Commissione di Vigilanza Rai



27
settembre

Vigilanza Rai: approvata la risoluzione contro il conflitto d’interessi degli agenti delle star. Ecco cosa prevede

Roberto Fico, Vigilanza Rai

Stop al conflitto di interessi degli agenti delle star in Rai. A Viale Mazzini cambia tutto. Nel pomeriggio di oggi, la Commissione di Vigilanza ha infatti dato il via libera alla risoluzione che mira ad impedire un eventuale conflitto d’interessi tra l’azienda del servizio pubblico e gli agenti che gestiscono artisti e conduttori che lavorano per la stessa Rai. La risoluzione è stata approvata all’unanimità, anche se non tutti i commissari erano presenti. Ecco cosa prevede il documento approvato oggi.




2
agosto

Mario Orfeo in Vigilanza Rai: «Nel 2018 possibile perdita da 100 milioni. Giletti a La7? Scelta legittima. Costava più dei suoi ricavi»

Mario Orfeo

Nel 2018 la Rai rischia perdite economiche per circa 100 milioni di euro. A lanciare l’allarme rosso è stato Mario Orfeo durante la sua prima audizione da Direttore Generale in Commissione di Vigilanza. Davanti ai parlamentari, ieri il vertice del servizio pubblico ha spiegato che quest’anno i ricavi del canone si ridurranno di circa 140 milioni e nel 2018 di circa 170 milioni. L’anno prossimo, infatti, la perdita prevista è di 80/100 milioni di euro, anche a seguito di importanti esborsi per i “grandi eventi sportivi”. Ma nel suo intervento, il DG ha anche parlato delle questioni più scottanti che ultimamente hanno tenuto banco in Rai: Fazio e Giletti in primis. 


17
luglio

Vigilanza Rai: documento contro il conflitto d’interessi di agenti delle star e artisti-produttori. Fazio avvisato

Fabio Fazio

La Vigilanza Rai non è stata con le mani in mano. Ed è passata ai fatti. Come anticipato dal Presidente Roberto Fico, la commissione bicamerale ha preparato un documento contro il potenziale conflitto di interessi nel servizio pubblico da parte degli agenti delle star e degli artisti-produttori. A redigere il formale Atto di indirizzo è stato – manco a dirlo – il deputato Pd Michele Anzaldi, una delle voci più critiche rispetto alle recenti vicissitudini di Viale Mazzini. I contenuti del documento lasciano poco spazio a possibilità di mediazione.





5
luglio

Vigilanza Rai, Fico: «Superare i conflitti di interesse degli agenti delle star»

Roberto Fico

Occorre arginare lo strapotere degli agenti delle star a Viale Mazzini. Ne è convinta la Commissione di Vigilanza Rai, che è al lavoro su un atto di indirizzo che spinga il servizio pubblico a regolamentarsi contro gli eventuali conflitti di interesse dei manager delle star. A comunicare l’impegno della bicamerale in tal senso è stato il presidente Roberto Fico, il quale ha denunciato la necessità di disciplinare “un fenomeno che va avanti da tempo”


27
giugno

Monica Maggioni: «La perdita di Fazio avrebbe portato uno scossone ai nostri ascolti con effetti seri e sistemici». Diaconale parla di pressioni sul CdA

Monica Maggioni

Una corsa contro il tempo per trattenere Fabio Fazio in Rai. Il DG Mario Orfeo si è speso in prima persona per portarla a termine: l’ipotesi che il conduttore potesse trasferirsi su altre reti aveva infatti allarmato i vertici del servizio pubblico e così è scattata la contro-offerta milionaria che oggi fa tanto discutere. “La perdita di Fazio avrebbe portato uno scossone ai nostri ascolti” ha spiegato la Presidente Monica Maggioni, che davanti ai parlamentari della Commissione di Vigilanza ha argomentato le recenti scelte della governance Rai.





25
gennaio

RAI, PIANO INFORMAZIONE: LE TRE SFIDE DI CAMPO DALL’ORTO

Antonio Campo Dall'Orto, Vigilanza Rai

La rivoluzione, per ora, è solo sulla carta. E nelle belle parole di Antonio Campo Dall’Orto. Audito in Commissione di Vigilanza, oggi il DG Rai ha spiegato come si articolerà la seconda versione del piano editoriale sull’informazione, da lui stesso elaborata. Punti chiave del progetto: adeguamento digitale e complementarietà tra le fonti di news. Il tutto, articolato in tre punti. A ben vedere, il documento presentato pare un semplice maquillage rispetto alla proposta iniziale avanzata da Carlo Verdelli e poi bocciata dal CdA.


3
novembre

VIGILANZA RAI, ROBERTO FICO: TETTO AGLI STIPENDI ANCHE PER LE STAR

Roberto Fico

Pentastellato e inflessibile. Roberto Fico vorrebbe applicare un tetto anche agli stipendi delle star e dei conduttori Rai, interpretando quando dice (anzi, non dice) la legge sull’editoria di recente approvazione. Da Fabio Fazio a Carlo Conti, passando per Antonella Clerici e Bruno Vespa: il Presidente della Vigilanza vorrebbe che i volti noti del servizio pubblico non guadagnassero più di 240mila euro all’anno, limite già in arrivo per i dipendenti, collaboratori e consulenti di Viale Mazzini.


29
aprile

RAI, CAMPO DALL’ORTO: LA POLEMICA SUGLI ESTERNI NON E’ RILEVANTE, L’INFOTAINMENT E’ IL SETTORE PIU’ DELICATO

Antonio Campo Dall'Orto

Il servizio pubblico deve “trovare negli ascolti un riscontro, ma non un fine“. Parola di Antonio Campo Dall’Orto. Il DG Rai, che nei giorni scorsi aveva elogiato gli ascolti di Rischiatutto addirittura con un comunicato ufficiale, ieri ha affrontato il tema durante l’audizione in Commissione di vigilanza Rai. Nell’occasione, il top manager di Viale Mazzini ha presentato il nuovo piano editoriale approvato dal CdA la settimana scorsa, ed ha parlato a tutto campo.