Quarta Repubblica



2
settembre

Quarta Repubblica, rientro anticipato: Porro riparte con Salvini ospite. «Dovrà spiegarmi perché ha aperto la crisi»

Nicola Porro, Matteo Salvini

L’Italia chiamò (Nicola Porro in diretta). Per raccontare l’italica crisi di governo ed i suoi risvolti politici,  ha anticipato di una settimana il proprio ritorno sugli schermi: il programma di Rete4 condotto da Porro sarà in onda stasera in prime time con la prima puntata della nuova edizione e con ospite Matteo Salvini. Il leader della Lega, che rompendo l’alleanza coi Cinquestelle ha aperto la strada a scenari inaspettati, verrà intervistato in apertura.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,




10
giugno

Rete 4 e La7 aumentano l’informazione: Porro e Del Debbio si allungano, la Merlino torna in prima serata

Myrta Merlino

Myrta Merlino

La scia post elezioni europee è ancora bella calda per pensare di chiudere tutto e dare appuntamento alla prossima stagione. La politica e i suoi protagonisti, a cominciare da Salvini e Di Maio, i cui rapporti sono ormai sotto la lente di ingrandimento di addetti ai lavori e non, destano particolare interesse, così che l’informazione di Rete 4 e La7 ha deciso di approfittarne con alcune significative variazioni di palinsesto.


21
maggio

Agcom diffida il Tg2: informazione «incompleta, parziale e non obiettiva». La replica del direttore

Tg2

Un’informazione “incompleta, parziale e non obiettiva“. L’Agcom tira le orecchie al  e notifica una diffida per violazione delle norme sulla par condicio in vista delle Europee. In particolare, l’Autorità ha ravvisato irregolarità “in taluni contenuti inseriti nel notiziario andato in onda nel notiziario di prima serata di venerdì 17 maggio” e riproposti nella puntata di Tg2 Post dello stesso giorno con ospite Matteo Salvini. All’attenzione del Garante, anche l’intero ciclo pre-elettorale della trasmissione Quarta Repubblica, di Rete4.





16
aprile

Notre Dame, Sgarbi: «Lì non c’è nulla di valore, le vetrate opere triviali». Lite con Meluzzi su Rete4

Quarta Repubblica, Vittorio Sgarbi

Mentre i pompieri di Parigi cercavano di spegnere il violento incendio di Notre Dame, Vittorio Sgarbi infiammava la discussione a . Intervenendo su Rete4 proprio in merito al drammatico evento, il critico d’arte ha sostenuto che la cattedrale francese è sì un simbolo, ma il suo valore architettonico non è così alto come si pensa. L’affermazione ha acceso gli animi.


15
aprile

Incendio a Notre Dame, news in diretta: cambiano i palinsesti. Speciale Tg1 al posto di Montalbano

Tg1, incendio Notre Dame

Fiamme altissime e devastanti: l’inferno a Notre Dame. Un grosso incendio si è sviluppato nel tardo pomeriggio nella cattedrale di Parigi, distruggendo parte della secolare struttura. La guglia e il tetto sono crollati: in questo momento il fuoco non è ancora stato domato. L’impressionante evento che ha sconvolto la capitale francese ha fatto irruzione nei palinsesti televisivi nostrani, stravolgendo la normale programmazione: come giusto che fosse, le principali reti hanno dato spazio alle news con appuntamenti dedicati.





12
aprile

Nicola Porro contro Michela Murgia: «Ignorante. Più che disonesta, ridicola»

Quarta Repubblica, Michela Murgia

Non rilascio interviste a trasmissioni televisive condotte da persone di cui non riconosco l’onestà intellettuale“. Che Michela Murgia si sia rifiutata di rilasciare dichiarazioni a di Nicola Porro – è avvenuto lunedì scorso – è cosa legittima, seppur poco elegante. Ben più biasimevole, invece, è l’atteggiamento con cui la scrittrice ha affibbiato un personale patentino di inaffidabilità al programma di Rete4. Ad una così ruvida e scortese reazione, non poteva che corrispondere una replica altrettanto spigolosa da parte del conduttore del talk show, che dalle pagine del suo sito ha scalzato la “maestrina” dal piedistallo. 


8
gennaio

Rai, Salvini polemico: «Mi aspettavo un cambiamento e un’obiettività più veloci»

Matteo Salvini

La Rai ‘del cambiamento’ non è cambiata abbastanza: Matteo Salvini si aspettava uno scossone a Viale Mazzini, ma sinora – a suo giudizio – un vero rinnovamento non c’è stato. Lo stesso vicepremier, intervistato ieri sera a Quarta Repubblica su Rete4, ha manifestato un certo disappunto commentando la situazione del servizio pubblico.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


18
settembre

Quarta Repubblica: Nicola Porro incalza la Boschi e parte col piede giusto

Nicola Porro

La è iniziata col piede giusto. Nicola Porro l’ha inaugurata ieri sera dallo scranno di prime time offertogli da Rete4, portando in onda un talk show di per sé non rivoluzionario ma senza dubbio scorrevole sin dalle sue prime battute. Dettaglio non trascurabile, questo. Il conduttore, infatti, ha risparmiato al pubblico gli impacci che solitamente caratterizzano i debutti televisivi e – rifacendosi ad uno stile già collaudato a Matrix e prima ancora in Rai – si è lanciato con discreta scioltezza nel dibattito politico.


  • Pagina 1 di 2
  • 1
  • 2
  • »