MTV



19
luglio

DM LIVE24: 19 LUGLIO 2014. TEEN MOM 2 SU MTV – COSTA CONCORDIA: TUTTA LA VERITA’ SU FOCUS

Teen Mom 2

Teen Mom 2

Costa Concordia: tutta la verità su Focus

Domenica 20 luglio, in occasione dello trasferimento del relitto della Costa Concordia, dalle ore 16:50 su Focus (Canale 56 Digitale Terrestre Free | Sky canale 418), andrà in onda una programmazione speciale: un triplice appuntamento per ripercorrere il naufragio e tutte le operazioni di recupero al largo dell’isola del Giglio. Le polemiche sono all’ordine del giorno, dal costo esorbitante del lavoro degli ultimi mesi alla decisione di riportare la nave in Liguria.

Alle ore 16:50 “Costa Concordia: tutta la verità”: ricostruiamo le vicende chiave che hanno portato al naufragio della lussuosa nave da crociera. Dalla partenza dal porto di Civitavecchia al tragico incidente del 13 gennaio 2012 che ha provocato la morte di 32 persone nelle acque dell’Isola del Giglio. Seguiremo nel dettaglio le tristi immagini dell’evacuazione della nave e ci verranno fornite spiegazioni su cosa è andato storto durante la manovra troppo vicina agli scogli.

Alle ore 18:40 “Costa Concordia: il recupero”: il racconto attraverso la voce del team di ingegneri d’élite incaricati di un’impresa apparentemente impossibile: la rotazione dell’enorme nave per riportarla in posizione corretta. Ripercorreremo tutte le manovre del più grande e costoso recupero della storia e vedremo passo dopo passo il processo che ha rimesso dritta la Concordia prima di essere portata via.

Alle ore 19:30 “Mega Naufragi – Costa Concordia: The Salvagemaster”: a conclusione di questa giornata la famosa serie “Mega Naufragi” dedica un’intera puntata al relitto di casa nostra, regalandoci ulteriori testimonianze con spettacolari riprese subacquee del 2012, quando la nave era ancora adagiata su un fianco sulla costa dell’isola.

Teen Mom: la seconda stagione su MTV

É arrivato su MTV Italia (canale 8 del DTT) il quinto ciclo di Teen Mom 2, in onda dal 12 luglio per proseguire ogni sabato alle 16.20. I nuovi episodi racconteranno l’evoluzione delle vicende delle 4 protagoniste della precedente stagione: Kailyn, Leah, Jenelle e Chelsea.




16
luglio

DM LIVE24: 16 LUGLIO 2014. FUNGO MORTALE A LA PROVA DEL CUOCO? – ALASKA & MARIO SU MTV

Alaska Y Mario - credit Alfredo Arias

Alaska Y Mario - credit Alfredo Arias

Funghi mortali a La Prova del Cuoco?

AnTo ha scritto alle 10:28

[da Il Mattino] «Quando si parla di funghi bisogna evitare la superficialità che, durante “La Prova del Cuoco” del 22 maggio, ha portato a realizzare un piatto con una specie velenosa». A dirlo è Luigi Cocchi, referente nazionale friulano per l’Associazione Micologica Bresadola (AMB) prendendo spunto da quanto accaduto sugli schermi di Raiuno in occasione della finalissima tra Malborghetto Valbruna (con gli chef Giuseppina Alsido e Alfredo Domenig) e Varzo (con Marco Rossetti e Luigi Fontana). Proprio i cuochi piemontesi, risultati vincitori, sono finiti “sotto accusa” per aver cucinato un fungo che, secondo la pubblicazione “I funghi: guida alla prevenzione delle intossicazioni” curata da Ministero della Salute e Centro Antiveleni (CAV) dell’Ospedale Niguarda di Milano, può risultare mortale. «Nelle immagini – si legge nella nota inviata a Rai, Ministero della salute, Ordine dei giornalisti e dei medici e sottoscritta da CAV, AMB e Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale – abbiamo identificato funghi appartenenti alla specie Gyromitra Esculenta. Il nome popolare errato citato nella trasmissione è spugnola, ma quello corretto sarebbe “spugnola falsa” o “falsa morchella”».

