ha giocato come calciatore professionista, ha una conoscenza di primo piano della materia – dichiara Paola Ferrari a La Repubblica – ed è il comico straordinario che conosciamo, un improvvisatore capace dell’invenzione più spiazzante e geniale, una velocità di pensiero e di battuta ineguagliabile. Certo, mi ‘massacrerà’, ma fa parte del gioco.

La Signora del pallone è euforica in vista della nuova stagione calcistica. Non teme la crisi del settimo anno, così come la concorrenza ’spietata’ di SkySport:

“Si, questo è il mio settimo anno alla Domenica Sportiva e non sento la crisi: è un matrimonio fedele e collaudato (…) Sky è fortissima sugli eventi in diretta e sugli approfondimenti. Ma la Domenica Sportiva è un’altra cosa: è il Festival di Sanremo del calcio. Svolgiamo appieno il nostro ruolo di servizio pubblico. Coniugando il giornalismo col talk. La scelta di De Paoli (direttore di RaiSport, ndDM) di fare a meno della moviola va proprio in questa direzione: gli episodi si guardano e si commentano senza accanimento, senza mai alzare i toni. La nostra è una piccola battaglia controcorrente, un modo di intendere la tv che rifugge da grida e insulti. Di pacatezza, intelligenza e ironia hanno tanto bisogno sia il calcio che la televisione”.


28
luglio

ASCOLTI TV SATELLITARI GIUGNO 2011: SKY SPORT24 LEADER NELLE 24 ORE (0.41%), LADY CHANNEL E POKER ITALIA24 MEGLIO DI SKYUNO E CURRENT TV

Sky Sport 24, canale leader nelle 24 ore

Ascolti inferiori a quelli riportati nel giugno 2010 – ma si tratta di un confronto ‘drogato’ dalla presenza dei Mondiali di calcio Sudafricani – ma comunque un onorevolissimo share del 9.8% nelle 24 ore con 865.993 spettatori medi (12,9% se si considera il target commerciale 15-54 anni) per le tv satellitari monopiattaforma che crescono di quasi un punto percentuale rispetto al mese precedente.

Sono questi i dati più significativi della consueta analisi condotta da Starcom che evidenzia l’ottima performance di Sky Sport24, che nel mese di giugno ha attirato una fetta significativa di telespettatori con le notizie e gli approfondimenti sul calciomercato. L’all news sportivo, che prossimamente inizierà a trasmettere anche in HD, ha avuto un’ottima performance di 39.000 spettatori per minuto medio di trasmissione (0.41% nelle 24 ore), superando il ‘fratello’ Sky Tg24 che si piazza al secondo posto con lo 0.37% nelle 24 ore e 34.000 spettatori/minuto medio di trasmissione.

Sul fronte delle singole emittenti, i migliori ascolti nelle 24 ore sul totale individui sono registrati  dai canali appartenenti ai pacchetti premium: Sky Cinema 1 sigla 0.34% di share nelle 24 ore (e il dato arriva allo 0.54% se si considera anche la versione timeshift +1) grazie al buon riscontro delle pellicole in prima tv del lunedì sera. Più in generale i dieci canali del pacchetto Cinema arrivano all’1.77% nelle 24 ore lungo il mese di riferimento.





27
luglio

BENTORNATA SERIE A: ALESSANDRO BONAN E TANIA ZAMPARO SVELANO IN DIRETTA LA COMPOSIZIONE DEL CALENDARIO 2011/2012

Tania Zamparo e il Presidente della Lega Beretta

Dimenticate i tempi (neanche troppo remoti a dire il vero) in cui si risolveva tutto in pochi minuti di diretta televisiva pomeridiana su Rai2. In un’epoca in cui tutto diventa spettacolo anche un evento come la presentazione del calendario del campionato di Serie A merita uno sfarzoso palcoscenico serale contornato da lustrini e paillettes. Così per il secondo anno consecutivo Sky Sport organizza Bentornata Serie A, una sorta di festa della Lega Calcio con Presidenti di club, giornalisti e addetti ai lavori pronti a commentare la composizione delle giornate del campionato.

Tra luoghi comuni e banalità, vedi alla voce “Tanto prima o poi dobbiamo giocare contro tutte le squadre” o “Per le piccole squadre è meglio incontrare subito i grandi club che sono ancora in fase di rodaggio” saranno ancora una volta Alessandro Bonan e Tania Zamparo i gran cerimonieri della serata, che avrà una durata inferiore (dalle 20 alle 21) alla trasmissione – fiume in prime time della passata stagione.

