Sitcom



13
maggio

LIFE IN PIECES: LA FAMIGLIA AL CENTRO DELLA NUOVA SITCOM DI FOX, AL VIA QUESTA SERA

Life in pieces

La famiglia è l’argomento principe della serialità italiana ed internazionale, e per distinguersi dalla massa tutto sta nel trovare un nuovo linguaggio, un modo originale per raccontarla e mettere in risalto pregi e difetti dell’istituzione più importante di tutte. Sembrerebbe che ci sia riuscito Justin Alder, creatore della sitcom a stelle e strisce Life in pieces, al via questa sera alle 22:15 su Fox in prima tv assoluta.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




7
luglio

THE COMEBACK: SU SKY ATLANTIC LA SITCOM CON LISA KUDROW, LA PHOEBE DI FRIENDS

The Comeback

Pochi giorni fa parlavamo di quanto alcune vecchie serie tv siano rimaste nei cuori dei telespettatori, che amano sentirne parlare anche ad anni di distanza dalla loro conclusione. Grande quindi sarà il piacere di ritrovare in tv una delle protagoniste di una serie tv cult.

The Comeback: Lisa Kudrow torna in tv

Ci riferiamo a Lisa Kudrow, indimenticata interprete di Phoebe Buffay in Friends, che da oggi – martedì 7 luglio 2015 – ritroveremo su Sky Atlantic HD in una sitcom targata HBO. The Comeback, questo il titolo, è un racconto metatelevisivo, che narra le (dis)avventure di un’attrice sul viale del tramonto che tenta di rilanciarsi nel mondo dello spettacolo, per nulla intenzionata a farsi da parte.

The Comeback: da stasera la prima stagione, da agosto la seconda

The Comeback – di cui vi abbiamo già fornito una recensione completa – ha avuto una storia alquanto particolare: la prima stagione è stata prodotta nel 2005 e, arrivata qui da noi due anni dopo su Paramount Comedy (predecessore di Comedy Central), sembrava non dovesse avere un seguito; ma a dispetto della cancellazione, l’anno scorso la seconda stagione è stata messa in produzione.

Sky Atlantic HD trasmetterà da questa sera i tredici episodi della prima (due ogni martedì) e dal 18 agosto 2015 gli otto della seconda. La speranza è che la serie – molto apprezzata dalla critica – abbia qui da noi successo in termini d’ascolto. Del resto spesso gli “ex amici” della Kudrow hanno trovato più di una difficoltà nel dopo Friends: come dimenticare l’infausta parabola di Joey, la serie con Matt Le Blanc che riprendeva le avventure dell’adorato Tribbiani? Di seguito la trama di The Comeback.

The Comeback: la trama


30
maggio

SITCOM: IN VIA DI LICENZIAMENTO 74 DIPENDENTI. LA TONA: LO SQUALO (SKY) CI HA FERITO QUASI MORTALMENTE

Valter La Tona

Valter La Tona

Per molti era inevitabile, per altri sembrava ci potesse essere ancora una speranza. E invece, stando a quanto riportato da Sic Cgil, la società Sitcom – la “bad company” di Valter La Tona ora sostituita in toto da LT – ha avviato la procedura di licenziamento per 74 dipendenti su 94. Dopo anni di cassa integrazione e a seguito di iniziative editoriali poco chiare e dal dubbio successo – come l’acquisizione di EDB (ex Sportitalia) che ha portato alla nascita e alla chiusura immediata dei canali LT Sport – il gruppo LT sembrerebbe deciso a “mollare” Sitcom al suo destino, assieme a tutti i dipendenti.

Nella nuova strategia di La Tona ci sarebbe l’intenzione di dare a LT una struttura snella con pochi dipendenti e ampio uso di personale esterno, riusando i dipendenti licenziati per le singole produzioni. Ovviamente per La Tona la colpa è solo di Sky che ha portato ad un ridimensionamento forzato della produzione – come dichiarato sulla pagina Facebook dell’editore -  in seguito al mancato rinnovo del contratto per i canali Alice, Marcopolo e Leonardo. Peccato che i dipendenti fossero in cassa integrazione da almeno due anni, quando l’azienda che fa capo a Rupert Murdoch era ancora in discreti rapporti con il gruppo italiano.

