Raiuno



15
novembre

AMARCORD: CHE FINE HA FATTO RINO GAETANO?

Rino Gaetano @ Davide Maggio .it

Che fine ha fatto Rino Gaetano, cita il titolo di questo post. Una provocazione e non di certo l’intezione di raccontare l’ovvio. Un modo come un altro per chiederci che fine ha fatto il cantautore all’interno di una fiction, che almeno nelle premesse avrebbe dovuto essere dedicata a lui?La fiction in questione, andata in onda l’11 e il 12 novembre, ottenendo tra l’altro ottimi risultati si intitolava “Rino Gaetano” ma lui dov’era?

A chiederserlo non sono solo i fan del cantante, la sorella Anna (che nella fiction non compare) e in generale chi ha potuto vivere la sua ascesa di persona, per semplici questioni anagrafiche. A chiederselo, sono anche i suoi detrattori, benchè oggi  come oggi sia davvero difficile trovarne vuoi per moda, vuoi per via del suo straordinario talento.

Nulla da dire riguardo la straordinaria interpretazione di Claudio Santamaria. Molto da dire invece, sul personaggio che l’attore interpretava, che in qualche modo si avvicinava a raccontare la “sagoma” del cantante Rino Gaetano ma non di certo la persona o la sua anima.

E soprattutto la vita. Una vita che non è stata di certo caratterizzata da un rapporto tanto difficile con il padre, come invece la fiction racconta. E’ vero, sì, che il padre ha lungamente osteggiato le attività artistiche di Rino ma non in maniera tanto bieca e meschina. E del resto non sarebbe potuta andare diversamente. Il padre del cantautore era un uomo che aveva fatto la guerra e che per il figlio non sognava altro che il posto fisso. Rino invece aveva ben altro per la testa. Un normale scontro generazionale, nulla di più.

E ancora, probabilmente Rino, era un donnaiolo ma di certo non avrebbe mai liquidato la questione tradimento con frasi cariche di stereotipi e prive di senso, come invece fa il protagonista della fiction rivolgendosi alla fidanzata Irene – Kasia Smutniak.. Perchè Rino era tutto, fuorchè banale. Ed anche solo per questa ragione, certi atteggiamenti non potevano che essere lontani da lui.




5
ottobre

FUORICLASSE?

Carlo Conti (Fuoriclasse) @ Davide Maggio .it

Mi è capitato ieri sera di parlare con un addetto ai lavori di “Fuoriclasse“.

Nel corso della chiacchierata mi è stata posta una domanda che giro a Voi :

Se un aspirante autore televisivo si presentasse ad un colloquio e dicesse : ”Ho un’idea per un programma televisivo : una sfida musicale che vedrebbe come protagonisti dei cantanti che nella vita fanno tutt’altro. Dividerei questi cantanti nelle categorie lavorative cui appartengono.”. Non pensate che verrebbe preso a calci nel culo?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


3
luglio

I SOLITI IGNOTI : LA RIVINCITA DI FABRIZIO FRIZZI

Fabrizio Frizzi @ Davide Maggio .it

Fabrizio Frizzi era un personaggio caduto, televisivamente parlando, nel dimenticatoio.

Tutto dedito al teatro, aveva “deciso” di essere ricordato dal pubblico per “Europa Europa” e “Scommettiamo Che?”.

Oltre al matrimonio con una Rita Dalla Chiesa sulla cresta dell’onda, naturalmente.

Ma, chiamatela fatalità, sta di fatto che proprio “grazie” alla separazione con la conduttrice di Forum, il successo di Fabrizio Frizzi ha iniziato ad essere un’escalation al contrario.

Un timido riavvicinamento alla tv pubblica c’è stato grazie a “Cominciamo Bene Estate“, programma condotto col solito garbo che contraddistingue “il solito ignoto” ma che, almeno per quanto mi riguarda, in alcuni casi sfocia in una sorta di perbenismo, sicuramente sincero, ma che non gradisco.

C’è da dire, però, che questo sincero perbenismo ben si sposa con l’afa estiva ed è sicuramente preferibile alla solita “caciara” televisiva che, se d’inverno può anche tenere incollati al teleschermo, d’estate proprio non ci sta. 

Proprio per questo non si può non apprezzare il nuovo access estivo di RaiUno.

I Soliti Ignoti oltre ad essere di per sè un programma indubbiamente carino ha due fattori che gli consentono di vincere con lodevole costanza la sfida con quello che e’ stato l’access dei record della scorsa estate, Cultura Moderna.

I due fattori sono espressione di un’ottima produzione che ha saputo adattare benissimo (lode, quindi, anche agli autori) il format originale e ha saputo scegliere una scenografia che, opportunamente “de-americanizzata”, rispecchia al meglio le “esigenze televisive” di quel pubblico italiano che, nonostante la calura, vuol passare una piacevole mezz’ora a ficcare il naso nei fatti altrui!