L’evento sarà visibile su Sky Sport 1, Sky Supercalcio e Sky Calcio 1 ma anche i non abbonati potranno fruire dello spettacolo tramite una diretta streaming visibile sul sito della pay tv satellitare. Accanto ai conduttori, ci sarà spazio anche per le analisi di Mario Sconcerti e per le interviste degli inviati Giorgia Rossi e Matteo Barzaghi, ’sguinzagliati’ per la platea degli studi televisivi nell’ardua ricerca di qualche dichiarazione originale.


26
luglio

ILARIA D’AMICO: PRONTA PER UNA DOMENICA PIU’ LUNGA E “POLEMICA”. NEL 2012 NUOVO TALK DI INFORMAZIONE FORSE SU SKYUNO.

Ilaria D'Amico

Ha abbandonato La7 per sposare Sky dopo un fidanzamento lungo otto anni: dallo scorso 22 giugno e almeno fino al 2014, la tv di Murdoch può “coccolarsela” in esclusiva. Con le sue otto edizioni di Sky Calcio Show all’attivo, Ilaria D’Amico è diventata la signora del pallone per i tanti telespettatori che ogni week end si sintonizzano sui canali Sky affamati di calcio.

E sarà ancora lei il volto di punta di Sky Sport e della “stagione infinita” che è stata presentata ieri a Buenos Aires all’indomani della finale di Coppa America (per maggiori info clicca qui). Non sarà stato facile per Tom Mockridge riuscire ad averla tutta per sè, ma i progetti e gli investimenti che il gruppo di Sky ha fatto su di lei, l’hanno convinta ad imboccare l’uscita da La7. Peraltro, la sua vena da giornalista d’attualità non rischierà di inaridirsi.

In un’intervista a Libero, la conduttrice parla delle novità del suo Sky Calcio Show che potrà contare su una grafica rinnovata, uno studio nuovo e il pubblico dal vivo:

A Sky sento di dovere tutto. E poi ho avvertito un progetto molto forte su di me. Si riparte a fine agosto con il calcio e dopo sette anni non avrò più in studio Mario Sconcerti che avrà un programma tutto suo. Così mi toccherà ricostruirmi il ruolo, magari diventare un pò più battagliera con allenatori e giocatori e sostituirmi a Mario nella polemica“.





25
luglio

SKY, STAGIONE CALCISTICA 2011/2012: ANCELOTTI NEW ENTRY, PUBBLICO IN STUDIO PER SKY CALCIO SHOW E NUOVA RUBRICA DI MARIO SCONCERTI

Carlo Ancelotti

Ancora un mese di astinenza e i calciofili potranno tirare un sospiro di sollievo. Il 27 e 28 agosto è il weekend in cui riparte il campionato di Serie A e Sky Sport ha presentato quest’oggi l’offerta sportiva della stagione 2011/2012 nella quale si scorgono tante conferme e qualche curiosa novità. Il grande acquisto della pay tv satellitare risponde al nome di Carlo Ancelotti, il tecnico, rimasto momentaneamente ai box dopo il divorzio col Chelsea, sarà la new entry delle notti di Champions League affiancando in studio Vialli, Rossi e Caressa nei pre e post partita del martedì e mercoledì.

Ulteriori cambiamenti riguardano Sky Calcio Show. Il programma di Ilaria D’Amico che accompagna lo spettatore dal fischio finale dei match pomeridiani alle 20 avrà uno studio e una veste grafica totalmente nuovi e per la prima volta in tanti anni potrà contare sull’apporto del pubblico in studio. Confermata la squadra di opinionisti del programma con Billy Costacurta e Massimo Mauro pronti a commentare i temi della domenica calcistica con l’ausilio dell’ottimo Federico Buffa, rivelazione della Copa America 2011 e grande esperto di tattica che abbiamo già visto in Speciale Calciomercato e su Milan Channel.

Una gustosa novità anche nello slot della seconda serata: a partire dalle 23.30 ritorna in tv il filo diretto tra pubblico da casa ed esperti in studio. Il nome della nuova rubrica è Sei in onda su Sky Sport ed ogni domenica Mario Sconcerti interagirà con il pubblico da casa rispondendo ai quesiti posti dai tifosi via social network.


