Cristina Veterano



31
maggio

CRISTINA VETERANO (CHANNEL MANAGER TOP CRIME) A DM: VOGLIAMO ANDARE AD INTACCARE GIALLO. NON CI SARA’ CANNIBALIZZAZIONE CON GLI ALTRI CANALI MEDIASET

Cristina Veterano

Non nasconde l’emozione Cristina Veterano. Domani, alle 21 sul canale 39 del digitale terrestre, debutta Top Crime, il nuovo canale Mediaset “dedicato al crimine” del quale è Channel Manager. Da oltre 20 anni a Cologno Monzese, Cristina ci spiega quali sono le scelte strategiche che hanno portato alla definizione del palinsesto di Top Crime che mira ad essere immediatamente riconoscibile agli occhi dei telespettatori. Allo stesso tempo, assicura, Top Crime non sarà in concorrenza con gli altri canali del gruppo Mediaset. L’unico competitor da battere è Giallo. Abbiamo intervistato Cristina Veterano.

Qual è la differenza tra un Direttore di Rete e un Channel Manager?

Il direttore di rete, in questo caso, è Giuseppe Feyles. Sotto di lui ci sono tre reti: Rete4, Iris e la neonata Top Crime. Il Channel Manager è l’operativo sul palinsesto. Segue, insieme col direttore e con il vicedirettore, la linea editoriale del canale e cerca di coordinare la messa in onda e, nel mio caso, gli aspetti legati alla pagina Facebook e al sito internet. In definitiva Feyles ha una responsabilità molto più grande della mia coordinando le tre linee editoriali.

A proposito di Facebook, siete già partiti.

Sì, siamo tutti molti soddisfatti: non siamo ancora on air ma abbiamo già superato i 1000 fan.

Top Crime è il quarto canale crime in Italia, il secondo di Mediaset. Non saranno troppi?

E’ il secondo di Mediaset ma parliamo di piattaforme diverse che implicano linee editoriali diverse. Inoltre non abbiamo gli stessi titoli di Premium Crime e viceversa. Vogliamo andare ad intaccare l’altro canale free, Giallo.

Quarto canale in ordine di tempo ma l’obiettivo è quello di essere il primo canale, visto che indicativamente volete raggiungere uno share tra lo 0.8 e l’1%.