Gaffe



9
febbraio

DM LIVE24: 9 FEBBRAIO 2010

  • Del Debbio al posto di Brachino

lca ha scritto alle 20:16

Dagospia ci anticipa una notizia clamorosa: Paolo Del Debbio, a partire dal 22 febbraio, sostituirà Claudio Brachino alla conduzione di “Mattino Cinque”. “Secondo voi”, che Del Debbio conduceva su Italia 1 prima di Studio Aperto delle 12.25, viene soppresso.

  • Bump

lauretta ha scritto alle 09:06

Da libero.it si apprende la notizia che un nuovo reality sta per sbarcare in America. Si tratta di ‘Bump’. Il cast è costituito da un ginecologo il quale parlerà con tre ragazze su una loro (falsa) gravidanza indesiderata. I casi trattati sono quelli di una donna vittima di violenza domestica, di una ragazza che vorrebbe fare l’attrice ( fidanzata con un uomo che non vuole avere figli) e di una moglie rimasta incinta dopo che il marito (un soldato) è partito per una missione. A questo punto il pubblico potrà scegliere chi delle tre donne potrà abortire. E tutto ciò, a quanto pare, solo per umanizzare il dibattito sull’aborto!

  • Omidicio

lauretta ha scritto alle 11:54

Valerio Pino uno dei dieci ballerini che compongono il corpo di ballo di Amici dichiara dalle pagine di Di Piú: ”devo tutto alla danza perchè mi ha aiutato a superare il momento più buio della mia vita e cioè l’omicidio di mio padre da parte della ‘ndrangheta. Avevo 8 anni e per me da allora nulla è stato più come prima. La danza é stata la mia ancora e la mia salvezza!”. Tanto di cappello!

  • ForumFolies I

Mari 611 ha scritto alle 12:16

E intanto a Forum sempre Rita e Senise che si scannano… che momenti di alta televisione!
Oggetto: libertà dei giovani di andare a scuola con l’elastico della mutanda in vista e l’ombelico di fuori VS richiamo al decoro da parte del Preside.
Rita “tifa” per i giovani: “hanno fatto le grandi rivoluzioni…vedi il ‘68″.
Senise: “….e vedi com’è finita!”.
Apriti cielo… la Rita ha scagliato dardi infuocati verso Marco… perchè lei i giovani li capisce!

  • ForumFolies II – Bollettino Medico

lauretta ha scritto alle 14:13

Il bollettino medico di Forum dice che oggi Fabrizio non è presente in puntata perchè stanotte ha avuto una colica e che Rita Dalla Chiesa si sta per beccare un brutto raffreddore.

  • Problemi telefonici

lauretta ha scritto alle 14:48

Sembra che da ieri la redazione di Amici sia stata letteralmente sommersa da e mail di protesta e questo perchè in puntata (secondo i fans) i numeri telefonici apparsi in sovraimpressione risultavano inesistenti e quindi non é stato possibile televotare! E scoppia il caso..!

  • La Bagarre del Giorno

Davide ha scritto alle 14:55

ore 14.45: ad “Il fatto del giorno” c’è un dibattito molto acceso tra vari esponenti del centro destra e del centro sinistra. C’è una confusione come mai c’è stata prima in questo programma! Monica Setta certca di sedare la rissa, ma non riuscendoci comincia ad alzare la voce anche lei e AVEVA TUTTE LE RAGIONI! Gli esponenti politici si zittiscono sentendo la Setta così adirata! Adiratissima, la Setta manda un filmato ed al rientro sui scusa con i telespettatori e spiega che l’anima del programma è quella di far trovare almeno un punto d’incontro tra la parti politiche, ma oggi non c’è riuscita e non reinviterà gli ospiti se saranno ancora così irosi! BRAVA MONICA!!!

Ps: prima di mandare in onda il filmato Storace ironizza sull’episodio Sgarbi-D’Urso dicendo alla Setta: “Ora anche a lei arriveranno dei fiori” e la Setta: “COME MINIMO!!!” Grandissima Monica!

  • Delirio Cinque

lauretta ha scritto alle 17:22

Non c’è mai pace per la D’urso. La signora Sandra, ex uomo ora operata e donna da tanti anni, si scaglia contro Luxuria rea di non aver fatto nulla quando era parlamentare per le per persone come lei. La bislacca prova a placare gli animi (anche il pubblico si schiera con Luxuria) ma alla fine la donna si leva il microfono e abbandona lo studio con la D’urso che continuava a sottolineare: “é stata una sua scelta!”.

