Elisabetta Canalis



26
maggio

FABRIZIO CORONA FESTEGGIA A MATRIX IL LANCIO DEL SUO NUOVO SETTIMANALE DI GOSSIP CON STOCCATE CONTRO CANALIS, BLASI, VENTURA E HUNZIKER

Belen Rodriguez

Fabrizio Corona lo cacci dalla porta di casa e ti rientra dalla finestra. Questa volta, però, non è quella della villetta di Avetrana, dove ha fatto irruzione, ma quella di Matrix. Alessio Vinci dedica una puntata, un’altra, del suo talk di approfondimento al più irruento degli ‘abitanti’ dello showbiz che annuncia il varo di un nuovo settimanale di gossip, edito nientepopodimenoche dallo stesso Fabrizio Corona. E le premesse non lasciano presagire tuoni, fulmini e saette.

Il conduttore di Matrix ci tiene a prendere le distanze dalla copertina che sta per mostrare, il perché lo scopriamo subito dopo: per lanciare il primo numero di Star’s, così si chiama la rivista, Corona ha dedicato la copertina a Belen Rodriguez, che viene ritratta nuda censurando le parti più intime. Benchè il vero scandalo sarebbe stato vederla vestita, si pone un problema: oltre ad essere il personaggio più popolare del momento, Belen è anche la fidanzata di Corona. Le premesse del fotografo, ora anche editore, sono tutt’altro che serene:

I giornali di oggi sono fatti male. Ho scelto di portare Belen nuda con una censura per dire a tutti che Fabrizio Corona diventa un editore, unico proprietario del suo giornale libero e indipendente, sul quale pubblicherò tutto quello che voglio, nei limiti della legge. Non ho capi e non ho padroni. Nel mio giornale non ci sarà solo gossip, ma anche tanta cronaca e politica. E se Belen non fosse stata la mia fidanzata, non avrei messo la censura”.




15
maggio

DM LIVE24: 15 MAGGIO 2011. LA CLERICI SENZA SCARPE, RAI3 CON VITA DA STREGA, LA SATTA SENZA VIERI.

Diario della Televisione Italiana del 15 Maggio 2011

>>> Dal Diario di ieri…

  • Senza Scarpe

Phaeton ha scritto alle 13:03

A La Prova del cuoco la Clerici non ne può più e durante lo spazio Casa Clerici si toglie le scarpe, perchè dice che a casa sua fa sempre così. Poi chiede se può continuare il programma senza scarpe, ma non le danno il permesso!

  • Vita da Strega

Clà ha scritto alle 16:40

Da Lunedi 16 Maggio, Rai3 trasmetterà (per la prima volta in Rai) la serie di Sabrina Vita da Strega alle ore 20.10…

  • Vieri come la Canalis

Federico ha scritto alle 19:48


28
marzo

ELISABETTA CANALIS VUOLE FARE L’AMERICANA: ‘GLI ITALIANI NON MI APPOGGIANO’

Elisabetta Canalis con Belen Rodriguez

Mentre la sua coinquilina del Festival, Belen Rodriguez, spadroneggia a destra e a manca con camei, interviste fiume, spot e premi per Elisabetta Canalis sembra essere il momento del bilancio. Un calcolo di costi e benefici che, secondo quanto dichiarato dalla stessa Eli, sulle colonne di Dt starebbero per portarla alla decisione definitiva di far carriera all’estero, al di là non solo delle Alpi ma anche dell’Oceano, nell’America del suo George.

‘Può sembrare un clichè, ma è vero: gli italiani non appoggiano i compatrioti che si guadagnano nuove opportunità all’estero‘. A qualcuno potrebbe sembrare un contagio della sindrome di Carla Bruni, ad altri semplicemente la modernizzazione del detto latino nemo profeta in patria est. In buona sostanza però la Canalis è come se facesse passare gli italiani e le italiane per rosiconi, se non per ingrati verso una portabandiera di cotante grazie. Lei si dice amareggiata per la freddezza dell’italico popolo, ma i suoi ultimi atteggiamenti sembrano più che altro quelli di una che non vuole più abbassarsi a standard molto poco internazionali. Il titolo di Lady Clooney prima o poi lo deve pure far pesare d’altronde.

