Silvio Berlusconi



17
dicembre

SILVIO BERLUSCONI DOMANI OSPITE DI PORTA A PORTA

Porta a porta: Silvio Berlusconi e Bruno Vespa

Continua il tour televisivo del Cavaliere. Dopo la discussa intervista di ieri a Domenica Live, durata oltre un’ora, con Barbara D’Urso accusata di essere stata troppo accomodante (prontamente difesasi sulle pagine di Repubblica), Silvio Berlusconi domani sera sarà di nuovo in tv.

Non pensate che l’ex premier figuri tra gli ospiti di  Ballarò, condotto da Giovanni Floris. Al salotto di Rai3 ha preferito quello “più sicuro” di Porta a porta con Bruno Vespa. L’appuntamento è per domani sera, alle 23.20, su Rai1 dopo la replica della fiction Il veterinario.

I due si rincontreranno a pochi giorni dalla presentazione del nuovo libro di Vespa dal titolo Il palazzo e la piazza: anche Bruno “farà parlare l’ospite” come la conduttrice di Domenica Live?




17
dicembre

CHE TEMPO CHE FA E LA CADUTA DI STILE CONTRO LA DOMENICA (LIVE) DI “ASSASSINI, PORNOSTAR E ADESCATORI DI MINORENNI”

Che Tempo Che Fa

Update del 17 dicembre 2012 – Tweet cancellato. Bravi.

Il tweet di Che tempo che fa è stato frutto di un errore che la redazione ha provveduto immediatamente a rimuovere. Ce ne scusiamo con il pubblico.

___________

Post del 16 dicembre 2012

Che brutta caduta di stile caro Fabio Fazio! E’ vero che non sei il gestore diretto dell’account twitter di Che Tempo Che Fa ed è altrettanto vero che la tua dimestichezza col mondo dei cinguettii online è da affinare considerato che il tuo debutto sul social network del 2012 risale ad appena quattro giorni fa. Però un tweet come quello apparso pochi minuti sulla pagina ufficiale del programma di Rai3 risulta essere offensivo oltre a “cozzare” prepotentemente con quell’idea di televisione alta e di qualità che la trasmissione aspira ad essere.

A conclusione di una domenica televisiva obiettivamente poco edificante, con Domenica Live a farla da padrone per l’intervista a Michele Misseri e per il monologo dialogato che Silvio Berlusconi ha offerto al pubblico di Barbara D’Urso, infatti sul profilo twitter del programma condotto dal futuro padrone di casa del Festival di Sanremo è apparso un poco elegante:

Non abbiamo assassini, pornostar o adescatori di minorenni ma sarà comunque una gran puntata #chetempochefa


17
dicembre

BARBARA D’URSO SI DIFENDE DOPO L’INTERVISTA A BERLUSCONI: “IO FACCIO PARLARE L’OSPITE”

Domenica Live - Barbara D'Urso durante l'intervista a Silvio Berlusconi

Videonews ci ricasca. Sempre con Domenica Live. Dopo le accuse all’ex conduttore Alessio Vinci sull’intervista piuttosto accomodante rivolta a Nicole Minetti, ora a finire nell’occhio del ciclone è Barbara D’Urso, rea di aver “spalleggiato” il quasi monologo che ha visto ieri protagonista Silvio Berlusconi. Raggiunta da la Repubblica, Maria Carmela si difende dall’accusa di “conduttrice zerbino” che arriva dal web:

Io sono una donna normale e faccio parlare l’ospite. Ci vede qualcosa di strano? (…) Di qualsiasi partito sia l’ospite gli faccio esprimere il suo pensiero, l’ho fatto con Berlusconi come con gli altri. Vado sul personale, parlo anche della vita privata. L’ho pure invitato a chiedere scusa alle donne…”.

Non ritiene di essere (stata) né controparte e né complice. Non è una di famiglia, eppure “Sono a Mediaset in esclusiva da dodici anni, dal 77 ho iniziato a lavorare con Berlusconi dando l’anima”. Ma l’intervista così andava fatta perché, parole sue, a cosa serve il contraddittorio?:





16
dicembre

SILVIO BERLUSCONI, MONOLOGO SHOW A DOMENICA LIVE. IL CAV PARLA DI COMUNISMO E ANNUNCIA: SONO FIDANZATO

Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi è tornato in campo, e anche in tv. Oggi pomeriggio, l’ex Presidente del Consiglio ha preso parte alla trasmissione Domenica Live, dove ha rilasciato una lunghissima intervista in occasione della sua recente ricandidatura alla guida del Paese. Davanti alla conduttrice Barbara D’Urso, che gli ha dato del lei per tutta la conversazione, il Cavaliere ha parlato delle alleanze politiche, dei processi a suo carico, della vita privata. Ma anche della possibilità di cedere la leadership dei moderati a Mario Monti.

