Raidue



4
maggio

LA “CANTASTORIE” DI RAIDUE TORNA IN PRIMA SERATA: PER ALDA D’EUSANIO E’ TEMPO DI RICOMINCIARE.

Ricominciare - Alda D’Eusanio

Alda D’Eusanio approda nuovamente in prima serata, con i suoi racconti di vita ed interviste, da lunedì 4 maggio sul Raidue, rete che, ormai da anni, l’ha investita del ruolo di moderna “cantastorie”.

Il titolo dello show, Ricominciare, coincide con il fil rouge delle storie che la rossissima di casa Rai si troverà a raccontare nella sua nuova avventura in quattro puntate: un percorso-inchiesta per scoprire che fine hanno fatto tanti personaggi che hanno lasciato una traccia importante nell’immaginario collettivo, arrivando alla ribalta del successo o della cronaca e poi improvvisamente dimenticati. Il programma, alla sua seconda edizione, nel luglio scorso aveva raccontato le storie di personaggi come l’esorcista Milingo o Lorena Bobbit, che tutti ricordano essere l’americana che nel 1993 evirò il marito con un coltello da cucina, ma si occupò anche di cronaca nera, con la strage del Circeo del 1975.

Storie drammatiche ed annedoti che hanno incuriosito l’opinione pubblica saranno anche quest’anno al centro dell’attenzione. A viaggiare con i ricordi nel passato più o meno recente troveremo, fra gli altri, Carmela Barbato, moglie di Gigi D’Alessio, che per la prima volta in tv, in un lungo faccia a faccia con la conduttrice, racconta il suo grande amore per il cantante e la sua vita di oggi, lontana da gossip e riflettori; Maria Celentano, la mamma di Angela Celentano, scomparsa, a tre anni, il 10 agosto 1996 sul Monte Faito nel Napoletano; e ancora Thomas Beatie, meglio conosciuto come il mammo“, primo uomo al mondo ad aver partorito una figlia dopo aver cambiato sesso. In studio con Alda anche Carlos Paez, uno dei sedici ragazzi “cannibali per necessità” che nel 1972, in seguito ad un incidente aereo sulle Ande, sopravvisse per ben 72 giorni nutrendosi dei corpi senza vita delle vittime del disastro. E poi le celeberrime “Ragazze Cin Cin” di Colpo Grosso, e Jean-Denis Lejeune, padre di Julie, che fu una delle tante vittime stuprate e uccise dal  mostro di Marcinelle, Marc Dutroux.




24
aprile

ACADEMY, UN PASSO IN PIU’ D’IDENTITA’ DI RETE. DA DOMANI, SU RAIDUE. NESSUN PREMIO AL VINCITORE

Academy Lucilla Agosti @ Davide Maggio .it

Un Passo in più d’identità di rete. Il Direttore di Raidue, Antonio Marano, ha aperto così la conferenza stampa questa mattina di Academy, il nuovo talent show di Raidue, in onda da domani, ogni sabato, alle 14 su Raidue con la prima puntata settimanale. Un programma – continua Marano - che ha una ben precisa priorità: quella di privilegiare il talento rispetto alla visibilità, aspirando ad essere un giusto connubio tra il fare tv e adempiere le funzioni che spettano al servizio pubblico.

Una missione affidata a Luciana Savignano, Raffaele Paganini e Little Phil, maestri d’eccezione rispettivamente di danza moderna, classica e hip hop, che dovranno seguire e “raffinare” i 24 ballerini in gara sino all’incoronazione del vincitore, il prossimo 10 giugno in prima serata su Raidue. A capo della scuola una Preside d’Eccezione, Barbara Alberti che ha anticipato quelle che saranno le principali caratteristiche che contraddistingueranno il suo ruolo all’interno dell’Accademia: antipatia e ignoranza, utili a redigere un “verbale dell’anima” lungo 8 settimane. A raccontare queste settimane il “popolo di Raidue” troverà Lucilla Agosti, nuovo volto della rete di Marano. “Sono molto serena – dice Lucilla Agosti – e non vedo l’ora di iniziare, perché la danza è una cosa che sento molto vicina a me. Io cercherò di essere me stessa, e la cosa più importante per me sarà avere credibilità agli occhi dei ragazzi, rispettando sempre il mio ruolo di filo conduttore tra loro e gli insegnanti. Un ruolo che mi permetterà comunque di poter essere un appoggio o un sostegno, ma sempre imparziale”.