Alaska & Mario su MTV

Arriva dalla Spagna il nuovo docu-reality Alaska & Mario, in onda su MTV Italia (canale 8 del DTT) tutti i mercoledì, a partire da oggi, 16 luglio alle 22.00.

Alaska & Mario è la versione moderna, caliente e più colorata di uno dei programmi di maggior successo di MTV, “The Osbourne” con Ozzy Osbourne, e vede al centro della scena la vita di una particolare e stravagante coppia: Alaska e Mario.


4
giugno

TESTA DI CALCIO: IL VIAGGIO DIVERTENTE E IRRIVENTE DI ‘GINETTO’ ALLA SCOPERTA DEL BRASILE

Testa di Calcio con Herbert Ballerina

L’atmosfera dei Mondiali 2014 inizia il suo inevitabile contagio, anche in tv. Da questa sera, per tre appuntamenti in seconda serata su Mtv a partire dalle 23.00, Herbert Ballerina – all’anagrafe Luigi Luciano, il Ginetto di “Mario” nella serie tv di Maccio Capatonda – racconta in maniera divertente e irriverente il Brasile, il paese che ospita la Coppa del Mondo, nel reportage Testa di Calcio.

Un titolo, un programma… che spiega al meglio l’intenzione di Mtv: immortalare la vita brasiliana sotto i riflettori dei Mondiali con lo spirito ironico garantito da Herbert Ballerina, che ci porterà negli stadi, nelle strade, nei locali, negli alberghi, nelle spiagge e anche nelle favelas.

Testa di Calcio su Mtv: Herbert Ballerina racconta da protagonista il Brasile

Testa di Calcio porterà lo spettatore a Rio de Janeiro, cuore tropicale del paese, cominciando da una visita alla più grande favela di Rio, la Rocinha, dove Herbert assaggerà ed apprezzerà lo street food locale. Lasciata la Rocinha, il “cronista” si dedicherà a partite di calcio in spiaggia, abbuffate di prelibatezze culinarie, lezioni di samba ed una partita del campionato brasiliano al mitico stadio Maracanà.





9
aprile

PIF A DM: SE DIVENTO ARROGANTE, DATEMI UN CEFFONE IN FACCIA

Il Testimone - Pif

Il Testimone - Pif

Archiviato Sanremo e Saromolo, Pif torna a casa. E la casa in questione è quella di Mtv, la rete che ha permesso di far conoscere al grande pubblico la più interessante camera artigianale del piccolo schermo. Martedì 15 aprile, sul canale 8 DTT, parte per la sua sesta edizione Il Testimone, con tredici puntate inedite anticipate da un’anteprima cinematografica proiettata domani nelle principali sale. Dalla Groenlandia a Las Vegas, passando per il popolo indio dei Tarahumara e l’antimafia, Pierfrancesco Diliberto incontrerà volti e culture lontani tra loro, con il suo stile disincantato e originale.

Qual è il filo conduttore di questa nuova edizione?

Per quest’anno non c’è una vera e propria strategia. Per me è tutto molto istintivo. Io faccio l’artista e poi Mtv cerca di dare un indirizzo ai miei interessi, ma non me lo fa pesare. Ho incontrato gente che vive tagliata fuori dal mondo, che vive senza luce né cellulare o che si sposta correndo per lunghe distanze, come il popolo messicano dei Tarahumara. A Las Vegas mi sono divertito con Mauro Casciari, mentre alla settimana della moda milanese ho provato a rilanciare il pile, un indumento snobbato dall’alta moda. Poi ci sarà una puntata dedicata all’antimafia, come da tradizione.

Questo argomento lo hai affrontato anche nel tuo film, La mafia uccide solo d’estate, che ispirerà una nuova fiction Rai…

Sì, la fiction mi permetterà di avere più tempo per raccontare. Ma per questa serie tv farò solo lo sceneggiatore e non dirigerò né reciterò, perché non ne avrei il tempo. Da giugno, inoltre, inizierò a lavorare al mio secondo film. Ovviamente ho già qualche idea ma è davvero troppo presto per anticipare qualcosa. Visto che avrò gli occhi puntati addosso, posso solo dire che sarà un progetto ambiziosissimo (ride, ndDM).