“Io sono in campo, dopo una decisione passata di tirarmi indietro (…) Al Ppe hanno chiesto a Monti perché non continua a essere premier. Io ho detto che se Monti volesse fare il federatore dei moderati io mi ritirerei da candidato alla Presidenza del Consiglio. Attendo la risposta. Se darà una risposta positiva lui sarà il nostro candidato”.

ha esordito Berlusconi. Dallo studio di Domenica Live, giù applausi a pioggia. L’ex premier ha poi parlato di Imu e pressione fiscale, temi particolarmente cari agli italiani. “L’Imu è una patrimoniale sulle case, un’imposta che va assolutamente abolita” ha detto il Cav su Canale5. Da parte sua, Barbara D’Urso ha voluto portare al cospetto di Berlusconi le istanze “della gente comune”, quella che lei incontra e frequenta quotidianamente. Curioso notare come, nel fuori onda pubblicitario, a microfoni ancora accesi Silvio si sarebbe rivolto alla conduttrice dicendo: “poi mi domandi…


7
dicembre

EMILIO FEDE INFURIATO: INSULTI CONTRO L’ESPRESSO SULLA PRESUNTA BUONUSCITA D’ORO

Emilio Fede

Alla faccia dell’incazzatura: stavolta Emilio Fede se l’è presa per davvero. Bersagliato da alcune indiscrezioni de L’Espresso in merito alla ricca “liquidazione” che avrebbe ricevuto da Mediaset, il giornalista ha perso la pazienza ed ha inveito contro tutto e tutti. In collegamento con il programma La Zanzara di Radio24, l’ex direttore del Tg4 ha smentito le notizie riportate dal settimanale di Carlo De Benedetti e si è letteralmente infuriato. “Mi avete rotto, siete delle merde! Andate a cercare nel mio privato” ha strillato con la voce alterata.

Ad innescare tale reazione, un retroscena pubblicato da L’Espresso secondo il quale Fede avrebbe chiuso il rapporto a tempo indeterminato con Mediaset firmando una liberatoria compensata con 820 mila euro. Inoltre, a luglio del 2012, il giornalista avrebbe ottenuto un contratto triennale da 700 mila euro l’anno, più la casa gratis, le bollette pagate, un autista, l’ufficio con segretaria a Cologno Monzese e l’uso di due cellulari. Come riporta il settimanale, il contratto sarebbe revocabile con un preavviso di sei mesi e comporterebbe la rinuncia alla presenza in video di Emilio sui canali Mediaset.

La verità è che io sono uscito senza un euro di bonus. Io non ho avuto una lira, e oggi stesso ho scritto al Presidente dell’Inpgi per avere i miei soldi. Mi avete rotto i coglioni! Siete una banda di figli di buona donna, avete organizzato il tutto per tentare di distruggermi anche fisicamente” ha replicato il giornalista, perdendo completamente le staffe su Radio24.





26
novembre

DM LIVE24: 26 NOVEMBRE 2012. IL COLPACCIO DI J.R., LA FOBIA DELL’INSALATA DELLA CHIATTI, BERLUSCONI A LA TELEFONATA

Laura Chiatti - Quelli che

Laura Chiatti - Quelli che

>>> Dal Diario di ieri…

  • La fobia dell’insalata della Chiatti

Gionny82 ha scritto alle 16:14

Laura Chiatti nell’ intervista a Quelli che… confessa di avere la fobia per le foglie di insalata.

  • Il colpaccio di J.R.