 

  • Isolamento puro

Narcissa ha scritto alle 19:20

Guardate la gaffe di Monica Coggi a Pomeriggio 5!




1
febbraio

AMICI 9, TERZA PUNTATA: MARIA VORREBBE ESSERE A C’E’ POSTA! IL TOCCO RETRO’ NON FA DECOLLARE IL TALENT SHOW. ELIMINATO STEFANINO

Amici respira con meno affanno, ma il respiro a pieni polmoni è ancora una meta lontana. L’eliminazione di Stefanino era talmente scontata che è ipotizzabile che già ci fossero i genitori ad aspettarlo davanti al cancello della scuola con il fagotto di Calimero caricato nel sedile posteriore. In tutto ciò né la regia né Maria De Filippi, troppo in sofferenza rispetto alla gioia con cui conduce i suoi format quando si sente tranquilla,  si preoccupano minimamente di alimentare una finta suspence mandando in onda titoli di coda e classifica,  come a dire facciamola breve almeno. Il lapsus in apertura di puntata ”Benvenuti alla terza puntata di C’è posta per te” (qui il video), poi, è di un freudiano imbarazzante. La riconosciamo solo quando dimostra di sapere tutti gli inediti dei ragazzi: è lì che torna ad essere la limpida conduttrice che tanto piace.

La retromarcia  verso qualche lido già noto scandisce un pò meglio i ritmi, ma da qui a dire che la liturgia sia vibrante ne passa veramente un bel po’. La processione del povero videowall avanti e indietro, le carte, consumate a furia di essere chiamate ossessivamente, forse non sono il modo giusto - quest’anno – per far emergere lo spessore dei ragazzi, un pò spaesati in questo universo troppo giocato sulla contrapposizione rigida. I nostri commentatori (qui il live) la dicono lunga sulla traiettoria del gradimento lungo la serata: andare a vedere una partita di cui sappiamo gli infortuni, i marcatori e i risultati diventa poco allettante.

Difficilmente basterà il solo tocco retrò a far ritrovare la formula magica, con buona pace delle spalline nel look della De Filippi come ai tempi di Amici di Sera, il nude look di Josè con tanto di tanga striminzito, rispolverato dalla maestra Celentano, e i leggendari intermezzi di videofrecciate per riscaldare un pò quel gelido palco, che in alcuni momenti sembra diventare più una ghigliottina che una ribalta. Non si spiega altrimenti il generale abbassamento del livello dei ragazzi, o forse è più giusto dire la mancanza della capacità di stupirci. Ci hanno viziato troppo bene nella prima parte della scuola? Può darsi. Basta guardare gli inediti però per rendersi conto del crescendo che non c’è. Prendiamo Emma: Davvero è tutt’altra storia rispetto a Meravigliosa, e non è questione di handicap da primo ascolto.


14
ottobre

NICOLETTA, “ALZATI E FAI UN…”? SCONCERTO AL TG1 PER LA MANZIONE, DESTINATARIA DI UN “PIZZINO” IN DIRETTA TV

TG1 NICOLETTA MANZIONE GAFFE

Nicoletta Manzione è ormai il volto fisso del Tg1 delle 13:30, e da qualche tempo accompagna le news dell’ora di pranzo con una curiosa pronuncia zoppicante delle consonanti. Ma su questo soprassediamo volentieri.

Quello che ci interessa raccontarvi oggi è il “mistero del pizzino del Tg1“, un accadimento oltremodo interessante verificatosi a metà telegiornale, quando la giornalista è stata protagonista di una gaffe che i telespettatori non avranno potuto fare a meno di notare. Il momento è di quelli catartici; per l’ennesima volta veniamo informati sui malanni di stagione, forme influenzali e l’ormai celeberrima e temutissima “influenza A”, con un servizio quanto mai superfluo di Manuela Lucchini. Le immagini si fermano, si torna in studio e la Manzione volta letteralmente pagina, aspettandosi di trovare sul foglio di fronte a lei la prossima notizia del giorno.