Parlare di omicidio ad opera dello squalo, “superstar della comunicazione nazionale e mondiale che ci ha umiliato, azzannato, ferito quasi mortalmente” parrebbe quantomeno esagerato. Sembra invece che LT e Valter La Tona abbiano trovato il colpevole – Sky, appunto – da dare in pasto alla stampa italiana.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





7
gennaio

ITALIA 1: NEL NUOVO POMERIGGIO IL RITORNO DI THE BIG BANG THEORY, IL DEBUTTO DI DUE UOMINI E MEZZO E LA PRIMA TV DI HOW I MET YOUR MOTHER 8

the big bang theory

Il cast di The Big Bang Theory

Nuovo anno, nuova rimodulazione per il pomeriggio di Italia 1. Fatta salva l’impronta comedy che domina dallo scorso autunno (senza grossi risultati), nuovi titoli – da oggi 7 gennaio 2014 – arrivano a rimpolpare il daytime feriale della rete diretta da Luca Tiraboschi. Dopo un doppio episodio di Dragon Ball, si parte alle 15.30 (dalla settimana prossima alle 15) con The Big Bang Theory.

Il ritorno di The Big Bang Theory

Sì, finalmente, dopo circa due anni d’assenza e dopo essere vampirizzata da Italia2, Joi e Fox, la sitcom più vista d’America si riprende la vetrina mediatica più ampia. Le avventure di Sheldon e Penny ripartono dagli episodi (due al giorno) in replica della quarta stagione. Nel 2012 The Big Bang Theory faceva segnare una media di poco inferiore al milione di spettatori, ora resta da vedere quanto il calo d’ascolti di Italia1 e i vari passaggi sulle reti minori influenzeranno l’audience. Avverrà quanto accaduto in America dove il grande successo è arrivato a distanza di anni dal debutto, favorito dalle repliche in syndacation? Difficile…

Due Uomini e Mezzo sbarca su Italia 1

Dai nerd di Los Angeles si passa alle vicende rocambolesche di Charlie Harper, protagonista di Due Uomini e Mezzo. La sitcom – alla quale proprio The Big Bang Theory ha scippato il primo posto nella classifica delle comedy più viste Oltreoceano – approda su Italia 1 dalla prima stagione, dopo il non esemplare trattamento che Rai2 le ha riservato. Sarà questa l’occasione del rilancio?

How I Met Your Mother 8 in prima visione assoluta

Completa il trittico delle sitcom targate Cbs, alle 17.15 (dalla settimana prossima due episodi dalle 16.40), How I Met Your Mother 8 (da sottolineare che ormai anche il promo di Italia 1 usa il titolo originale e non il dimenticabilissimo E alla fine arriva mamma). Ted, Robin, Barney, Marshall, Lily tornano in prima tv assoluta con gli episodi inediti dell’ottava stagione (tutte le anticipazioni qui). Inizialmente previsto per ottobre, l’ottavo ciclo di episodi è stato rinviato – e rimpiazzato con repliche viste e riviste – con l’obiettivo di valorizzarlo al meglio. Ma, ad occhio e croce, questa non ci pare una valorizzazione rispetto alla precedente collocazione.


23
dicembre

MICHELE CRISCITIELLO E MATTIA POGGI: E’ POLEMICA (PER MOTIVI DIVERSI) SUI SOCIAL NETWORK

Michele Criscitiello

Michele Criscitiello

Che su LT Multimedia si stia scatenando la tempesta non c’è alcun dubbio. Ed è pure guerra tra fazioni opposte, ognuna in polemica seppur per motivi diversi. Da una parte Michele Criscitiello, il “guru” dell’ex Sportitalia, dall’altra Mattia Poggi, tra i volti più noti di Alice e Arturo: in mezzo gli spettatori, che stanno assistendo ad una vera e propria soap opera che si sta consumando in pubblica piazza sui social network.