C’è un personaggio che più di altri vorresti intervistare e che ti manca all’appello?

Papa Francesco. Avrei molta ansia ma mi piacerebbe fargli delle domande semplici, come è lui.

Per esempio, cosa gli chiederesti?

Ad esempio gli chiederei: perché se le cose vanno bene è grazie a Dio, mentre se vanno male non è colpa Sua? Bergoglio esprime un’idea di Chiesa che avevo provato a raccontare in una puntata del Testimone in cui intervistavo dei religiosi.

In una recente intervista hai detto: “salvatemi dal successo”, spiegando che ora è il momento di fare due passi indietro. Cosa intendevi?

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,


9
aprile

CARA MTV, QUANDO TOCCA AI NOSTRI RAGAZZI?

MTV

MTV

La “nuova” MTV ha un grande pregio: è forse l’unico broadcaster italiano in grado di raccontare senza filtri la realtà italiana, con idee sempre a basso costo, ma che non hanno nulla da invidiare alle grandi produzioni unscripted, e assolutamente coerenti con la linea editoriale, che punta ai giovani senza dubbio, ma che potrebbe affascinare anche i più grandi. Eppure manca ancora qualcosa, all’interno di questo grande contenitore.

Li abbiamo visti (quasi) tutti: dai calciatori alle ginnaste, senza dimenticare i ballerini del Teatro San Carlo di Napoli, e in questi giorni stiamo vedendo all’opera i performer dell’Accademia MAS di Milano nel nuovo Compagni di Ballo. Il problema è che, fino ad oggi, è stata raccontata una quotidianità “speciale”, se vogliamo, tra emozioni e problemi tipici dei ragazzi sì, ma pur sempre influenzati dal sacrificio dello sport, che permea le loro vite e rappresenta molto più che una passione.

Non un racconto fittizio, sia chiaro, ma il racconto di una normalità diversa dalle altre, che chiaramente la maggioranza dei ragazzi italiani non vive. Viene da chiedersi quindi per quale motivo MTV non abbia mai affiancato, al racconto del sacrificio e dello sport, il racconto nudo e crudo – sempre con la formula del docureality – della realtà che vivono gli adolescenti “comuni” di oggi, i nostri studenti delle scuole superiori ad esempio, impegnati tra i libri, gli amici, le assemblee, le famose “seghe scolastiche”, e i soliti problemi, d’amore certo, ma anche con i genitori e con gli insegnanti, quasi all’ordine del giorno.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,





28
marzo

MTV: AL VIA QUESTA SERA VIENI A VIVERE DAI MIEI E GENERATION CRYO – FRATELLI PER CASO

Generation Cryo - Breeanna

MTV è ormai a tutti gli effetti il canale televisivo che più si dedica a raccontare la vita degli adolescenti, attraverso molte docu-serie che indagano la loro vita quotidiana mostrandoli alle prese con sogni, speranze, progetti e molto spesso problemi da risolvere. Dopo le produzioni tutte italiane quali Ginnaste – Vite parallele e l’ultima Compagni di ballo – Lo spettacolo deve cominciare, si torna negli States con due nuove serie in partenza oggi – venerdì 28 marzo 2014.

Vieni a vivere dai miei: dalle 21:10 su MTV

La prima, al via questa sera alle 21:10, si intitola Vieni a vivere dai miei (titolo originale Sleeeping With The Family) e racconta l’esperienza di alcune coppie di adolescenti che scelgono di convivere sotto lo stesso tetto dei genitori. Una provocazione, ovviamente, atta proprio a mostrare le difficoltà di comunicazione tra le generazioni ma anche a far riflettere le generazioni stesse: i più giovani metteranno alla prova le loro relazioni sentimentali mentre gli adulti, i genitori, qualche volta dovranno ammettere che disapprovano le scelte dei figli per puro preconcetto.

