Geppi Cucciari



28
febbraio

G’ DAY: IL NUOVO PRESERALE DI LA7 TARGATO GEPPI CUCCIARI

G' Day

G' Day, tutti i giorni alle 19.40

Come incrementare gli ascolti di un telegiornale che senza alcun traino riesce a raggiungere anche il 10% di share in uno slot decisamente concorrenziale? L’arrivo di Enrico Mentana alla direzione del notiziario di La7 sta contribuendo a cambiare la carte in tavola nel “duopolio televisivo”, dando nuova linfa al terzo polo targato Telecom Italia. E la dirigenza di La7 ha tutte le intenzioni di ripartire proprio dagli eccellenti risultati di Chicco il Mitraglia per costruire un palinsesto competitivo che possa permettere alla settima rete televisiva di ottenere consensi anche a livello Auditel.

Da questa premessa nasce G’ Day, il nuovo traino comico del TG La7 condotto (in diretta dalle 19.40, La7) da una sondaggista d’eccezione: Geppi Cucciari. L’allieva supera la maestra: Geppi è entrata nei cuori dei telespettatori grazie a Victoria Cabello, che l’ha fortemente voluta al suo fianco in Victor Victoria. “Tutto è nato grazie a una sinergia di eventi e un grave errore di valutazione. Gli eventi sono l’inspiegabile interesse della Rete nei miei confronti. Il grave errore di valutazione è quello di Mentana che ha accettato che fossi io a precederlo. Per me resta ancora un mistero. Insondabile”, spiega ironicamente la conduttrice.

Il cardine della trasmissione sarà la ‘Grandomanda’, un sondaggio su un tema di stretta attualità a cui i telespettatori possono partecipare inviando un sms ogni giorno a partire dalle 13.50. Il risultato verrà discusso con l’ospite in studio e con Enrico Mentana in collegamento da Roma, in modo che il dato della consultazione “possa abbassare drasticamente la credibilità che il suo notiziario si è brillantemente conquistato in questi mesi”.




10
gennaio

VICTOR VICTORIA: LA CHIUSURA E’ DEFINITIVA MA LA CABELLO CONDURRA’ UN NUOVO PROGRAMMA SU LA7.

Victoria Cabello e i fratelli Bergamasco

Victoria Cabello e i fratelli Bergamasco

Il successo di un programma si valuta soprattutto sugli ascolti che raccoglie nei suoi giorni di programmazione. Nonostante il web non rappresenti per i network televisivi una piattaforma redditizia (non quanto il mezzo principale, la televisione appunto), non si potrebbe comunque trascurare la penetrazione di un programma nelle community in rete. E’ il caso, ad esempio, di Victor Victoria: il programma comico di e con Victoria Cabello non ha mai “sfondato” in seconda serata ma, oltre ad aver ottenuto consensi in replica in fasce orarie differenti, ha avuto un successo tale sul web da far invidia ai programmi più forti della concorrenza.

Su Facebook la pagina ufficiale può vantare più di 30 mila iscritti e sono diverse le pagine secondarie dedicate alle varie protagoniste della trasmissione. La chiusura di Victor Victoria ha scatenato una piccola “sommossa popolare” dei fan che hanno letteralmente invaso il forum di La7 inviando anche email di protesta alla direzione, aprendo gruppi a favore del programma. La decisione di La7 però pare piuttosto categorica e non risale affatto a tempi recenti (dice Victoria!). La Cabello, come rivelato al Corriere, è anche per questo “serena” e, nonostante la chiusura, rimarrà un volto della rete Telecom.

E infatti sta scrivendo un nuovo programma che potrebbe andare in onda dal prossimo autunno, molto probabilmente in una fascia oraria diversa dalla seconda serata: “Non c’è ancora nulla di pronto, ma un programma su cui sto lavorando che dovrebbe andare in onda il prossimo autunno. Insomma, farò qualcosa di nuovo. Forse dopo quattro edizioni rischiavamo di ripeterci. Cambiare può essere la cosa giusta”.


11
dicembre

LA7: UN PRESERALE NUOVO DI ZECCA CON GEPPI CUCCIARI POTREBBE ESSERE L’AGOGNATO TRAINO DEL TG DI MENTANA.

Geppi Cucciari

Grandi manovre in corso a La7. Enrico Mentana non è un personaggio banale e, tra i passi più interessanti di un’intervista rilasciata a Libero, si individuano i germogli di quella che potrebbe essere la prima, vera, grossa novità presente nei palinsesti dell’anno che verrà. Sembra, infatti, che lo slot del preserale (uno dei pochi sul quale il “terzo polo televisivo” non è ancora intervenuto), attuale regno di telefilm in replica come The District, sia oggetto di una mezza rivoluzione.