In accademia i ragazzi vivranno 24 ore su 24 sotto lo sguardo delle telecamere. A scandire le giornate, l’orario – ferreo – delle lezioni: sveglia all’alba, colazione alle 8.00, inizio dei corsi alle 9.00, un paio d’ore di pausa pranzo e poi ancora in pista fino a tardo pomeriggio. Ma le “aule” rimangono sempre aperte per chi desidera o è obbligato a fare gli straordinari per migliorarsi.

Nella seconda parte del post il regolamento del programma e una curiosità:


6
aprile

LUCILLA AGOSTI PRESENTA ACADEMY, IL NUOVO TALENT SHOW SULLA DANZA. DAL 13 APRILE SU RAIDUE

Academy - Raidue

Non sarà solo la musica a battere sul 2, adesso anche la danza scende in pista sulla seconda rete di Viale Mazzini. Dopo X Factor, è ancora tempo di talent show per Raidue: il 13 aprile farà il suo esordio Academy, programma dedicato all’eccellenza della danza, condotto da Lucilla Agosti. Fatica, passione, talento, speranza e 20 ballerini (10 ragazzi e 10 ragazze), tra i 18 e i 24 anni, che si sfideranno per vincere un prestigioso stage all’estero.

Una staffetta non casuale quella tra XFactor e Academy (X Factor, la cui finale è prevista il 13 aprile su Raiuno, lascerà il passo ad Academy che debutterà lo stesso giorno): la rete di   di Antonio Marano continua a puntare sui talent show per catturare il pubblico più giovane e per trovare una valida e competitiva alternativa agli Amici di Maria, che in quanto a ballo e canto, tengono banco da ormai otto edizioni. A guidare i ballerini nell’accademia Lucilla Agosti, volto giovane in ascesa, e tre professori d’eccezione: Luciana Savignano, ballerina formatasi alla Scala di Milano, Lin Phil, coreografo che ha lavorato tra gli altri con Justin Timberlake, Britney Spears e Craig David, e Raffaele Paganini, ballerino e attore teatrale, già giudice di numerose sfide ad Amici.

Academy debutterà il lunedì di Pasquetta con la striscia quotidiana dalle 14 alle 15 (le prime due settimane dedicate ai provini e alle selezioni dei ragazzi) e da sabato 25 aprile per 7 puntate in diretta dalle 14 alle 17 con sfide ed eliminazioni (sabato 18 previsto il Galà di X Factor). Gran finale mercoledì 10 giugno in prima serata, come vi abbiamo anticipato nel post dedicato ai palinsesti estivi della Rai.





30
marzo

MAURIZIO COSTANZO IN RAI: CURERA’ “NOTE A MARGINE”, RUBRICA DI “PALCO E RETROPALCO”

Maurizio CostanzoMaurizio Costanzo torna in Rai con una rubrica stabile su Raidue che riguarderà “Palco e Retropalco“, la continuazione della storica trasmissione di Raidue “Palcoscenico” dedicata al teatro, da giovedì 2 aprile si arricchisce di una serie di novità e una formula ancora diversa.

Il programma, curato da Paolo Carmignani, con la consulenza di Felice Cappa, continuerà ad offrire ai propri spettatori gli eventi teatrali più importanti del panorama nazionale ed internazionale e farà precedere ogni spettacolo da un breve intervento di uno dei protagonisti (attori, autori e registi). Ogni spettacolo sarà poi seguito da un breve intervento di Maurizio Costanzo, una rubrica dal titolo “Note a margine” che riguarderà l’autore o gli interpreti o l’opera stessa. Maurizio Costanzo sarà coinvolto nel progetto “Palco e Retropalco” anche in qualità di consulente.