3
luglio

WIMBLEDON 2011: E’ NADAL CONTRO DJOKOVIC. OGGI LA FINALE SU SKY SPORT (IN HD E 3D)

Rafael Nadal

Dopo due settimane di grande tennis, Wimbledon 2011 si appresta a vivere l’epilogo finale, con Rafael Nadal e Novak Djokovic in campo a contendersi l’ambito titolo. Una sfida nella sfida che mette a confronto i primi due giocatori del seeding: lo spagnolo e campione in carica approda all’ultimo atto del torneo da numero 1 al mondo, seguito proprio dal serbo. Ma da domani tutto cambia, perchè Djokovic, in virtù della finale conquistata, guadagna matematicamente il primo posto in classifica, a prescindere dall’esito dell’incontro. Questo è il risultato del “cervello elettronico” che calcola il rendimento degli ultimi 12 mesi, in cui ad essere premiata non è la costanza ma i progressi. Dunque a Nadal non è bastato mantenere quasi inalterato il livello dello scorso anno, mentre a Djokovic è risultata decisiva un’annata d’oro che l’ha visto trionfare 47 volte sulle 48 partite fin qui disputate.

Ma, numeri a parte, ciò che più conta è l’esito del match di oggi: il serbo cederebbe volentieri la testa della classifica in cambio di una vittoria a Wimbledon, così come lo spagnolo firmerebbe per essere da lunedì numero 2 al mondo ma campione per la terza volta in carriera sui campi londinesi. Una finale da non perdere, che Sky Sport proporrà in diretta a partire dalle 15.00 su Wimbledon 1 (canale 203, visibile in HD) e su Sky Sport 3D (canale 209). A partire dalle 14.00, invece, ricco pre-partita con Studio Wimbledon, diretto da Stefano Meloccaro: ospiti, interviste, pronostico e soprattutto telecamere puntate sui due finalisti, intenti a percorrere il lussuosissimo corridoio che porta al campo Centrale. Terminato l’incontro, la diretta prosegue con la cerimonia di premiazione e i consueti saluti finali per dare appuntamento a Wimbledon 2012.

Prima di tutto questo, però, a partire dalle 9.25 su Sky Sport 3 (da due settimane rinominato Wimbledon 1), vengono riproposte le due avvincenti semifinali: la vittoria in quattro set di Djokovic su Tsonga e, a seguire, il successo di Nadal, sempre in quattro set, ai danni dell’idolo di casa Murray (inglese quando vince, scozzese quando perde). Una lunga cavalcata fino a conoscere il nuovo re dei Championships.


1
luglio

LA COPPA AMERICA ARRIVA SU SKY: 26 DIRETTE PER DECRETARE LA NAZIONE CAMPIONE DEL SUDAMERICA

Coppa America 2011

Per me è come un Mondiale! dice Esteban Cambiasso nei promo dell’evento trasmessi in queste settimane. Iperboli ed esigenze celebrative di un prodotto trasmesso in esclusiva a parte, la Coppa America di calcio è sicuramente una manna dal cielo per i canali Sky Sport da troppo tempo pieni zeppi di repliche e sintesi di partite già giocate. In un’estate arida come non mai di calcio giocato e intrisa di veleni relativi allo scandalo del calcioscommesse, il torneo sudamericano assume la veste di vera e propria boccata d’ossigeno per il tifoso da poltrona sedando anche un’astinenza da azioni da gol che iniziava a diventare pesante.

Ventisei partite in diretta e in esclusiva – spalmate tra prime time, seconda serata e notte inoltrata – tantissimi giocatori provenienti dal campionato italiano (su tutti la stellina del Cile e dell’Udinese Alexis Sanchez, re del mercato e valutato 40 milioni di euro), e una schiera di inviati, il colorito Josè Altafini su tutti, pronti a svelare gli aspetti più segreti della competizione continentale. Da domani (start previsto alle 2.45 della notte tra venerdì e sabato con la Bolivia che affronterà i padroni di casa dell’Argentina) al 24 luglio, giorno della finale, i canali di Sky Sport si vestono a festa e ricominciano a proporci partite in diretta.

Gli incontri, previsti per le 21, le 00.15 e le 2.45 di notte ora italiana, saranno visibili sia dagli abbonati al pacchetto Sport che da quelli che hanno sottoscritto l’opzione Calcio e la pay tv satellitare – che ha già ingolosito gli spettatori con interessanti speciali di presentazione trasmessi ‘a ruota’ sui vari canali del boquet di Murdoch – schiera i migliori telecronisti per la copertura dell’evento: da Maurizio Compagnoni a Riccardo Gentile, sono tutti pronti a far vivere le emozioni che solo un torneo sudamericano (per colori, tensioni e rivalità) sa regalare.