Vi avevamo parlato della possibilità di collocare in questa fascia un gioco a premi, in particolare era stato fatto il nome di Passaparola (per maggiori info clicca qui), ma alla fine ad aver avuto la meglio sembra sia stata Geppi Cucciari con un nuovo format, cucito su misura del suo spirito e della sua verve.

In effetti l’ex partner della Cabello non poteva restare per troppo tempo al palo: troppo apprezzata per non ricollocarsi immediatamente dopo la chiusura del programma di seconda serata. A Geppi allora – che ha già ricevuto la benedizione di Mentanaspero proprio che sia lei a condurre la nuova trasmissione” – l’arduo compito di offrire un buon traino al telegiornale più cool del 2010 (gli attuali telefilm a stento arrivano al 2%: più che un traino, una zavorra) e di non restare stritolata tra le domande all’ultimo respiro dei “signori” dello slot, Carlo Conti e Gerry Scotti.





9
dicembre

STASERA L’ADDIO A VICTOR VICTORIA (VIDEO ANTEPRIMA DELLA CANALIS). COSA NE SARA’ DELLA SECONDA SERATA DE LA 7?

Victoria Cabello e Geppi Cucciari

Victoria Cabello e Geppi Cucciari

E’ finita, e a quanto pare definitivamente. La seconda serata di La7 dal prossimo febbraio, in linea di massima da quando ripartirà il periodo di garanzia, non avrà più in palinsesto l’irriverenza, la spregiudicatezza, i “merdoni”, le rubriche “a cazzo”, i Vale tutto e i blackout targati Victoria Cabello.

Niente da fare, gli ascolti non proprio brillanti e i costi forse troppo eccessivi hanno decretato la chiusura di uno dei più interessanti esperimenti (o il meno peggio per i detrattori) di seconda serata: Victor Victoria. “Ci prendiamo una pausa perchè la suddetta fatica è tanta e la puntate realizzate, tra La7 ed Mtv (quando era Very Victoria, ndr), sono tantissime.” Così Lorenzo Campagnari, uno degli autori storici di Victor Victoria, saluta tutti i fan (tanti) del programma dalle pagine di Facebook. E ora?

E ora è possibile che La7, il cui budget è piuttosto ristretto, prenda nuove strade, forse più sicure dal punto di vista dagli ascolti, o ne ripercorra alcune vecchie (Cuork?). L’unica certezza al momento è che Victoria Cabello e la fida sondaggista Geppi Cucciari (che ormai ha preso il volo su Canale5) torneranno presto insieme in qualcosa di nuovo. Con l’auspicio che stavolta, nel caso tutto ciò si concretizzasse, l’Auditel stia dalla loro parte. In bocca al lupo.


24
novembre

ARTISTI COL ‘CASCHETTO’

Fabio Fazio e Luciana Littizzetto

Fabio Fazio e Luciana Littizzetto, curati da Beppe Caschetto

E mica esiste solo Lucio Presta. E’ pur vero che l’agente di Bonolis e Benigni è il più esposto a livello mediatico, ma nel marasma televisivo del Belpaese, di agenti pronti a piazzare i propri protetti a destra e manca ne esistono a iosa. E chissà che Masi non abbia ragione quando parla di riportare le eccellenze senza l’ausilio di intermediari. Per carità, “ognuno nella vita ha degli intermediari”, per citare una delle tante frecciate del Paolino nazionale, ma forse “quando è troppo, è troppo”.

Beppe Caschetto – per fare un esempio – è un vero maestro. A capo della ITC Movie, Caschetto è manager e produttore televisivo e lavora senza troppi problemi con Rai, Mediaset, Telecom Italia e Sky. Una sorta di “polipo umano” che negli anni ha creato dei veri e propri “feudi televisivi” dove i suoi artisti si dilettano in ospitate e conduzioni varie. Victor Victoria è un esempio lampante: il talk della seconda serata di La7 è firmato tra gli altri da Andrea Zalone e Piero Guerrera (curati da Caschetto), è condotto da Victoria Cabello (curata da Caschetto) con la partecipazione di Geppi Cucciari (curata da Caschetto) ed è prodotto da ITC Movie (di Caschetto) in collaborazione con Neo Network.

Altro caso curioso è la seconda serata della domenica di Rai3: eliminato Glob L’osceno del villaggio, prodotto da ITC Movie e condotto da Enrico Bertolino (curato da Caschetto), la terza rete pubblica ha puntato su Gene Gnocchi (curato da Caschetto) con la versione comica dell’Almanacco (prodotta da ITC Movie) firmata tra gli altri da Luca Monarca (curato da Caschetto) e che in due delle tre puntate andate in onda ha ospitato Maddalena Corvaglia e Federica Fontana (curate da Caschetto). Chissà, forse le uniche disponibili…





