Elisabetta Canalis



15
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2011: GLI ASCOLTI DELLE PREMIERE DELLE PRECEDENTI EDIZIONI. QUANTO FARA’ GIANNI MORANDI?

Festival di Sanremo 2011

Festival di Sanremo 2011, quali ascolti per la premiere?

Perché Sanremo è Sanremo, anche per gli ascolti. Gianni Morandi e tutto il dream team della 61esima edizione avranno l’arduo compito di non sfigurare questa sera rispetto alla première targata Antonella Clerici, nonostante la concorrenza interna e gli ascolti “frammentati” causa nuovi canali del digitale terrestre. Data per spacciata da tutti, l’edizione targata Antonella raccolse nella prima puntata ben 10.700.000 spettatori con il 45.26% di share mentre Ballarò, “concorrente” anche quest’anno, si fermò a quota 12.51% con 3.451.000 spettatori.

Va detto che la 60esima edizione fu trainata anche dalle feroci polemiche sul trio Pupo-Filiberto-Canonici, che hanno allietato le giornate pre-sanremesi, mentre il Sanremo di Morandi, a parte qualche sporadica lite tra le due prime donne, si sta avviando verso la première in un clima di apparente calma. Elevato anche il risultato del Bonolis “secondo” (con Luca Laurenti) che nella première raggiunse 10.126.000 spettatori con il 47.79% mentre l’edizione del 2005, sempre condotta da Bonolis con la co-conduzione di Antonella Clerici e Federica Felini – ma va ovviamente considerata la situazione televisiva totalmente differente – collezionò 12.822.000 spettatori con il 54.55% di share.

Nel 2007 e 2008 toccò a Pippo Baudo: nel primo caso in coppia con la Hunziker risollevò gli ascolti rispetto al precedente anno raggiungendo nella prima puntata il 44.65% con 9.747.000 spettatori, nel secondo ottenne uno dei risultati più bassi di sempre, 36.24% e 7.050.000 spettatori. Tragici, per l’epoca almeno, gli ascolti del Sanremo del trio Panariello-Blasi-Cabello la cui première toccò 10.166.000 spettatori con il 44.20%, per fortuna che ci pensò Pippo l’anno dopo.




14
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2011: ELISABETTA CANALIS VS BELEN RODRIGUEZ. CHI PREFERITE?

Elisabetta Canalis, Gianni Morandi, Belen Rodriguez (Ansa)

I conduttori preferiscono le bionde ma alla fine scelgono le more, e che more!! Elisabetta Canalis e Belen Rodriguez: ogni italiano vorrebbe avere due belle spalle così, chiunque vorrebbe trovarsi tra loro. Gianni Morandi si appresta a cominciare la kermesse del Festival di Sanremo con mille interrogativi e mille rischi, in quella che forse è la settimana più lunga e difficile della sua carriera, ma con un grande punto di forza tattico: due donne che cavalcano magnificamente la cronaca, due protagoniste molto forti e determinate. La loro gara di bellezza rischia di diventare un tormentone del Festival più delle canzoni in gara.

Una sfida che Morandi non ignora, ma che piuttosto lo stimola. ‘Rivalità? Magari ci costruiamo sopra uno show alla Eva contro Eva‘- tra il serio e il faceto il conduttore gioca così la sua tattica mediatica durante la presentazione dell’evento. Da buone strateghe del business gossip le vallette disertarono la prima uscita ufficiale del team sanremese, rendendosi più preziose di quanto già non siano nella dinamica di questo Festival, che ha dalla sua il difficile compito di rispondere degnamente alle edizioni di successo targate Clerici e Bonolis, proprio nell’anno in cui il calo dell’audience pesa drammaticamente su tutta la televisione italiana.

Cosa ci dovremo aspettare da due donne dal così lungo curriculum? Nonostante la Canalis dichiari: ‘ Macché rivalità, non ci sono motivi di attrito neanche a volerli cercare apposta’, per noi la supersfida del day before ci sta tutta, dato che sempre Eli ha precisato: ‘Belen e io facciamo cose differenti. Lei balla molto bene, perciò avrà più coreografie. Io vorrei concentrarmi sulle interviste, interagire nella conduzione. Proprio per questo le nostre prove sono diverse e separate’. Quasi a voler dire che Belen è la valletta della situazione, la Canalis la co-conduttrice. Proviamo a metterle a confronto, allora.


10
febbraio

DM LIVE24: 10 FEBBRAIO 2011. LE INTERCESSIONI DI CLOONEY PER ELI, L’ARRIVO DI BALOTELLI A SANREMO, NIENTE TAKE THAT IN RIVIERA

Diario della Televisione Italiana del 10 Febbraio 2011

>>> Dal Diario di ieri…

TENETEVI PRONTI ALLE 11.30. UN’INDISCREZIONE GUSTOSISSIMA!