La convivenza durerà due settimane, nelle quali si metterà in atto uno schema caro a molti programmi televisivi che mettono a confronto quotidianità diverse (vedi Cambio moglie di La7): durante la prima settimana i ragazzi dovranno sottostare alle regole della casa imposte dai genitori ma dopo potranno sovvertirle, cambiando ciò che proprio non gli va giù. Se nel prime time del venerdì MTV racconterà dunque la vita di queste famiglie tutto sommato normali, in seconda serata arrivano invece dei legami di sangue davvero molto particolari.

Generation Cryo – Fratelli per caso: dalle 22:00 su MTV


24
marzo

COMPAGNI DI BALLO: IL NUOVO DOCU-REALITY DI MTV AL M.A.S. DI MILANO

Comapgni di Ballo -  MTV

Comapgni di Ballo - MTV

Il mondo dello spettacolo è il sogno della maggior parte dei giovanissimi, ormai. Tutti desiderano entrare a farne parte e ci sono moltissimi programmi tv che offrono una chance per riuscirci: talent come Amici, The Voice o X-Factor ne sono solo gli esempi più famosi. MTV, invece, ha trovato una strada diversa, quella del docu-reality nel quale viene mostrato il lavoro di preparazione fatto in una scuola che esiste già al di fuori della tv, ma che attraverso la tv viene raccontata al pubblico.

Compagni di ballo: dal lunedì al venerdì alle 16:00 su MTV

Parte oggi, lunedì 24 marzo 2014, alle 16:00 la prima stagione di Compagni di ballo – Lo spettacolo deve cominciare, un programma che racconta in venti puntate gli allenamenti e gli sforzi quotidiani degli iscritti al M.A.S. di Milano, una delle accademie di danza e spettacolo più famose d’Italia. Ragazzi non alle primissime armi ma già al secondo o terzo anno di corso, di età compresa tra i diciotto e i ventitre anni, che sognano di sfondare nello showbiz e che per riuscirci si impegnano tutti i giorni senza lasciare spazio all’improvvisazione.

I ragazzi nella scuola ci vivono e ogni loro passo è seguito dalla direttrice dell’accademia, Antonella Bruno, che insieme ai docenti coltiva i loro talenti spaziando dall’hip hop alla danza moderna, dalla recitazione al canto. Oltre alle lezioni, Wendy, Antonio, Annalisa e Marcel (i protagonisti) devono anche preparare audizioni e confrontarsi gli uni con gli altri in un viaggio che dunque non è solo professionale ma di crescita, nel quale tutte le difficoltà e le fragilità dei più giovani vengono a galla insieme ai loro sogni nel cassetto.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,


12
marzo

GINNASTE – VITE PARALLELE: MTV RACCONTA LA VITA NORMALE DI GIOVANI FUORI DALLA NORMA

Carlotta Ferlito

Si dice da sempre che la tv crei falsi miti e che i giovani finiscano per appassionarsi ad alcuni anonimi personaggi solo perché hanno seguito la loro vita e le loro giornate sul piccolo schermo. Talvolta è vero. Ma il tubo catodico può anche essere il veicolo per mostrare loro alcune quotidianità speciali, quelle di coetanei che portano avanti un obiettivo importante facendo i conti con il sacrificio e la gavetta.

Ginnaste – Vite Parallele: la squadra azzurra tra valori e sacrifici

E chi pensa che i ragazzi italiani si annoino di fronte a certe realtà e siano in grado di apprezzare solo i concorrenti dei talent show, si sbaglia. Basta fare un giro sui principali social per vedere per esempio quanto i protagonisti di Ginnaste – Vite Parallele, con la loro presenza sugli schermi di MTV, abbiano guadagnato una grande notorietà che ha avvicinato più di un telespettatore al mondo della ginnastica artistica.

Le ragazze e i ragazzi della squadra azzurra, che si allenano duramente ogni giorno, per taluni sono diventati veri e propri idoli. Solo che non hanno materialmente il tempo di accorgersene e magari godersi la fama perché tra gare, prove, controlli medici, trasferte e ovviamente la scuola non gli resta il tempo per nulla. Neanche per avere degli amici, tanto che trai membri del gruppo si è creato inevitabilmente un clima quasi familiare. Ed ogni allontanamento, anche se per bei motivi, viene vissuto come una lacerazione.

Ginnaste – Vite Parallele: quando lo sport è più di una passione

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , ,