MTV



16
marzo

GINNASTE: NUOVE SFIDE PER GLI ATLETI DI MTV

Ginnaste

Su MTV Italia, da oggi alle 16.00, tornano in pedana gli atleti di Ginnaste – Vite Parallele, il docu-reality dedicato ai talenti della ginnastica artistica. Nella nuova e inedita stagione del docu-reality lanciato da MTV nel 2011, si confermano come protagoniste femminili Francesca De Agostini, Elisa Meneghini, Alessia Praz e la veterana del gruppo Elisabetta Preziosa, ormai in procinto di ritirarsi ufficialmente dalla vita agonistica per dedicarsi all’allenamento delle baby ginnaste.

In questa nuova stagione anche due “new entry” nel gruppo femminile: la giovane promessa Enus Mariani e la italo-americana Sophia Campana. Rimane invariata la squadra maschile che vede come protagonisti Nicola Bartolini, Marco Sarrugerio, Ludovico Edalli e Andrea “Cingo” Cingolani. Nelle nuove puntate di Ginnaste – Vite Parallele vedremo gli atleti e le atlete della Nazionale Italiana Ginnastica Artistica alle prese con i Mondiali in Cina, disputati nell’ottobre 2014, sino all’apertura del Campionato di Serie A del febbraio 2015.

Ginnaste – Vite Parallele racconta i sacrifici sportivi e le difficoltà della vita quotidiana fuori e dentro la palestra, rimane centrale il tema delle difficoltà che si incontrano nel passaggio dall’adolescenza alla vita adulta dei giovani atleti con tutte le problematiche che questo comporta. Il docu-reality narra soprattutto degli allenamenti che avvengono tra  Milano, Lissone e Brescia, dei rapporti di amicizia e della rivalità all’interno della squadra, della paura per gli infortuni, dell’ansia per le selezioni e delle lezioni degli allenatori Paolo, Claudia, Tiziana e Serguei, dei ritiri a Brescia con il direttore tecnico Enrico Casella per la preparazione di un traguardo poi non così lontano, le Olimpiadi di Rio del 2016.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,




20
ottobre

MOTORHOME: MTV PUNTA SUI GIOVANI MOTOCICLISTI

Motorhome

Continua il binomio docureality e MTV. Il network di Viacom ormai ha fatto suo il genere più in voga negli ultimi anni, e lo sfrutta per ogni occasione cambiando protagonisti di volta in volta. Se tutto è iniziato con le vite parallele delle ginnaste e poi si è proseguito con i ballerini, per strizzare l’occhio al pubblico maschile – un po’ come già fatto con i calciatori – stavolta si prova ad osservare con la lente di ingrandimento il mondo del motociclismo.

MotorHome: i protagonisti

Parte oggi alle 16 su MTV MotorHome – Piloti di Famiglia che vedrà protagonisti Cecilia Masoni di 16 anni, Alessandro Del Bianco di 16 anni, Stefano Valtulini di 17 anni e Andrea Caravella di 17 anni, tutti amici ma soprattutto tutti accomunati dalla stessa passione. Le telecamere di MTV li hanno ripresi per ben 7 mesi, per cercare di capire come vive un aspirante pilota di Moto GP e come si allena giornalmente.

I quattro adolescenti sono, infatti, tutti iscritti al Campionato Italiano Velocità (CIV) della Federazione Motociclistica Italiana, pronti a salire sulle due ruote ogni fine settimana, dal Mugello a Imola, nella speranza di scalare le posizioni della classifica e agguantare il primo posto, che vale la possibilità di entrare nel team italiano della classe Moto 3.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,


24
settembre

FAKING IT: MTV PUNTA SULL’OMOSESSUALITA’ DI DUE STUDENTESSE LICEALI. MA E’ SOLO UN EQUIVOCO!