  • Intercessioni

lauretta ha scritto alle 12:09 edit

All’Alfonso Signorini show, Signorini racconta un dietro le quinte di Sanremo: sembrerebbe infatti che l’intervista a Robert De Niro l’avrebbe dovuta fare Gianni Morandi, ma la Canalis, molto interessata alla cosa, ha fatto intercedere il suo fidanzato Clooney. Infatti dopo pochi giorni pare che Robert De Niro, attraverso il suo ufficio stampa, abbia chiesto espressamente di essere intervistato a Sanremo dalla Canalis… Beh, va beh!!

  • Balotelli a Sanremo

aladino ha scritto alle 12:16

Sul palco di Sanremo ci sarà anche Mario Balotelli e sarà Gianni Morandi ad intervistarlo, Mario si racconterà come mai ha fatto finora. Si divertirà anche a duettare in alcune gag con luca e Paolo. (sorrisi.com)

  • Niente Take That

Alessandro ha scritto alle 17:12

Salvo clamorosi ripensamenti a Sanremo i Take That non ci saranno. Costano troppo e le parti che devono trovare l’accordo sono distanti anni luce. (Dagospia)





7
febbraio

DM LIVE24: 7 FEBBRAIO 2011. ELI O BELEN CON SGARBI, GRIGNANI IN PLAYBACK, BARALE BATTE CUCCARINI.

Diario della Televisione Italiana del 7 Febbraio 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • Grignani in playback

mats ha scritto alle 15:44

Il playback di Grignani a Domenica 5 è così evidente che sembra di vedere una puntata di Non è la Rai.

  • Si si

AnTo ha scritto alle 15:56

Vittorio Sgarbi, in collegamento da Milano con L’arena di Giletti, annuncia che una tra Belen Rodriguez ed Elisabetta Canalis sarà la valletta nel programma che condurrà in prima serata su Rai1. La scelta sarà fatta in base ai riscontri del Festival di SanRemo.

  • Barale batte Cuccarini

lauretta ha scritto alle 18:31

Da Domenica in…onda apprendiamo che a conduzioni di programmi domenicali la Barale batte la Cuccarini 5 a 4.


31
gennaio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (23-29/01): PROMOSSI PAOLINI E DE FILIPPI, BOCCIATI SANTORO-MASI E BELEN-CANALIS

Linus, Maria de Filippi, Nicola Savino

10 a Marco Paolini. Il drammaturgo è tornato in tv per raccontare l’orrore delle stragi naziste compiute sui disabili e malati di mente. Un’operazione che di per sè è già lodevole ma che diventa trionfale quando viene seguita (anche in replica) da un numero di telespettatori da capogiro per La7. Non si vive di solo Saviano.

9 a Maria de Filippi, ospite questa settimana a Deejay Chiama Italia e a Kalispera. Per una conduttrice che ha fatto dell’assenza la sua cifra, due ospitate in meno di 24 ore sono una cosa eccezionale così come altrettanto straordinaria è la disarmante semplicità e veridicità dei suoi interventi.

8 a Fuoriclasse. Gli ascolti della premiere della fiction targata Littizzetto sono stati considerevoli e non hanno fatto altro che confermare l’eccezionale popolarità della sua protagonista. Dispiace solo che la sceneggiatura è debole, debolissima.

7 a Mai dire Amici. Ci sono voluti due lustri affinchè la Gialappa’s si dedicasse agli allievi di Maria, per quella che costituisce un’ottima occasione per il talent per sdoganarsi definitivamente dall”‘immagine bimbaminkia”. Se tanto ci dà tanto, però, a quando Mai dire Uomini e Donne? Ne vedremmo delle belle.

6 a Chi vuol essere Milionario. La vincita del milione di euro ha portato il programma ad un’impetuosa (ed effimera) crescita. Un risultato che rivela la necessità di mettere a maggese il programma, facendolo tornare, come accadeva all’inizio, solo per poche settimane l’anno, con concorrenti davvero bravi e coraggiosi.





26
gennaio

FESTIVAL DI SANREMO 2011: BELEN ED ELISABETTA ASSENTI GIUSTIFICATE ALLA CONFERENZA STAMPA. DE NIRO E TAKE THAT I PRIMI SUPER OSPITI

Sanremo, foto di rito: Morandi e Luca&Paolo (Belen ed Elisabetta assenti)

Tutti i flash sarebbero stati per loro. A Sanremo c’era grande attesta per la conferenza stampa di presentazione del Festival e, come vuole la tradizione, ci si aspettava la squadra al completo. Ma Belen Rodriguez ed Elisabetta Canalis non si sono presentate. Assenti giustificate, ci tiene a dire Gianni Morandi: “Le ragazze stanno provando, devono provare“. La coppia di vallette, forse indietro sulla tabella di marcia e impegnate a scegliere abiti e scarpe, è a Roma negli studi di Saxa Rubra per continuare la preparazione in vista della kermesse in onda su Rai1 dal 15 al 19 febbraio.

Alla presentazione al Casinò era presente il resto della squadra: dal conduttore Gianni Morandi al direttore artistico Gianmarco Mazzi, passando per Luca e Paolo e il direttore di Rai1 Mauro Mazza. Per distogliere l’attenzione sull’assenza delle chiaccherate Belen ed Elisabetta, Morandi snocciola subito i primi superospiti confermati. Avril Lavigne e Robert De Niro (in promozione per il film Manuale d’amore 3) saranno i super ospiti della serata finale del festival di Sanremo, mentre i Take That saliranno sul palco dell’Ariston nella serata di venerdì, con Robbie Williams che si presterà a uno sketch con la squadra di Sanremo.

La prima serata, martedì 15 febbraio, sarà aperta dal passaggio di consegne (con i milioni di telespettatori di un anno fa, questa è la speranza della Rai) di Antonella Clerici a Gianni Morandi, visto come un portafortuna dopo che il rito era stato consumato l’anno scorso tra Bonolis e la conduttrice. Ancora in forse la presenza di Fiorello, data per certa qualche giorno fa dopo gli incontri tra lo showman e Morandi.


15
gennaio

SANREMO 2011, LA SQUADRA E’ PRONTA: DE NIRO, TAKE THAT, JUSTIN BIEBER, BELLUCCI E FORSE FIORELLO ALLA CORTE DI MORANDI

Festival di Sanremo 2011

A meno di un mese dal suo inizio, il 61° Festival di Sanremo inizia a prendere forma. Tra tante indiscrezioni ecco finalmente arrivare le prime notizie certe. Nel menù di Gianni Morandi e Gianmarco Mazzi, grandi ospiti, momenti di spettacolo e la speranza di eguagliare gli ottimi risultati ottenuti in passato da Paolo Bonolis e Antonella Clerici.

Proprio con la padrona di casa del festival 2010, nel corso della puntata di giovedì scorso de “La prova del cuoco” è arrivata l’occasione di un simbolico passaggio del testimone. Gianni Morandi protagonista di un vero e proprio blitz, è apparso nelle cucine della Dear chiedendo ad Antonella Clerici, tra una ricetta ed un‘altra, dei consigli sulla realizzazione del festival. Consigli dei quali, secondo la conduttrice, Morandi non avrebbe alcun bisogno. In effetti, se lo scorso anno Antonella Clerici dovette fare i conti con numerosi rifiuti eccellenti, a Morandi sembra essere andata, almeno per il momento, decisamente meglio.

Sul palco di Sanremo 2011 saliranno infatti i Take That, la cui prima partecipazione sanremese risale al 1994, seguita poi da altre due ospitate nel 1996 e 2007 (senza però Robbie Williams, tornato nella boy band soltanto di recente). In arrivo al festival anche il beniamino delle ragazzine di oggi, Justin Bieber.

Il vero colpo è però assicurato dall’arruolamento di Fiorello, la cui partecipazione sembra ormai data per certa. Lo showman siciliano, già ospite a Sanremo 2001 e 2002, potrebbe accendere la serata inaugurale permettendo al festival di partire con il botto d’ascolti. La serata finale sembrerebbe invece nelle mani di due star internazionali come Robert De Niro e Monica Bellucci. I due attori sono tra i protagonisti del film “Manuale d’amore 3” di Giovanni Veronesi, che uscirà al cinema  proprio la settimana successiva al festival. Ma sul palco di Sanremo potrebbero anche salire altri attori del film, a partire da Carlo Verdone e Michele Placido sino ai due giovani ed amatissimi Riccardo Scamarcio e Laura Chiatti.


9
dicembre

STASERA L’ADDIO A VICTOR VICTORIA (VIDEO ANTEPRIMA DELLA CANALIS). COSA NE SARA’ DELLA SECONDA SERATA DE LA 7?

Victoria Cabello e Geppi Cucciari

Victoria Cabello e Geppi Cucciari

E’ finita, e a quanto pare definitivamente. La seconda serata di La7 dal prossimo febbraio, in linea di massima da quando ripartirà il periodo di garanzia, non avrà più in palinsesto l’irriverenza, la spregiudicatezza, i “merdoni”, le rubriche “a cazzo”, i Vale tutto e i blackout targati Victoria Cabello.

Niente da fare, gli ascolti non proprio brillanti e i costi forse troppo eccessivi hanno decretato la chiusura di uno dei più interessanti esperimenti (o il meno peggio per i detrattori) di seconda serata: Victor Victoria. “Ci prendiamo una pausa perchè la suddetta fatica è tanta e la puntate realizzate, tra La7 ed Mtv (quando era Very Victoria, ndr), sono tantissime.” Così Lorenzo Campagnari, uno degli autori storici di Victor Victoria, saluta tutti i fan (tanti) del programma dalle pagine di Facebook. E ora?

E ora è possibile che La7, il cui budget è piuttosto ristretto, prenda nuove strade, forse più sicure dal punto di vista dagli ascolti, o ne ripercorra alcune vecchie (Cuork?). L’unica certezza al momento è che Victoria Cabello e la fida sondaggista Geppi Cucciari (che ormai ha preso il volo su Canale5) torneranno presto insieme in qualcosa di nuovo. Con l’auspicio che stavolta, nel caso tutto ciò si concretizzasse, l’Auditel stia dalla loro parte. In bocca al lupo.