tinina ha scritto alle 17:29

MILANO – È stato un vero «colpaccio», degno dello spietato J.R. Ewing, protagonista della serie Dallas: Larry Hagman, l’attore americano morto venerdì che per più di dieci anni ha interpretato il petroliere, ha rivelato tempo fa al Sunday Times (a patto però che la notizia fosse diffusa dopo la sua morte) di aver estorto al dittatore romeno Nicolae Ceausescu «una borsa piena di soldi» in cambio del permesso di esporre un suo ritratto gigante su un edificio, sfruttando il suo personaggio per la propaganda del regime comunista.
IL MALLOPPO – Negli anni Ottanta Hagman era all’apice della fama e Dallas era seguitissimo in Romania. L’attore era in visita a Bucarest accompagnato dalla moglie Maj Axelsson: funzionari del regime chiesero ad Hagman il permesso di poter usare la gigantografia: l’attore, in pieno stile J.R., rispose che non aveva nulla in contrario a patto che una «borsa zeppa di valuta pregiata venisse lasciata nei bagni per signore di un ufficio governativo». A recuperare il malloppo ci avrebbe pensato suo moglie il giorno successivo.
SPESO – Detto, fatto. Una busta di carta marrone piena di dollari fece la sua comparsa e la coppia – ha rivelato Hagman al domenicale britannico – spese «tutti quei soldi in un attimo, come facevamo sempre in quegli anni». (Fonte: Corriere.it)

  • Berlusconi a La Telefonata


18
novembre

DM LIVE24: 18 NOVEMBRE 2012. IVA ZANICCHI DELUSA DA BERLUSCONI, PAOLA FERRARI INCINTA?

Iva Zanicchi

>>> Dal Diario di ieri…

  • Iva Zanicchi delusa da Berlusconi

Critico Tritatutto ha scritto alle 02:20

“Berlusconi? Sono profondamente delusa, ho creduto in lui, non lo posso perdonare. Stimavo, amavo Berlusconi, quasi come una mamma o una sorella maggiore. Ha sprecato un talento personale enorme, l’ha buttato al cesso. Forse per presunzione o forse perchè si era attorniato di yes men”. Iva Zanicchi critica il Cav e vuole stare con due piedi in una scarpa sola. Lei eurodeputata del Pdl voterà sia per le primarie del Pd, che per le primarie del Pdl. Insomma Iva si occupa di tutti e due gli schieramenti. E sulle intenzioni di voto è chiarissima: “Voterò per Matteo Renzi e per Angelino Alfano”. In realtà la carta d’intententi per le primarie del pd vieterebbe di votare per le primarie di un altro schieramento. Ma la Zanicchi va per la sua strada. Sa pure per chi non voterà sicuramente: “Non voterò per Daniela Santanchè nè per Giampiero Samorì”. E sul suo futuro pensa anche ad un movimento tutto suo. “Ho avuto delle pressioni, delle richieste, ma non dai politici, – dice la Zanicchi- da professionisti e persone da tutta Italia. Credono che io sia una donna seria, pulita, che non ha scheletri nell’armadio. Mi hanno proprosto anche di candidarmi alle primarie del Pdl. E credo che nel mio piccolo avrei potuto anche dare fastidio…”. [fonte:liberoquotidiano.it]

  • Paola Ferrari incinta?

PierVivaCanale5 ha scritto alle 18:31


5
novembre

BELEN RODRIGUEZ AL PROCESSO RUBY: MAI A LETTO CON BERLUSCONI (VIDEO)

Belen Rodriguez

Sul bunga bunga i giudici hanno ascoltato anche Belen Rodriguez. Stamane la showgirl argentina si è presentata al Palazzo di Giustizia di Milano per deporre nel processo a carico dell’ex premier Silvio Berlusconi, accusato di concussione e prostituzione minorile. “E’ un dovere civile, sono stata chiamata e sono venuta a testimoniare” ha detto Belen ai cronisti e ai fotografi assiepati fuori dall’Aula. Assieme a lei, i magistrati hanno sentito anche l’On. Daniela Santanché, il Presidente di Medusa Carlo Rossella e Monica Frediani, procuratore della Repubblica dei minori di Milano.

Non sono mai stata a Arcore. Ruby non l’ho mai vista” ha dichiarato la Rodriguez in Aula, aggiungendo di essere stata solo un’estate a casa di Berlusconi, nel 2007 e in Sardegna, per una sorta di concerto. Come riportato dall’Ansa, la showgirl ha inoltre detto che l’unica occasione in cui ha incontrato Barbara D’Urso con l’ex premier è stata quella a Villa Certosa. Ai giornalisti, Belen ha poi specificato di non aver mai trascorso alcuna notte con Silvio.

Daniela Santanché, da parte sua, ha affermato di non aver mai incontrato Ruby nella residenza di Berlusconi, né di aver visto giovani ragazze ad Arcore. Carlo Rossella, invece, ha parlato di ragazze che ballavano durante la cena facendo anche dei cosiddetti ‘trenini’ intorno al tavolo, aggiungendo di non ricordare di averle viste con i seni o il fondoschiena scoperti.