Da quando passeggia beata nei giardini della villa su quel ramo del lago di Como Elisabetta ha dato mostra di sé molto poco, concedendosi in pratica come grande evento solo Sanremo. Non si sa se sono mancate le offerte per farle conquistare quel ruolo di peso che forse cercava nelle nostre trasmissioni o se è stato il suo alto standard di glamour a permetterle di bypassare proposte magari poco allettanti. Certo che il suo presunto respiro internazionale nelle interviste festivaliere proprio non si è visto, e forse è proprio in quei frangenti che Eli si è attirata quell’antipatia che lamenta.

Condivi questo articolo:
  • Facebook
  • Twitter
  • Digg
  • Wikio IT
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Netvibes

, ,





28
febbraio

LE PAGELLE DELLA SETTIMANA TV (21-27/02). PROMOSSI CLERICI E BALLANDO, BOCCIATI OSSINI E L’”ARCORINA” DI POMERIGGIO CINQUE

Antonella Clerici

10 a Antonella Clerici che a La Prova del Cuoco, tra il serio e il faceto, dichiara: “Faccio pubblicità al mio libro se no la Parodi vende più di me“.

9 a Ballando con le stelle. Tutti ipotizzavano un buon risultato per la premiere del programma di Milly Carlucci ma una partenza così a razzo giunge inaspettata. Lo show, erede moderno dei vecchi varietà del sabato sera, si conferma minuziosamente curato.

8 a Isola dei Famosi. Gli ascolti bassi, anzi bassissimi, non rendono giustizia al reality. Le vicende dei naufraghi, quest’anno, sono piuttosto vive, e il prime time, nella seconda puntata, è già diventato appassionante. Se ne accorgerà l’audience?

7 a Giovanni Veronesi in collegamento a Quelli che il calcio. Il suo Manuale d’amore pare non incassi quanto dovrebbe ma televisivamente parlando poco importa. Ospite di Simona Ventura il regista dà prova di simpatia e spigliatezza. Non sarebbe male vederlo più spesso sul piccolo schermo.

6 alla Vecchioni mania che imperversa nel palinsesto generalista. Tutti vogliono il vincitore di Sanremo nelle loro trasmissioni, dai programmi popolari a quelli intellettuali. Ma era necessario il Festival per riscoprire un grande artista?


20
febbraio

LE PAGELLE DEL FESTIVAL DI SANREMO 2011. PROMOSSI VECCHIONI E BENIGNI, BOCCIATI GLI OSPITI E LA CONDUZIONE DI MORANDI

Festival di Sanremo: vittoria di Vecchioni

10 a Roberto Vecchioni. Il rischio quando un grande cantautore torna in maniera così prepotente su un palcoscenico è che vada a “macchiare” la propria carriera con una performance che non renda giustizia al suo repertorio. Pericolo scampato però: il professore ha vinto e ha convinto conquistando pubblico e critica, cosa peraltro mai successa negli ultimi anni sul palco dell’Ariston. Luci a Sanremo.

9 a Roberto Benigni. Lo premettiamo, l’intervento è stato lungo troppo lungo e la storia si impara a scuola e non a Sanremo. Ma non possiamo esimerci dal rendere onore a l’unica persona in Italia capace di catalizzare l’attenzione per più di 30 minuti anche quando gli argomenti sono tutt’altro che comici. Da Oscar.

8 a Emma e i Modà. Non riesce il tris di vittorie consecutive a Sanremo di un amico di Maria. Il paradosso è che questa volta la canzone era davvero meritevole (ma non quanto quella di Vecchioni) e che probabilmente sarà quella che venderà più di tutte. Arriverà il successo.