E così senza esitare legge: “Alzati e fai un…”. Sconcerto. Una voce fuori campo biascica qualcosa, la giornalista esita di nuovo su quell’”alzati“, che suona come un suggerimento, o piuttosto un ordine perentorio che richiama alla memoria il caro vecchio Lazzaro, anche se in questo caso riteniamo che l’ordine non avesse a che fare col camminare, e poi prosegue con le notizie dall’estero. Che fra le interessantissime notizie su influenza e Columbus Day sia stato infilato senza remora alcuna un pizzino destinato alla bionda telegiornalista? Che quell’ordine di alzarsi e far qualcosa (ma poi cosa?) sia stato messo lì di proposito per comunicare un messaggio che certamente non andava letto all’intera nazione?

Guarda il video dopo il salto.





13
settembre

MISS ITALIA 2009, QUANDO LA DIZIONE E’ UN TALENTO: ECCO IL COMMENTO ALLA CLAMOROSA GAFFE DELLA CARLUCCI DI FEDERICA SPERLINGA.

 

Miss Italia 2009 (gaffe Milly Carlucci)

 

“Io ci sarei rimasta male, singeramende, sic!, con la ”gi” di Genova e la ”di” di Domodossola, “perchééé gomungue io l’avrei vista più che altro come un’illusiòne al fatto di averla prima fasciata per poi averle levato la fascia. Non mi è sembrato corretto“.  A parlare è Miss Moda Italia 2009, Federica Sperlinga, nella fedele trascrizione di quanto dichiarato dall’elegante ventenne siciliana ai microfoni di Rossana Vesnaver, inviata del Tg2 tra le belle di Salsomaggiore Terme.

L’illusiòne – con quella “o” così aperta, tanto ariosa che par sospinta da zefiro primaverile - cui fa riferimento la nostra Federica è quella vissuta dalla collega Mirella Serra, Miss Moda pure lei, ma solo per alcuni secondi. O meglio, Miss Moda per quel tanto da permettere agli imbarazzati autori del foglietto con su scritti i dati del televoto di svelare l’orrido inghippo in cui è inciampata involontariamente Milly Carlucci - ma diciamolo: indicare la prima classificata col numero quattro e l’ultima col numero uno è roba da denuncia penale per conclamata deviazione di buon senso algebrico. Comunque sia Mirella Sessa da It-girl de noantri s’è ritrovata giù, ultima in graduatoria, mentre la Sperlinga prendeva finalmente possesso del titolo legittimamente assegnatole dal telespettatore votante.

Fin qui i fatti: ora due note veloci a margine delle suscritte dichiarazioni. Perché se la Sessa l’ha presa con filosofia (brava!) proprio lei che un buon motivo per darci di piastra per capelli sulle manine dell’autore del famigerato foglietto pure ce l’avrebbe - e invece un errore del genere “può succedere” ha detto placida Mirella, sempre al Tg2 -, la Sperlinga sembrerebbe quasi di no. Forse svaghita dal gas della lacca per capelli – o dall’idrogeno sprigionato dall’ariosa “illusiòne” di cui sopra -, la ‘vera’ Miss Moda ha buttato lì quell’ingiustificabile “non mi è sembrato corretto”: cosa? Che abbiano dato la fascia a te seguendo il volere del popolo sovrano, questo non ti è sembra corretto, Federica?  Non ti senti Miss Moda, Federica? Il tutto è quanto meno paradossale.


23
febbraio

PIPPO XIII, IL ROSICONE: I VIDEO DEL FUORI ONDA E LE GAFFES A “DOMENICA IN, SPECIALE SANREMO”

Domenica In 7 Giorni (Marco Carta e Pippo Baudo) @ Davide Maggio .it

Non oso immaginare l’immane fatica che avrà dovuto compiere ieri Pippo Baudo nel condurre la consueta puntata post-Festival di Domenica In.

