Commissione di Vigilanza Rai



3
aprile

Rai, nuova par condicio: per le Europee cambia il format delle tribune elettoriali. Spazio al confronto

Alberto Barachini, Vigilanza Rai

Addio alle tribune elettorali vecchio stampo, ai soliloqui politici interrotti solo da qualche impostatissima domanda. Con voto unanime, la ha dato il via libera al regolamento che cambia le norme del confronto sulle reti del servizio pubblico per le elezioni Europee del 26 maggio. La novità più significativa riguarda l’apertura degli spazi in questione al contraddittorio, con il coinvolgimento di tre politici che potranno confrontarsi tra loro.




12
marzo

Freccero, show in Vigilanza: «Soffro per l’audience, ma ho aumentato gli ascolti. Sfera a The Voice? Poteva partecipare» Poi lo scontro con Vespa

Carlo Freccero

Ha risposto colpo su colpo su ascolti, costi, nuovi programmi, palinsesti e linea editoriale. Audito oggi in Commissione di Vigilanza, ha furoreggiato per oltre due ore, rompendo la compostezza del cerimoniale e appassionandosi per la causa di Rai2, rete che da alcuni mesi sta cercando di ristrutturare tra tentativi di rinnovamento ed esigenze aziendali. “Io sono solo un supplente” ha chiosato il direttore, alludendo alla breve durata del suo mandato. Stuzzicato poi sui dettagli della programmazione e sui riscontri degli ascolti, il professore ha zittito le critiche.


28
febbraio

Rai, Salini convocato in Vigilanza: audizione urgente su pluralismo e piano industriale

Fabrizio Salini

L’AD del servizio pubblico, Fabrizio Salini, è stato invitato con “cortese sollecitudine” a presentarsi in . Tradotto: la chiamata è urgente. A convocare il top manager di Viale Mazzini è stato il Presidente della Bicamerale, Alberto Barachini, dopo il richiamo dell’Agcom per il rispetto del pluralismo informativo in vista delle europee e dopo la conferma ufficiale sulla prossima approvazione del piano industriale da parte del direttore della Tgr, Alessandro Casarin.





14
febbraio

De Santis su Sanremo: «Salzano organizza i tour di una serie di artisti, non la maggioranza. Giuria d’onore decisa da Baglioni, era meglio con soli musicisti». Valutazioni in corso sul Paradiso delle Signore e sul post TG1

Teresa De Santis

Smaltita l’«ubriacatura di ascolti» del Festival di Sanremo – come lei stessa l’ha definita -  ha fatto il punto della situazione. A due mesi e mezzo dalla sua nomina a direttrice di Rai1, ieri la giornalista è stata ascoltata in Vigilanza, dove ha parlato della kermesse canora appena conclusa (con polemiche annesse) ed ha accennato a due aspetti importanti del palinsesto della rete ammiraglia: la fiction e l’informazione.


15
novembre

Rai, Fabrizio Salini: «Avremo una struttura per nuovi format di intrattenimento. Le direzioni di rete? Sto valutando profili interni»

Fabrizio Salini

La Rai avrà una struttura che si occuperà di elaborare nuovi format originali di intrattenimento. Lo ha annunciato l’AD Fabrizio Salini durante l’audizione tenuta oggi in Commissione di Vigilanza. Nel corso della seduta, durata oltre due ore, il top manager ha fatto il punto della situazione rispetto al piano editoriale che intende attuare nel corso del suo mandato. Ed ha anche lanciato un allarme alla politica: l’impostazione della legge di bilancio 2019 – ha dichiarato – “rende critico il reperimento delle risorse necessarie per i progetti del contratto servizio“.





8
agosto

Rai, la Vigilanza pressa il CdA: «Indicare un nuovo Presidente». Delibera attesa per oggi

Alberto Barachini, Presidente Vigilanza Rai

A Viale Mazzini urgono decisioni. La nomina del nuovo Presidente Rai, non a caso, è il primo punto che il CdA del servizio pubblico affronterà nella seduta fissata per oggi alle ore 16. La risoluzione dell’impasse che dura da giorni sulla candidatura di è improrogabile, anche e soprattutto dopo la lettera con cui ieri la ha sollecitato il CdA sulla nomina di un nuovo Presidente per l’azienda. 


1
agosto

Rai: Foa bocciato dalla Vigilanza – Dichiarazioni

Marcello Foa

Nessun accordo last minute. Come si prevedeva, la nomina di Marcello Foa come Presidente della Rai è stata bocciata dalla Commissione di Vigilanza. Hanno votato 23 componenti della commissione: i voti favorevoli sono stati 22 (sotto il previsto quorum di 27 su 40), una scheda bianca.


18
luglio

Vigilanza Rai, Alberto Barachini eletto nuovo Presidente

Alberto Barachini

L’ha spuntata Forza Italia. Il senatore azzurro Alberto Barachini è il nuovo Presidente della Commissione di Vigilanza Rai. L’ex giornalista Mediaset e responsabile della comunicazione televisiva di Silvio Berlusconi – che ne ha sponsorizzato personalmente la candidatura – è stato eletto alla terza votazione con 22 preferenze, una in più della maggioranza richiesta. Antonello Giacomelli del Pd e Primo Di Nicola del Movimento 5 Stelle sono stati eletti vicepresidenti della bicamerale.