7 a Luca e Paolo. L’impresa non era facile ma i due comici genovesi, tra memorabili canzoni e battute al vetriolo, ce l’hanno fatta. Ciò nondimeno va sottolineato che se da disturbatori sono stati perfetti come intrattenitori lo sono stati meno. Ah se Mediaset li facesse crescere…

6 a Elisabetta Canalis e Belen Rodriguez.  Non si può dire che le due “co-conduttici” del Festival non abbiano mostrato personalità o tentato di superare i rigidi “vincoli di parola” imposti dal copione. Ma risultare migliori delle vallette mute del passato non basta per definire il loro lavoro ben fatto. Da entrambe ci si aspettava qualcosa di più. Un’occasione sprecata soprattutto per la Canalis.





20
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2011: CON ‘NONNO’ GIANNI E IL PROF, UN’ITALIA DI VECCHIONI ESPUGNA L’ARISTON

Gianni Morandi e Roberto Vecchioni, vincitore Sanremo 2011 (Infophoto)

Siamo un’Italia di Vecchioni: è una questione di genetica, non solo d’età. La serata finale di Sanremo 2011 ci ha consegnato un verdetto per alcuni versi atteso, quasi scontato, per altri sorprendente. Il trionfo del professore di Carate Brianza con la sua ”Chiamami ancora amore“ era sin da subito apparso a molti come l’unico risultato possibile; DM lo aveva profetizzato addirittura giovedì scorso in diretta radiofonica su Rtl 102.5. Anche in quell’occasione ci vedemmo lungo, ben più del celeberrimo gufo con gli occhiali! Ma il podio di questo Festival è stato occupato anche da Emma Marrone coi Modà e da Albano Carrisi, segno che le preferenze del pubblico si muovono secondo logiche spesso inaspettate. Va bene l’ex allieva di Amici (che era tra i favoriti) ma scusate: l’usignolo delle Puglie da dove è saltato fuori?

Mistero del televoto, che va contemplato e non discusso, sennò la finale del Festival perde tutto il suo fascino. Agli italiani piacciono la poesia appassionata, i sentimenti, la retorica un po’ polverosa, il rock giovane e quell’acuto agli utrasuoni che pare un antifurto: ecco tutto. Esibizioni alla mano, però, Sanremo 2011 ha mantenuto un livello musicale di qualità. Vi hanno partecipato nomi come i La Crus, Franco Battiato, Davide Van de Sfroos, tutti classificatisi tra la quarta e la sesta posizione. Sul palco dell’Ariston è tornata anche la satira sana, quella portata da Luca&Paolo. Anche ieri sera i due comici hanno ironizzato in modo arguto su Berlusconi e la società, ma anche sulle gaffe di un Gianni Morandi sempre più a briglie sciolte, che a inizio puntata ha pure ricevuto un bacio a stampo da Luca. Il motto “stiamo uniti” ha prodotto strani effetti.

Siamo (prime)donne, oltre alla presentazione degli artisti in gara c’è di più. Ieri sera Belen Rodriguez ha cantato “Tu di Shakira, accompagnata alla chitarra dal padre musicista, mentre Elisabetta Canalis ha ballato sulle note di “Like a boy”. La showgirl argentina ha superato la prova con maggior disinvoltura, ma in molte altre circostanze l’ex velina le è risultata complementare. Per quanto riguarda gli ospiti della finalissima, è stata rapida e (quasi) indolore l’esibizione di Avril Lavigne, mentre pare che la rimpatriata Morandi-Massimo Ranieri abbia provocato fulminanti attacchi di sonno. Lo scambio di battute tra i due si è trasformato in un lungo ed autoreferenziale amarcord, poco adatto ai ritmi cui ci aveva abituati il Festival.


19
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2011: LA SERATA FINALE IN DIRETTA SU DM. VINCE ROBERTO VECCHIONI, SECONDI EMMA E I MODA’, TERZO ALBANO

Festival di Sanremo 2011: La "squadra", serata finale

Meno male che Gianni c’è. Ad ascoltare il refrain di Morandi’ (“stiamo uniti, uniti!“) ce l’abbiamo davvero fatta: eccoci alla finale di Sanremo 2011. Siamo arrivati all’attessissima serata conclusiva del Festival della Canzone Italiana, quella che decreterà il vincitore di questa 61° edizione. Stasera “la squadra” salirà per l’ultima volta sul palco dell’Ariston, da cinque giorni diventato lo sfavillante centro dello spettacolo e della musica italiana. Tutti con gli occhi puntati lì, tra plausi e critiche: Sanremo non si smentisce mai. Piace per questo. 

Dopo l’eliminazione di Tricarico e Pezzali dalla gara (avvenuta ieri), stasera saranno 10 gli artisti che si contenderanno il podio sanremese. Se le canteranno di santa ragione: ne rimarrà solo uno. Ecco l’ordine di esibizione della finalissima, secondo la scaletta provvisoria: Davide Van De Sfroos (“Yanez”), Roberto Vecchioni (“Chiamami ancora amore”) Anna Tatangelo (“Bastardo”) Luca Barbarossa con Raquel Del Rosario (“Fino in fondo”) Albano (“Amanda è libera“) La Crus (“Io confesso”)  Giusy Ferreri (“Il mare immenso”) Nathalie (“Vivo sospesa”) Modà con Emma (“Arriverà”) Luca Madonia e Franco Battiato (“L’alieno”). Chi vincerà? Come sempre c’è grandissima attesa e i rumors a riguardo si sprecano. 

I pronostici danno Emma Marrone coi Modà e Roberto Vecchioni tra i favoriti. A confermarlo, anche una clamorosa fuga di notizie (leggi: gaffe) avvenuta oggi durante la conferenza stampa del Festival. Un funzionario di RaiTrade ha infatti reso noto che il televoto “segreto” di ieri posizionava il Professore in testa alla classifica, facendo infuriare Morandi e il direttore artistico Mazzi. Ma, come sappiamo, le preferenze di stasera saranno molto più numerose di quelle espresse nei giorni scorsi e quindi il verdetto non è affatto scontato. L’ospite di oggi sarà la cantante Avril Lavigne. Seguite assieme a noi la finalissima, commentate ed esprimete i vostri giudizi sulle canzoni in liveblogging su DM. Scopriremo assieme il trionfatore di questo Sanremo. 

AFFILATE LE TASTIERE E SCHIARITE LE UGOLE! VI ASPETTIAMO DALLE 20.40! 

Ore 20.40 – Puntualissima inizia la finale della 61esima edizione del Festival di Sanremo con la consueta coreografia di Daniel Ezralov molto “carnevalesca”, per onorare lo Studio 54 come ci ricorda Gianni Morandi. 

Ore 20.45 – Emozione pura, così esordisce il padrone di casa. Ed ecco uscire le due prime donne del Festival: Belen Rodriguez di rosa vestita ed Elisabetta Canalis di bianco vestita. A seguire arrivano anche Luca Bizarri e Paolo Kessisoglu, e così la squadra è tutta sul palco. 

Ore 20.48 – Luca e Paolo entrano dalle scale parodiando la canzone di Gianni Morandi “Grazie perchè”, prendendo in giro la squadra – da Gianni Morandi al maestro Marco Sabiu, senza dimenticare Belen ed Elisabetta. Simpatico il siparietto “comico” del duo. 

Ore 20.51Aperto ufficialmente il televoto per tutte le 10 canzoni in gara. Ecco i codici: 01 Albano, 02 Luca Barbarossa, 03 Giusy Ferreri, 04 La Crus, 05 Luca Madonia e Franco Battiato, 06 Modà ed Emma, 07 Nathalie, 11 Anna Tatangelo, 13 Davide Van De Sfroos, 14 Roberto Vecchioni 

Ore 20.54 – Inizia la gara con Davide Van De Sfroos e la sua Yanez 

Ore 20.59 – Morandi, Luca e Paolo si collegano con Radio 1, la radio ufficiale del Festival, e il Direttore Antonio Preziosi. 

Ore 21.01 – Secondo artista sul palco è Roberto Vecchioni, il più televotato nella serata di ieri sera, che ci canta Chiamami ancora amore. 

Ore 21.07 – In platea scopriamo ci sono anche Nino Frassica e Giulio Scarpati per la nuova serie di Rai1 Cugico e Cugino e Alessandro Di Pietro, prossimo concorrente di Ballando 7 – oltre che ovviamente Fernando Alonso, in prima fila accanto al Direttore di Rai1 Mauro Mazza. E ora tocca a Anna Tatangelo con Bastardo, presentata da Belen ed Elisabetta. Si corre velocissimi in questa finalissima. 

Ore 21.12 – Stiamo uniti, anche su DM. E pubblicità fu. 

Ore 21.18 – Bentornati in diretta su Rai1 e live su DM. Dopo la pausa pubblicitaria, Gianni Morandi ci ricorda i numeri di televoto e Luca e Paolo ironizzano sull’andamento positivo del Festival. “Gli piace Sanremo perchè Sanremo è un po’ come casa sua” riferendosi a Silvio Berlusconi e la casa ad Arcore. “Come ad Arcore c’è un uomo, che è seguito dal 50% degli italiani: Piergianni!”. E la gara prosegue con Luca Barbarossa e Raquel Del Rosario (che sembra un confettino), per la felicità di Alonso, che ci deliziano con Fino in fondo. 

Ore 21.26 – Inquadratura su Alonso che sorride in prima fila. Gianni domanda ad Elisabetta “Cosa fai domani? Vai via subito?”, e la sarda risponde “No no, domani sono qua. Stiamo tutti qua. Dove vuoi andare?”. Un artista dopo l’altro, tocca al secondo ripescato Albano che ci canta Amanda è libera. 

Ore 21.33 – Tanti applausi per Albano, il più televotato in Puglia. “E ora un momento veramente particolare”, riprendendo le parole di Gianni Morandi, con Belen Rodriguez che canta “Two” in coppia con il papà, alla chitarra. 

Ore 21.35 – Belen presenta il papà alla platea dell’Ariston, “umile musicista” che da piccolo suonava molto spesso. “Senza mio padre sarebbe veramente impossibile vivere, è la persona più dolce del mondo”. Dopo questa piccola parentesi, Gianni presenta Fernando Alonso, vestito molto sportivo nonostante la finale del Festival. E anche con Fernando “stiamo uniti”. A tra poco su DM. 

Ore 21.40 - Si torna all’Ariston dopo il messaggio promozionale. “Continuate a votare”. Ed ora tocca a La Crus (con Susanna Rigacci), Io confesso. 

Ore 21.45 – Gianni Morandi a Belen Rodriguez “Cosa farai dopo Il festival?”“Cambierò fidanzato!” - “Guarda che qui (tra il pubblico, ndr) c’è stato un applauso quasi di complicità”E lo so, in tanti mi dicono ‘tu sei molto bella ma il tuo difetto è il tuo fidanzato’ “. Risate generali, canta adesso Giusy Ferreri con Il mare immenso. 

Ore 21.51 – Luca e Paolo ringraziano Paolo Palmentieri, che gestisce il palcoscenico, “L’unica persona lucida dietro le quinte”, e ci raccontano un aneddoto della finale dei giovani. Ma la gara ha la precedenza: tocca a Nathalie con Vivo sospesa. 

Ore 21.58 – Gianni elogia le due bellezze, Belen ed Elisabetta, e intanto Luca e Paolo improvvisano una gag molto divertente imitando il direttore di palco Paolo Palmentieri. Stiamo uniti, a tra poco su DM. 

Ore 22.05 – Anche Alessandra Mastronardi nel promo di Atelier Fontana dice “Restiamo uniti”, è diventato un incubo questo motto. Si torna intanto a Sanremo dove Gianni ed Elisabetta ci presentano la prossima canzone in gara: Arriverà, cantata da Emma con i Modà (o i Modà con Emma, che dir si voglia). 

