Elisabetta Gregoraci



16
marzo

OTTO DONNE PER UN BAGAGLINO. “BELLISSIMA”, DALL’11 APRILE SU CANALE 5, SFIDA “TI LASCIO UNA CANZONE”

Bagaglino - Bellissima

Saranno ancora in otto ma, contrariamente a quanto annunciato dallo stesso Pingitore alcune settimane fa, non ci sarà Elisabetta Gregoraci nel cast di “Bellissima“. Ma la formazione tutta rosa non sembra perderne, visto che a rimpiazzare Mrs Briatore ci sarà un’altra regina della cronaca rosa, in questo momento, ancora più quotata: Nina Moric.

La modella croata, chiacchierata ex moglie di Fabrizio Corona, dopo il no a “La Fattoria“, prenderà parte allo storico programma in onda dal Salone Margherita di Roma su Canale5, la stessa rete ammiraglia di Mediaset datrice di lavoro sia dell’ex marito che della rivale Belen Rodriguez.

Quest’anno nell’uovo di Pasqua di Canale5 spiccheranno otto primedonne destinate ad accontentare anche i palati più esigenti dei portatori sani di dipendenza da “gnagna televisiva”. Ed il prelibato harem, manco a dirlo, viene messo a disposizione da un capostipite del varietà vecchia maniera, fatto di lustrini, pungente satira e belle donne: il Bagaglino di Pier Francesco Pingitore, “orfano” di Oreste Lionello.

E stavolta, ce n’è per tutti i gusti tra gradite conferme e inaspettati debutti. Se per Pamela Prati, Valeria Marini ed Angela Melillo si tratta quasi di un ritorno alle origini, per omaggiare quel trampolino a partire dal quale, tra alti e bassi, hanno costruito una consolidata carriera, invece, per Antonella Mosetti, Justine Mattera, Silvia Burgio e Manila Nazzaro la prospettiva, piuttosto speranzosa, è che ne possano bissare il successo di chi le ha precedute.

Ma l’unica sorpresa degna di nota sembra arrivare da una debuttante doc che, sul palco del consueto Salone Margherita, è già pronta per calcare la scena: Elisabetta Gregoraci. La signora Briatore, dopo i “nulla di fatto” con “Scherzi a parte” e “La Fattoria”, ha detto sì a Pingitore. Ed è lo stesso regista a motivarne l’ingaggio, raccontando a Cinzia Marongiu di “Tv, Sorrisi e Canzoni” che: “E’ una bellissima donna. Sa muoversi, ma ha anche la giusta dose di spirito. Proprio come le altre showgirl, tutte ragazze che sanno incarnare il glamour e l’ironia insieme”. Se lo dice lui.




28
febbraio

BREVEMENTE: ARGOMENTI E OSPITI DEI PRINCIPALI PROGRAMMI DEL 28 FEBBRAIO 2009

Silvia Toffanin
Brevemente - Ospiti e Argomenti dei principali programmi tv @ Davide Maggio .it

Per il ventiduesimo appuntamento con “Verissimo, il rotocalco di Videonews, diretto da Claudio Brachino, saranno ospiti del salotto di Silvia Toffanin: Elisabetta Gregoraci, Loredana Lecciso, le irresistibili Katia e Valeria, Alessia Fabiani e gli ex concorrenti del Grande Fratello, Filippo Nardi e Carolina Marconi. Sensuale e conturbante. la protagonista del “Dietro alla maschera” di questa settimana sarà l’attrice Laura Chiatti che racconterà i suoi progetti, le passioni e le sue piccole debolezze. Karima, fresca delle emozioni provate sul palco di Sanremo, sarà ospite di Silvia Toffanin nella prima parte del programma. Per la cronaca: Verissimo ha incontrato Patrizia Aguirre, una ragazza peruviana a cui la vita ha già riservato prove molto difficili da superare. Incinta di una bimba, Patrizia viene abbandonata dal compagno e scopre di avere un tumore ai polmoni. Per non compromettere la salute della futura figlia decide di non sottoporsi alla chemioterapia ma la bimba non sopravvive ugualmente e a lei danno solo un mese di vita. Invece, la sua forza d’animo e l’incontro con alcuni medici coraggiosi hanno permesso a Patrizia di essere quasi guarita e di guardare al futuro con speranza. A Sanremo Verissimo ha raggiunto Marco Carta, vincitore della kermesse canora di quest’anno. Carismatico e già idolo delle teenager, Marco ha detto che se questo momento magico dovesse finire, pazienza, tornerà a Cagliari dalla sua famiglia. Nel back stage dell’Ariston, Verissimo ha incontrato anche la regina della tv Maria De Filippi, al suo debutto sul palco sanremese. Maria ha confidato di aver dato un consiglio semplice ma fondamentale ai suoi ex allievi, Maco Carta e Karima, quello di restare sempre se stessi e di mettercela tutta. Verissimo è volato a New York per intervistare Simona Ventura, che ha eletto gli Stati Uniti come sua seconda patria. Affascinata da sempre dalle opportunità che offre la Grande Mela, qui Simona ha incontrato il suo nuovo amore Silvio Sardi, ma il sogno di trasferirsi a vivere qui resta, per il momento, nel cassetto. E sempre a New York Silvia Toffanin ha incontrato la scrittrice Sophie Kinsella, raggiante perché il suo libro best seller “I Love shopping” è diventato un film. Ai microfoni di Verissimo Sophie ha confidato: “Andare sul set e vedere centinaia di persone che lo hanno trasformato in un film mi sembra incredibile”. Inoltre, a Verissimo le immagini esclusive di una splendida Elisabetta Canalis a Cuba, sul set di una nuova campagna pubblicitaria; Albano parla delle sue ex compagne Romina e Loredana e Ilary Blasi confessa che, smessi i panni di sexy show girl, a casa adora indossare tuta da ginnastica e calze antiscivolo.


20
novembre

SCHERZI A PARTE, TRE PRIMEDONNE PER UNA POLTRONA

Scherzi a Parte - Incontrada, Blasi, Hunziker @ Davide Maggio .it

Ci sono programmi che rappresentano vere e proprie patate bollenti che il conduttore di turno, molto spesso su consiglio del proprio agente, declina rimandando l’offerta al mittente ( vedi “E’ nata una stella gemella”, sonoramente rifiutata da Amendola e Marcuzzi e sbolognata ad una Cuccarini in cerca di rilancio).

Altri show, invece, nonostante siano datati, conservano ancora tutto il loro appeal tra gli addetti ai lavori oltre che un motivo di contesa tra le stelle di prima grandezza. E’ senza ombra di dubbio il caso di “Scherzi a parte”. Giunto alla sua undicesima edizione, il programma campione d’ascolti ideato da Fatma Ruffini, andrà in onda a partire dal prossimo gennaio 2009.

Ma il più fitto “giallo”, tra pronostici e scommesse, riguarda la scelta della padrona di casa. Respinta la candidatura dell’ancora troppo acerba Elisabetta Gregoraci, una settimana fa si è parlato di Michelle Hunziker (fonte “Diva e donna”), data quasi per certa e vicinissima alla firma del contratto. Ma negli ultimi giorni è stato registrato un repentino aumento delle quotazioni della neomamma Vanessa Incontrada, nonostante le non proprio brillanti performance della corrente stagione di “Zelig”.





14
ottobre

MISS BRIATORE PRIMADONNA DI SCHERZI A PARTE?

Elisabetta Gregoraci @ Davide Maggio .it

Dinanzi alle telecamere di “Questa Domenica”, due domeniche fa, aveva confidato di preferire un sano recupero della quotidianità lontana dal piccolo schermo a lustrini e paillettes.

I beninformati, invece, sono pronti a giurare che Elisabetta Gregoraci sarà la prossima primadonna di “Scherzi a parte”. Come già annunciato a metà luglio dal nostro blog, Miss Briatore è in pole-position per l’ambita conduzione dello storico varietà ideato da Fatma Ruffini. Adesso, alle anticipazioni di DM, si aggiungono nuove conferme che arrivano direttamente dalle pagine de Il Giornale.

Non più un rumor, dunque, ma trattative a buon punto? Se da una parte le quotazioni della Gregoraci salgono, quelle dell’ex conduttore dello show, Claudio Amendola, scendono vertiginosamente per quanto concerne il suo coinvolgimento nel progetto. Il protagonista dei “Cesaroni”, infatti, dopo il no al prossimo varietà domenicale di Canale5, “The one and only”, è sempre meno presente nella rosa dei papabili.


15
luglio

SCHERZI A PARTE, ELISABETTA GREGORACI IN PRIMA SERATA. MA NON E’ UNO SCHERZO!

Elisabetta Gregoraci @ Davide Maggio .it

Un matrimonio da favola ed un TeleRatto non saranno bastati alla rampante Elisabetta Gregoraci che dai vertici di Mediaset, pare, attenda ancora il regalo di nozze per completare l’annata in bellezza. Un cadeaux degno della signora Briatore che, dopo una “faticosa” gavetta tra Fede e Perego, attenderebbe la promozione in prima serata.

Un nuovo varietà da testare o la conduzione di un reality show? Niente di tutto questo. In linea con la prospettiva gregoraciana che, fino ad ora, è sempre stata sostenuta ed agevolata, la show girl calabrese avrebbe puntato su uno degli inossidabili “fiori all’occhiello” delle reti del Biscione: “Scherzi a parte”. Un’indiscrezione che in questi giorni, sembra, stia prendendo sempre maggiormente forma e che stia letteralmente stupendo tutti, o quasi.

Per molti degli invitati alle nozze dell’anno, difatti, questa voce di corridoio non ha nulla di sorprendentemente inedito in quanto avrebbe origini radicate nello scorso 14 giugno, nell’incantevole cornice della Chiesa del Complesso Monumentale di Borgo Santo Spirito in Sassia, a Roma. Come per prassi, tra la pioggia di pettegolezzi della giornata a spiccare era proprio il coinvolgimento della sposa nella undicesima edizione della storica trasmissione di Fatma Ruffini.





30
ottobre

TRASHCRONACA DI UNA CATTIVA DOMENICA : ovvero cambiare tutto affinchè niente cambi

Buona Domenica @ Davide Maggio .it

(di Mary, riveduto e corretto dal Titolare onde evitare qualche querela!)

Inevitabile non tornare a parlare della nuova Buona Domenica soprattutto alla luce delle recenti dichiarazioni di Claudio Lippi che ha reso manifesto la Sua disapprovazione per  l’eccessiva concentrazione di trash che riempie quel programma che il titolare chiama, da tempi ormai remoti, il Cassonetto della TV italiana.

Affermazioni, quelle di Lippi, che avrebbero determinato nel popolare conduttore la volontà di abbandonare il cast del programma. Da tutti noi… chapeau!

In effetti, anche noi avevamo manifestato, già da tempo, le nostre perplessità sul nuovo contenitore domenicale di Canale5.

Torniamo a parlarne ancora una volta ma in chiave ironica e, per questo, sicuramente più efficace.

Qualora, dopo aver vinto la lotta familiare per il possesso domenicale del telecomando, vi siate sintonizzati, infatti, su Buona Domenica per assaporarne le novità del dopo-Costanzo, avrete certamente riscontrato alcune peculiarità/affinità sulle quali non ci si può non soffermare.

Il cast simil defilippiano :

Stefano Bettarini, nel ruolo del tronista alla ricerca dell’assistente-corteggiatrice per La Talpa;
Paola Perego, nel ruolo di Maria De Filippi, pigmaliona del Betta;
Iva Zanicchi, nel ruolo della vetusta, ma saggia Daniela, la pizzicagnola del pubblico parlante;
Gregoraci-Varone, nel ruolo determinante di tappezzeria al pari del Maggiordomo Ricky di Uomini e Donne seppur con la differenziale di un’abbondante 5^;
Rocco Casalino ( licenziato), nel ruolo di Karina, la sanguinaria;
Il maestro Mazza, nel ruolo altalenante dello scalino, ma anche del juke-box dell’esterna;
Varie e d eventuali comparse: nel determinante ruolo di Gianni Sperti;
Il pitone sul ring (licenziato), nel ruolo di Rocco Casalino;
Claudio Lippi (auto-licenziato), dopo aver aggiunto talento, sagacia e ingegnosità nelle prime puntate, grazie a rubriche come il CercaLippo, abbandona l’allegra brigata, amereggiato dal fatto che la trasmissione sia finalizzata al solo raggiungimento dell’audience e portatrice di disvalori. Dopo tale dichiarazione, i vertici Mediaset hanno precettato immediatamente Gattuso e Totti per l’operazione: ”Buongiorno, Lippi, eh!!!” e “Without Lippi, no problem”. I risultati sono stati immediati : il Cercalippo è stato sostituito brillantemente con il Cercatrova. Sulla fantasia, si sa, gli autori non badano a spese. E’cronaca, peraltro, anche il fatto che stiano ricevendo migliaia di e-mail per reintegrare il Pitone, ma non Lippi.

Il momento cruciale : il Ring

Credevamo che dopo la lite Sgarbi-Mussolini non ci fosse altro da vedere, a meno di non avere in collegamento Bin Laden. Ed invece si sono presentati, tra i tanti:
Cecchi Paone, Karim Captano, Silvia Rocca, Domiziana Giordano e critici vari come De Luca, Maffei, Falcetti per pronunciarsi sull’originalissimo tema “TV da rifare?”
La Perego esordisce mettendo le mani avanti con un “Noi comunque non siamo la tv di scarto”. Per la serie : scusa non richiesta, accusa manifesta, come dicevano i latini. E quanto erano saggi!
Poi accade di tutto. Tutto tranne fornire qualche concetto sul tema, neanche giocassero al telefono senza fili.
Maffei accusa la Parietti di aver sostenuto da Giletti che la Droga fa bene.
Domiziana interviene per dir la sua, dando invece prova che le droghe NON fanno poi così bene.
Telefona la Parietti che minaccia la querela verso Maffei.
La Rocca allora alza i toni e afferma che la Rai è bigotta.
La Falcetti si risente e minaccia anch’essa di querelare la Rocca.
La Rocca le dà dell’acida, acclama Canale 5 e dice che lei c’ha cervello (come asserire che su Plutone c’è vita).
La Zanicchi confessa che vorrebbe un programma tipo quello di Morandi, incentrato su sé stessa ma che non glielo fanno fare per timore di basso audience (che autori insensibili, eh?).
E quando niente sembrava avere più alcun senso, eccolo, vero Deus ex machina del Ring, interviene Antonio T(Z)equila.
I telespettatori perdono il filo, la pazienza e, credo, il telecomando se nemmeno a questo punto spengono!( girare su Domenica In era eccessivo..)

Ora, siamo proprio certi di non rimpiangere la Buona Domenica-succursale del carnevale di rio de Janeiro del buon Costanzo? E soprattutto, per essere ancora più trash, cosa o chi dovrebbero inventarsi gli autori?
A chi risponde qualcosa di fattibile e originale va in premio:
Se donna, una cena con Davide
Se uomo, la gratitudine di Davide
Se transgender, sempre una cena con Davide ( il blog è suo, è giusto che si “dia”democraticamente)

[Nota del titolare : dati gli impegni di questi ultimi giorni, relativamente alla terza opzione, il titolare si sacrifica lasciando il posto e l'onore della "fruizione" della cena all'autrice di questo post]


11
ottobre

INDULTI TELEVISIVI

Forse ho avuto problemi d’udito durante l’ultimo spot di 3.

Ho sentito male o la Gregoraci dice realmente : “Mannaggia a me a quando ho deciso di fare televisione”.

Ho deciso? E cosa avrebbe deciso?

Ma guarda un po’… non solo una viene graziata ma deve anche permettersi certe licenze.

Che accenda un cero a quel santo che l’ha graziata insieme agli altri rai-epurati causa scandalo vallettopoli. 


2
ottobre

BUONA DOMENICA(Z)

Buona Domenica new logo @ Davide Maggio .it

Ieri, ho deciso di farmi una scorpacciata di Buona Domenica perchè volevo vedere se la nuova “release” del pomeriggio domenicale dell’ammiraglia di Mediaset si fosse scrollata di dosso l’etichetta di “top of the trash” che, tempo fa, le attribuii.

Se qualche piccolo passo in avanti s’e’ fatto, l’impronta “Mauriziana” permane e si fa sentire non poco.

Il filo conduttore della scorsa puntata era, senza alcun dubbio e come al solito, il sesso.

Nauseabondo!

Superfluo soffermarsi sul penoso trio Bettarini-Gregoraci-Varone per il quale ci si continua incessantemente a chiedere quale sia stata la meta del fortunato pellegrinaggio portatore di, altrimenti inspiegabili, fama e di successo.

Opportuno, forse, presentare la scaletta del programma per rendere meglio l’idea dell’elevato spessore del contenitore di Paola Perego.

  • Si inizia con il cercalippo : gioco che per quanto demenziale punta semplicemente ad accaparrarsi spettatori in apertura di programma vista la partecipazione al gioco degli esclusi da La Pupa e il Secchione; il titolo pur facendo riferimento a Claudio Lippi (cerca….lippo) lascia pensare a tutt’altro cer…calippo!

  • Si prosegue con un forum su La Prima Volta : siamo alle 15.30 circa del pomeriggio (bene sottolinearlo) e un gruppo di giovani ha lasciato, quanto meno me, a bocca aperta;

  • Calcio in Rosa :  ossia far spu***nare alle ex-fidanzate gli ex-fidanzati calciatori. Ovviamente la speranza è quella che le ospiti scendano in particolari decisamente piccanti. Ieri è stata la volta della ex di Cassano;

  • Selezione delle assistenti da reality di Bettarini : delle povere invasate disposte a tutto pur di… affiancare Bettarini ne La Talpa. Vergognosa la parte della Perego che ha marciato parecchio (a suon di doppi sensi, naturalmente non capiti da Bettarini) sull’esibizione di un’aspirante assistente, “rea” d’aver scelto di suonare il flauto per l’ex calciatore;

  • Telegionale del Gossip : no comment. In quel momento, ero quasi imbarazzato a guardare il programma;

  • Momento musicale, Franco Califano : non è un caso la scelta di intervistare Califano, noto (o quanto meno presunto) playboy che non parla d’altro (seppur in maniera divertente e simpatica) che di sesso. Quasi dimenticavo : NON HA CANTATO.

  • il Ring : interivista a Sgarbi che è ritornato a parlare (come al solito in maniera poco elegante ma efficace) della lite con la Mussolini;

  • Intervista a Lorena Bobbit : la donna che 13 anni fa evirò il marito s’e’ lasciata intervistare, per la prima volta in una tv Europea. Purtroppo si son dovuti accontentare di una donna che, ormai madre di famiglia, non s’è lasciata andare in particolare hot, come probabilmente speravano.

Ecco, questa è la nuova Buona Domenica.

Il problema è che, se la cornice è sicuramente meno dionisiaca della precedente, il voler a tutti i costi parlare di sesso & co per accalappiare spettatori ha ormai seccato, soprattutto quando di sesso non si sa parlare e lo si cerca di fare forzatamente per gli scopi appena citati.

Peccato! La Perego e Lippi, per quanto non siano delle grandi cime della conduzione, potevano, a mio parere, riscattare Buona Domenica realizzandone una versione sicuramente più elegante dedicando il pomeriggio a quella forma di intrattenimento che in gergo si chiama infotainment, termine derivato dalla fusione di entertainment (intrattenimento) e information (informazione).