Fremantle



4
maggio

Marco Tombolini e Gabriele Immirzi Co-Ceo di Fremantle Italia

marco tombolini

Marco Tombolini

Una poltrona per due. Cambiamenti organizzativi in FremantleMedia Italia, la divisione tricolore del Gruppo Fremantle che si occupa di intrattenimento, documentari e soap. A partire da oggi, la società di produzione  sarà guidata da due co-CEO, Gabriele Immirzi (già CEO in solitaria) e Marco Tombolini (che da alcuni anni ha “portato in dotazione” a Fremantle i cataloghi Talpa e Sony).




3
marzo

Netflix, Itv, Fremantle, Bbc: i colossi della tv rompono con la Russia di Putin

The Voice Kids Russia

Netflix sta valutando la situazione“. Intanto, prende nuove misure nei confronti della Russia di Putin. E non è la sola a farlo: anche altri colossi della tv si sono mossi in questa direzione. Dopo la decisione, dei giorni scorsi, di non trasmettere i canali di Stato considerati “indispensabili” dal presidente russo, ora la multinazionale dello streaming ha sospeso tutti i progetti futuri e le acquisizioni nel paese. Il motivo è chiaramente legato all’attacco militare sferrato dal Cremlino ai danni dell’Ucraina.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, , , ,


3
marzo

Fremantle acquista il 70% di Lux Vide

Lux Vide

Le trattative, avviate con formula esclusiva nei mesi scorsi, sono andate in porto. Fremantle, società di produzione britannica controllata da Rtl Group, ha infatti chiuso un accordo per l’acquisizione del 70% di , società di produzione televisiva fondata dalla famiglia Bernabei. Quest’ultima manterrà il controllo del restante 30%.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

,





21
dicembre

La vita di Raffaella Carrà in un documentario

raffaella carrà

Raffaella Carrà

La vita di Raffaella Carrà in un documentario dal respiro internazionale. Fremantle ripercorrerà la straordinaria vita della cantante, attrice e presentatrice italiana diventata una vera e propria icona della cultura pop in tutto il mondo. La casa di produzione si è assicurata dagli eredi l’opzione in esclusiva sui diritti internazionali.


1
settembre

Lux Vide verso Fremantle: avviata una trattativa esclusiva per la vendita

Luca Bernabei, AD Lux Vide

Le trattative, ora, volgono verso una direzione in particolare: quella di Fremantle ha infatti avviato una contrattazione esclusiva per la propria vendita con la società di produzione britannica controllata da Rtl Group. Lo riporta Il Sole24Ore, dando così un concreto seguito alle notizie, circolate in primavera, della volontà della casa di produzione italiana guidata da Luca e Matilde Bernabei di mettersi sul mercato.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





8
aprile

Lux Vide in vendita. Fremantle e Sony si fanno avanti

Luca Bernabei, AD Lux Vide

è in vendita. La casa di produzione italiana guidata da Luca e Matilde Bernabei si è messa sul mercato e – secondo Il Sole24Ore – esiste un dossier gestito dalla banca d’affari GCA Altium per la chiusura di un’operazione destinata a portare la società in mani internazionali. Il tutto potrebbe concludersi in tempi non troppo lunghi (si ipotizza addirittura entro giugno), anche perché due colossi del settore audiovisivo avrebbero già manifestato il loro interesse. 


31
agosto

Fremantle, Virman Cusenza consulente per la sezione documentari

Virman Cusenza

Dopo la carta stampata, la tv. Il giornalista Virman Cusenza sarà consulente del gruppo per lo sviluppo del comparto documentari. Lo rende noto, con un comunicato, la società di produzione e distribuzione televisiva. Cusenza ha firmato con Fremantle in seguito all’addio alla direzione de Il Messaggero di Roma, avvenuto lo scorso luglio dopo otto anni.


10
settembre

Andrea Scrosati lascia Sky per Fremantle. Sarà il nuovo Group Chief Operating Officer

Andrea Scrosati

Andrea Scrosati

Scossone in quel di Milano Santa Giulia. Dopo 11 anni Andrea Scrosati, EVP Programming di Sky Italia, lascia l’azienda. Da novembre approderà a Fremantle (che nel frattempo ha tolto il “media” dalla denominazione, ndDM), società di produzione da sempre strettamente legata alla pay tv grazie a titoli come X Factor e Italia’s Got Talent. Scrosati, classe 1972, ricoprirà il ruolo di Group Chief Operating Officer succedendo a Sangeeta Desai, che ha deciso nei mesi scorsi di dimettersi dal ruolo di COO e CEO Emerging Markets dopo oltre cinque anni in quella posizione. Andrea riporterà a Jennifer Mullin, Group CEO di Fremantle.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,