Ore 22.10 – Ci fanno notare che diversi cantanti hanno una spilletta con un gufo con gli occhiali. Un’altra incursione della Gialappa’s sul palco, come loro abitudine? 

Ore 22.11 – Luca e Paolo si dilettano nel prendere in giro i vari operatori sul palco, senza dimenticare ovviamente il padrone di casa Gianni Morandi. E ora l’ultima canzone: Luca Madonia con Franco Battiato, L’alieno. 

Ore 22.20: Luca&Paolo duettano sui valori della destra e della sinistra, tra contraddizioni e paradossi. 


19
febbraio

FESTIVAL DI SANREMO 2011: MONICA BELLUCCI E LE TRADUZIONI DELLA CANALIS FANNO INGRIFARE ‘NONNO’ GIANNI. UN BERLUSCONI COMUNISTA PER LUCA E PAOLO

Sanremo 2011: quarta serata - Gianni Morandi e Monica Bellucci

Uno su mille ce la fa, ed è Gianni Morandi. Del resto non capita a tutti di trovarsi innanzi a Monica Bellucci come è stato concesso ieri sul palco dell’Ariston all’eterno ragazzo di Monghidoro. Un incontro, quello tra il conduttore di Sanremo e la nota attrice italiana, che in diretta è diventato il pezzo forte della quarta serata del Festival 2011. Guardatelo: in quel momento Gianni era tutti noi, trepidante e un (bel) po’” ingrifato” di fronte all’estrema femminilità della ’sua’ ospite. Come minimo le avrebbe dato ventiquattromila baci, o forse anche qualcosa di più. “Io vorrei farle di tutto“, si è infatti lasciato scappare mentre roteava le sue manone, imbambolato da quel sensualissimo decolletè. Una gaffe quasi commovente nella sua spontaneità, già destinata ad entrare negli annali della kermesse. Ma la serata sanremese di ieri è stata soprattutto caratterizzata dai duetti dei big, occasione unica per ascoltare le canzoni in gara in una veste inedita.

Anna Tatangelo accompagnata da Loredana Errore, Luca Barbarossa e Raquel Del Rosario con Neri Marcorè, La Crus e Nina Zilli, Giusy Ferreri assieme a Francesco Sarcina… Le coppie musicali che si sono formate ad hoc hanno proposto al pubblico una versione esclusiva dei brani in concorso. Molto elegante l’intreccio di voci tra Nathalie e L’Aura, elettrizzante quello tra Roberto Vecchioni e la Pfm. Acclamata l’esibizione di Emma e i Modà con Francesco Renga (tutte le altre esecuzioni, nel nostro live). Il televoto di ieri, assieme al giudizio degli orchestrali, ha eliminato dalla gara Tricarico e Max Pezzali. Un verdetto del tutto inaspettato, accompagnato da alcuni fischi in sala. Come prevedibile, Raphael Gualazzi con “Follia d’amore” ha invece vinto la finale del girone Giovani, seguito in classifica da Micaela, Roberto Amadé e Serena Abrami.

A Sanremo accade di tutto, anche che Berlusconi “diventi comunista” (forse). Dopo il successo di “Ti sputtanerò“, dedicata al premier e a Gianfranco Fini, ieri Luca&Paolo hanno intonato una nuova parodia, stavolta sui leader dell’opposizione. Viva la par condicio. Con un colbacco sovietico in testa hanno strapazzato il brano “Uno su mille ce la fa”, immaginando Silvio a capo della sinistra: “diamo a lui il mandato / il 6 aprile è sul mercato / chissà che per tornare in pista lui non diventi comunista“. La quarta serata del festival ha visto ospite, oltre alla già citata Monica Bellucci, anche la star hollywoodiana Robert de Niro. Memorabile la traduzione simultanea di Elisabetta Canalis, che riferiva all’attore dell’interesse di Morandi per il suo film “tacsi draiver“…