Il patron dei patron del Festival di Sanremo si è ritrovato, tutt’a un tratto, a dover fare i conti con un’edizione straordinaria della kermesse sanremese che ha risollevato la manifestazione dagli imbarazzanti risultati della cinquantottesima edizione che lo ha visto, per la tredicesima volta, conduttore e direttore artistico del Festival. Un’edizione, la cinquantanovesima, che ha visto Paolo Bonolis “usurpare” quello che, per anni, è stato il suo indiscutibile trono. Ma il Bonolis-SalvaSanremo è solo uno dei motivi che avranno fatto dormire sonni tutt’altro che tranquilli al presentatore catanese. Il buon Pippo da Militello, il più acerrimo nemico mediatico di Maria De Filippi e dei suoi programmi, ha dovuto fare i conti con l’identificazione dell’eccellenza televisiva proprio nella tanto contestata collega, salita sul palco nel galà finale, e, smacco degli smacchi, ha dovuto tessere le lodi di Marco Carta, ex allievo di quegli Amici di Maria visti quasi con disgusto, riuscito a salire nientepopodimeno che sul gradino più alto del podio di quella che, sino all’anno scorso, era la SUA manifestazione.

Quasi costretto, davanti alle telecamere, ad ammettere un fastidiosissimo “status quo“, Pippo XIII, il Rosicone non si è però riuscito a contenere del tutto, lasciandosi scappare qualche gaffe che non è sfuggita all’occhio attento della “grande famiglia di DM”. Vogliamo ricordarne qualcuna? Ricordiamone qualcuna…





27
settembre

PAPERISSIMA AI NASTRI DI PARTENZA. SANDRA E RAIMONDO OSPITI DELLA PRIMA PUNTATA

Paperissima @ Davide Maggio .it

Non c’è due senza tre. E così, per la terza volta, saranno Gerry Scotti e Michelle Hunziker a condurre lo storico programma di Antonio Ricci Paperissima, Errori in TV.

In barba alla scaramanzia, venerdi 17 ottobre, per l’undicesima volta i telespettatori potranno trascorrere serate all’insegna della risata con gaffe provenienti da tutto il mondo, selezionate da uno staff autorale di tutto rispetto. Oltre al deus ex machina, Antonio Ricci, troveremo Lorenzo Beccati, Alessandro Meazza, Carlo Sacchetti (ex Bim Bum Bam), Dimunno & Tamborrino.

Mai come quest’anno, i risultati che solo il re mida del piccolo schermo nostrano riesce a “portare a casa” si rendono necessari per riportare in quota il prime time di Canale 5 che sembra non riuscire proprio a decollare.

Lo studio 11 di Cologno Monzese è quasi pronto. Guest stars della prima puntata Sandra e Raimondo, LA coppia della nostra televisione, che, nonostante la veneranda età, riuscirà senz’altro a strapparci qualche risata.


10
febbraio

LA D’URSO COME GIURATO!

Barbara D’Urso e Claudio Brachino @ Davide Maggio .it

MattinoCinque dopo l’esordio boom durato poche puntate si è assestato su uno share decisamente inferiore di quello del diretto competitor UnoMattina, leader storico da anni nella fascia oraria in cui vengono mandati in onda i due programmi.  

E lo spettro di Luca Giurato (<<<  cliccate sul link per un filmato storico e raro) e di Eleonora Daniele sembra aggirarsi anche negli studi di Cologno Monzese.

Eccone gli effetti su Barbara D’Urso alle 10.09 del 1 Febbraio scorso.


15
ottobre

MOMENTI DA (NON) DIMENTICARE : GERRY SCOTTI SFONDA IL BANCONE DI STRISCIA LA NOTIZIA

Gerry Scotti sfonda il bancone di Striscia la Notizia

Gerry Scotti sfonda il bancone di Striscia la Notizia

Recuperiamo con 24 ore di ritardo il settimanale appuntamento del sabato con i Momenti da (NON) Dimenticare.

Questa volta il protagonista è Gerry Scotti nella inusuale veste di conduttore di Striscia la Notizia.

Ebbene, nel 1999 quando era ancora in voga la presentazione dei “titoli” del telegiornale satirico fatta “qualche metro sopra” il tradizionale bancone, il conduttore dopo aver adempiuto alle mansioni appena citate usava lanciarsi in studio “atterrando” sulla lunga scrivania per procedere con lo spettacolo.

Ma a Gerry Scotti accadde questo…

In realtà c’è chi asserisce che l’accaduto è il frutto di una scenetta preparata ad arte. In effetti, a ben guardare, qualche “indizio” nel video si potrebbe trovare ma è altrettanto vero che la simpatica abitudine non è più tale ormai da qualche anno.

Voi da che parte state?