Faking it - Liam, Karma and Amy

Faking it - Liam, Karma and Amy

Chi l’ha detto che i teen drama sono morti e sepolti? Il mercato americano, nonostante sia notevolmente squilibrato sui generi, continua ad ospitare una vastissima varietà di produzioni, al fine di accontentare tutti i gusti e i target. Anche perché lo spazio di “manovra” è, tutto sommato, molto ampio e le reti – anche quelle via cavo – non centellinano gli investimenti ma, anzi, puntano su target specifici pur di salire la china. Tra queste, impossibile non citare MTV, un colosso pressoché internazionale che, anche in Italia nonostante qualche difficoltà, sta trovando la sua dimensione e il suo pubblico. E così, tra docureality di alta fattura sia locali che esteri, c’è spazio anche per le serie tv, seppur – al momento – solo Oltreoceano.

Da stasera mercoledì 24 settembre 2014, dopo i primi episodi della quarta stagione inedita di Diario di una nerd superstar, in onda alle 21, parte alle 22 la nuova Faking It – Più che amiche. La serie a sfondo omosessuale, tematica che ultimamente va parecchio di moda in televisione, è prodotta da MTV America ed è già stata rinnovata per una stagione, che andrà in onda a breve negli States, dopo il discreto successo ottenuto dalla prima.

Faking it – Anticipazioni e trama

Faking It segue le vicende di due liceali, Amy (Rita Volk) e Karma (Katie Stevens), grandi amiche che, per un equivoco, diventano ben presto le ragazze più popolari della scuola. Le due, infatti, vengono scambiate per una coppia lesbo e il fatto che vivano la loro relazione in modo così aperto e sereno provoca una sorta di ammirazione da parte dei restanti compagni di scuola. Ma, appunto, nascendo il tutto da un malinteso, Amy e Karma sono spesso tentate dal perdere i privilegi acquisiti e rivelare la loro eterosessualità, per tornare a comportarsi come facevano precedentemente al misfatto e a conquistare i ragazzi di cui si erano invaghite.





19
luglio

DM LIVE24: 19 LUGLIO 2014. TEEN MOM 2 SU MTV – COSTA CONCORDIA: TUTTA LA VERITA’ SU FOCUS

Teen Mom 2

Teen Mom 2

Costa Concordia: tutta la verità su Focus

Domenica 20 luglio, in occasione dello trasferimento del relitto della Costa Concordia, dalle ore 16:50 su Focus (Canale 56 Digitale Terrestre Free | Sky canale 418), andrà in onda una programmazione speciale: un triplice appuntamento per ripercorrere il naufragio e tutte le operazioni di recupero al largo dell’isola del Giglio. Le polemiche sono all’ordine del giorno, dal costo esorbitante del lavoro degli ultimi mesi alla decisione di riportare la nave in Liguria.

Alle ore 16:50 “Costa Concordia: tutta la verità”: ricostruiamo le vicende chiave che hanno portato al naufragio della lussuosa nave da crociera. Dalla partenza dal porto di Civitavecchia al tragico incidente del 13 gennaio 2012 che ha provocato la morte di 32 persone nelle acque dell’Isola del Giglio. Seguiremo nel dettaglio le tristi immagini dell’evacuazione della nave e ci verranno fornite spiegazioni su cosa è andato storto durante la manovra troppo vicina agli scogli.

Alle ore 18:40 “Costa Concordia: il recupero”: il racconto attraverso la voce del team di ingegneri d’élite incaricati di un’impresa apparentemente impossibile: la rotazione dell’enorme nave per riportarla in posizione corretta. Ripercorreremo tutte le manovre del più grande e costoso recupero della storia e vedremo passo dopo passo il processo che ha rimesso dritta la Concordia prima di essere portata via.

Alle ore 19:30 “Mega Naufragi – Costa Concordia: The Salvagemaster”: a conclusione di questa giornata la famosa serie “Mega Naufragi” dedica un’intera puntata al relitto di casa nostra, regalandoci ulteriori testimonianze con spettacolari riprese subacquee del 2012, quando la nave era ancora adagiata su un fianco sulla costa dell’isola.

Teen Mom: la seconda stagione su MTV

É arrivato su MTV Italia (canale 8 del DTT) il quinto ciclo di Teen Mom 2, in onda dal 12 luglio per proseguire ogni sabato alle 16.20. I nuovi episodi racconteranno l’evoluzione delle vicende delle 4 protagoniste della precedente stagione: Kailyn, Leah, Jenelle e Chelsea.