Sono un fervido sostenitore, infatti, del ruolo, a mio avviso tutt’altro che secondario, della scenografia ai fini del successo di un determinato prodotto. Non a caso il clima familiare riprodotto nella scenografia de I Soliti Ignoti riprende la totale assenza di “scintillii americaneggianti” di Affari Tuoi (altro programma di successo).

Per questi motivi, in un contesto ottimo di per sè, la conduzione di Frizzi non rappresenta, come in altri celebri casi, motivo di “avvicinamento o allontanamento” dal programma. Non siamo sicuramente di fronte ad una conduzione egregia ma, come direbbe Guardì, bisogna entrare nelle case degli italiani in punta di piedi.

E Fabrizio Frizzi riesce a farlo. Senza dare fastidio a nessuno.





25
giugno

AUTUNNO 2007 : IL PALINSESTO COMPLETO DI RAIUNO

RaiUno palinsesto autunnale 2007 @ Davide Maggio .it

Ogni anno attendo con particolare interesse la presentazione dei palinsesti autunnali delle principali reti italiane.

E cerco sempre di farlo anticipando la pubblicazione ufficiale. Mi piace scoprire le novità che approderanno al piccolo schermo e fare le mie belle considerazioni da condividere con chi mi legge.

Quest’anno, a differenza degli altri anni però, c’è stato ben poco da scoprire e ancor meno da anticipare. Soprattutto in relazione alla Radio Televisione Italiana.

Le novità sono davvero irrisorie e quelle probabilmente più interessanti non sono state svelate con numerosi giorni di anticipo. E’ finita, insomma, anche quella suspance nei confronti della presentazione ufficiale dove qualche “bomba dell’ultimo minuto” c’e’ sempre stata.

Proprio per questo i commenti sono superflui. Basterebbe riportare quelli fatti ai programmi della scorsa stagione.

Vi lascio dunque al palinsesto completo della prima rete della RAI.

Eccolo pronto per il download.


25
maggio

RAIUNO : ARRIVA “IDENTITY”

identity1.jpg 

Avevo accennato un paio di settimane fa al nuovo programma che avrebbe preso il posto di Affari Tuoi per il periodo estivo. 

E’, però, arrivato il momento di svelare qualcosa.

Nonostante l’Ufficio Stampa della RAI abbia deciso di non rilasciare alcuna informazione al riguardo, ho provato a recuperare un po’ di informazioni che mi accingo a presentarVi.

Identity, format in onda sulla NBC (stessa emittente di 1 vs 100), è un game show in cui  a farla da padrone ci sono impulso, ragionamento, istinto e tantissima suspance.

Il gioco, ideato dai produttori di The Office, The Biggest Loser e Ugly Betty, prevede che un concorrente debba valutare un gruppo di 12 sconosciuti per indovinarne l’identità.

Avrà a disposizione un elenco di 12 identità differenti che dovrà abbinare ad ognuno dei componenti il gruppo.

La quantita’ di denaro che il concorrente accumula aumenta ad ogni sconosciuto correttamente identificato e potrà arrivare, quanto meno in America, all’interessante cifra di 500.ooo dollari qualora tutte e dodici le identità vengano svelate.

Il programma dovrebbe partire, in Italia, il prossimo 11 giugno e la conduzione dovrebbe essere affidata a Fabrizio Frizzi che dovà, però, fare i conti con un ulteriore impegno estivo rappresentato dalla conduzione de “Il Circo per l’Estate”. Non è detta, quindi, l’ultima parola!

Per meglio farVi comprendere come si svolge il gioco, ho due chicche per Voi.

La prima è un link grazie al quale potrete giocare gratuitamente on line! Eccolo qui

La seconda è un video dell’edizione della NBC in cui una concorrente vince i 500.000 dollari.





24
maggio

AUTUNNO 2007 : – 1 per BRUNO VESPA

Porta a Porta @ Davide Maggio .it

Non c’è niente da fare. I politici di sinistra sono più furbi.

Se è vero, infatti, che Berlusconi, poco furbescamente, è pronto a emanare i propri editti bulgari, i politici attualmente al potere utilizzano una tecnica ben diversa ma che porta, a mio parere in maniera più profonda e radicale, agli stessi risultati, chiaramente opposti a quelli di Silvio.

Senza fare scalpore!

L’ultimo atto di questa graduale, sottile e quasi impercettibile (agli occhi del telespettatore) opera di epurazione riguarda alcune novità del prossimo autunno.

Obiettivo, neanche a dirlo, Bruno Vespa e il suo Porta a Porta.