Da sempre interessato al teatro, Costanzo è Direttore Artistico del Teatro Parioli, del Teatro Brancaccio, del Teatro D’Annunzio di Latina e del Festival di Todi. In un futuro anche prossimo, nuovi elementi arricchiranno il programma. Numerose associazioni che riuniscono teatranti o appassionati di teatro hanno espresso alla Direzione di Raidue il compiacimento per l’attenzione dedicata al teatro.

[Via | Quotidiano.net]


19
marzo

CON L’ERA GLACIALE, “LE INVASIONI BARBARICHE” DELLA BIGNARDI SBARCANO SU RAIDUE

L’Era GlacialeNon saranno certamente felici, a La7, per la partenza del nuovo show di Daria Bignardi che, domani sera alle 23.40, debutterà su Raidue dopo aver barbaricamente intervistato, nel salotto più radical chic della televisione italiana, centinaia di personaggi che ogni venerdi “sfilavano” orgogliosamente negli studi dell’emittente del Gruppo Telecom Italia. Ma l’Era Glaciale, questo il nome del programma, altro non è, o quanto meno sembra, che una traslazione, sugli schermi della TV di Stato de Le Invasioni Barbariche, una delle uniche due trasmissioni “extra Rai e Mediaset” ad essere riuscita a conquistare un Telegatto.

Ma secondo la conduttrice “c’è chi ha qualcosa di nuovo da raccontare e c’è anche chi non conosco, ma sono curiosa di incontrare”. Daria Bignardi sintetizza così l’ “anima” del suo nuovo programma di Raidue. Un titolo “scelto – dice – perché suona bene e perché glaciazione e disgelo sono movimenti lenti ma inesorabili. Perché ‘L’era glaciale’ viene prima delle ‘Invasioni Barbariche’ e dei ‘Tempi Moderni’, i miei programmi ai quali sono più affezionata”.

Dodici puntate, un’ora e mezza di “incontri” con tre o quattro interviste a personaggi legati all’attualità della politica, dello spettacolo, della cultura e dello sport. Parole, ma anche immagini dalle Teche Rai e servizi prodotti dal gruppo di lavoro della Bignardi che promette di portare su Raidue il proprio sguardo sul mondo: curioso, a tratti tagliente e ironico, ma sempre garbato. Il progetto prevede anche una ripresa dopo l’estate e un ciclo di prime serate.

Dopo il salto gli ospiti della prima puntataalcune domande a Daria Bignardi:





14
marzo

COLPITI E… SPOSTATI: ECCO TUTTE LE MODIFICHE DI PALINSESTO PER LE PROSSIME SETTIMANE

Palinsesti

Sentivate la mancanza dei palinsesti ballerini che tanto hanno fatto infuriare in passato i telespettatori del tubo catodico nostrano? Se la risposta è si, sappiate che è in arrivo una piccola rivoluzione che colpirà i palinsesti italiani, specialmente quelli delle reti commerciali.

Se ormai è già noto che, soppresso l’incredibile flop della Maya, il martedi targato RAI sarà ad appannaggio delle nuove puntate del Commissario Rex, per quanto riguarda Raiuno, e di X Factor, su Raidue, che debutterà in questa nuova collocazione settimanale già dalla prossima puntata (Scorie comprese), una serie più cospicua di modifiche riguarda tutte e tre le reti del Biscione

Come abbiamo avuto modo di anticiparvi qui, il talent show di Maria De Filippi, per dare il ben servito a Mona nostra, anticiperà al martedì la finale e la semifinale. Ma la modifica della programmazione degli Amici di Maria è soltanto la scintilla che scatenerà una mini rivoluzione degna della super bistrattata stagione televisiva 2007/2008. Si rende opportuna, dunque, una panoramica delle modifiche ai palinsesti. Eccola:

Settimana dal 15 al 21 marzo (Canale 5):

  • lunedì 16, Grande Fratello – Invariato
  • martedì 17, Semifinale di Amici (era prevista mercoledi)
  • mercoledì 18, 10° ed ultima puntata di RIS (era prevista martedi)
  • giovedì 19, 8° ed ultima puntata di Scherzi a Parte – Invariato
  • venerdì 20, I Cesaroni – Invariato
  • sabato 21, La Corrida – Invariato

Da segnalare anche la cancellazione, in seconda serata, di Matrix per martedì 17 e due spostamenti che riguarderanno Italia Uno e Retequattro. Sulla rete giovane di Mediaset CSI e CSI New York migrano dal mercoledì al giovedì, lasciando posto mercoledì 18 al Film ”Tre Uomini e una Gamba“; Stranamore, che occupava il martedì di ReteQuattro, si sposta al mercoledì.