16
luglio

DM LIVE24: 16 LUGLIO 2014. FUNGO MORTALE A LA PROVA DEL CUOCO? – ALASKA & MARIO SU MTV

Alaska Y Mario - credit Alfredo Arias

Alaska Y Mario - credit Alfredo Arias

Funghi mortali a La Prova del Cuoco?

AnTo ha scritto alle 10:28

[da Il Mattino] «Quando si parla di funghi bisogna evitare la superficialità che, durante “La Prova del Cuoco” del 22 maggio, ha portato a realizzare un piatto con una specie velenosa». A dirlo è Luigi Cocchi, referente nazionale friulano per l’Associazione Micologica Bresadola (AMB) prendendo spunto da quanto accaduto sugli schermi di Raiuno in occasione della finalissima tra Malborghetto Valbruna (con gli chef Giuseppina Alsido e Alfredo Domenig) e Varzo (con Marco Rossetti e Luigi Fontana). Proprio i cuochi piemontesi, risultati vincitori, sono finiti “sotto accusa” per aver cucinato un fungo che, secondo la pubblicazione “I funghi: guida alla prevenzione delle intossicazioni” curata da Ministero della Salute e Centro Antiveleni (CAV) dell’Ospedale Niguarda di Milano, può risultare mortale. «Nelle immagini – si legge nella nota inviata a Rai, Ministero della salute, Ordine dei giornalisti e dei medici e sottoscritta da CAV, AMB e Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale – abbiamo identificato funghi appartenenti alla specie Gyromitra Esculenta. Il nome popolare errato citato nella trasmissione è spugnola, ma quello corretto sarebbe “spugnola falsa” o “falsa morchella”».

Alaska & Mario su MTV

Arriva dalla Spagna il nuovo docu-reality Alaska & Mario, in onda su MTV Italia (canale 8 del DTT) tutti i mercoledì, a partire da oggi, 16 luglio alle 22.00.

Alaska & Mario è la versione moderna, caliente e più colorata di uno dei programmi di maggior successo di MTV, “The Osbourne” con Ozzy Osbourne, e vede al centro della scena la vita di una particolare e stravagante coppia: Alaska e Mario.





4
giugno

TESTA DI CALCIO: IL VIAGGIO DIVERTENTE E IRRIVENTE DI ‘GINETTO’ ALLA SCOPERTA DEL BRASILE

Testa di Calcio con Herbert Ballerina

L’atmosfera dei Mondiali 2014 inizia il suo inevitabile contagio, anche in tv. Da questa sera, per tre appuntamenti in seconda serata su Mtv a partire dalle 23.00, Herbert Ballerina – all’anagrafe Luigi Luciano, il Ginetto di “Mario” nella serie tv di Maccio Capatonda – racconta in maniera divertente e irriverente il Brasile, il paese che ospita la Coppa del Mondo, nel reportage Testa di Calcio.

Un titolo, un programma… che spiega al meglio l’intenzione di Mtv: immortalare la vita brasiliana sotto i riflettori dei Mondiali con lo spirito ironico garantito da Herbert Ballerina, che ci porterà negli stadi, nelle strade, nei locali, negli alberghi, nelle spiagge e anche nelle favelas.

Testa di Calcio su Mtv: Herbert Ballerina racconta da protagonista il Brasile

Testa di Calcio porterà lo spettatore a Rio de Janeiro, cuore tropicale del paese, cominciando da una visita alla più grande favela di Rio, la Rocinha, dove Herbert assaggerà ed apprezzerà lo street food locale. Lasciata la Rocinha, il “cronista” si dedicherà a partite di calcio in spiaggia, abbuffate di prelibatezze culinarie, lezioni di samba ed una partita del campionato brasiliano al mitico stadio Maracanà.


9
aprile

PIF A DM: SE DIVENTO ARROGANTE, DATEMI UN CEFFONE IN FACCIA

Il Testimone - Pif

Il Testimone - Pif

Archiviato Sanremo e Saromolo, Pif torna a casa. E la casa in questione è quella di Mtv, la rete che ha permesso di far conoscere al grande pubblico la più interessante camera artigianale del piccolo schermo. Martedì 15 aprile, sul canale 8 DTT, parte per la sua sesta edizione Il Testimone, con tredici puntate inedite anticipate da un’anteprima cinematografica proiettata domani nelle principali sale. Dalla Groenlandia a Las Vegas, passando per il popolo indio dei Tarahumara e l’antimafia, Pierfrancesco Diliberto incontrerà volti e culture lontani tra loro, con il suo stile disincantato e originale.