21
ottobre

TIBERIO TIMPERI CONTRO ADRIANA VOLPE A VICTOR VICTORIA: “LA SUA CONCEZIONE DI TV E’ QUELLA DI APPARIRE, LA MIA E’ QUELLA DI DIRE QUALCOSA DI SENSATO”

Tiberio Timperi, Victoria Cabello e Geppi Cucciari

Tiberio Timperi, Victoria Cabello e Geppi Cucciari

Non è detto che figli dello stesso padre debbano per forza andare d’amore e d’accordo. E’ il caso di Tiberio Timperi e Adriana Volpe, entrambi conduttori alla corte di Michele Guardì (seppur in due programmi differenti) ed ex coppia televisiva di Mattina in famiglia e Mezzogiorno in famiglia. Nonostante le tragiche alzatacce mattutine condivise, tra i due non sembra essere mai corso buon sangue.

E a Victor Victoria, ormai diventato una sorta di limbo catodico dove tutto è permesso, Tiberio Timperi, “tallonato” dalla conduttrice e dalla sondaggista Geppi Cucciari, non poteva che tornare sull’argomento. A lanciare il “sasso” è stata proprio la Cucciari che – con molta nonchalance – ha ripreso, all’interno della parentesi statistica del talk di La7, una sua vecchia dichiarazione sulla Volpe“Per fortuna hai trovato nuovi amici, tipo Adriana Volpe, una tua grandissima amica. Di lei hai detto che sgomita per rubare le telecamere ed è la più antipatica che hai incontrato in carriera. [...] Si sa che Michele Guardì ama molto Adriana Volpe, la reputa un po’ più espressiva del vaso cinese.” Pronta la risposta ironica del conduttore di Rai1: “Si, aguzzate la vista nelle differenze. Però ci sono…”

Ma la Cabello, che è in prima linea quando c’è da tirar fuori frecciate dalle bocche dei suoi ospiti, non soddisfatta del “risultato” raggiunto ha prontamente chiesto dettagli su tale sentimento e la risposta (pungente) non si è fatta attendere:


8
ottobre

BONOLIS SOSTITUISCE IN CORSA GREGGIO-IACCHETTI E APPRODA DOMANI A C’E’ POSTA PER TE. CON LUI GEPPI CUCCIARI.

Paolo Bonolis e Maria De Filippi

Nulla in tv avviene per caso. Neanche il rituale delle ospitate catodiche sfugge a una precisa logica mediatica ed ecco che se giovedì prossimo assisteremo a una delle rarissime ospitate di Maria De Filippi in un programma altrui (precisamente da Paolo Bonolis a Chi ha incastrato peter pan?) ecco che domani sera il mattatore del giovedì televisivo, anch’ egli restio alle ospitate, deciderà di ricambiare l’invito dell’amica-collega per decidere se aprire o meno la busta in quel di Cinecittà.

L’ospitata di Bonolis arriva, tuttavia, last minute in sostituzione delle già programmate (e, a quanto pare, già registrate) performances di Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti che dal bancone di Striscia avevano già annunciato la loro partecipazione. Ogni anno puntuali i due protagonisti dell’access prime time non si sottraggono al puntuale invito della De Filippi a C’è posta per te , accompagnati da qualche donna oversize, drag queen o signore avanti con l’età. L’effetto circo, di successo, è assicurato. Questa volta però Paolino ha avuto la precedenza.   


23
giugno

ZELIG 2011: GEPPI CUCCIARI E PAOLA CORTELLESI IN POLE POSITION PER SOSTITUIRE VANESSA INCONTRADA

Geppi Cucciari (Zelig)

L’una proviene dalle calde terre sarde, comica, con tanto di laurea in giurisprudenza, scrittrice, attrice e da pochissimo anche conduttrice grazie allo zampino di Maria De Filippi che l’ha voluta al timone di Italia’s Got Talent al fianco di Simone Annichiarico. L’altra, “romana de Roma”, veterana dello spettacolo, attrice, comica e persino cantante, che vanta nel curriculum anche una co-presentazione al Festival di Sanremo. Stiamo parlando di Geppi Cucciari e Paola Cortellesi, due donne molto diverse che hanno in comune una naturale vis comica.

Oggi, ad accomunarle, oltre un curriculum di tutto rispetto, anche la corsa per la sostituzione di Vanessa Incontrada  nella prossima edizione di Zelig. Secondo “Tv Sorrisi e Canzoni”, infatti, le due sarebbero le candidate più accreditate per affiancare Claudio Bisio all’Arcimboldi di Milano.

Se sino a qualche giorno fa l’addio della conduttrice spagnola sembrava del tutto spontaneo, ora, invece, trapela la notizia - tutta da verificare – secondo la quale la Incontrada sarebbe stata messa alla porta dagli autori del programma Gino e Michele. Gli stessi autori che, adesso, sono già alla ricerca del nuovo volto femminile del programma che affiancherà e “sfiancherà” Bisio in spiritosi siparietti.