Criscitiello e La Tona ai ferri corti

Partiamo dall’amato-odiato Criscitiello, che si è visto crollare nel giro di poche settimane la visibilità che aveva faticosamente acquisito negli anni. Il giornalista aveva anzitempo rassicurato gli spettatori dopo la scomparsa di Sportitalia e la conseguente nascita di LT Sport: tutto cambia ma nulla cambia, in sostanza, a parte il destino di tecnici e operatori – in capo a EDB Service. Dopotutto pure a noi di DM non si era fatto problemi a raccontare che, dopo il trasferimento a Roma della sua squadra giornalistica, sarebbe tornato a Milano e da gennaio avrebbe ottenuto da LT l’appalto di alcune nuove produzioni, gestite in loco direttamente da lui nel doppio ruolo di imprenditore e conduttore.

Tutto rose e fiori quindi? Manco per niente, dal momento che in virtù della sospensione delle trasmissioni dei canali Sport Uno, Due e Tre, il giornalista di Avellino ha iniziato a togliersi più di qualche sassolino dalla scarpa, anche per rispondere ai diversi spettatori che si sono visti sparire in un battibaleno i nuovi canali sportivi. Dal post su Facebook, sembra chiaro che tra Criscitiello e il nuovo editore (Valter La Tona) non corra affatto buon sangue:





22
dicembre

SPORT UNO, DUE E TRE: SOSPESE LE TRASMISSIONI. LT MULTIMEDIA MANDA CRISCITIELLO E CO. SU TIVUSAT

Sport Uno, Due, Tre - Sospese trasmissioni

Sport Uno, Due, Tre - Sospese trasmissioni

Non bastava la “cacciata” di Sky dalla propria piattaforma, LT Multimedia ultimamente pare avere più di qualche gatta da pelare. Se dal 1 gennaio faranno il loro ingresso sul digitale terrestre free Alice e Leonardo (Nuvolari verrà assorbito da Sport 3 mentre Marcopolo da Sport 2), è notizia recente che invece i tre canali sportivi, nati dalle ceneri di Sportitalia, sono stati trasferiti in toto su TivuSat, liberando le preziose LCN 60, 61, 62 di cui LT è diventata proprietaria grazie a EDB Media – che gestiva gli ex Sportitalia – tramite l’asta di ottobre scorso.

PRS vince la causa…

La causa, comunque, non è affatto “casuale”. Durante la procedura fallimentare, EDB Media aveva infatti firmato un contratto con la concessionaria PRS per la raccolta pubblicitaria sui tre canali, fino al 2017. La Tona, acquistando l’intero pacchetto – EDB Media, che aveva in mano le tre LCN, e EDB Service, che invece faceva da Service per i tre canali – si è ritrovato vincolato per la raccolta pubblicitaria alla società della Bernardini de Pace. Finite le parti in giudizio, il 19 dicembre il Tribunale Civile di Milano ha ordinato a EDB Media e SitCom Media – che gestiva la parte editoriale – di dare corso all’ “esecuzione del contratto di concessione pubblicitaria firmato, ribadendo il rispetto dell’esclusiva in capo a PRS in relazione alla commercializzazione degli spazi pubblicitari sui canale 60, 61, 62.”

…e LT sospende le trasmissioni

Per LT Multimedia, che controlla i tre canali tramite Sitcom Media, un duro colpo, non potendo gestire autonomamente la raccolta tramite la controllata DAD. Per questo l’annuncio a sorpresa: LT Televisioni revoca la partnership con la società Sitcom Media – che pare versi pure in cattive acque – per la fornitura dei palinsesti dei canali Sport Uno, Sport Due, Sport Tre, revocando l’utilizzo dei marchi e brand e sospendendo contestualmente le trasmissioni sul digitale terrestre. Sport Uno, Sport Due e Sport Tre proseguiranno invece le trasmissioni in chiaro sul satellite, canali 44, 45 e 46 di TivuSat, ma anche in streaming free su ItaliaSmart.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