Qual è il filo conduttore di questa nuova edizione?

Per quest’anno non c’è una vera e propria strategia. Per me è tutto molto istintivo. Io faccio l’artista e poi Mtv cerca di dare un indirizzo ai miei interessi, ma non me lo fa pesare. Ho incontrato gente che vive tagliata fuori dal mondo, che vive senza luce né cellulare o che si sposta correndo per lunghe distanze, come il popolo messicano dei Tarahumara. A Las Vegas mi sono divertito con Mauro Casciari, mentre alla settimana della moda milanese ho provato a rilanciare il pile, un indumento snobbato dall’alta moda. Poi ci sarà una puntata dedicata all’antimafia, come da tradizione.

Questo argomento lo hai affrontato anche nel tuo film, La mafia uccide solo d’estate, che ispirerà una nuova fiction Rai…

Sì, la fiction mi permetterà di avere più tempo per raccontare. Ma per questa serie tv farò solo lo sceneggiatore e non dirigerò né reciterò, perché non ne avrei il tempo. Da giugno, inoltre, inizierò a lavorare al mio secondo film. Ovviamente ho già qualche idea ma è davvero troppo presto per anticipare qualcosa. Visto che avrò gli occhi puntati addosso, posso solo dire che sarà un progetto ambiziosissimo (ride, ndDM).

C’è un personaggio che più di altri vorresti intervistare e che ti manca all’appello?

Papa Francesco. Avrei molta ansia ma mi piacerebbe fargli delle domande semplici, come è lui.

Per esempio, cosa gli chiederesti?

Ad esempio gli chiederei: perché se le cose vanno bene è grazie a Dio, mentre se vanno male non è colpa Sua? Bergoglio esprime un’idea di Chiesa che avevo provato a raccontare in una puntata del Testimone in cui intervistavo dei religiosi.

In una recente intervista hai detto: “salvatemi dal successo”, spiegando che ora è il momento di fare due passi indietro. Cosa intendevi?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


9
aprile

CARA MTV, QUANDO TOCCA AI NOSTRI RAGAZZI?

MTV

MTV

La “nuova” MTV ha un grande pregio: è forse l’unico broadcaster italiano in grado di raccontare senza filtri la realtà italiana, con idee sempre a basso costo, ma che non hanno nulla da invidiare alle grandi produzioni unscripted, e assolutamente coerenti con la linea editoriale, che punta ai giovani senza dubbio, ma che potrebbe affascinare anche i più grandi. Eppure manca ancora qualcosa, all’interno di questo grande contenitore.

Li abbiamo visti (quasi) tutti: dai calciatori alle ginnaste, senza dimenticare i ballerini del Teatro San Carlo di Napoli, e in questi giorni stiamo vedendo all’opera i performer dell’Accademia MAS di Milano nel nuovo Compagni di Ballo. Il problema è che, fino ad oggi, è stata raccontata una quotidianità “speciale”, se vogliamo, tra emozioni e problemi tipici dei ragazzi sì, ma pur sempre influenzati dal sacrificio dello sport, che permea le loro vite e rappresenta molto più che una passione.

Non un racconto fittizio, sia chiaro, ma il racconto di una normalità diversa dalle altre, che chiaramente la maggioranza dei ragazzi italiani non vive. Viene da chiedersi quindi per quale motivo MTV non abbia mai affiancato, al racconto del sacrificio e dello sport, il racconto nudo e crudo – sempre con la formula del docureality – della realtà che vivono gli adolescenti “comuni” di oggi, i nostri studenti delle scuole superiori ad esempio, impegnati tra i libri, gli amici, le assemblee, le famose “seghe scolastiche”, e i soliti problemi, d’amore certo, ma anche con i genitori e con gli insegnanti, quasi all’ordine del giorno.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,