Partiamo da un presupposto. Solo un folle o un incompetente modificherebbe l’attuale programmazione della seconda serata di RaiUno che, televisivamente parlando, si è rivelata negli anni una scelta decisamente vincente. Considerate che soltanto negli ultimi mesi è accaduto che, qualche volta, Matrix abbia battuto Porta a Porta.

Per farlo è dovuto ricorrere a tecniche che non ho condiviso. Ma questa è un’altra storia e non è l’oggetto di questo post.

Pensate che dal prossimo autunno la presenza in video di Bruno Vespa sarà mortificata di una puntata. Non più quattro puntate a settimana ma soltanto tre. Sin qui, non ci sarebbe nulla di così eclatante.

La puntata settimanale di Porta a Porta sarà sostituita da quella che è stata definita una “seconda serata culturale“.

Roberto Benigni @ Davide Maggio .itAndranno in scena, infatti, molto probabilmente il giovedi con inizio alle 23.20 senza possibilità alcuna di slittamento, delle letture dantesche di Roberto Benigni tratte dal suo tuor in giro per l’Italia.

La particolarità è che non ci sarà nessun interruzione pubblicitaria.

Non solo…

Il comico toscano, sempre ad ottobre, inaugurerà questa serie di 12 seconde serate con uno spettacolo inedito di 90 minuti che registrerà per la prima rete della Tv pubblica nel teatro di Papigno.

Anche in questo caso… nessuna interruzione pubblicitaria. Ma guarda un po’ se dovevamo aspettare Benigni per evitare le interruzioni pubblicitarie.

Non si è limitata solo a quanto appena scritto l’opera di lento e delicato ridimensionamento del già direttore del Tg1 dal palinsesto dell’ammiraglia della Rai.

A fare di più ci ha pensato Piero Badaloni che ha rivoluzionato il palinsesto di Rai International avendo apportato, già da alcuni giorni, delle modifiche di non poco conto.

Porta a Porta passa da 4 a 1 puntata a settimana e, attualmente, questo risulta il palinsesto di Rai International per la seconda serata. Giudicate Voi stessi (palinsesto di riferimento Rai International 1) :

- Martedi : RT – Rotocalco Televisivo

- Mercoledi  : Ballarò

- Giovedi : Porta a Porta

- Venerdi : Anno Zero

D’altro canto, l’avevano già detto tempo fa. Guardate questo video [attenzione dal minuto 2.56]


28
aprile

CHE APOCALISSE SIA!

Apocalypse Show @ Davide Maggio .it

Gli anni passano velocemente.

E Gianfranco Funari ne ha passati ben 11 da epurato eccellente della televisione italiana.

Come dice la Sua compagna, Morena Zapparoli, principale fonte di “salvezza” per uno dei miei telepredicatori preferiti, “è il vero epurato, altro che Biagi, Santoro e Luttazzi“.

Come darle torto. Sino a quando l’allontanamento dal mezzo di comunicazione più potente avviene per un uso fazioso dello stesso, c’è poco da sindacare, ma quando viene negato il video per il “semplice” fatto di dire delle verità scomode e soprattutto senza troppi giri di parole, da sindacare c’è parecchio.

Fortunatamente, questa sera, Gianfranco Funari fa il suo ritorno su RaiUno e lo fa, buon per lui, nel migliore dei modi. Con lo show del sabato sera.

Il pericolo, però, è in agguato non per noi ma più che altro per chi in video non l’ha voluto per tutto questo tempo.

Apocalypse Show sarà rigorosamente in diretta e Gianfranco Funari pur non parlando di politica non andrà di certo per il sottile qualunque sia l’argomento trattato. 

Se dovesse andare per il sottile, mi scade un mito!

Lo stesso mito che ha il coraggio di fare tutto questo…

[Vi consiglio di leggere quest'intervista]


24
aprile

modificheRAI

Un Medico in Famiglia @ Davide Maggio .it

In seguito alla soppressione di Colpo di Genio, la RAI ha provveduto ad effettuare le seguenti modifiche di palinsesto

  1. Un Medico in Famiglia verrà spostato dal giovedi al martedi a sostituzione del programma della Ventura

  2. Per colmare il vuoto lasciato il giovedì da Un Medico in Famiglia, il 3 e il 10 Maggio andrà in onda una versione serale di Affari Tuoi dal sottotitolo “L’Ultima Occasione”. Il sottotitolo indica che, in questa versione, saranno ripescati alcuni (26) tra i concorrenti meno fortunati proprio per fornire loro… l’ultima occasione. 

  • Curiosità

I concorrenti che hanno vinto di meno in tutta la storia di Affari Tuoi sono la signora Erika Barberini e Giancarlo Gemmi che hanno portato a casa la bellezza di… 1 centesimo di Euro