7
settembre

ITALIA1 PUNTA SULLE SITCOM (PURE SU ENZO SALVI) MA TIRABOSCHI RELEGA THE BIG BANG THEORY SU ITALIA2

The Big Bang Theory

The Big Bang Theory

Pomeriggio all’insegna della risata quello che, a partire dal 16 settembre, terrà compagnia agli spettatori di Italia 1. Il direttore Luca Tiraboschi si è finalmente deciso, infatti, a rispolverare dal magazzino le sitcom. E se prima c’era il nulla, ora ci sarà tutto. Le comedy occuperanno ben tre ore di programmazione dalle 15:30 fino all’edizione serale di Studio Aperto. Si comincia con le repliche di 2 Broke Girls, sitcom trasmessa in notturna quest’anno (dopo le Iene) con buoni risultati. Alle avventure delle due ragazze squattrinate seguiranno quelle dei cinque newyorkesi di How I met your mother.

La ricerca dell’anima gemella di Ted Mosby torna su Italia1, con la quinta stagione (cui probabilmente seguiranno sesta e settima), dopo essere sparita dal palinsesto per oltre un anno, malgrado i buoni ascolti. Dopo due episodi di HIMYM sarà la volta delle novità Community (due episodi) e Mike & Molly, al primo passaggio free dopo la messa in onda rispettivamente su Comedy Central e Joi. Chiude il pomeriggio -alle 18.15- una sitcom di tutt’altra provenienza (e probabilmente fattura): parliamo di Si salvi chi può, quindici minuti di comicità verace affidati a Enzo Salvi.

Una sbornia di sitcom per una Italia 1 “in salsa Fox” se si considera altresì il blocco comedy del buongiorno. Al mattino, dal 16 settembre, Friends andrà in onda con la prima stagione (due episodi) dalle 6:55 (!), seguito da un doppio appuntamento con La vita secondo Jim e Tutto in Famiglia. Dunque, se il ritorno delle sitcom è auspicabile da un lato, dall’altro forse un po’ si è ecceduto soprattutto in relazione alla lunga maratona pomeridiana. Ben vengano le sitcom, ma rimaniamo convinti che l’unico modo per risollevare la fascia 15-18.30 sia quello di intervallare i telefilm introducendo (almeno) una produzione (fatta bene) in modo da rimarcare la differenza tra Italia 1 e i nuovi canali che trasmettono soltanto serie tv. In un passato non remotissimo, del resto, la rete giovane poteva contare su programmi come Colpo di Fulmine e Fuego.


29
luglio

OMBRELLONI: SU RAI2 LA ‘MINI SITCOM’ IDEATA DAL CREATORE DI BORIS

Ombrelloni

Se mare, sole e ombrelloni per buona parte degli italiani di questi tempi significano irrinunciabile vacanza, per Rai 2 significano lavoro. E una nuova produzione. Parte infatti questa sera alle ore 21:00 (con anteprima alle 12:00 sul sito Rai) Ombrelloni, la nuova sitcom della seconda rete che accompagnerà i telespettatori per tutto il mese d’agosto con trenta episodi da sette minuti ciascuno.

La serie, prodotta da Rai Fiction e realizzata negli studi del Centro Produzione Rai di Napoli per la regia di Riccardo Grandi, ha un taglio veloce e racconta storie e situazioni che chi guarda già conosce o probabilmente sta vivendo proprio adesso, ovvero la conoscenza dei compagni di spiaggia che spesso nascondono (o purtroppo non nascondono per niente) un mondo che finisce giorno per giorno per fare compagnia (o dare fastidio).

La forza delle microstorie raccontate sta proprio nei nove personaggi, ideati dal creatore di Boris Luca Manzi: tre gruppi composti da tre personaggi ciascuno che creano una sorta di microcosmo a parte a cui nessuno di noi vorrebbe appartenere. Si parte dalla coppia composta da Mara (Karin Proia) e il marito sfigato Giacomo (Giovanni Ludeno), in vacanza con la terribile madre di lei, Renata (Roberta Fiorentini), che desidera solo sbarazzarsi di lui. Poi la famiglia Giannelli, i coatti della situazione: Franco (Alessandro Procoli) con la moglie gossippara Laura (Michela Andreozzi) e la geniale figlia Giada che li mette sempre in riga (Karen Ciaurro).

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,