Settimana dal 22 al 28 marzo (Canale 5):


1
marzo

NUMB3RS: LA MATEMATICA NON E’ MAI STATA COSI AFFASCINANTE. DA STASERA SU RAIDUE

Numb3rs - Episodio Jack of All Traders

“Tutti noi ogni giorno usiamo la matematica: per prevedere il tempo, per dire l’ora, per contare il denaro. La matematica è più di una formula o di un’equazione, è logica, è razionalità, è usare la propria mente per risolvere i più grandi misteri che conosciamo“. Questo è il presupposto su cui si fonda Numbers, la serie (in onda da stasera con gli episodi inediti della quarta stagione in prime time su Raidue) che ha “rivoluzionato” la comune idea sulla matematica che da fredda e insensata scienza esatta (per alcuni) è passata a strumento indispensabile per la risoluzione dei crimini più intricati. Perchè, come ribadito nella serie, ”Everything is Numbers”.

Ad accomunare i protagonisti, i fratelli Eppes, Don e Charlie, molto diversi tra loro, il primo dai modi bruschi e pragmatici, il secondo più introverso e da sempre desideroso di ottenere la stima dell’altro, è proprio il criptico legame che intercorre tra crimine e numeri. Così Don (Rob Morrow), agente dell’FBI, che adotta un approccio alle indagini concreto, fondato sull’evidenza delle prove, non può fare a meno per la risoluzione dei casi più complicati di coinvolgere suo fratello Charlie (David Krumholtz), professore di matematica presso l’università di Los Angeles, che applicando teorie matematiche ai suddetti casi riesce a dare un contributo rilevante e insostituibile alle indagini.

La quarta stagione negli States, in onda su CBS, ha registrato 9, 14 milioni di telespettatori, confermandosi così lo show più popolare del venerdì sera, giornata di messa in onda. La serie, creata nel 2005, è prodotta da Ridley Scott (regista di Blade Runner, Alien e Il Gladiatore) e suo fratello Tony (Miriam si sveglia a mezzanotte, Top Gun, Spy Game).


17
febbraio

SENZA TRACCIA: SCOPRI CHI SONO E SCOPRIRAI DOVE SI NASCONDONO, DA STASERA IN PRIMA VISIONE ASSOLUTA SU RAIDUE

Senza Traccia (Steven Weber, Anthony La Paglia, Marianne Jean Baptiste nell’episodio Closure)

Senza traccia (titolo originale Whitout a trace, da stasera ogni martedì alle 21 su Raidue) è la storia di un gruppo di uomini dell’Fbi che hanno una sola missione trovare persone scomparse. Scopri chi sono (le vittime) e scoprirai dove si nascondono è il loro imperativo.

Indagare il passato e capire il presente di ogni vittima, senza tralasciare alcun dettaglio ricorrendo altresì all’ausilio di sofisticate tecniche di psicologia per elaborare profili dettagliati è il loro lavoro. Ogni istante, ogni secondo che passa, infatti, allontana sempre di più le vittime dalla loro salvezza. E’ una lotta contro il tempo, in cui è necessario capire passo per passo ciò che hanno fatto le persone scomparse o ciò che gli è successo nelle ventiquattrore antecedenti alla sparizione.

La serie riprende là dove si era brutalmente interrotta nello scorso novembre ossia con il quarto episodio della quinta stagione. Solo per questa settimana causa Sanremo, sarà programmato un solo episodio. Dopo il salto conosceremo meglio i protagonisti della serie: