Gaffe



13
settembre

MISS ITALIA 2009, QUANDO LA DIZIONE E’ UN TALENTO: ECCO IL COMMENTO ALLA CLAMOROSA GAFFE DELLA CARLUCCI DI FEDERICA SPERLINGA.

 

Miss Italia 2009 (gaffe Milly Carlucci)

 

“Io ci sarei rimasta male, singeramende, sic!, con la ”gi” di Genova e la ”di” di Domodossola, “perchééé gomungue io l’avrei vista più che altro come un’illusiòne al fatto di averla prima fasciata per poi averle levato la fascia. Non mi è sembrato corretto“.  A parlare è Miss Moda Italia 2009, Federica Sperlinga, nella fedele trascrizione di quanto dichiarato dall’elegante ventenne siciliana ai microfoni di Rossana Vesnaver, inviata del Tg2 tra le belle di Salsomaggiore Terme.

L’illusiòne – con quella “o” così aperta, tanto ariosa che par sospinta da zefiro primaverile - cui fa riferimento la nostra Federica è quella vissuta dalla collega Mirella Serra, Miss Moda pure lei, ma solo per alcuni secondi. O meglio, Miss Moda per quel tanto da permettere agli imbarazzati autori del foglietto con su scritti i dati del televoto di svelare l’orrido inghippo in cui è inciampata involontariamente Milly Carlucci - ma diciamolo: indicare la prima classificata col numero quattro e l’ultima col numero uno è roba da denuncia penale per conclamata deviazione di buon senso algebrico. Comunque sia Mirella Sessa da It-girl de noantri s’è ritrovata giù, ultima in graduatoria, mentre la Sperlinga prendeva finalmente possesso del titolo legittimamente assegnatole dal telespettatore votante.

Fin qui i fatti: ora due note veloci a margine delle suscritte dichiarazioni. Perché se la Sessa l’ha presa con filosofia (brava!) proprio lei che un buon motivo per darci di piastra per capelli sulle manine dell’autore del famigerato foglietto pure ce l’avrebbe - e invece un errore del genere “può succedere” ha detto placida Mirella, sempre al Tg2 -, la Sperlinga sembrerebbe quasi di no. Forse svaghita dal gas della lacca per capelli – o dall’idrogeno sprigionato dall’ariosa “illusiòne” di cui sopra -, la ‘vera’ Miss Moda ha buttato lì quell’ingiustificabile “non mi è sembrato corretto”: cosa? Che abbiano dato la fascia a te seguendo il volere del popolo sovrano, questo non ti è sembra corretto, Federica?  Non ti senti Miss Moda, Federica? Il tutto è quanto meno paradossale.




23
febbraio

PIPPO XIII, IL ROSICONE: I VIDEO DEL FUORI ONDA E LE GAFFES A “DOMENICA IN, SPECIALE SANREMO”

Domenica In 7 Giorni (Marco Carta e Pippo Baudo) @ Davide Maggio .it

Non oso immaginare l’immane fatica che avrà dovuto compiere ieri Pippo Baudo nel condurre la consueta puntata post-Festival di Domenica In.

Il patron dei patron del Festival di Sanremo si è ritrovato, tutt’a un tratto, a dover fare i conti con un’edizione straordinaria della kermesse sanremese che ha risollevato la manifestazione dagli imbarazzanti risultati della cinquantottesima edizione che lo ha visto, per la tredicesima volta, conduttore e direttore artistico del Festival. Un’edizione, la cinquantanovesima, che ha visto Paolo Bonolis “usurpare” quello che, per anni, è stato il suo indiscutibile trono. Ma il Bonolis-SalvaSanremo è solo uno dei motivi che avranno fatto dormire sonni tutt’altro che tranquilli al presentatore catanese. Il buon Pippo da Militello, il più acerrimo nemico mediatico di Maria De Filippi e dei suoi programmi, ha dovuto fare i conti con l’identificazione dell’eccellenza televisiva proprio nella tanto contestata collega, salita sul palco nel galà finale, e, smacco degli smacchi, ha dovuto tessere le lodi di Marco Carta, ex allievo di quegli Amici di Maria visti quasi con disgusto, riuscito a salire nientepopodimeno che sul gradino più alto del podio di quella che, sino all’anno scorso, era la SUA manifestazione.

Quasi costretto, davanti alle telecamere, ad ammettere un fastidiosissimo “status quo“, Pippo XIII, il Rosicone non si è però riuscito a contenere del tutto, lasciandosi scappare qualche gaffe che non è sfuggita all’occhio attento della “grande famiglia di DM”. Vogliamo ricordarne qualcuna? Ricordiamone qualcuna…


27
settembre

PAPERISSIMA AI NASTRI DI PARTENZA. SANDRA E RAIMONDO OSPITI DELLA PRIMA PUNTATA

Paperissima @ Davide Maggio .it

Non c’è due senza tre. E così, per la terza volta, saranno Gerry Scotti e Michelle Hunziker a condurre lo storico programma di Antonio Ricci Paperissima, Errori in TV.

In barba alla scaramanzia, venerdi 17 ottobre, per l’undicesima volta i telespettatori potranno trascorrere serate all’insegna della risata con gaffe provenienti da tutto il mondo, selezionate da uno staff autorale di tutto rispetto. Oltre al deus ex machina, Antonio Ricci, troveremo Lorenzo Beccati, Alessandro Meazza, Carlo Sacchetti (ex Bim Bum Bam), Dimunno & Tamborrino.

Mai come quest’anno, i risultati che solo il re mida del piccolo schermo nostrano riesce a “portare a casa” si rendono necessari per riportare in quota il prime time di Canale 5 che sembra non riuscire proprio a decollare.

Lo studio 11 di Cologno Monzese è quasi pronto. Guest stars della prima puntata Sandra e Raimondo, LA coppia della nostra televisione, che, nonostante la veneranda età, riuscirà senz’altro a strapparci qualche risata.





10
febbraio

LA D’URSO COME GIURATO!

Barbara D’Urso e Claudio Brachino @ Davide Maggio .it

MattinoCinque dopo l’esordio boom durato poche puntate si è assestato su uno share decisamente inferiore di quello del diretto competitor UnoMattina, leader storico da anni nella fascia oraria in cui vengono mandati in onda i due programmi.  

E lo spettro di Luca Giurato (<<<  cliccate sul link per un filmato storico e raro) e di Eleonora Daniele sembra aggirarsi anche negli studi di Cologno Monzese.

Eccone gli effetti su Barbara D’Urso alle 10.09 del 1 Febbraio scorso.


15
ottobre

MOMENTI DA (NON) DIMENTICARE : GERRY SCOTTI SFONDA IL BANCONE DI STRISCIA LA NOTIZIA

Gerry Scotti sfonda il bancone di Striscia la Notizia

Gerry Scotti sfonda il bancone di Striscia la Notizia

Recuperiamo con 24 ore di ritardo il settimanale appuntamento del sabato con i Momenti da (NON) Dimenticare.

Questa volta il protagonista è Gerry Scotti nella inusuale veste di conduttore di Striscia la Notizia.

Ebbene, nel 1999 quando era ancora in voga la presentazione dei “titoli” del telegiornale satirico fatta “qualche metro sopra” il tradizionale bancone, il conduttore dopo aver adempiuto alle mansioni appena citate usava lanciarsi in studio “atterrando” sulla lunga scrivania per procedere con lo spettacolo.

Ma a Gerry Scotti accadde questo…

In realtà c’è chi asserisce che l’accaduto è il frutto di una scenetta preparata ad arte. In effetti, a ben guardare, qualche “indizio” nel video si potrebbe trovare ma è altrettanto vero che la simpatica abitudine non è più tale ormai da qualche anno.

Voi da che parte state?





29
settembre

MOMENTI DA (NON) DIMENTICARE : UNA GAFFE… SATELLITARE!

Riccardo Cresci (SkyMeteo24) @ Davide Maggio .it

Non pensiate che le gaffe e/o i fuorionda siano prerogativa esclusiva della tv generalista.

Il video che sto per proporvi viene direttamente dal satellite e protagonista è Riccardo Cresci, uno dei volti di SkyMeteo24.

Un divertente fuori onda proprio nel giorno del suo compleanno, il 12 settembre, durante l’edizione notturna del Meteo della piattaforma di Murdoch, quando la stanchezza iniziava a farsi sentire.

Il video non è propriamente un fuori onda. E’, infatti, realmente andato in onda in DVB-H (cellulari) e internet mentre, in seguito, è stato correttamente tagliato per l’edizione televisiva.

Bisogna cercare di capire cosa abbia voluto dire il caro Riccardo con quello strano versetto simile all’ammaraggio di un piccolo velivolo.

Poichè ho la “sfortuna” di averlo come amico, ora gli preparo uno scherzetto del quale vi darò conto prestissimo!

Ma siete curiosi di vedere il look pre-Sky di Riccardo Cresci?

Guardate l’immagine che segue :


1
settembre

MOMENTI DA (NON) DIMENTICARE : GAFFE DI ROBERTA CAPUA E RITA FORTE AL TAPPETO VOLANTE

Tappeto Volante @ Davide Maggio .it

Quando andava in onda su TMC, era un appuntamento che cercavo di non perdere.

Uno dei salotti più educati e soft della nostra televisione, condotto con garbo e simpatia da Luciano Rispoli.

Parlo de Il Tappeto Volante che attualmente fa parte dei palinsesti di Canale Italia.

Ebbene, oltre 10 anni fa, il salotto di “Zio Luciano”, come veniva simpaticamente chiamato dalle presenze femminili che lo accompagnavano, fu teatro di una imbarazzante gaffe.

Rita Forte, storico volto del programma e Roberta Capua, all’epoca co-conduttrice, ridevano e scherzavano sui loro problemi con la vista.

Il “bello” è che l’ospite che sedeva sul divano e che sarebbe stato presentato di li a poco era il cantante non vedente Aleandro Baldi (chiamato, per giunta, Alessandro).

Ecco cosa successe il 1° Maggio del 1997 (col commento della Gialappa’s).

Fa sorridere che sul sito del programma, nonostante la migrazione a Canale Italia, faccia bella mostra di sè un’immagine di Aleandro Baldi. Ecco il link al sito.


2
giugno

MOMENTI DA (NON) DIMENTICARE : MIKE BONGIORNO VS ANTONELLA ELIA

Mike Bongiorno @ Davide Maggio .it VS Antonella Elia @ Davide Maggio .it

Questa settimana non potevo non omaggiare gli 83 anni del Mito della Televisione anche con un “Momento da (NON) Dimenticare”.

Questo momento cult della televisione è, forse, uno dei più belli che ci possano essere.

Ne ero alla ricerca da mesi. Alla fine sono riuscito a trovarlo.

Si parla della storica lite di Mike con l’allora valletta de La Ruota della Fortuna, Antonella Elia, colpevole di non riuscire a non manifestare il proprio disappunto ogni qualvolta un concorrente vinceva la desiderata “Pelliccia Annabella”.

Da brava animalista, era infatti pronta a “umiliare” lo sponsor suscitando le ire, com’era ovvio che fosse, di colui che delle telepromozioni/televendite ne ha fatto la propria ragione di vita.

Per riscaldare l’atmosfera, un altro “incontro ravvicinato” tra i due introdurrà la “chicca” vera e propria.